martedì 5 agosto 2014

FREE JOB CENTER,

A colleghe/i interessati alla ricollocazione
Da alcuni giorni è operativo il sito del FREE JOB CENTER, un servizio gratuito gestito da dipendenti Agile della Lombardia che cerca opportunità lavorative attraverso il contatto con aziende del territorio. Considerato che molte realtà hanno sedi sparse per l'Italia, il team FJC ha pensato di estendere a tutti i colleghi/e, indistintamente dall'ubicazione geografica, la possibilità di caricare il CV; l'accesso al sito è gratuito. 
Chi fosse interessato invii una mail a:candidati@freejobcenter.it
saranno inviate le credenziali d'accesso e sarà possibile gestire in autonomia il proprio profilo; nel caso di interesse, si sarà contattati direttamente dalle aziende che consultano il DB. 
Per informazioni: info@freejobcenter.it 

122 commenti :

Anonimo ha detto...

Belli i vostri messaggi di solidarietà!
Colleghi in estrema difficoltà derisi...
Poi vi lamentate se vi scrivo che siete delle merdacce, non partoriti dalla fica ma dal culo!
Bastardi Voi come l'RSU e Potetti!

Maiali che si nutrono del fango dello STATO!

Anonimo ha detto...

Il Job free center rappresenta una eccellente iniziativa (chi non è ancora scoraggiato lo usi pure per la propria ricerca del lavoro), ma a mio giudizio deve essere utilizzato dalle OO.SS per "la nostra vertenza" ed costituire una sorta di banca dati dei CV e delle competenze degli informatici di Agile Eutelia da presentare al tavolo istituzionale. I bandi di gara aperti per i lavoratori in procedura concorsuale, sono stati uno specchietto per le allodole e nessuna amministrazione ha utilizzato questa possibilità.
Attacchiamo le istituzioni laddove sono carenti, ossia la P.A. ha necessità di competenze informatiche, l'agenda digitale ha necessità di competenze digitali....il Governo deve dire se il sistema paese ha bisogno di queste competenze. Formiamo una lista di profili e competenze e ci dica il Min. Lavoro e MSE come vogliono impiegare le competenze di questi lavoratori per la risoluzione DEFINITIVA della vertenza. Hanno una lista mappata con competenze/dislocazione geografica.
I famigerati CPI che rappresentano l'espressione territoriale delle problematiche del lavoro, non conoscono nè la domanda e nè l'offerta del territorio, facciamo in modo che questa lista/competenze possa diventare il cavallo di Troia per il successo finale della nostra trattativa, che ricordo a tutti voi non sono gli ammortizzatori sociali come il sindacato nazionale a fine anno ci dirà...e che l'unica possibilità è stato il sostegno al reddito, e che ci sono milioni di lavoratori meno fortunati di noi....
Si spera che il 25/08 avremo la CIGD fino alla fine dell'anno, altri lavoratori forse saranno accompagnati con la mobilità alla pensione pre Fornero, il resto deve essere ricollocato. Utilizziamo il job free center per questa sfida.

Anonimo ha detto...

Belli i vostri messaggi di solidarietà!......
Amico tu non stai bene di testa forse dovresti farti vedere ma da uno bravo,bravo,bravo.
Hai dei grossi problemi che non dovresti trascurare per evitare che diventino cronici e permanenti.
Prova a sorridere la vita e' bella malgrado tutto.
Ti consiglio di darti al Buddismo la loro filosofia di vita ti aiuterebbe a superare le tue fobie o manie persecutorie di cui oggettivamente soffri.

Anonimo ha detto...

L'azienda invia telematicamente gli SR41 all'INPS ma se leggete bene Vi chiede d'inviare il cartaceo debitamente firmato al Personale all' attenzione......... e il tutto deve essere inviato entro la fine del mese in cui si riceve via e-mail il modulo SR 41 precompilato dall'Azienda.
Non ottemperando a quanto richiesto,visto che 'azienda non puo' firmare per nostro conto una dichiarazione di responsabilita' inerente al fatto di non aver lavorato nel periodo indicato sul modulo e per il quale si chiede il pagamento della CIG,l'INPS bloccherebbe i pagamenti successivi e richiedere quanto gia' pagato.
Ragazzi non scrivo fesserie come qualcuno ha detto e scritto ma sono adempimenti previsti dalla Legge.

Anonimo ha detto...

Non è proprio cosí, ossia: gli SR41 che firmiamo rimangono in azienda a disposizione per eventuali verifiche dell'INPS. Quindi, oltre al fatto che l'azienda potrebbe decidere di non farmi pagare la CIG xché non invio il cartaceo, in tempi successive, se in un controllo, l'INPS non trova il cartaceo firmato dal dipendente, può richiedere allo stesso la restituzione degli importi percepiti. Consiglio chi ha dubbi sul pagamento, di verificare se ci sono le disposizioni da INPS, se non ci sono allora meglio chiedere alla INVERNIZZI. Mi spiace ma non ho il tel.

Anonimo ha detto...

E cosa cambia?
Se non spedisci il cartaceo firmato l'Azienda,anche se tiene custoditi i modelli SR41 in sede per eventuali controlli dell'INPS,pensi che si prende la responsabilita' contro le normativa di legge dichiarando che il dipendente abbia diritto a percepire la CIG avendo quest'ultimo FIRMATO il mod. SR41 quando in effetti non lo ha fatto o non lo abbia rispedito regolarmente firmato?
Sicuramente no ed a ragione non vedo perche' delle persone debbano rischiare denunce penali quando basta che ognuno faccia il proprio.

Anonimo ha detto...


Anonimo ha detto...

FIGLI e FIGLIASTRI

a Pote' indo sei
aiuto
dacce namano
cchiama li carrabinieri

facce almeno paga'

Anonimo ha detto...

Hai capito Alitalia?... 10.000 euro di buona uscita e mobilitá con l'80% dello stipendio, oltre alla possibilitá di essere ricollocati in Poste.

... E paelano di equitá sociale!...

Anonimo ha detto...

Devi dirlo al Sig.Landini della Fiom.
Alla trattativa con l'Azienda Alitalia ( AZIENDA PRIVATA) c'erano il Ministro dei Trasporti Lupi ed i Segretari generali di CGIL-CISL-UIL- cioe' la sig.ra Camusso,il sig. Angeletti ed infine il sig.Bonanni i futuri Ministri di qualche prossimo Governo di centro destra o di centro sinistra, come gia' accaduto ai loro predecessori di cui credo non sia il caso di elencare i nomi visto che sono noti a tutti,quindi non dei quaquaraqua di funzionari sindacali o del Ministero. Purtroppo noi non contiamo un emerito c..o e non abbiamo la visibilita' mediatica di ALITALIA.
Per avere cio' che era stato concordato dobbiamo ancora chiedere ed organizzare presidi.
Di lavoro per NOI non si parla altro che inserimenti nella P.A. il nostro sangue e quello dei nostri figli non e' rosso come quello dei dipendenti ALITALIA o forse non siamo ITALIANI e non meritiamo attenzione.
Dopo quattro anni di sofferenza ci daranno il foglio di via come quei poveracci che sbarcano in Sicilia.
Che SCHIFO ma non ho nessuna intenzione di arrendermi o di far morire di fame la mia famiglia e sono pronto a tutto chi vuol capire capisca.
Il Sig. Potetti essendo un dipendente del Sindacato si gode le meritate ferie ma con tutto il rispetto non credo che NOI dobbiamo continuare a vivere in questo modo senza prospettive di ricollocamento o lottando solo per avere la CIG.
A Settembre DOBBIAMO FARCI SENTIRE VERAMENTE anche presentandoci sotto la CGIL e chiedere di avere lo stesso trattamento fatto ad ALITALIA cioe' avere al tavolo con il GOVERNO i BIG a costo di fare cose eclatanti.

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo!

Anonimo ha detto...

SINDACATO CANCRO DA ESTIRPARE

Anonimo ha detto...


Anonimo Anonimo ha detto...

SINDACATO CANCRO DA ESTIRPARE
-----------------------------------

Sarai uno di quelli che è rimasto comodamente a casa quando si sono fatte le manifestazioni o i presidi sotto i Ministeri. Purtroppo il numero delle persone presenti è importante... forse qualcoswa in più la potevamo ottenere. Non so se lo hai capito.
Se la nostra azienda fosse stata di 4 gatti non avresti avuto la CIG per quasi 5 anni.
Quindi prendiamocela pure con i Sindacati e continuiamo a non fare nulla neanche i presidi.
Ti informo che c'è gente che ogni volta che si fanno i presidi si fà anche 800 km e gente che non ne vuol fare neanche 4 o 5. Ma tanto dirai che non serve a nulla. E' tutta colpa dei sindacati vero?

Anonimo ha detto...

SR 41 di Luglio ??????

ricomincia il calvario????

Anonimo ha detto...

Siamo tutti tenuta a farla presso i CPI. E' la DID.
http://www.studioansaldi.eu/cgi-bin/fotopagine/SostegnoReddito.htm

Anonimo ha detto...



qualcuno sa quando l'inps di firenze mettera' in pagamento
i sei mesi e 1/2 di cig in deroga
grazie

Anonimo ha detto...

qualcuno sa quando l'inps di firenze mettera' in pagamento
i sei mesi e 1/2 di cig in deroga
grazie
-------------------------
ma il problema e' singolo o di tutti i colleghi di Firenze??, e
comunque, avete chiesto alla v\s
sede Imps??

Anonimo ha detto...

Gente, alla fine dell'estate saranno 5 anni che abbiamo iniziato questo calvario.

Come dice que tale, oramai

KEEP CALM 'STI CAZZI!

Anonimo ha detto...

SINDACATO CANCRO DA ESTIRPARE
================

Sei un renziano da strapazzo!

Anonimo ha detto...

SR41 si avra' quando il decreto sarà firmato.
Ad oggi c'è solo un accordo sulla proroga di due mesi ma nulla di firmato da parte del Ministro Poletti.
Se va bene Luglio ed Agosto si prenderanno a fine Settembre.
A fine Agosto presidio al Ministero per la proroga della CIG fino a Dicembre.
Per la CIG non pagata a Firenze non mi pronuncio altri colleghi lo hanno fatto dando indicazioni e se non vi siete mossi o siete rinco....ti o solo le parole di un provocatore.
Il prossimo incontro chiediamo lo stesso trattamento messo in atto per gli esuberi Alitalia.
Leggendo l'accordo ho appreso che saranno inseriti in un piano di ricollocamento basato su un contratto firmato dall'agenzia unica del Lavoro dalla quale lo Stato prendera' le persone che serviranno alla P.A. senza bandire concorsi.

Anonimo ha detto...

Il prossimo incontro chiediamo lo stesso trattamento messo in atto per gli esuberi Alitalia.
Leggendo l'accordo ho appreso che saranno inseriti in un piano di ricollocamento basato su un contratto firmato dall'agenzia unica del Lavoro dalla quale lo Stato prendera' le persone che serviranno alla P.A. senza bandire concorsi.

14 agosto 2014 09:34
---------------------------------

La forza sta nei numeri.
Queste cose si ottengono solo restando uniti e comunque numerosi nei presidi(nell' ultimo presidio eravamo in 40 sotto il Ministero). Vedremo il 26 aqgosto quanti saremo, sicuramente non più di 60-70 persone.

Anonimo ha detto...

La "sperimentazione" - così la chiamano - Alitalia prevede l'applicazione di una delle vecchie idee di Pietro Ichino: la mobilità con ricollocazione secondo il modello svedese. In soldoni, "ti sostengo fintanto che non trovo il modo di rixollocarti adeguatamente; ovviamente, se non accetti eventuali riallocazioni sei fuori". L'idea in sé non è malvagia, richiede serietà, competenzs ed investimenti. Qui ho timore che caschi l'asino

Anonimo ha detto...

Verso un autunno caldo: ecco tutti i tavoli di crisi aperti al ministero

di Franco Vergnano

In questo articolo pubblicato sul sole 24 ore della nostra vertenza nemmeno un accenno.
Siamo completamente caduti nell'anonimato come se il nostro problema fosse stato risolto.
Credo che ce lo stiano mettendo in quel posto con la nostra completa approvazione visto che siamo tutti in una fase di totale passività in attesa di un qualcosa che ancora non ho capito e mi sfugge.
La CIG sarà probabilmente rinnovata fino a Dicembre e poi Mobilità (licenziamento per tutti) con almeno altri 5 o 10 anni prima di andare in pensione dopo la fine della mobilità e nessuno chiede SERIAMENTE un progetto di ricollocamento come fatto per Alitalia.
Credo che o siamo tutti benestanti o rincoglioniti , dalle parole rassicuranti ed accomodanti dei molti profeti sia politici che sindacali che promettono e poi non mantengono.
Svegliamoci da questo letargo od oltre ad essere LICENZIATI SAREMO MORTI COME UOMINI calpestati nell'onore e nella dignita'.
Un uomo molto odiato disse:"Meglio un giorno da leoni che cento da pecora" e nel nostro caso e'giunta l'ora di essere leoni visto che da anni ci stiamo comportando da pecore ed il risultato e' sotto gli occhi di tutti noi.
Ricordiamoci che alla fine chi pecora si fa' il lupo se la mangia e non credo che noi vogliamo e meritiamo di essere mangiati.
ALZIAMOCI ED ESIGIAMO QUEL RISPETTO DOVUTOCI COME ESSERI UMANI E CITTADINI ITALIANI E NON PERMETTIAMO LORO DI CALPESTARCI COME SE FOSSIMO DEGLI INUTILI ZERBINI DA QUATTRO SOLDI.

Anonimo ha detto...

Leggendo l'accordo ho appreso che saranno inseriti in un piano di ricollocamento basato su un contratto firmato dall'agenzia unica del Lavoro dalla quale lo Stato prendera' le persone che serviranno alla P.A. senza bandire concorsi.
-----------
puoi riportare il link a quello che scrivi qui...non ti credo, e io non ho sentito ne letto di un accordo simile

Anonimo ha detto...

Agenzia unica per il lavoro.
Prevista dalla legge Fornero ed applicata per la prima volta per gli esuberi Alitalia.
L'articolo era riportato sul Sole 24 Ore puoi leggerlo andando sul sito e cercando accordo Alitalia.
Ebbene si lo Stato Italiano ricollochera' stuart ed hostess ma non informatici.Forse per la informatizzazione dello Stato necessitano "camerieri di quota" e non coloro che per anni hanno lavorato nell'informatica.

Anonimo ha detto...

CITTA'

Alitalia, Lupi: "Esuberi calano a 980". Solidarietà per 250 assistenti di volo Commenti

Oltre mille lavoratori dovrebbero essere ricollocati in altre aziende. Per contribuire alla soluzione degli esuberi il governo mette in campo, per la prima volta, lo strumento dei contratti di ricollocamento previsti dalla legge di stabilità

Anonimo ha detto...

ARTICOLI DI PANORAMA
Questi i numeri definitivi: 
- dei 2.251 esuberi iniziali, 616 saranno ricollocati in Alitalia: 250 assistenti di volo in contratto di solidarietà, altri 200 che sostituiranno i contratti a tempo determinato esistenti e altri 166 tra pensionamenti e dimissioni volontarie.

Altri 1.635 verranno invece messi in mobilità secondo le seguenti mobilità:
- 681 dipendenti saranno esternalizzati in "mobilità tecnica" nella manutenzione nel settore It e tra i fornitori di Alitalia e AdR (Aeroporti di Roma), mentre 200 tra pioli e ingegneri andranno a Etihad, con la certezza che questo accadrà entro il 31 dicembre 2014; 
- 954 dipendenti andranno in mobilità mediante il contratto di ricollocamento.
.......
SE VOLETE NE TROVO ALTRI!!!

Anonimo ha detto...

Se un Ministro come Lupi s' impegna nel garantire che i 900 esuberi di Alitalia saranno ricollocati secondo i contratti di ricollocamento statene certi che cio' avverrà.
Non è un cantastorie come molti profeti che abbiamo conosciuto.
Piangevano lacrime di coccodrillo e facevano lo sciopero della fame per Agile ed ora che sono al Governo tacciono e di noi dicono: Agile Eutelia? Chi....
Ipocriti!
Ma alle prossime elezioni andrete a casa e su questo non ci sono dubbi non c'è Renzi che tenga il Popolo ha scoperto le carte e dietro c'è solo un patetico bluff .

Anonimo ha detto...

Con dolore immenso, vi comunico che il collega Vito Ranieri di Bari ci ha lasciato a seguito di una brutta malattia,lascia moglie e 2 figl.

Anonimo ha detto...

http://mariannamadia.ilcannocchiale.it/2010/02/25/intervento_in_aula_sui_lavorat.html
.......
Ma ora che sei Ministro perchè non intervieni a risolvere il nostro problema dicendo due paroline all'orecchio del Toscano.
Chiaramente il nostro problema e' riavere un lavoro e non il prolungamento della CIG per la quale e' stato indetto il solito presidio il 26 Agosto davanti al Ministero del Lavoro.

Anonimo ha detto...

Ehi, stai parlando di Marianna Madia, classe 1980: esattamente come Renzi, avrà mai avuto modo di lavorare?

Anonimo ha detto...

E allora mandiamoli a lavorare sempre che loro riescano a trovarlo.
Alle prossime elezioni li rottamiamo tutti giovani e vecchi sperando che un giorno capiranno cosa vuol dire essere cacciati ingiustamente dal mondo del lavoro e dopo trent'anni trovarsi in mezzo ad una strada con una famiglia da mantenere.
Politici squallidi, ipocriti ed incapaci.
L'Italia e gli italiani hanno bisogno di persone VERE capaci di fare e non di apparire.
Fatti non parole e fino ad oggi solo fumo alla faccia del rinnovamento.
Possibile che in Italia non ci siano persone capaci e si debba sempre cadere dalla padella alla brace?
Non ci posso credere e questa cosa mi fa sentire veramente male destra e sinistra unite per distruggere la credibilita' di un paese gia' minato e piegato da una crisi che sta distruggendo il suo tessuto economico mentre loro pensano a riformare in peggio il Senato ed a una legge elettorale dove e' previsto che si continui a far si che il cittadino non debba scegliere il proprio candidato ma solo chi e' stato inserito in una lista dal partito quindi un nominato.PEGGIO DEL PORCELLUM.
Costituzione stravolta da un manipolo d'incoscienti i quali dovrebbero sapere che la Repubblica e' fondata sul LAVORO e che con una disoccupazione generale al 14% e con un 40% di giovani a spasso si rischia una catastrofe politica e un rischio per la democrazia di questo paese.
Le dittature nascono e trovano terreno fertile in queste situazioni.

Anonimo ha detto...

.... con una disoccupazione generale al 14% e con un 40% di giovani a spasso....

I GIOVANI SALVERANNO L'ITALIA LASCIANDO A CASA I VECCHI OBSOLETI E INCAPACI

Anonimo ha detto...

I GIOVANI SALVERANNO L'ITALIA LASCIANDO A CASA I VECCHI OBSOLETI E INCAPACI
---------------

Quoto al 100%! Anche perché mentre i giovani cercano un "lavoro",i vecchi chiedono un "posto di lavoro"...c'è un bella differenza.

Anonimo ha detto...

Se se

Anonimo ha detto...

I GIOVANI SALVERANNO L'ITALIA LASCIANDO A CASA I VECCHI OBSOLETI E INCAPACI......
.......
Penoso e' il solo commento che riesco ad esprimere.
Vorrei tanto avere il piacere di conoscere quel "Vecchio" ed obsoleto di tuo padre per chiedergli come si sente ad avere un figlio cosi' triste e psicologicamente sofferente.
Condivido che i giovani saranno il futuro di questa Nazione ma se sono tutti cosi' siamo messi proprio male.
Poveri noi! !!!!!
Per fortuna i miei GIOVANI figli sono diversi e forse questa e' la ragione per la quale loro il lavoro non lo hanno mai cercato ma gli e' stato proposto e profumatamente retribuito.
Contitua a cercarlo forse un giorno lo troverai ma con quella testa dubito che ci riuscirai ed il tuo "VECCHIO obsoleto padre "dovra' mantenerti ancora a lungo.

Anonimo ha detto...

Per fortuna i miei GIOVANI figli
============

I tuoi figli, ed anche i miei figli, non troveranno spazio fino a quando ci saranno i padri ad riempire il posto di lavoro.
Il ricambio generazione E' QUESTIONE DI SOPRAVVIVENZA!

L'alternativa è la disoccupazione perenne per i giovani ed anche per i vecchi....

Col ricambio generazionale i vecchi dovranno gradualmente andare in prepensionamento.

Anonimo ha detto...

Forse non hai capito ma i miei lavorano entrambi e non hanno mai sparato sui " VECCHI" come se fossero degli appestati o peggio dei parassiti che rubano il lavoro ai piu' giovani.
Terminati gli studi sono stati chiamati ed immediatamente assunti da aziende multinazionali dove lavorano vecchi e giovani.
Il problema non sono i " Vecchi" che lavorano ma il livello della preparazione che hai base essenziale per le aziende che decidono d'investire su di te.
L'esperienza la maturi sul campo e l'apprendi dai "VECCHI" che devono essere visti non come un peso od un ostacolo ma una risorsa da cui attingere ulteriori informazioni.
Se poi mi dici che andare in pensione a 66 anni e' assurdo mi trovi pienamente d'accordo e secondo me tornare ai Sessanta non sarebbe cosi' scandaloso.
Sarebbe un ecatombe per le Finanze pubbliche?
Forse si ma il rimedio ci sarebbe come far pagare di piu' coloro che nel passato sono andati in pensione con solo 16 di contribuzione come i dipendenti della P.A. o chi con il sistema retributivo cioe' pochi versamenti e tanta pensione per non parlare dei vitalizi ai politici o di chi ha tre o piu' pensioni.
Si parla di diritti acquisiti e quindi intoccabili ma questi non sono diritti ma privilegi non piu' tollerabili in un paese allo stremo.
Alle prossime elezioni guardiamo i programmi e non alle chiacchiere ed alle ideologie ormai "VECCHIE" e fuori luogo.
Siamo l'unico paese dove ancora celebriamo la LIBERAZIONE o La RESISTENZA di 50 anni fa' ma non affrontiamo il presente questo e' lo scandalo non i vecchi che lavorano.

Anonimo ha detto...

Per caso rimandato tutto....???

Anonimo ha detto...

Mobilità dal 1 sett

Anonimo ha detto...

non scherzare

Anonimo ha detto...

non scherzare

Anonimo ha detto...

Notizie?

Anonimo ha detto...

tutti al mare

Anonimo ha detto...

tutti in mobilità vuoi dire?

Anonimo ha detto...

PARLATE FATECI SAPERE QUALCOSA!!!

Anonimo ha detto...

ci sono centinaia di famiglie in trepida e ansiosa attesa.. non capisco il silenzio???

Anonimo ha detto...

Convocazione Ministero Lavoro per il 26 Agosto:
http://www.viaolivetti79.it/Documenti/Documenti/convocazione%20Lavoro%20260814.pdf

Anonimo ha detto...

notizie.. cazzo!!!

Anonimo ha detto...

Riunione indetta... bla bla... martedi 26 agosto 2014 ore 11:00 per esperimento fase amministrativa procedura di mobilità avviata ai sensi l. 223/91 da agile in data 25 giugno 2014...

altro nn sò

Anonimo ha detto...

Sole e mare... tanto mare

Anonimo ha detto...

si doveva ragionare di eventuale proroga cig in deroga in scadenza a fine mese...

Anonimo ha detto...

QUESTO SI SAPEVA MA COME E' ANDATA A FINIRE????

Anonimo ha detto...

Contano solo i pezzi di carta!

verba volant, scripta manent

Anonimo ha detto...

Adesso e' possibile tentare di tirare le somme e il totale dice:
7 anni
10 mesi
7 giorni
di Ammortizzatori Sociali.
E' stata dura per che si e' trovato e continuera' a trovarsi coinvolto ma ... non saremo l'Alitalia o la FIAT ma ... vediamo adesso chi viene a dire che i Sindacati non servono ad un c...o.

Anonimo ha detto...

7 anni di fame
7 anni senza dignità

PEZZO DI MERDA INFAME

STACCALA STA LINGUA DAL CULO DEL SINDACATO

MAIALE

Anonimo ha detto...

ZOCCOLE DEL SINDACATO

Anonimo ha detto...

se i 7 anni di cassa portati a casa dalle lotte dei lavoratori e dal sindacato ti facevano così schifo, potevi dimetterti e non restare a fare il parassita a carico della collettività e di chi lotta..

Anonimo ha detto...

POMPE ROSSE

Anonimo ha detto...

ma i conti non li sapete fare?
dove stanno questi 7 anni????

Anonimo ha detto...

i fascisti schifosi servi dei padroni delinquenti e sfruttatori si annidano ovunque..

Anonimo ha detto...

ma allora come è finito l' incontro????

Anonimo ha detto...

FASCISTI?
QUI SOLO BORGHESUCCI DA FESTA DELL'UNITA'

Anonimo ha detto...

MOBILITA'

Anonimo ha detto...

...consiglio di chiudere questo sito di merda

Anonimo ha detto...

Siamo in cigs fino al 22 dicembre 2014
Ora lottiamo da settembre x riportarci al lavoro...
Buonanotte.....

Anonimo ha detto...

Dal 22 Dicembre 2014 tutti licenziati ed in mobilita' fine di ogni ulteriore proroga di CIG.
Ora dobbiamo iniziare quella lotta che finora non e' MAI stata fatta per essere ricollocati.
Alle prossime manifestazioni dobbiamo essere tanti ed uniti portando proposte per essere ricollocati sui vari tavoli Ministeriali dal MISE a Palazzo Chigi. Senza alcun impegno ufficiale del Governo finita la Mobilita' per coloro che non andranno in pensione l'unica via per campare sara' solo elemosinare.
Ora vediamo se chi finora non lo ha fatto alzera' il c..o dalla poltrona e partecipera' attivamente alle iniziative SINDACALI.
Abbiamo SOLO quattro mesi per segnare in positivo od in negativo la nostra esistenza guardiamoci allo specchio e poi critichiamo l'operato degli altri.
Fino a 40 anni si avra' diritto a 2 anni di mobilta' dopo i 50 a tre anni per i residenti al sud si aumenta di un anno quindi fatevi i conti pensando che la sospirata pensione si ottiene a 66 anni o con 40 anni di contribuzione.
Non credo che siamo tutti ultra sessantenni e potremmo andare in pensione dopo la mobilita' quindi non ci resta che LOTTARE e questa volta SERIAMENTE senza farci prendere per il c..o con le false promesse come i bandi gara mirati o i famosi FEG.
A noi. ......

Anonimo ha detto...

Ringrazio il gentile collega che si è preoccupato di informare sull'esito dell'incontro,con proroga della CIGD fino al 22 dicembre 2014, chi non ha avuto la possibilità di partecipare all'incontro

Anonimo ha detto...

Lottare per il lavoro, OK, è una vita che io come tanti altri lo gridiamo, ma se ai tavoli non ci sono le persone giuste continueremo ad ottenere le ca..ate come i FEG o i fantomatici bandi gara dedicati (che poi ricollocherebbero solo la parte tecnica)! Il problema Alitalia, non ha portato i lavoratori sotto il Ministero dei Trasporti, ma è stato sviscerato, studiato e forse risolto dai Sindacati e dal Ministro, certo, dietro c'è l'arma degli scioperi che noi non abbiamo, ma il punto fondamentale è che c'è una volontà politica e istituzionale che da noi non si è mai manifestata, sempre tutto sottotraccia, nell'ombra, perché? perché non sono mai intervenuti i nomi altisonanti che danno notorietà e quindi forza collettiva e di immagine. Se Potetti non si rende conto che deve chiedere l'aiuto di Landini o della Camusso per poter avere al tavolo i Ministri dello Sviluppo Economico e del Lavoro, se non riconosce che più degli ammortizzatori non riesce a farci ottenere, purtroppo credo che il nostro futuro sarà la mobilità e circa 500 (ultracinquantenni) famiglie cadranno nella disperazione della disoccupazione. Solo una presa di posizione FORTE da parte dei vertici sindacali ci può aprire delle strade alternative come all'Alitalia, se continueremo a parlare con il dirigente impiegato che ci considera degli "aggiustatori" credete veramente che potremo ottenere un risultato vagamente simile a quello ottenuto per gli esuberi Alitalia? e l'unico che può chiedere di alzare l'asticella è Potetti perché, anche se facessimo una manifestazione sotto la CGIL o sotto Palazzo Chigi o davanti al Presidente della Repubblica, non ci ca...rebbe nessuno e poi, riconosciamolo, non abbiamo più la forza del numero che avevamo all'inizio, è una realtà che bisogna accettare; 5 anni (e non solo) di sbattimenti ci ha sfiancato e diviso lasciando il "testimone" a qualche collega volenteroso (alcuni interessati), ma tutt'altro che esperto in trattative sindacali.

Anonimo ha detto...

http://www.eulav.net/Accordo_MinLAV_CIGD_14_12_22.pdf

Anonimo ha detto...

Ho letto il verbale: a parte la proroga fino al 22/12, UNA VALANGA DI CA..ATE, sembra che tutti gli strumenti di quell'accordo di me..a abbiano prodotto risultati lusinghieri, e che il prossimo incontro al MISE sarà per continuare su quella linea!?!?!?!?!?!?!? come dicevo, non ci riesce proprio a puntare a qualcosa di diverso.

Anonimo ha detto...

anche se facessimo una manifestazione sotto la CGIL o sotto Palazzo Chigi o davanti al Presidente della Repubblica, non ci ca...rebbe nessuno e poi, riconosciamolo, non abbiamo più la forza del numero che avevamo all'inizio, è una realtà che bisogna accettare; 5 anni (e non solo) di sbattimenti ci ha sfiancato e diviso lasciando il "testimone" a qualche collega volenteroso (alcuni interessati), ma tutt'altro che esperto in trattative sindacali.............
.........
Il punto e' proprio questo.
Basta fare i Ponzio Pilato e sperare nei VOLENTEROSI.
Avete capito che dal 22 Dicembre siamo LICENZIATI?
Se veramente ci sono 500 persone che fra tre anni potrebbero essere dei mendicanti con le loro famiglie sul lastrico e' DOVEROSO scendere in piazza quando si organizzano manifestazioni e presidi.
Se fossimo 500 persone incazzate che chiedono LAVORO e non assistenzialismo ( per fortuna ora e' finita) probabilmente ai tavoli ci sarebbero i vertici Sindacali e i vari Ministri e non i soliti funzionari con tutto il rispetto per Potetti.
Basta DELEGARE ora si scende TUTTI in campo altrimenti non rompete i cog...ni con critiche e giudizi fuori luogo.
VOLERE e ' POTERE quindi se vogliamo il Lavoro lo otteremo solo lottando tutti insieme uniti.
500 persone in PIAZZA fanno rumore e richiamano attenzione mediatica e quindi politica altro che SFIANCATI e DEMOTIVATI.

Anonimo ha detto...

Ora si parla degli ultimi 500...
questa la strategia sindacale in questi anni...
accompagnare la massa alla pensione!
Ora che siamo gatti so cazzi

Anonimo ha detto...

Ancora, ma allora non vuoi capire; è Potetti che devi convincere a cambiare passo, non noi colleghi piú o meno partecipativi. Quando abbiamo bloccato mezza Roma a via del corso o piazza barberini, il Messaggero ha scritto un articolo sul traffico impazzito, non su di noi!!!! Pensi sarebbe stato uguale se con noi ci fosse stato un Landini o Camusso o Angeletti? NO sarebbero venute tutte le reti nazionali. Landini è stato fuori dai cancelli di un'industria di 128 persone se non ricordo male aNarni non più di 5 mesi fa, e non è mai venuto da noi neanche ad Arezzo dove eravamo piú di 1000. E questo è un fatto che "sega le gambe". Ti diró di piú , ma a che serviva un presidio solo per ratificare un accordo già fatto? Le forze sono poche e devono essere utilizzate solo quando è veramente necessario, altrimenti quando ci sono le partite importanti hai una partecipazione... decimata, e forse è proprio quello che qualcuno vuole

Anonimo ha detto...

Se l'incontro di ieri e' iniziato alle 10.30 e si e' concluso alle 18.30, quindi ben otto ore, probabilmente non era cosi' scontato il prolungamento della CIG come si vuol far credere.
Al presidio c'erano circa 30 persone rimaste dall'inizio alla fine sotto il sole cocente di Roma alle quali rivolgo un grandissimo ringraziamento.
Se tutti avessero la costanza,la forza e forse la vera FAME di chi utilizza la CIG per mangiare e non per le vacanze sicuramente la vertenza avrebbe altre soluzioni.
La prova saranno i prossimi incontri con le ISTITUZIONI se saremo 500 probabilmente avremo un peso con il quale chiedere la presenza di Ministri e vertici Sindacali compreso il Sig. Landini altrimenti tutti a casa definitivamente.
Eravamo 1000 a bloccare Roma ed i giornali parlarono solo dell'ingorgo dovuto al blocco del traffico? Bene vorra' dire che anche quei Sig.ri giornalisti cambieranno idea e cercheranno di capire e scrivere le ragioni ed i motivi per i quali 500 cittadini Italiani manifestano e chiedono giustizia da quattro anni.
Un conto essere in 30 altra cosa in 500 e anche se costa denaro e fatica venire a Roma penso che e' il sacrificio minimo che dobbiamo alle nostre famiglie sempre che non siamo tutti ricchi e possiamo vivere di rendita.

Anonimo ha detto...

Senza pudore! continua così e fai il gioco dell'avversario che ti fa' dare addosso ai colleghi (magari non sei un collega) che così allontani sempre di più, e saremo sempre meno. SE SAREMO 500 ALLORA VERRA' LANDINI altrimenti è colpa vostra, ma vai vai!! ancora arroganti, ancora sarcastici, ottusi, mai che vi mettiate in discussione e facciate un po' di autocritica, mai che vi chiediate: ma come mai da tanti che eravamo ...?!?! Noooo solo risposte facili: hanno il doppio lavoro, hanno i soldi, sono pigri, ecc. TUTTI QUELLI CHE POTREMO verremo, ma saremo molti meno di 500 e allora dirai che è colpa di chi non viene? Bella scusa!!!! Ma se sapessimo tutti che al prossimo incontro parteciperà ad esempio la Camusso, pensi che saremmo di meno o DI PIU'? A proposito, immagino che l'accordo di ieri sia stato firmato perché c'erano 30 (?) lavoratori sotto al Ministero !!!! Puerile

Anonimo ha detto...

Cari colleghi, siamo sinceri: quello ottenuto é sicuramente un risultato - e di questo siamo assolutamente grati ai sindacati e a tutti noi che abbiamo organizzato e partecipato alle manifestazioni -, ma non é un gran risultato. Saranno forse soddisfatti quanti, con tali misure, riusciranno a traguardare la pensione, ma non potranno sicuramente dirsi contento chi, dopo anche tre anni di di mobilitá dovrá inventarsi un modo nuovo per campare. Sicuramente non sono soddisfatti coloro che, come me, posono aspirare al piú a due anni di mobilitá e che, avendo creduto di "investire" nella laurea, hanno imiziato a lavorare dopo il '92 e che quindi non si vedranno accreditare neanche i contributi figurativi. In definitiva, un ultimo disperato appello a tutti affinché si possa creare nuovo lavoro.

Anonimo ha detto...

Puerile? Non sono un collega?
Ma che c..o dici?
L'accordo e' stato firmato non per i trenta colleghi presenti ma nemmeno era scontato che ci fosse la certezza di ottenerlo.
Ai colleghi dico grazie per il solo motivo di aver dimostrato attaccamento e voglia di portare avanti una vertenza che potrebbe concludersi definitivamente bene con la ricollocazione o male con il libera tutti della semplice Mobilita' dal 22 Dicembre senza altri impegni ufficiali da parte del MISE.
Non si pretendeva che venissero i colleghi da tutta Italia ma almeno quelli di ROMA si' e sono circa 170.
Le forze dell'ordine erano molte piu' di noi e pensate che questa cosa non influenzi le persone che dovranno intervenire e decidere.
Se la vertenza non interessa ai lavoratori pensate che interessi al Ministero o ai Vertici Sindacali?
Al mare o in montagna si stava sicuramente meglio che a via Fornovo ma poi non sparate contro Sindacati,RSU o Istituzioni perche' senza l'impegno diretto e la lotta nessuno ci dara' nulla.
Il lavoro si conquista non ce lo portano a casa su un piatto d'argento.
Dal verbale ho visto che manca la Firma di un rappresentante della FIM che era assente e questa e' una vergogna come l'assenza della sostituta di Potetti.
Dobbiamo essere in 500 per evitare il ripetersi di certe nefandezze e far capire anche al SINDACATO che i giochi sono finiti ora si DEVE fare sul SERIO.
IMPEGNI CERTI SULLA RICOLLOCAZIONE DELLE PERSONE RIMASTE IN CARICO ALL'AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA.
SOLO IL LAVORO il resto sono chiacchiere.

Anonimo ha detto...

SOLO IL LAVORO il resto sono chiacchiere: mi sembra una splendida sintesi. Io la chiiderei qui... e cominciamo a far sul serio!

Anonimo ha detto...

BENE.
Ed ora iniziamo la LOTTA vera senza ideologie di parte e con o senza SINDACATO.
Se continueranno a propinarci percorsi nei Tribunali o accordi fasulli come i FEG o gli improbabili se non impossibili bandi gara delle regioni li mandiamo a fan.....lo.
VOGLIAMO l'impegno scritto dal Governo per una ricollocazione di tutti i colleghi rimasti disoccupati grazie ad una cessione fraudolenta avvenuta con il tacito assenso di quei personaggi seduti al MISE che avrebbero dovuto controllare e non lo hanno fatto.
Si dice che Potetti sia stato dirottato su altre aziende tra le quali FINMECCANICA e la sua sostituta non si sarebbe nemmeno presentata al M.ro del Lavoro per discutere sulla proroga della CIG.
Se l'attenzione della FIOM sulla nostra vertenza e' questa forse dovremmo fare una visita a Roma in quel di Corso Trieste per SVEGLIARLI e fargli capire che ora si fa' VERAMENTE sul serio.

Anonimo ha detto...

Io sono d' accordo.
Però è da tanto che lo diciamo,
Ma senza risultati.
Che facciamo?

Anonimo ha detto...

Al primo presidio organizzato al MISE dal Sindacato ci presentiamo in massa e se non saranno soddisfatte le nostre richieste ( IMPEGNI CERTI sul ricollocamento al LAVORO) non ci muoveremo da li' a costo di metterci le tende.
Chiaramente con l'approvazione del Sindacato o senza ma questa volta non ci faremo FREGARE.
UNITI e COMPATTI.

Anonimo ha detto...

Cambio di guardia proprio quando si cercava una soluzione alla vertenza...
È evidente tutto !!!
Nessuno abbandona la nave in un momento di gloria....ma sesta per affondare , allora sì .

Anonimo ha detto...

Scusate, io non "amo" Potetti, ma già a luglio aveva detto che nel periodo di fine agosto sarebbe stato in vacanza, ma che se necessario avrebbe preso l'aereo per venire a firmare; quindi potrebbe non essere un cambio di guardia, ma solo una momentanea sostituzione per evitare i costi di un rientro " forzato "

Anonimo ha detto...

Alcuni colleghi presenti al presidio martedi' 26 dicono che durante l'incontro Potetti sia stato continuamente in contatto telefonico tanto da gestire l'accordo sottoscritto.
Questa e' la verita' ma non si puo' certo non dire che la persona delegata a sostituirlo non si e' presentata e parliamo di colei che prendera' il posto di Potetti mandato a seguire come delegato Nazionale Fiom la Finmeccanica.
Si parla quindi di una delegata Nazionale che non si e' presentata alla nostra vertenza.
Queste sono le voci che girano come quella dell'assenza del rappresentante Nazionale FIM certificata dalla mancata firma sul documento finale del rappresentante di questa sigla SINDACALE.
Ora mi chiedo e vi chiedo: se ci rappresentano in questo modo possiamo fidarci? Secondo me no quindi dobbiamo intervenire in prima persona essendo presenti in massa per rivendicare il nostro DIRITTO A RIAVERE IL LAVORO.
Alla prossima dobbiamo essere in 500 e guai a chi provera' a prenderci per il c..o compreso SINDACATI ed RSU.
Basta al gioco delle tre carte dove chi perde siamo solo NOI.
Tutti PRESENTI per noi e le nostre FAMIGLIE.

Anonimo ha detto...

Accordo sindacale del 26 Agosto 2014:
http://www.viaolivetti79.it/Documenti/Documenti/Accordo%20sindacale%20Agile%20260814.pdf

Accordo Cassa in deroga 1 Settembre/22 Dicembre 2014:
http://www.viaolivetti79.it/Documenti/Documenti/accordo%20CIGD%20Agile%20260814.pdf

Anonimo ha detto...

Per la cig in deroga mese luglio-agosto aspettiamo il 2015?

Anonimo ha detto...

Ora si grida LAVORO?

bha!

Anonimo ha detto...

I mesi di Luglio ed Agosto se va bene si prenderanno ad Ottobre.
Per gli altri entro la fine dell'anno.
Il decreto non e' stato ancora firmato e speriamo che il Ministro del Lavoro sia cosi' buono da farlo la prossima settimana.
Dopo la firma dovra' passare al Ministero dell' Economia ed essere ratificato dal Ministro e quindi passare all'INPS che provvedera' al pagamento.
Per ultimare questo iter necessitano almeno tre mesi e considerando il mese di Agosto penso che i tempi possano essere anche superiori.
Quanto sopra riguarda Luglio ed Agosto mentre da Settembre a Dicembre i tempi potrebbero essere minori se il Ministro firmasse contemporaneamente i due decreti che ci riguardano altrimenti si prenderanno con l'anno nuovo cioe' arrivera' prima l'indennita' di mobilita' che la CIG in deroga.
Spero di sbagliarmi ma considerando il recente passato questi dovrebbero essere i tempi per ottenere il pagamento della CIG in deroga.
Avere la CIG e' vitale per andare avanti ma RICORDIAMOCI I PROSSIMI APPUNTAMENTI AL MISE dove dobbiamo essere in molti e non i soliti quattro gatti per chiedere con forza e determinazione l'impegno delle Istituzioni a ricollocarci in parore povere il LAVORO.
Essere 500 persone e' molto diverso che presentarsi in 30.

Anonimo ha detto...

Prima avete pensato a tutti i gruppeti: parenti - raccomandati - figli di - amici di - sindacalisti - futuri pensionati.
Ora sono giorni che scrivete di "500" persone rimaste nel limbo dei "non so nessuno" da incitare alla lotta.
Quesiti:
- i 500 sono tesserati nel sindacato?
- sono quelli da tesserare?
- pagheranno l'obolo della cancelleria?

Per non parlare dell'ultimo scellerato/falso accordo firmato dalle varie sigle sindacali, mi riferisco a FEG - TBS - e corsi mirati vari...



Anonimo ha detto...

c'e' una nostra ex collega di bari, credo ora nel sindacato, che sul suo profilo facebook in prima pagina si mette in bella mostra accanto al famoso e qui piu' volte citato sig. Landini: sara' lei la sostituta del potetti? in fondo conosce meglio del potetti la nostra storia e magari potra' "sentire" piu' di lui la nostra causa: secondo voi aspira a questo obiettivo.... o no?

Anonimo ha detto...

Sono 500 colleghi iscritti o no che se non scendono in piazza ora ci scenderanno alla fine della mobilita' per chiedere l'elemosina.
Iscritti o non iscritti al Sindacato questa e' veramente l'ultima chiamata se non otteniamo certezze dalle Istituzioni siamo MORTI.
Altro che obolo e' in gioco la nostra vita e la dignita' di essere uomini/donne e sentirsi utili e non larve umane.

Anonimo ha detto...

All'inizio avete fatto i vostri comodi con il sindacato.
Ora iniziate con la strategia della paura con parole tipo 'elemosina'...
Forse fare i conti non è del vostro...
L'elemosina la chiederete VOI!

IMPOSSIBILE APPOGGIARE LINEE SINDACALI!

SOTTO QUELLA BANDIERA NON CI VEDRETE MAI!

MAIALI

Anonimo ha detto...

IMPOSSIBILE APPOGGIARE LINEE SINDACALI!SOTTO QUELLA BANDIERA NON CI VEDRETE MAI!
...............
Collegaaaaaaaa ti consiglio un ottimo SPECIALISTAAAAAAAAA.
Hai PROBLEMI molto seri e comunque sotto la nostra bandiera non sei obbligato a starci puoi startene tranquillamente in panciolle o a fare il tuo comodo.
Dimenticavo di dirti che la nostra bandiera non e' quella del Sindacato ma quella dei LAVORATORI AGILE/OLIVETTI/BULL.
Personalmente non ho nessuna tessera sia sindacale che politica quindi le tue affermazioni sono fuori luogo.
Il fatto di partecipare in tanti vuol dire evitare che i quattro gatti guidati dal SINDACATO decidano il nostro FUTURO.
Invece di continuare a sparlate attiva l'intelletto e scendi in piazza per i tuoi DIRITTI.
I conti so farli benissimo e se non hai il coniuge che lavora o tanti soldini da poter vivere di rendita o un lavoro in nero credo che alla fine della mobilita' potresti avere seri problemi economici almeno che non speri di vincere al superenalotto ma di solito chi vive di speranza muore disperato. Medita invece di urlare ca...te.

Anonimo ha detto...

c'e' una nostra ex collega di bari, credo ora nel sindacato, che sul suo profilo facebook in prima pagina si mette in bella mostra accanto al famoso e qui piu' volte citato sig. Landini: sara' lei la sostituta del potetti? in fondo conosce meglio del potetti la nostra storia e magari potra' "sentire" piu' di lui la nostra causa: secondo voi aspira a questo obiettivo.... o no?
===========================
Sii ..proma faceva la shampista..non cap..un c..o e e poi penserà solo a lei come ha dimostrato inserendosi nel sindacato

Anonimo ha detto...

Shampista o non shampista mi sa che il pirla sei tu che è rimasto a casa povero e pazzo a rosicare

Anonimo ha detto...

Noi blateriamo contro tutti ma i fatti sono che dal 22 siamo a casa.
La conferma e' la raccomandata di Agile che mi e' arrivata e con la quale mi si comunica il licenziamento dal 22 di Dicembre 2014 alla faccia di FEG e ca...te varie.
Veramente un bel Natale e ancora ci chiediamo se vale la pena scendere in piazza a far casino?
Siamo delle vere pappamolli che non riescono a fare un c...o se non urlare contro il SINDACATO quando siamo NOI che dovremmo essere il SINDACATO e non quei pretini che ci rappresentano al tavolo Istituzionale.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...

Noi blateriamo contro tutti ma i fatti sono che dal 22 siamo a casa.
La conferma e' la raccomandata di Agile che mi e' arrivata e con la quale mi si comunica il licenziamento dal 22 di Dicembre 2014 alla faccia di FEG e ca...te varie.
--------------------------------
Sveglia, guarda che è la terza che ti arriva con quel testo, ce n'erano state altre 2 prima delle proroghe della CIG in deroga.

Anonimo ha detto...

Sveglia?
Ma hai capito che le precedenti erano concordate e pure formalita'?
Questa e' l'ultima non ce ne sara' una quarta e il 22 Dicembre ci dovremo presentare all'ufficio di collocamento o come c...o si chiama ora per iscriverci alle liste di mobilita'.
SIAMO LICENZIATI dal 22 lo hai capito o no?
Una volta entrati in mobilita' senza accordi di ricollocamento certi e mirati con le ISTITUZIONI siamo FUORI DAI GIOCHI molto chiaramente THE END della vertenza AGILE.
Bimbino SVEGLIATI tu perche' probabilmente non hai capito il vero senso di quella lettera recapitata con Raccomandata e ricevuta di Ritorno con firma in calce per notifica avvenuta e non con una semplice e-mail aziendale.
Dal 22 Dicembre SEI LICENZIATO DEFINITIVAMENTE.
LICENZIATOOOOOOOOOOOOOOO

Anonimo ha detto...

La shampista ha nome e cognome Ghita Marzano e la sua degna amica Cadigia Perini, entrambe hanno trovato lavoro, guarda caso nel sindacato.

Anonimo ha detto...

c'e' una nostra ex collega di bari, credo ora nel sindacato,......
.........
La conosciamo bene... quella si è sistemata .. di noi non gliene può fregar de meno ..fidati ..la conosco.

Anonimo ha detto...

Sono un collega di ghita e devo dire che l invidia e' una brutta bestia, brava ghita alla faccia dei rosiconi. P.s. Invece di rosicare, andate a lavorare, inutili nullafacenti.

Anonimo ha detto...

Infatti dal 22 Dicembre tutti gli RSU saranno sistemati.
La vertenza sara' brillantemente conclusa con 5OO persone in mobilita' e i loro 30/40 carnefici degnamente sistemati dal........
Vogliamo incaz......ci o no?
Aspettiamo con calma la nostra esecuzione per poi piagerci addosso?
Gli RSU si salveranno alle nostre spalle? facciamo in maniera di rovinargli l'altarino che si sono costruiti e presentiamoci in massa al Ministero facendo salire una delegazione LIBERA dai vincoli e lacci SINDACALI.

Anonimo ha detto...

Ma non dire cagate...

Anonimo ha detto...

Grave errore far gestire l'occupazione al sindacato...
Gravissimo errore lasciare indisturbato Potetti & Co.

Ora vi ATTACATE TUTTI AL CAZZO CON LA MOBILITA'!

Altro che militanza...
Buoni solo a cucinare PIPPETE AL SUGO

Anonimo ha detto...

ALTRO CHE 500...

VORRAI DIRE IN 5 DAVANTI AL MINISTERO... SAI LE RISATE...

HAHAHAHAHAHAHAHA

MA VATTENE ALLA FESTA DELL'UNITA' A FARE MILITANZA DA BORGHESUCCIO...
DUE VOLANTINI E HAI LA COSCIENZA A POSTO!

#HAPPYDAYS

Anonimo ha detto...

LICENZIATI

GRAZIE POTETTI

Anonimo ha detto...

Sono un collega di ghita e devo dire che l invidia e' una brutta bestia, brava ghita alla faccia dei rosiconi. P.s. Invece di rosicare, andate a lavorare, inutili nullafacenti.
===============================
sei un deficiente....e poveraccio...magari fattelo tovare tu un lavoro da ghita nel sindacato... CRETINO!!!!p.s. non dire che sei un collegna mi vergognerei di avere un collega come te!

Anonimo ha detto...

Ecco un nuovo nullafacente barese che si offende, stai calmo e continua a blaterare cose senza senso. L invidia logora, ricordatelo.w

Anonimo ha detto...

I risultati della strategia sindacale sono più che evidenti, su questo non ci sono dubbi ma solo certezze.
Continuare con misere assemblee pubbliche dinanzi al palazzo ministeriale di turno suona incomprensibile.

Anonimo ha detto...

sei un deficiente....e poveraccio...magari fattelo tovare tu un lavoro da ghita nel sindacato... CRETINO!!!!p.s. non dire che sei un collegna mi vergognerei di avere un collega come te!
--------------------------------
devi vedere noi ad avere te come collega

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...

LICENZIATI

GRAZIE POTETTI

----------------------------------

...grazie alla gran parte dei romani rimasti a casa mentre si facevano le manifestazioni e i presidi.

Anonimo ha detto...

Nulla la cessione del ramo aziendale...

Potetti infame

Anonimo ha detto...

Che cosa vuoi dire?

Anonimo ha detto...

Forse i Romani sapevano gia' come sarebbe finita e la FREGATURA che ci stavano APPARECCHIANDO sui vari TAVOLI.
Inoltre conoscevano molto bene i loro rappresentanti sindacali e sapevano a cosa aspiravano alcuni di essi non a caso uno di loro si e' immediatamente accasato in TBS con praticamente zero ore di CIGS fatte.
Quando gli esempi sono questi per non parlare dello scandalo perpetrato su ROMA con la scelta delle persone da far assumere in TBS lasciando carta bianca a persone di dubbia morale credo che i ROMANI non potevano che starsene a casa.
Non li voglio assolutamente giusticare ma forse al loro posto mi sarei comportato allo stesso modo per evitare che incontrando certi personaggi finisse a male parole o ad altro.
Ora pero' sarebbe giusto che anche loro partecipassero per evitare l'ennesima beffa che ci hanno preparato con un licenziamento dal 22 Dicembre senza alcun impegno delle Istituzioni per un ricollocamento e quindi con la morte certa della vertenza e non solo di questa.

Anonimo ha detto...

Forse i Romani sapevano gia' come sarebbe finita e la FREGATURA che ci stavano APPARECCHIANDO sui vari TAVOLI.
Inoltre conoscevano molto bene i loro rappresentanti sindacali e sapevano a cosa aspiravano alcuni di essi non a caso uno di loro si e' immediatamente accasato in TBS con praticamente zero ore di CIGS fatte.
Quando gli esempi sono questi per non parlare dello scandalo perpetrato su ROMA con la scelta delle persone da far assumere in TBS lasciando carta bianca a persone di dubbia morale credo che i ROMANI non potevano che starsene a casa.
Non li voglio assolutamente giusticare ma forse al loro posto mi sarei comportato allo stesso modo per evitare che incontrando certi personaggi finisse a male parole o ad altro.
Ora pero' sarebbe giusto che anche loro partecipassero per evitare l'ennesima beffa che ci hanno preparato con un licenziamento dal 22 Dicembre senza alcun impegno delle Istituzioni per un ricollocamento e quindi con la morte certa della vertenza e non solo di questa.


Difatti è quello che penso!
Evitiamo di fracassare teste di cazzo...
Evitiamo la galera per gli infami che hanno portato allo scempio di Agile...
Meritano la MORTE AZIENDALE per aver appoggiato la LINEA DEVASTANTE DEL SINDACATO!
I LICENZIAMENTI sono la punizione GIUSTA!
Tutti a casa, e spero anche chi ha chiesto gli ultimi 30€... anche se nel leccare il culo è il primo della classe!

BASTARDI BORGHESUCCI DI MERDA!

Anonimo ha detto...

Sono un collega di ghita e devo dire che l invidia e' una brutta bestia, brava ghita alla faccia dei rosiconi. P.s. Invece di rosicare, andate a lavorare, inutili nullafacenti
---------------
appunto!! .....visto che la collega di bari "lavora" nel sindacato, perche' non la incitiamo affinche' "lavori" lei la nostra vertenza...le conoscenze nei piani alti del sindacato le ha (vedi foto FB), potrebbe essere per lei un buon tentativo di sviluppo di carriera all'interno del sindacato....adesso cosa credete che faccia o guadagni di stipendio (forse meno della cig), ma se si "muove" nella nostra direzione allora le cose potrebbero migliorare per lei e forse anche per noi...

Anonimo ha detto...

TUTTI A CASA!
TUTTI A CASA!

ORA LA TESSERA DEL SINDACATO FICCATEVELA IN CULO!

MORTACCIVOSTRA
BASTARDI!!!!

Anonimo ha detto...

CI SARA' IL DESERTO ALLE PROSSIME MANIFESTAZIONI SE COSI' VOGLIAMO CHIAMARLE...

GRAZIE POTETTI & SECCIA

BRAVI

A ROMA CHI E' BUCIARDO E' PURE INFAME!

E NOI CON GLI 'INFAMI' NON VOGLIAMO AVERE NULLA A CHE FARE!

Anonimo ha detto...

E BASTA DI SCRIVERE CHE STIAMO PER PERDERE IL LAVORO!
MA DOVE CAZZO VIVETE?
DENTRO LA CASA DI BARBIE?
ORA VI SVEGLIATE CHE IL SINDACATO CI HA ROVINATO?
BRAVI SALUTATECE KEN!

Anonimo ha detto...

Concordo

Anonimo ha detto...

Arrivati 360 euro da inps, bonus irpef, grazie a Renzi.

Anonimo ha detto...

CI SARA' IL DESERTO ALLE PROSSIME MANIFESTAZIONI SE COSI' VOGLIAMO CHIAMARLE...

GRAZIE POTETTI & SECCIA
===========================
molte cose sono cambiate da quando la CGIL ha fatto fuori seccia...