mercoledì 6 novembre 2013

Processo Eutelia, in aula i commissari straordinari. Prossima udienza il 5 dicembre

Altra puntata oggi, in tribunale ad Arezzo, per il processo Eutelia. In mattinata sono stati ascoltati due dei tre commissari straordinari che hanno guidato l’azienda che fu dei Landi. Prima c’è stato il controesame di Daniela Saitta, che ha risposto unicamente ai difensori. C’è poi stato l’esame della seconda commissaria, Francesca Pace. Non è stato ascoltato invece il terzo commissario Gianluca Vidal.
Nel pomeriggio è ripreso il controesame del maresciallo della Finanza il Stefano Menchi. Anche in questo caso palla ai difensori.
E a proposito di avvocati, ci sono novità per gli imputati Isacco e Sauro Landi, in precendenza difesi da Amodio e Bassi. Sauro è passato con i legali De Fraja, mentre Isacco con l’avvocato Stefano Lepri.
La prossima udienza è stata fissata per il 5 dicembre.

156 commenti:

Anonimo ha detto...

Spero paghino per quello che hanno fatto!!!!
Ma a noi interessa il LAVORO!!!!!!
Domani c'è l'incontro con il min. del lavoro per la proroga della CIG.
Ma sul lato FEG si stanno facendo cose sensate o le solite prese per il c..o?
Rivogliamo il lavoro... Quest il sindacato deve capirloDei processi poci ci fotte.. tanto i soldi li hanno rubati e nascosti chissà dove.

Anonimo ha detto...

ma quei ex (diciamo) colleghi che (diciamo) lavorano in TBS di Roma, Ivrea, etc..e che sanno di percepire lo stipendio grazie a quei 20 milioni di euro che dovevano servire a reintegrare noi cassaintegrati da ormai 4 anni, al mattino, prima di andare a (diciamo) lavorare, si guardano allo specchio ???? e che vedono???

Anonimo ha detto...

Siamo proprio dei pecoroni, ci lamentiamo e basta, ma perche' non obblighiamo il Potetti e la Fiom a fare un comunicato stampa chedendo conto dei 20 milioni di euro dati a TBS? Rsu, dove siete? Tutte parcheggiate in TBS?

Anonimo ha detto...

Concordo con il post precedente, i 20 milioni elargiti a TBS sono stati accantonati per pagare gli stipendi alle 85 rsu assunte a tempo indeterminato.
Appena si scrive di Tbs alla Cadigia Perini per esempio, ti cancella la domanda e ti chiude l'amicizia.
Lo stesso con gli altri con cui ho provato (e posso fare un lungo elenco), provate anche voi e vedrete!
Dobbiamo ASSOLUTAMENTE fare questo esposto in Procura e' possibile sapere sta andando avanti?

Anonimo ha detto...

Alla Redazione, perche' non fate un bel post in home page sui 20 milioni di TBS?

Anonimo ha detto...

Cad...a P...ni ...(se è vero quello che dicono..) mi fai vomitare....

e come disse un tale.. sei più bella che intelligente....

Anonimo ha detto...

Che schifo ... ! Non sapevo che fossero stati dati 20 milioni di euro a TBS .....e questa azienda come ha scelto i candidati al nuovo lavoro? Non ha mai fatto una selezione sulle persone in CIGS ...almeno una rotazione nell'impiego.
E' vero sono stati presi solo quelli + vicini alle rsu e gli stessi rappresentanti che ora coprono ruoli che non hanno mai ricoperto nella vecchia azienda. CHE SCHIFO

Anonimo ha detto...

Magari i nostri ex colleghi in TBS si credono di essere lì perchè più bravi!!!
...per non parlare dei dirigenti di Roma ed Ivrea......o meglio dei viscidi, fatti solo per tal motivo, dirigenti !!!

Anonimo ha detto...

La Cadigia non e' la sola provate a chiedere alla Ghita Marzano con me ha fatto lo stesso appena gli ho chiesto di TBS mi ha tolto l'amicizia. Quelli c'hanno lo stipendio e la pensione rubata a noi.

Anonimo ha detto...

La Cadigia Perini e' tra gli assunti in Tbs pur non sapendo fare un cazzo!
La lista di quelli da assumere l'ha fornita Potetti a suo tempo, lo sanno tutti.
La rotazione? Se ne fregano della legge, dovrebbero essere le OO.SS a farla rispettare, figurati se ci fanno lavorare a noi.
Sappiamo chi ringraziare almeno no?

Anonimo ha detto...

La Cadigia non e' la sola provate a chiedere alla Ghita Marzano con me ha fatto lo stesso appena gli ho chiesto di TBS mi ha tolto l'amicizia. Quelli c'hanno lo stipendio e la pensione rubata a noi
======
Ma tu con quella cre..a parli? è solo una shampista che non capisce un c..0.
Mi fa una pena..

Anonimo ha detto...

Si sa niente dell'incontro di oggi a Roma con il min. del Lavoro...?

Anonimo ha detto...

La Cadigia Perini e' tra gli assunti in Tbs pur non sapendo fare un cazzo!
--------------------------------

Vorrei sapere da te il motivo che ti ha spinto a diffondere simili cazzate, tanto per esasperare gli animi non ne abbiamo bisogno. Informati prima grazie

Cadigia Perini è in CIGS !!!!!!

Cadigia Perini Cassintegrata Agile Ivrea ha detto...

Allora ... "la" Cadigia Perini non è assunta né oggi né mai in Tbs. "la" Cadigia Perini è in cassa integrazione da febbraio 2010 pur sapendo fare molte cose ... come tutti quelli che sono in cassa. Ed è pure incazzata a leggere che qualcuno mente sulla sua situazione lavorativa, dopo tre anni di cassa, leggere pure 'ste cose ... Comunque o mi confondete con qualcun altro, oppure sparate a vanvera. Se mi avete confusa con altri, lo dite e la finiamo qui. Se invece sparate a vanvera, vabbé ... vediamo. Ora giro questi messaggi ai miei colleghi cassintegrati qui di Ivrea che rideranno un bel po' a vedermi additata come TBSsina e pure un po' stronza, proprio io!

Anonimo ha detto...

Ma oggi al Ministero cosa si e' detto ? Qualcuno sa qualcosa ?

Anonimo ha detto...

Io sono uno che ride un casino.
Cadigia è sempre stata una di noi forse qualcuno ha preso un abbaglio.
Forse l' hanno scambiata x un altra persona ma visto la diversa statura e stazza è un po' difficile scambiarle.
Non dico altro.
Grande cadigia noi ti conosciamo.
Il resto non vale la pena di rispondere.

Anonimo ha detto...

La Cadigia Perini e' tra gli assunti in Tbs pur non sapendo fare un cazzo!
--------------------------------

Vorrei sapere da te il motivo che ti ha spinto a diffondere simili cazzate, tanto per esasperare gli animi non ne abbiamo bisogno. Informati prima grazie

Cadigia Perini è in CIGS !!!!!!


Sei proprio uno stronzo non sai nulla e straparli.
informati prima di parlare.
deficente.

Anonimo ha detto...

La Perini è in CIGS come noi ed è l' unica che si è sbattuta fino adesso x noi.
Mi sa che abbia cambiato idea e non la biasimo.

Anonimo ha detto...

..seconde me confondete la Cadigia Perini con la Mariella Rapetti !!!!! Se è di lei che parlate avete ragione!!

Anonimo ha detto...

Comunque il problema non è una od uno ma tutti quelli che sono in TBS alla faccia nostra sia a Roma che ad Ivrea.
Iene e sciacalli sono dei signori a confronto! Anzichè aiutarci a denunciare lo schifo che c'è là dentro mangiano a quattro mani anche loro!! Come chi lavora alla camera! Zitti zitti pur sapendo di rubare agli altri!!!
Spero solo che per tutto ciò i nostri figli un domani non debbano avere nulla da invidiare rispetto ai loro, anzi....

Anonimo ha detto...

Allora ... "la" Cadigia Perini non è assunta né oggi né mai in Tbs. "la" Cadigia Perini è in cassa integrazione da febbraio 2010 pur sapendo fare molte cose ... come tutti quelli che sono in cassa. Ed è pure incazzata a leggere che qualcuno mente sulla sua situazione lavorativa, dopo tre anni di cassa, leggere pure 'ste cose ... Comunque o mi confondete con qualcun altro, oppure sparate a vanvera. Se mi avete confusa con altri, lo dite e la finiamo qui. Se invece sparate a vanvera, vabbé ... vediamo. Ora giro questi messaggi ai miei colleghi cassintegrati qui di Ivrea che rideranno un bel po' a vedermi additata come TBSsina e pure un po' stronza, proprio io!

==========================
OK, sicuramente qualcuno ha confuso...ma visto che che sei una di noi e che in passato so che eri sempre in prima linea perchè non ci aiuti o meglio coordini il gruppo dei CIGS che vuole denunciare gli accordi non rispettati a Landini? Oppure fare qialcosa per denunciare lo schifo che è successo in TBS con i 20 mln?
Anzicè farci la guerra fra poveri cerchiamo di trovare soluzioni per noi? che te ne pare?
Un saluto

Ghita ha detto...

"La Cadigia non e' la sola provate a chiedere alla Ghita Marzano con me ha fatto lo stesso appena gli ho chiesto di TBS mi ha tolto l'amicizia. Quelli c'hanno lo stipendio e la pensione rubata a noi"

L'anonimato è sempre troppo semplice...chi non è d'accordo su come si fa o che cosa si fa, è sempre ben accetto se decide di parlare a viso aperto e chiedere chiarimenti...ma quando anche su FB ci si nasconde dietro falsi nomi e si viene cassati per questo, è meglio ritirarsi in buon ordine....sicuramente posso non essere simpatica a molti, ma non ho mai fatto nulla per me stessa, ho sempre portato avanti la vertenza di tutti con impegno ed anche con grande affetto verso tutti....sono in Cigs, altro che pensione....(ce ne vogliono 15 di anni per poterla raggiungere); chi polemizza senza fare intralcia chi fa....

Anonimo ha detto...

Sei proprio uno stronzo non sai nulla e straparli.
informati prima di parlare.
deficente.

-----------------------------------
Invece tu caro stronzo sai tutto vero!! e meno male che la cadigia ha risposto e si è capito che chi ha diffuso la notizia ha commesso un errore(forse)
e dici a me "informati" hai fatto solo una figura di merda accusando persone che non c'entrano nulla ma ci sei o ci fai? ma sei proprio un povero mentecatto e mi fai tanta pena.

Cadigia Perini Cassintegrata Agile Ivrea ha detto...

Voglio far notare a chi scrive in questo blog che le uniche due persone che hanno firmato il proprio messaggio guarda caso sono Ghita e la sottoscritta. Per questo io non riconosco in questo blog i cassintegrati di Agile, perché i lavoratori e le lavoratrici di Agile che conosco agiscono a volto scoperto, non temono le piazze, figuriamoci la rete, chi non ha il coraggio di firmare con il proprio nome una denuncia o un semplice messaggio, non fa parte di questa lotta.
Venendo alle accuse alla mia persona, chi liquida la cosa scrivendo "Ok, sicuramente qualcuno ha confuso, ..." come se fosse una cosetta da niente diffamare persone che si sono spese e si spendono per gli altri senza altra ricompensa che la soddisfazione di servire a qualcosa (che non è poco!), non sono persone giuste.
I lavoratori e le lavoratrici Agile di Ivrea, Torino e penso anche molti altri sanno quanto io faccia per informare, seguire, chiedere, gestire crisi personali e non, questo mi basta e di più non riesco a fare, anche se sempre si può fare di meglio.
Chiedo però all'amministratore del blog di chiedere agli autori dei post dove mi si nomina a vanvera con pesanti accuse di dichiararne la paternità con nome e cognome, altrimenti di CANCELLARE questi post. Non voglio ringraziamenti per quello che faccio, lo faccio per convinzione, ma nemmeno posso tollerare, per il rispetto dovuto alla mia persona, che sulla rete girino delle falsità sul mio conto, quindi mi aspetto che la mia richiesta venga accolta (controllerò fra qualche giorno). Grazie.


P.S.: ringrazio chi è voluto intervenire in mio favore e dò la mia solidarietà a Ghita che si spende per la nostra vertenza con impegno, serietà ed onestà oltre che con grande passione ed anche lei non merita anonimi insulti (neanche palesi ...).

Anonimo ha detto...

Ma smettiamola... chi scrive quelle cose infamanti e per di più accusando gente con nomi e cognomi sicuramente non è un collega in CIGS.
Bats farci la guerra siamo tutti sulla stessa barca.. chi si diverte a scrivere cose infamanti spero che si pentirà un giorno.
Penso che i colleghi VERI di agile-ex eutelia siano persone molto più mature di chi scrive stronzate e che il loro unico obiettivo è quello di riprendersi la dignità del lavoro.

Maneglia cassintegrato Agile Ivrea ha detto...

Vorrei solo confermare che la nostra collega Cadigia Perini non solo si sta sbattendo per noi organizzando i vari incontri nella sede di Ivrea e seguendo costantemente le varie vertenze di Agile nelle sedi provinciali, regionali, nazionali feg ecc., ma è sempre stata disponibile quando l'ho contattata personalmente a qualsiasi ora e qualsiasi giorno, mettendoci tutto l'impegno per potermi essere utile senza mai deludermi. E adesso scrivete pure ciò che volete tanto le parole passano ma sono i fatti che rimangono.

Anonimo ha detto...


LA Signora Cadigia Perini riceve regolarmente lo stipendio da Tbs pur restando a disposizione del Sindacato per qualsiasi attivita' gli venga richiesta.
Allo stesso modo molte altre delle nostre Rsu sono stipendiate da Tbs pur non svolgendo alcuna attivita' lavorativa per Tbs.
Tbs ha ricevuto un contributo a fondo perduta di circa 20 milioni, allo scopo di ricollocare i lavoratori ancora in CIGS.
Purtroppo tali fondi vengono e saranno utilizzati per pagare gli stipendi ai sindacalisti che in Tbs non svolgono alcuna attivita' produttiva.
La Cadigia Perini continua a sostenere di essere in CIGS per legittimarsi mentre e' evidente che sta solo tentando di fare carriera nel sindacato a spese nostre.
La fonte di queste informazioni e' un impiegata del servizio paghe di Tbs mia carissima amica che e' schifata piu di noi.
Ritengo di essere perfettamente in grado di avere una copia della busta paga della Perini se intende continuare a giurare il falso.
Se la Cadigia Perini si sente calunniata dal sottoscritto deve denunciarmi subito ed ovviamente mi comportero' di conseguenza.
A tutti quelli come la Perini dico che nonostante tutto mi fate solo pena, non so come possiate guardarvi allo specchio.
Nessuno e' anonimo sul blog perche' e' facile risalire al mittente tramite l'indirizzo ip e comunque mi firmo sotto a scanso di equivoci.

Roberto Russo

Anonimo ha detto...

Se è vero quello che scrivi, per adesso non ne abbiamo le prove, questa si che sarebbe una notizia bomba!!!

Anonimo ha detto...

Caspita....
Aspettiamo smentitre dalla Pe..ni.
Se è vero quello che dice il collega Russo queta gente del sisndacato dovrebbe VERGOGNARSI A VITA.

Anonimo ha detto...

Signora Cadigia Perini a questo punto non le rimane che pubblicare l'estratto conto dei pagamenti cigs, si sa che in Italia non si devono dimostrare le accuse ma si deve dimostrare la propria innocenza, funziona tutto al contrario, così la finiamo con questa storia.

Anonimo ha detto...

chi polemizza senza fare intralcia chi fa....
-----------------
GUARDA CHE CI RICORDIAMO BENISSIMO IL TUO INTERVENTO IL GIORNO DEL VOTO PER ACCETTARE O MENO QUEL CONCORDATO VERGONOSO.
AFFERMASTI PRENDENDO LA PAROLA CHE SE NON AVESSIMO ACCETTATO QUEL CONCORDATO PER NOI SAREBBE STATA LA FINE E CHE ALMENO IN QUEL MODO CI ASSICURAVAMO LA CASSA PER TUTTO IL PIANO INDUSTRIALE.
NOI CI SIAMO CASCATI COME DEI FESSI, MA CHE UNA RSU SI PERMETTA DI DIRE O COSì O MORTE è PENOSO, MI RICORDA TANTO IL VOTO CHE è STATO FATTO QUALCHE ANNO FA IN FIAT, MA COSA CI ASPETTIAMO, SIETE TUTTI LA STESSA RAZZA.
E POI FINISCILA DI FARCI LA MORALE CHE A BARI TU E I TUOI AMICI DI PORCATE NE AVETE AVALLATE E NASCOSTE UN BEL PO.
QUALCHE ESEMPIO: FEG NON FATTI E FANTOMATCHE SOLUZIONI REGIONALI,PROMESSE DI ROTAZIONE PUNTUALMENTE DISATTESE, ASSUNZIONI DI INTERINALI PER LA COMMESSA POSTE AL POSTO DI TECNICI IN CASSA, RIENTRO A LAVORO DI COLLEGHI ASSOLUTAMENTE INGIUSTIFICATO.
MA DI COSA SI PARLA, MI SA CHE IL Più PULITO TRA DI VOI HA LA LEBBRA CARA LA MIA MORALISTA.

Anonimo ha detto...

Ma lascia perdere .. quella collega di Bari è solo una poveraccia che si da il tono della RSU (che non è..infatti non è mai stata eletta) e che sta sfruttando la situazione per avere favori dal sindacato.
Per quanto riguarda la sig. di Ivrea aspettiamo smentite.

Anonimo ha detto...

Allo schifo non c'e' limite.
Se questa signora, che non conosco, e' realmente stipendiata da TBS e dice di essere in CIGS prendendosi gioco di tutti i colleghi realmente in questa situazione e' vergognoso ed il Sindacato dovrebbe quanto meno intervenire per espellerla.
Se invece e' veramente in CIGS il minimo da fare e' porgere le piu' ampie scuse per le brutte cose dette sul suo conto.
Se invece vengono elargiti somme di denaro da TBS senza essere giustificate da rapporti di lavoro in essere e' doveroso segnalare il tutto alla Magistratura e cio' deve essere fatto dal Sindacato su nostra pressione.
Dei 20 milioni ne abbiamo gia' parlato come delle modalita' delle assunzioni fatte in TBS e credo che tutto cio' dovrebbe essere oggetto di denuncia ma tutti parliamo e nessuno si muove.
A fine anno si parla di fusione delle due societa' e probabilmente quel che rimane dei 20 milioni di euro saranno debitamente spalmati sui bilanci e non se ne trovera' piu' traccia alla faccia del rilancio aziendale e del riassorbimento dei lavoratori in CIGS.
Ricordate che l'impegno verso il Ministero per i soldi ottenuti e' di due anni quindi siamo prossimi.
All'incontro al Ministero del Lavoro per discutere della CIG in deroga non era presente,malgrado le assicurazioni del Dott. Castano,nessun funzionario del MISE e la domanda mi sorge spontanea: sara' un caso? O la strategia del prendiamo le distanze e' iniziata?
Al Sindacato il dovere di verificare ma il risultato e' stato un nulla di fatto tutto rimandato ad un prossimo incontro.
Rimango dell'opinione che e' moralmente inderogabile ed imprescindibile chiedere conto dei 20 milioni elargiti dallo Stato anche rivolgendoci alla magistratura qual'ora non si ottengano dai vertici di TBS credibili e giustificate RISPOSTE.
Tutto cio' rientra nei compiti di tutela dei lavoratori da parte del SINDACATO il quale dovrebbe attivarsi sugli organi Istituzionali preposti al controllo e se cio' non fosse sufficiente a soddisfare i dubbi e le perplessita' leggittimamente espresse dai lavoratori escalando il tutto alla Magistratura.

Anonimo ha detto...

incredibile!!! se e' tutto vero quello che si legge sopra, sarebbe veramente uno schifo assoluto...ma cosa si puo' fare per sapere esattamente come stanno le cose? e come denunciare la storia dei 20 milioni? perche' non organizzarci con mail ad organi si stampa o a politici ex IDV o qualcosa del genere?

Ghita ha detto...

Grazie Cadigia la stima è reciproca....in questo blog non scriverò mai più....non mi conosci tu che scrivi in maiuscolo e dici tante ignobili bugie (comunque per onestà non sono RSU ma sono stata eletta dai colleghi nel Direttivo della Fiom, pertanto ne sono una legittima delegata).........
Ghita

Anonimo ha detto...

Roberto Russo urge produrre...fatti,
di ciance ne hai già prodotte troppe, mi auguro che presto tu sia querelato dalla Cadigia

Anonimo ha detto...

incredibile!!! se e' tutto vero quello che si legge sopra, sarebbe veramente uno schifo assoluto...ma cosa si puo' fare per sapere esattamente come stanno le cose? e come denunciare la storia dei 20 milioni? perche' non organizzarci con mail ad organi si stampa o a politici ex IDV o qualcosa del genere?
========
Appunto organozziamoci per fare casino e chiediamo spiegazioni al sindacato che dice di difenderci.. la FIOM.
Cosa aspettiamo a prendere per le pa..e ilPotetti e farci dire come stanno le cose?

Anonimo ha detto...

il sindacato non fà e non farà nulla perchè gli fà comodo gestire la situazione alla volemose bene. Più volte è stato chiesto al sig. P.tti di fare una denuncia chiara su tutte le situazioni anomale della vicenda: 20 milioni,assunzioni clientariste,lavoro dato fuori a società esterne,lavoratori in cigs cha vengono usati da tbs,ecc.ecc. ma tutto langue ed il tempo inesorabile scorre

Anonimo ha detto...

Grazie Cadigia la stima è reciproca....in questo blog non scriverò mai più....non mi conosci tu che scrivi in maiuscolo e dici tante ignobili bugie (comunque per onestà non sono RSU ma sono stata eletta dai colleghi nel Direttivo della Fiom, pertanto ne sono una legittima delegata).........
Ghita
----------------------
Ecco brava non scrivere più, è il tuo modo migliore per evadere tutti i dubbi e le schifezze che avete fatto.
Vorremmo tanto sapere dove sono le ignobili bugie, quello che ho detto sono fatti, fatti, fatti.
Voi di fatti invece ne avete prodotti pochini mi sembra o sbaglio, e poi mi sono rotto le palle di essere rappresentato da una tizia che non ho eletto.
Direttivo fiom de che, chi lo conosce,le persone che vanno a discutere per mio conto le vorrei eleggere io se permetti.
Tu non sei nessuno e nessuno dei lavoratori di bari ti ha eletta, se vai a qualche riunione in regione è solo perché hai fatto fedele scudiera vicano" ve lo raccomando" e nulla di più.

Anonimo ha detto...

Grazie Cadigia la stima è reciproca....in questo blog non scriverò mai più....non mi conosci tu che scrivi in maiuscolo e dici tante ignobili bugie (comunque per onestà non sono RSU ma sono stata eletta dai colleghi nel Direttivo della Fiom, pertanto ne sono una legittima delegata).........
Ghita
----------------
QUESTA E' BELLA, IL SINDACATO A BARI USA IL PORCELLUM, NON SIAMO NEANCHE LIBERI DI SCEGLIERCI LE PERSONE CHE CI DEVONO RAPPRESENTARE E TUTELARE, LE SCEGLIE IL DIRETTIVO FIOM ALLA FACCIA NOSTRA.
SIETE SOLO DEI CIALTRONI E DEI MESTIERANTI

Anonimo ha detto...

Lasciando perdere la storia del tuo misero stipendio rubato ai colleghi, ci spieghi Cadigia come mai appena si parla d 20 milioni di TBS scompari?
Ordini dall'alto eh?!!!
E noi vorremmo farci difendere dal sindacato su questa truffa?

Anonimo ha detto...

Ma la sig.ra Ca..a Pe..ni perche no risponde al sig. Russo?
E vero o no che sei stipendiata da tbs?

Anonimo ha detto...

Po.....ti se ci sei batti un colpo.
Sei o non sei il responsabile nazionale della vertenza per la FIOM?
Questi RSU di cui parlano i colleghi non riportano a Te?
E' possibile non si riesca a far luce sul comportamento di questi presunti rappresentanti sindacali di base?
E' possibile che tutti i colleghi siano prevenuti nei loro confronti e non ci sia qualche verita'?
E' possibile che non si riesca a dire il perche' certi personaggi sono stati assunti in TBS a scapito di altri?
E' possibile sapere che fine hanno fatto i 20 milioni dati dal Ministero a TBS per lo sviluppo aziendale mirato alla nostra riassunzione?
E' possibile sapere perche' TBS assume personale interinale per lavori di assistenza tecnica quando noi siamo in CIGS?
E' possibile sapere qual'e' la percentuale di personale appartenente alle categorie protette in forza a TBS e se qual'ora dovessero assumerne altri avere la certezza che vengano presi nell'elenco dei colleghi in CIGS e non dalle liste di collocamento obbligatorio come gia' accaduto?
Caro emerito Sig. Po....ti sono quesiti a cui i lavoratori vorrebbero risposte in particolare da TE come nostro massimo rappresentante sindacale al tavolo del Ministero del Lavoro o delle Attivita' Produttive.
Non c'interessa solo sapere di CIGS,CIG,Mobilita' o Feg ma anche queste cose perche' in tutti noi c'e' la sensazione che ci siano stati e ci sono tanti furbi che grazie ad amici e conoscenti sia nell'ambito sindacale che lavorativo hanno fatto le scarpe a tanti colleghi che nella loro vita lavorativa hanno pensato solo a fare il loro dovere senza apparentamenti politici,sindacali o clientelari come avvenuto in particolare nelle assunzioni avvenute nella citta' dove vivi.
Grazie anticipatamente qual'ora ti degnassi di risponderci.

Anonimo ha detto...

..seconde me confondete la Cadigia Perini con la Mariella Rapetti !!!!! Se è di lei che parlate avete ragione!!

------------------------------
Mi sa anche a me che sia così.

Anonimo ha detto...

Quante stupidaggini si leggono su questo blog, adesso addirittura si accusa qualcuno, la Cadigia Perini, e si pretende che sia lei a produrre le prove della sua innocenza, mentre chi accusa si guarda bene dal produrre uno straccio di prova di accusa.
I fantomatici 20 Milioni di cui tanti si parla, chi può produrre un documento dove vengono citati?
E perché chi ne ha le prove non è ancora andato in Procura a fare una denuncia?
Quando mi fate un po' ridere producendo questo fantasmagorico dossier di accuse, di cui tanto si parla dove non conta niente, invece di andare in procura dove avrebbe valore?
Coglioni state zitti, invece di spargere il fiele che ammorba i vostri cervelli.

Anonimo ha detto...

Questa è la storia di quattro persone chiamate: Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno.
C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno l'avrebbe fatto.
Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece.
Qualcuno si arrabbiò perchè era un lavoro di Ognuno.
Ognuno pensò che Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno capì che Ognuno non l'avrebbe fatto.
Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perchè Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

Anonimo ha detto...

al collega o non collega del post 8 nov 16.39:

COGLIONE SARAI TU!!!

se anche fossero tutte balle, perche' i diretti interessati non rispondono ai quesiti sui 20 milioni. Vorremmo una sola risposta ma che sia una risposta univoca: un Si o un NO: ma deve essere ufficiale, scritto nero su bianco. Non il silenzio. Tutto chiaro?

Anonimo ha detto...

ieri a Roma cosa è successo? tutto tace. mi sa che invece della cassa in deroga per un anno lo prenderemo nel c..o per molto tempo ancora.

Anonimo ha detto...

Vorrei ricordare che la collega Cadigia, partecipa agli incontri individuali al centro per l'impiego di Ivrea nell'ambito del progetto FEG, se fosse stipendiata non lo potrebbe fare.
Russo mi sa che stavolta hai toppato, il problema è che la giustizia civile in Italia non funziona altrimenti ti beccheresti una bella querela con risarcimento

Anonimo ha detto...

Scusate, ho cercato su Google "20 milioni TBS" e, a parte le pagine di questo tread, ho trovato questo link sempre di questo blog e questo del Piccolo di Trieste.
In entrambi, datati 28/12/2011, come pure in tutti gli altri che si trovano dalla ricerca, si parla di 20 milioni investiti del Fondo Italiano in TBS Group per (riporto testualmente) "per sostenerne l’internazionalizzazione" e....«Vogliamo crescere per linee esterne e stiamo perfezionando nuove acquisizioni da perfezionarsi nei prossimi tre anni in Usa, Europa e Asia, mercato dove siamo entrati da poco. Consideriamo il Fondo italiano come un importante socio stabile che accompagnerà il nostro sviluppo» così come è previsto dallo statuto del Fondo stesso.
Solo alla fine si parla che stanno considerando anche Agile il cui acquisto si concluderà poi il 7 febbraio 2012.
Quindi correi molto sbagliarmi ma mi sembra che si stia parlando di cifre che non sono, purtroppo, MAI esistite se riferite SOLO ad Agile.
Certo si potrà dire/insinuare che in realtà, essendo partecipata ANCHE dal Ministero dell'Economia (12,5% però) il fine ultimo era per l'acquisizione di Agile, ma mi pare una teoria e basta non essendoci nulla di scritto.
Sul resto della polemica non mi pronuncio non avendo conoscenza, sono però dell'idea che l'onere della prova spetti comunque sempre a chi accusa.
Tutto ciò per cercare di basare la discussione su dati certi e non per sentito dire.
Firmato: uno in CIGS da 3 anni che cerca di resistere con quello che ha messo da parte in oltre 30 anni di lavoro. Buona fortuna a tutti.

Anonimo ha detto...

se anche fossero tutte balle, perche' i diretti interessati non rispondono ai quesiti sui 20 milioni. Vorremmo una sola risposta ma che sia una risposta univoca: un Si o un NO: ma deve essere ufficiale, scritto nero su bianco. Non il silenzio. Tutto chiaro?


Sono il collega del post 8 nov 16.39:


Si mi è tutto chiaro, qualcuno spara una calunnia o una fandonia e i coglioni la ripetono come un mantra, e più la ripetono o la sentono ripetere, più si convincono di essere i più furbi, quelli che hanno capito tutto.
Non solo, si accusa qualcuno e poi gli viene chiesto di provare la propria innocenza, senza essere in grado di provare le accuse mosse. In spregio alle più elementari regole del diritto.
Troppa gente usa queste pagine per dare sfogo alla propria rabbia e frustrazione, finendo per alimentare rabbia e frustrazione nei lettori, in un circolo pernicioso.
Ho usato parole forti non per offendere, ma per scuotere le coscienze, nessuno è in grado di darti le risposte che chiedi, se si dà fiducia ai caluniatori, le verità più elementari sembrano grandi bugie.
Per cui continua pure a credere che il Ministero ha dato 20 Milioni di Euro, per pagare le RSU che fingono di essere in CIGS.
Come si suole dire la mamma degli imbecilli è sempre incinta...

Anonimo ha detto...

Scusate, ho cercato su Google "20 milioni TBS" e, a parte le pagine di questo tread....

Ricordo di aver visto la notizia che tu riporti già nel 2011, quando all'epoca era già venuta fuori la notizia dell'offerta di acquisizione di Agile da parte di TBS tramite EBM. Effettivamente la notizia si presta a letture smaliziate ci va poco a immaginare retroscena, congiure, etc... Ad avvallare tesi complottiste c'era anche il fatto che una delle commissarie di Agile, la dott. Stefania Chiaruttini, ricopriva. o magari ricopre ancora, una carica di controllo in questo fondo.

Anonimo ha detto...

Ho usato parole forti non per offendere, ma per scuotere le coscienze, nessuno è in grado di darti le risposte che chiedi, se si dà fiducia ai caluniatori, le verità più elementari sembrano grandi bugie.
Per cui continua pure a credere che il Ministero ha dato 20 Milioni di Euro, per pagare le RSU che fingono di essere in CIGS.
Come si suole dire la mamma degli imbecilli è sempre incinta...
---------
allora cerca di spiegare a tutti noi e a te stesso: come mai TBS continua ad esistere? Dove sono i loro clienti? Quali i loro contratti? Perche' solo quei dirigenti? Perche' nessuna rotazione? Per non parlare di stipendi e benefit in un azienda che non e' riuscita neppure a poratre a termine un SUO piano di riassorbimento del personale, nonostante il supporto del finanziamento pubblico e la CIGS....e si che la mamma degli imbecilli e' sempre incinta!

Anonimo ha detto...

PER EVITARE TUTTO QUESTO BASTEREBBE SOLO DIRE LA VERITA'. E VOILA' GLI EQUIVOCI SPARISCONO! Comunque se uno ci ha messo nome e cognome direi che anche CHI da' del coglione a qualcuno dovrebbe fare altrettanto per essere credibile. Altrimenti e' la solita fuffa.
-----------------------------------------
Si mi è tutto chiaro, qualcuno spara una calunnia o una fandonia e i coglioni la ripetono come un mantra, e più la ripetono o la sentono ripetere, più si convincono di essere i più furbi, quelli che hanno capito tutto.

Anonimo ha detto...

Qui si parla di co...ni ma forse l'emerito co...ne sei proprio tu che non vedi oltre il tuo naso.
I 20 milioni dati dal MISE a TBS per rilanciare l'azienda sono reali e cio' e' stato confermato durante le riunioni tenutesi a Roma dai rappresentanti Sindacali delle tre confederazioni su precisa domanda di diversi colleghi in CIGS.
Cio' non vuol dire che il SINDACATO sia colluso visto che quei soldi erano a fin di bene cioe' base di rilancio per un'azienda che si prendeva un'altra azienda decotta e fallita per rilanciarla ed riassorbire nel tempo previsto dal piano industriale il restante personale in CIGS.
Il problema quindi non e' il SINDACATO ma come sono stati usati quei soldi visto che di assunzioni non ce ne saranno o meglio per alcuni contratti in essere viene usato personale a progetto mentre noi siamo in CIGS.
Tutti pensano che quei soldi in realta' siano stati utilizzati per pagare gli stipendi dei colleghi assunti visto che di contratti nuovi nemmeno l'ombra quindi quello che chiediamo e' sapere e per farci sapere i nostri rappresentanti SINDACALI devono portare il QUESITO nelle sedi opportune.
I lavoratori non possono farlo perche' non hanno partecipato in prima persona alla trattativa per l'acquisizione di AGILE da parte di TBS ma chi li rappresentava sicuramente e' in grado di chiedere ed ottenere risposte.
Nessuno ha mai pensato che il Sindacato in quanto tale sia in malafede od abbia fatto pressioni per far assumere qualcuno a discapito di altri anche se alcuni RSU hanno usato la loro posizione per vantaggi personali e questo e' innegabile se guardiamo alle persone assunte in particolare su Roma.
L'unica colpa che possiamo imputare al Sindacato e' il mancato controllo sul rispetto dell'accordo in primis di come sono state fatte le assunzioni avendo lasciato il pallino ai soliti inpresentabili dirigenti che dall'essere cacciati si sono trovati di nuovo al centro dell'attenzione assumendo le loro fedeli persone, rimarcando il territorio come usano fare i cani.
Purtroppo questa e' l'amara verita' e nessuno potra' smentirla gli unici che lo hanno preso in quel posto siamo stati noi rimasti in CIGS che abbiamo creduto ad un accordo bellissimo sulla carta ma rivelatosi una farsa ad uso dei pochi prescelti assunti in TBS ma a volte le cose possono cambiare ed essendo un fervente credente credo nella giustizia divina che non usa fare figli e figliastri.
Ai colleghi di TBS, che ci vedono come degli appestati tanto da evitare anche di parlarci per non compromettersi davanti al loro untore,auguro di non ritrovarsi nelle condizioni ante assunzione perche' sarete soli e non potrete contare su di noi.
Purtroppo, malgrado l'augurio che non avvenga,sono sicuro che finita la manna dei 20 milioni la storia si ripetera' e questa,malgrado vi stiate toccando,e' una triste certezza.

Anonimo ha detto...

..e come sempre si fanno polemiche inutili, sgradevoli ed inefficaci !!! Sindacati, governo, azienda ..tutti soggetti fumosi , colpevoli ma fumosi con colpe difficili da individuare! del resto questo è ormai da anni il loro mestiere : farsi gli affari propri facendo credere di farlo per gli altri che guarda caso, il più delle volte , sono quelli che gli pagano lo stipendio!!
Di tutta questa vicenda, a me, quello che moralmente fa più male, è il comportamento proprio di quei colleghi ora in TBS che, come ha già detto qualcuno, non capisco come facciano guardarsi allo specchio senza avere ribrezzo a causa del loro opportunismo e mancanza di solidarietà !!!! Tutto a buon rendere comunque; il destino ci sarà amico!

Anonimo ha detto...

cari sindacalisti ci sono notizie sull'incontro di Roma? dobbiamo aspettare dopo il weekend?
grazie.

Anonimo ha detto...

cari sindacalisti ci sono notizie sull'incontro di Roma? dobbiamo aspettare dopo il weekend?
grazie.
-------------
attendere prego!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Siamo oramai dimenticati ricordiamegelo con la crisi tutti hanno preteso di essere nella M.
E nel marasma totale anche noi siamo risultati obsoleti.
Pagati a fare nulla con potenzialià ed esperienza indescrivibile.
La TBS ha assunto muratori romeni x gestire l' assistenza informatica per un grande ospedale torinese.
E' tutto detto non c'è niente da aggiungere il sindacato conta come il due di picche oramai è daccordo con la classe dirigente se ottiene un sussidio x noi un altro anno è una vittoria.
E ci laviamo le mani x un altro anno e il Mise è contento perchè x un altro anno nessuno li disturba x un po.

Anonimo ha detto...

Da articolo di Repubblica on line di oggi: "Fondi finiti per la CIG in deroga 350 mila senza sussidio ritardi nei pagamenti di oltre nove mesi".
Ma di cosa vogliamo parlare?
Forse dobbiamo andare in massa a Roma o non avete capito che nell'incontro tenutosi al Ministero c'e' stato un nulla di fatto? Tutto rinviato e nessuno del Ministero delle attivita' produttive era presente malgrado l'incontro fosse stato caldeggiato da Castano il funzionario che segue la nostra vicenda.
Se nella legge di stabilita' non ci saranno fondi sufficienti la CIG in deroga possiamo scordarcela.
Questa e' la sintesi dell'incontro per coloro che volevano notizie dai sindacalisti.

Anonimo ha detto...

...piuttosto che aspettare la cig in deroga chiedo la mobilita' volontaria ...sono stufo

secondo voi e' ancora valido l'accordo sulla uscita in mobilita' tramite la non opposizione? qualcuno sa' in quanto tempo si ottiene l'assegno di mobilita'?

Anonimo ha detto...

TBS..la fine si sta avvicinando..i due anni previsti terminano a gennaio ed i 20 milioni senza nuovi contratti stanno finendo al buon uso e consumo dei papponi

Anonimo ha detto...

L'accordo non e' piu' valido purtroppo! E' scaduto il 6-09-2013e i Commissari dovrebbero richiederne uno nuovo con un nuovo decreto!
Sarebbe molto utile per quelli impiegati a tempo determinato, poiche' l'azienda in cui lavorano potrebbe valutare un'assunzione con tempi piu' lunghi e il lavoratore non sarebbe vincolato a firmare dei contrattini brevi, che prima o poi non potranno piu' attivare.
Mi auguro che i vari ministeri tengano conto anche di questa possibilita' prima di aprire la cassa in deroga, che non sara' altro che una bufala!
I lavoratori delle aziende piemontesi che sono in questa modalita' di gestione non stanno ricevendo i pagamenti da parecchi mesi....mancano i fondi!!!!
Chi e' in mobilita' i soldi li ha sempre ricevuti...
Speriamo che il sindacato e tutti gli attori principali di questa vicenda si ricordino di attivare anche la mobilita' volontaria, di cui parecchi colleghi hanno beneficiato. Grazie!

-----------------------
.piuttosto che aspettare la cig in deroga chiedo la mobilita' volontaria ...sono stufo

secondo voi e' ancora valido l'accordo sulla uscita in mobilita' tramite la non opposizione? qualcuno sa' in quanto tempo si ottiene l'assegno di mobilita'?

Anonimo ha detto...

Per la cassa in deroga i soldi non ci sono.
Per la riqualificazione i soldi non ci sono anche se sono stati stanzati.
Per la ripartenza i soldi non ci sono.
Siamo in Italia mi stupisce e tanto che siamo succubi e inermi difronte a tutte le ingiustizie che abbiamo subito e continuiamo a subire con solo la speranza della giustizia divina che incomincio a dubitare che esista.
Come il solito la meritrocazia non conta nulla basta conoscere che m..rda espatriamo con la nostra esperienza forse a qualcuno facciamo comodo.

Anonimo ha detto...

secondo voi e' ancora valido l'accordo sulla uscita in mobilita' tramite la non opposizione? qualcuno sa' in quanto tempo si ottiene l'assegno di mobilita'?====================================sel'accordo e'valido o so, per l'assegno sono adato inmobilita'il 6settembre il 10 ottobre ho avuto l'assegnox le 3settimane

Anonimo ha detto...

http://www.repubblica.it/economia/2013/11/11/news/cassa_in_deroga_giro_di_vite_del_governo-70707757/

Anonimo ha detto...

Nessun segno di ripresa, anzi.
Se c’è qualcosa che aumenta è il tasso di decrescita.
I dati relativi al terzo trimestre del comparto Ict nazionale, pubblicati in queste ore da Sirmi, parlano chiaro: se nel 2012 il calo si era attestato a un -2,8 per cento complessivo, quest’anno si supera il 5 per cento, con tutti gli indicatori in segno negativo.

L’It vale 4,325 miliardi di euro, con un -4,8 per cento anno su anno, mentre le Tlc mettono a segno un -5,3 per cento a 8,528 miliardi.

L’hardware, che ancora un anno fa reggeva il colpo con una crescita del 2 per cento, ora vale 1,44 miliardi di euro, in regresso del 5,2 per cento.
Lo stesso si può dire del software, che dodici mesi fa era ancora, se pur di misura minima, positivo: nel terzo trimestre scende del 3,4 per cento a 815 milioni di euro.
Calano di oltre il 6 per cento i servizi di sviluppo e del 4,8 per cento i servizi di gestione, mentre le Tlc si contraggono del 3,8 per cento sulla telefonia fissa (3,64 miliardi) e del 6,3 per cento sulla telefonia mobile (4,88 miliardi).

In questo scenario, non vi sono segnali di incoraggiamento di medio periodo.
Ecco perché Sirmi presenta anche un quadro previsionale di chiusura d’anno, che mostra il mercato Ict italiano peggiorare ulteriormente le performance del 2012. E se lo scorso dicembre il consuntivo aveva fatto registrare un -3,5 per cento anno su anno, il 2013 rischia di portare a bilancio un ulteriore calo del 4,9 per cento, con l’Ict italiana ben al di sotto della soglia dei 55 miliardi di euro.

MEGLIO FARE GLI ORTOLANI


Fonte: http://www.01net.it/01NET/HP/0,1254,0_ART_156296,00.html

Anonimo ha detto...

i 20 ml sono stati elargiti dalla Cassa Deposito e prestiti , sponsorizzati dalla chiaruttini. Da informarsi anche , se sono stati concessi i 15 ml dalla C.E. per emettere le fidejussioni e permettere Agile di poter partecipare alle gare .




Anonimo ha detto...

Come si voleva dimostrare la voce sui 20 milioni di euro non era infondata ma sacro e santa verita'.
Peccato che invece di servire a rilanciare l'azienda sono serviti a pagare gli stipendi dei soliti noti raccomandati assunti in TBS.
Cosa dovremmo fare per chiedere conto di questi soldi impropriamente spesi da TBS?
Alla fine possiamo dire che quei soldi sono serviti per una CIGS mascherata a stipendio pieno per pochi eletti visto che non si sono presi nuovi contratti.

Cadigia Perini Cassintegrata Agile Ivrea ha detto...

Chiedo al signor Roberto Russo che non conosco, quindi non so se sia un collega cassintegrato Agile (ex Olivetti? ex Eutelia? di quale sede?), di smetterla immediatamente di produrre accuse così pesanti e assolutamente false contro la mia persona, perché lui per primo sa che sono assolutamente false. Non esiste alcuna busta paga a mio nome in Tbs, ahimè la mia unica busta paga è quella di Agile con il netto a pagare uguale a 0 (zero!) e devo pure sentirmi insultare da questo signore e leggere in alcuni anonimi postisti di questo blog il dubbio che quel che dice sia vero (come direbbero a Napoli “cornuta e mazziata”). E la dipendente Tbs che il signor Russo porta a testimone mi spiace, ma non potrebbe produrre alcun documento che mi leghi a Tbs, semplicemente perché non esiste niente, ma anche questo lui lo sa (adesso il signor Russo dirà che prendo dei soldi in nero da Tbs ...). Se il signor Russo volesse cortesemente fornire il nome della sua carissima amica che lavora in tbs, la chiamo e così la finiamo lì.
Ma dato che sono tranquilla, anche se molto incazzata, mi chiedo però quale sia lo scopo del signor Russo. Sicuramente non è amore di verità e denuncia di sopruso, perché appunto tutto quello che dice su di me è totalmente e palesemente falso, ed allora? Qualcuno di voi sa ipotizzare delle motivazioni? Non può nemmeno essere un attacco personale contro di me per altri motivi, perché come ho detto non conosco il signor Russo. Ne ho parlato con qualche altro cassintegrato qui di Ivrea, non ce lo spieghiamo.
Certo non può continuare così. Signor Russo, se voleva attaccare il sindacato, la Fiom, ha scelto la persona sbagliata, perché purtroppo io sono una persona onesta, ma non lo dico io, lo dicono le mie azioni, lo dicono quattro anni di lotta vera e pura in questa nostra vicenda, ma non solo, lo dice il mio impegno instancabile e cristallino nel mio territorio al fianco di tante altre vertenze del lavoro e non solo. Mi spiace per lei, cambi bersaglio o meglio ancora lasci stare. E se proprio vuole prendersela con qualcuno, faccia dei bei dossier su Samuele Landi, Isacco Landi, Angiolo Landi, Raimondo Landi, Antonangelo Liori, Sebastiano Liori, Marcello Massa (qui non deve nemmeno inventarle le nefandezze c’è solo l’imbarazzo della scelta). QUESTI sono i nostri nemici, cioè i nemici dei cassintegrati Agile non ho capito se lei lo è, questi sono i delinquenti che ci hanno rubato il lavoro, come noi sappiamo bene e come i tribunali stanno sentenziando grazie alle denunce penali che NOI lavoratori abbiamo fatto.
Chiedo infine all’amministratore del blog di manifestarsi, non possiamo continuare queste discussioni se non sappiamo chi ha creato questo blog e chi lo amministra. Sarà mica un segreto? Grazie.
P.S.: caro anonimo che scrivi "Appena si scrive di Tbs alla Cadigia Perini per esempio, ti cancella la domanda e ti chiude l'amicizia." Anche tu menti sapendo di mentire, nessuno mi ha mai chiesto niente di tbs, immagino tu faccia riferimento a fb, non ho cancellato alcuna domanda, beh non avendola ricevuta ..., e non ho tolto amicizie a nessuno perché mi parla di tbs.

annamb ha detto...

Sono una cassintegrata agile di ivrea collega di cadigia perini.
conosco bene cadigia, e da quattro ho condiviso con lei e con i colleghi di ivrea la lotta
contro i ladri che ci hanno rubato il lavoro.
Cadigia e' una persona limpida , retta ed onesta , disponibilissima verso tutti.
L'impegno di Cadigia e' stato fondamentale nella nostra lotta ed ora lo e' soprattutto nel mantenere
unito ed informato il gruppo di noi cassntegrati.

Tutti i colleghi di Ivrea non possono che confermare cio' che affermo.
Non avrei mai valuto dover rispondere ad accuse anonime come quelle comparse su questo blog.
Ma Cadigia e tutti noi lavoratori di ivrea non ci meritiamo un attacco cosi' ignobile da chiunqe provenga
e per qualsiasi scopo sia partito .
Annamaria Bassotto

Franco Malpeli ha detto...

Sottoscrivo al 100% quanto detto dalla collega Annamaria Bassotto. Anch'io sono di Ivrea (in mobilità da un paio di mesi) e so quanto Cadigia si sia impegnata per tutti noi.
A Cadigia tutta la mia solidarietà e la mia stima.
Al sig. Russo l'invito a produrre le prove delle sue infamanti accuse o, visto che non ci riuscirà, a smetterla di calunniare chi lavora per tutti.
A tutti gli anonimi dall'insulto facile, indipendentemente dalla loro opinione sull'argomento, un ricordo di scuola, se mi permettete la citazione: i capponi di Renzo sono sempre pronti a beccarsi fra loro, per poi finire in pentola insieme ...

Franco Malpeli

Anonimo ha detto...

Non si possono scrivere cose del genere senza che siano supportate da una prova tangibile, ma questa è l'Italia di oggi. Nessuno viene punito per quello che consapevolmente distrugge.

I colpevoli di tutta questa storia sono identificati e non ci sono scuse, se pagheranno non lo so, ma come in tutti i casi qualcosa anche loro succederà, un giorno si accorgeranno che la vita gli presenterà il conto delle loro porcherie, gli auguro solo di non trovarsi a passare sulla mia strada, perchè potrebbero non essere contenti di incontrarmi, 3 e dico 3 anni di sofferenze vissute per colpa di altri ed ora devo anche leggere porcate del genere.

Anonimo ha detto...

Da un lato non posso che esprimere la MASSIMA SOLIDARIETA' a Cadigia Perini, vittima di accuse anonime e codarde.
Per contro, devo proprio far notare a Cadigia che all'inizio degli scioperi e dell'okkupazione le accuse anonime e gli insulti colpivano quotidianamente chi aveva scelto di lavorare per mantenere i clienti (scelta che poi è stata sfacciatamente rivendicata dai sindacati in un comunicato stampa ufficiale).
Ebbene, allora nessun RSU e nessun sindacalista nazionale ha mai stigmatizzato gli attacchi e gli insulti anonimi. Siccome colpivano chi lavorava (senza stipendio, peraltro...) e non chi scioperava, gli insulti e le menzogne non davano fastidio.
Non mi firmo perchè onestamente non ho voglia di continuare dopo questo post a discutere dell'argomento, per mail o per telefono. Però questo sassolino dalla scarpa me lo dovevo proprio levare.

X Mas

Anonimo ha detto...

Ma vorrei che Cadigia Perini o chi per lei (chi del sindacato sa....) dichiarasse con la stessa fermezza e trasparenza dell'esistenza o meno dei 20 milioni di euro dati (da chi? e perche?) a TBS. Grazie

Anonimo ha detto...

Esprimo totale solidarietà per la nostra Cadigia avercene persone del genere nel sindacato.
Che a tutte le ore sono disponibili in sostituzione del sindacato x risolvere i problemi di tutti anche quelli che oramai sono spariti.
Oltretutto non è neanche stata eletta nel sindacato ma si è sempre sbattuta x il sindacato in quanto assente perchè oramai assunto in TBS e quindi chi si è visto si è visto.
Il sig. Russo sarebbe da denunciare scrivendo cose inesistenti senza sapere nulla delle cose solo sparando caz.ate a vanvera pur di sfogare la sua frustazione.

Anonimo ha detto...

Va bene tutto colleghi.. solidarietà alla Cadigia che ho sempre visto presente e impegnata durante le manifestazioni. Però ora il problema che ci affligge è dopo ol 6 dicembre cosa è previsto per noi? Qualcuno forse lo sta dimenticando che manca meno di 1 mese e sul nostro prossimo futiro nessuno sa darci una risposta.
Perche non parliamo di questo? Perche le RSU non hanno detto niente sull'incontro del 7 Dicembre? Cosa bolle in pentola? Il Potetti perchè non ci informa se gli accordi sottoscritti dal Mise e da min.del lavoro sono ripetati? Ricordo che il piano industriale prevedeva coperture per tutto il 2014.
Queste sono le cose di cui DOVREMMO DISCUTERE E SE E' IL CASO BATTERCI PER OTTENERE QUELLO CHE GLI ACCORDI PREVEDEVANO.
I FONDI FEG CHE FINE HANNO FATTO?
LE REGIONI CHE CAZZO STANNO FACENDO?
ESIGIAMO RISPOSTE.

Anonimo ha detto...

errata corrige
------------
Perche le RSU non hanno detto niente sull'incontro del 7 NOVEMBRE?

Anonimo ha detto...

Perche le RSU non hanno detto niente sull'incontro del 7 NOVEMBRE?.

....................
non hanno detto niente perché non c'è niente da dire. all'incontro non si è presentato nessuno perché al ministero di noi se ne fregano.

Anonimo ha detto...

Mercoledì 13 saremo ospiti della Trasmissione La Gabbia su La7 alle ore 21,10;
iniziativa promossa dai colleghi di Torino.

Anonimo ha detto...

Bravi colleghi di Torino, cantategliele bene, dite che nella crisi si nascondono truffatori che rubano la vita di lavoratori, dite che lo Stato è assente in questi casi e dobbiamo battagliare nei tribunali, solo per la gloria perché alla fine non avremo nessun risarcimento, perché la magistratura non riesce a ricostruire dove sono andati a finire i soldi (quelli dei Riva però li hanno trovati); dite che il MINISTERO DELLO SVILUPPO ha avallato una vendita ad una fantomatica Omega pur avendo una vertenza già aperta con gli stessi interlocutori per stipendi non pagati (Phonemedia) e non ha ostacolato la transazione che riguardava 2500 famiglie. TUTTI devono sapere che queste cose ricadono sulle tasche di tutti gli Italiani, con l'aumento di tasse e quant'altro. Dite che le amministrazioni straodinarie (Prodi bis, legge giusta) vengono esercitate da avvocati e commercialisti che non hanno le capacità imprenditoriali, mentre l'obbiettivo dovrebbe essere quello di risanare un'azienda per salvaguardare i posti di lavoro. Dite che durante l'amministrazione straodinaria, con 1000 dipendenti in cassa integrazione, sono stati concessi aumenti di stipendio di decine di migliaia di euro aumentando senza ragione il costo del personale in attività. Queste vergogne devono essere divulgate. Un abbraccio
Adriana Guidotti

Anonimo ha detto...

non hanno detto niente perché non c'è niente da dire. all'incontro non si è presentato nessuno perché al ministero di noi se ne fregano.
=========================
Bene Potetti... e noi??? gliela facciamo passare cosi? in silenzio??
Come mai ti è passata tutta la volonta che avevi un tempo a indire manifestazi? Non credi sia il caso ORA di far vedere ai signori che se ne fregano e che disertano gli incontri che noi SIAMO VIVI E ANCORA INCAZZATI?????
Oppure hai avuto ordini di fare silenzio????

Anonimo ha detto...

non hanno detto niente perché non c'è niente da dire. all'incontro non si è presentato nessuno perché al ministero di noi se ne fregano
=================================
RSU e FIOM questa E' UNA RISPOSTA DEL CA..O!.
Ma come disertano un incontro dove viene deciso il destino di 1000 famiglie e NOI??? niente????
BRAVI!! COMPLIMENTI!!! RIMANIAMO ANCORA FERMI!!!!! UN APPLAUSO ALLA FIOM

Anonimo ha detto...

Brava Adriana

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Brava Adriana

Anonimo ha detto...

Grande Adriana.
Penso che sia giunto il momento di chiedere la sostituzione di Po.....ti visto che tutte le sue strategie si sono rivelate fallimentari non ultimo la non presenza del funzionario del MISE all'incontro fissato al Ministero del Lavoro per la richiesta della CIG in deroga.
Noi volevamo il lavoro e ci hanno prospettato CIGS e mobilita' con i FEG inseriti in un piano industriale rivelatosi una farsa.
Venti milioni che dovevano servire a rilanciare l'azienda con il rientro al lavoro dei cassintegrati ed invece sono serviti solo per pagare stipendi ad un manipolo di raccomandati.
Penso che il Sig. Pot..ti dovrebbe trarne le conclusioni e dichiarare la sua totale inadeguatezza ad una vertenza che alla fine portera' 800 famiglie alla disperazione sperando che non si arrivi a gesti estremi.
Noi vogliamo solo tornare a lavorare e non ad essere mantenuti o ad aiutare qualche agenzia del lavoro nello sperperare i fondi comunitari dei FEG.
Le ISTITUZIONI devono aiutarci perche' diversamente da altre crisi aziendali la nostra non dipende dalla situazione economica o dalle famose delocalizzazioni ma da una truffa orchestrata e perpetrata da un manipolo di gentaccia ben conosciuta a molti che grazie al mancato controllo del MISE ha potuto mettere in pratica il delitto perfetto.
La politica intervenga e crei i presupposti affinche' il nosto problema si risolva definitivamente come gia' avvenuto per altre aziende a noi l'onere di mettere in campo tutta la forza per convincere chi la rappresenta di essere disposti a tutto pur di riavere quel che ci e' stato rubato: IL LAVORO.
La nostra vita e quella delle nostre famiglie.
Con o senza SINDACATO dobbiamo tornare a far parlare di noi i media solo cosi' abbiamo una speranza di vincere.

Anonimo ha detto...

...sono stati concessi aumenti di stipendio di decine di migliaia di euro aumentando senza ragione il costo del personale in attività. Queste vergogne devono essere divulgate...

Certe affermazioni andrebbero accompagnate da prove documentate, se te lo ha detto tuo cugino, stiamo freschi.

Anonimo ha detto...

Vedi, caro anonimo, se tu fossi stato in buona fede, avresti chiesto: CHI, CHI TE LO HA DETTO, QUANDO? invece il tuo obbietttivo è solo di infangare, facendo riferimento ad un fantomatico cugino, quindi a chiarimento:
1) non ho cugini o parenti di sorta, nè in azienda, né nel sindacato, né in politica
2) anche se avessi le prove non potrei divulgarle perché fanno parte dei dati sensibili personali e mi beccherei immediatamente una denuncia per violazione della privacy
3) ne sono venuta a conoscenza, perché all'uscita da un incontro presso il Ministero dello Sviluppo, un rappresentante sindacale, aveva gli occhi fuori dell'orbita ed aveva un tabulato in mano che agitava dal quale lui stesso aveva appreso questa notizia e dirò di più gli aumenti erano tra i 20.000 e i 60.000 euro annui a svariate persone. Ovviamente non ha dato modo a nessuno di dare un'occhiata al tabulato, ma era chiaro che la notizia lo aveva sconvolto, pertanto non ho avuto dubbi che fosse la realtà.
Ovviamente i sindacati non possono divulgare questa info, per i motivi già sopra esposti e ... per non fare ulteriori brutte figure, ma loro lo sanno, tant'è che in un'assemblea lo stesso Potetti, quando esponeva le condizioni di eventuale assunzione in TBS, ossia con la rivisitazione degli stipendi, parlava che non sarebbero stati difesi "certi aumenti" recenti.
Questo è quanto.
Un caro saluto a tutti i colleghi compagni di sventura.
Adriana Guidotti

Anonimo ha detto...

Con o senza SINDACATO dobbiamo tornare a far parlare di noi i media solo cosi' abbiamo una speranza di vincere.
====================
COSA ASPETTIAMO???????
ORGANIZZIAMOCI.
NO POSSIAMO CONTINUARE A SUBITE INGIUSTIZIE E STARE FERMI.
E? UNO SCHIFO. MA A POTETTI NON GLI FISCHIANO LE ORECCHIE???

Anonimo ha detto...

Confermo anche io da Roma che è tutto vero: i 20 milioni ci sono e sono sempre messi dallo stato in ogni vendita quando qualcuno si accolla un'azienda morta come era la nostra come incentivo,gli aumenti ci sono stati eccomi approvati prima dai custodi e poi dai commissari ed il sindacato conosce molto bene nomi e cognomi,ci sono state assunzioni in tbs al di fuori dei cigs cosi come vengono utlizzat aziende esterne per lavorare,non ci sono nuovi contratti o altro ma i soldi sono spesi per pagare stipendi,bonus ed altro come per esempio il fiat freemont al dirigente di roma. Le assunzioni,come tutti ben sappaimo,sono state fatte solo in modo clientelare e criccaiolo senza alcun consulto di competenze e curricula ed in questo modo senza entrate i soldi ovviaemnte stanno finendo e nessu rilancio. A roma ci sono persone assunte a tempo indeterminato prima su un cliente ed adesso che è finito il contratto messe a rispondere al telefono a 3000 euro al mese ivi compreso il vecchio contributo affitto!!! Quindi la mia domanda è semrpe la stessa possibile che questi di TBS sono cosi poco bravi ad amministrare aziende oppure dietro c'era e c'è altro??Insisto nel proporre un esposto aperto con tutte le schifezze a tutti gli organi competenti ed interessati partendo dalla magistratura,procura,sindacato,mise,minlavoro,ispettoratolavoro,cc,finanza,giornali,ecc.ecc. scoperchiamo il pentolone!!!!!! tanto cosa altro possiamo rimetterci??? chi sà parli,scriva e denunci in modo che si possa preparare in modo dettagliato. E non rispondete con i soliti stupidi e scontati commenti del menga

Anonimo ha detto...

Ma perche' la Perini che si scalda tanto quando viene tirata in ballo non ha proprio nulla da dire su TBS? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensa.

Anonimo ha detto...

Invito tutti ad andare sulla pagina Facebook della trasmissione LA GABBIA e scrivere i propri pensieri, così da sensibilizzare la redazione a dare più spazio possibile alla nostra vincenda.
Io ho già mandato un messaggio, ma se siamo qualche centinaio ...
Adriana

Anonimo ha detto...

Ma come mai la Cadigia Perini non parla mai della insoddisfacente condotta del sindacato?
Commenta solo della sua massima disponibilità a seguire i colleghi in CIGS e a farsi in quattro anche se non facente parte attiva del sindacato.
Che mi risulti non ha mai fatto le pulci alla FIOM e in special modo al grande sindacalista Potetti che ha gestito la nostra vertenza. Dico gestito perchè oramai non ci saranno più sbocchi positivi.
Allora, Cadigia, sei una filo-sindacalista, con tanto di ordini dall'alto, o parteggi per tutti noi poveri colleghi in CIGS e quindi anche tu visto che sei una stipendiata dall'INPS (scritto da te qualche post indietro) ancora per poco tempo?

Anonimo ha detto...

Vedi, caro anonimo, se tu fossi stato in buona fede, avresti chiesto: CHI, CHI TE LO HA DETTO, QUANDO? invece il tuo obbiettivo è solo di infangare, facendo riferimento ad un fantomatico cugino, quindi a chiarimento


No, no cara Adriana, il mio obbiettivo non è infangarti, ho usato un intercalare discorsivo che ha preso piede in questi anni, se la cosa ti offende ti chiedo scusa.
Tuttavia del fango, in queste pagine, se ne fa ampio uso senza badare a spese, basta citare la vicenda di Cadigia, chiamata a discolparsi, dopo averla accusata di essere a libro paga della TBS, come se non fosse dovere di accusa provare le proprie accuse ma bensì dovere degli innocenti produrre le prove della propria innocenza.
Ti chiedo pertanto, che senso ha venire qui a lanciare accuse, senza prove, ben sapendo ed ammettendolo esplicitamente di non essere in grado di produrre e giustificare le proprie accuse dove conta, in Tribunale?
Parafrasando un famoso detto: chi è senza colpa scagli la prima palata di fango.

Anonimo ha detto...

Ho aspettato diligentemente le risposte delle nostre Rsu, di Potetti o di chiunque altro, in merito ai 20 milioni destinati al rientegro di noi cassaintegrati.
Milioni di euro che vengono utilizzati per pagare gli stipendi a 85 Rsu e filo-sindacalisti per tramite la struttura societaria TBS.
Ho fatto il nome della signora Cadigia Perini che da una parte leggo ardente scrittrice a difesa di noi lavoratori in CIGS e dall'altra e' a pieno titolo nella
stuola di approfittatori che appoggiati dal sindacato vivono alle nostre spalle. Non conosco la Perini e non ho nulla di personale contro di lei, ma una tale
faccia di bronzo mi da i conati di vomito.
Pero' lasciamo perdere queste signora sperando che abbia il pudore di tacere avra' il suo momento di infamia piu avanti in buona compagnia.
Intanto devo constatare che nessuno dei nostri rappresentanti, vuole parlare di questi milioni utilizzati in barba alla legge.
Come pure nessuno dei nostri rappresentanti vuole parlare della rotazione della CIGS e nessuno di essi vuole parlare delle commesse esterne di Tbs.
Purtroppo per voi sono uno testardo ed ho tanto tempo disponibile.
Vi confermo quanto gia' detto:
- 85 Rsu/filosindacalisti sono stipendiati tramite la struttura societaria Tbs pur non prestandovi opera e nel cui elenco figura la signora Perini.
- 20 milioni sono i fondi ricevuti da Tbs per il reintegro di noi cassa integrati, questi fondi sono utilizzati per retribuire questi 85 signori.

Intendo pubblicare un dossier completo che alleghero' in un esposto in procura, con i nomi e le prove del misfatto.

Chiudo qui le comunicazioni (per adesso), non ho voglia di continuare a leggere gli tentativi anonimi di disinformazione.
Chi ha qualcosa da dire scriva nome e cognome o taccia.

Anonimo ha detto...

dimenticavo la firma...
Roberto Russo

Anonimo ha detto...

Bravo Roberto Russo......se pubblichi un indirizzo mail (anche fittizio ma funzionante) mi piacerebbe mettermi in contatto con te per collaborare nel dossier ed inviarlo. MUOIA SANSONE CON TUTTI I FILISTEI !!

Anonimo ha detto...

MUOIA SANSONE CON TUTTI I FILISTEI !!
Quindi, fammi capire, tu faresti parte del gruppo di 85 finti CIGS, che preso da sensi di colpa, decide di redimersi, a sprezzo dei propri interessi?

Anonimo ha detto...

ASSOLUTAMENTE !! forse dovresti imparare a leggere.

Anonimo ha detto...

Magari prima tu impara ad esprimerti per farti comprendere.

Anonimo ha detto...

Intendo pubblicare un dossier completo che alleghero' in un esposto in procura, con i nomi e le prove del misfatto.
=====================
Se quello che dici è vero fallo!
Avrai l'appoggio di tutti noi!.

Anonimo ha detto...

Per caso fra gli stipendiati c'è anche qualche RSU di Bari?

Anonimo ha detto...

Potetti! Non mi dire che non sai piu' leggere...
--------------------------------------
Magari prima tu impara ad esprimerti per farti comprendere.

Anonimo ha detto...

Vedo che anche tu a comprendere cosa leggi non sei certo un fulmine, quando scrivi:

ASSOLUTAMENTE !! forse dovresti imparare a leggere.

con quel ASSOLUTAMENTE a caratteri maiuscoli cosa intendi dire: Si, Forse, Può darsi, No?

PS: non cercare di indovinare, tanto mi sa che tu non indovini nemmeno il colere del cavallo bianco di Napoleone.

Anonimo ha detto...

Per caso fra gli stipendiati c'è anche qualche RSU di Bari?
----------------------------------

Se ti può far star tranquillo no i due colleghi RSU sono in cigs da sempre.Ma bisogna verificare cosa ne pensano le altre fonti sicure che girano su questo blog, le carissime amiche, cugini ecc ecc.

Anonimo ha detto...

Queste cose sono veramente gravi e offendono chi è da tre anni in CIG, mi auguro che qualcuno raccolga quanto descritto e ne faccia un uso appropriato.

Anonimo ha detto...

Per caso fra gli stipendiati c'è anche qualche RSU di Bari?
--------
Ma stai scherzando, loro non sono collusi sono solo incapaci.

Anonimo ha detto...

Per caso fra gli stipendiati c'è anche qualche RSU di Bari?
--------
Ma stai scherzando, loro non sono collusi sono solo incapaci.

----------------------
Non sono incapaci hanno dovuto mettersi a novanta come quelli della lombardia, piemonte,veneto,emilia,toscana,lazio,campania,sicilia etc etc.

Anonimo ha detto...

Grande intervento del collega Basile alla trasmissione "La Gabbia" di ieri 13 novembre su la 7.
Bravo Giulio , bravi i colleghi di Torino.
FIOM e RSU PRENDETE ESEMPIO.
Nella trasmissione durante l'intervento il conduttore Gianluigi Paragone ha promesso che alla prossima manifestazione ci saranno anche loro come redazione.
Visto che la FIOM non è capace o non vuole proseguire nella lotta dobbiamo organizzarci noi senza l'appoggio di questi incapaci. Approfittiamo dell'appoggio di una trasmissione ad alto ascolto e decidiamo la data per una manifestazione a Roma.
ps. visto che questo blog non è seguito da tutti prego l'amministratore del sito "www.eulav.net" a divulgare le eventuali informazioni sulla data della manifestazione.

FIOM PRENDI ESEMPIO .. QUESTE COSE DOVEVI PENSARLE TU.
AI COLLEGHI DI TORINO UN GRAZIE E UN ABBRACCIO.

Inoltre volevo dire a chi si autodefinisce(cad..a Per..i) una che ha sempre lottato x le persone in CIGS,che quello che ha fatto il collega Basile è veramente lottare e far sapere a tutti i nostri problemi.. TU DOV'ERI??? Come mai non eri insieme ai colleghi di Torino(anche se sei di Ivrea)? LA FIOM te lo aveva proibito????

Anonimo ha detto...

Ma quale EULAV.
Non lo sapete che il sito e' gestito dalla FIOM ed in particolare da un incapace fantomatico RSU che scrive le notizie con giorni di ritardo?
Spero che quello che scrive il Sig. Russo sia infondato ma se fosse vero con tanto di documentazione da portare come prove credo che tutti dobbiamo non solo indignarci ma andare a cercare queste 85 persone nelle loro case e portarli davanti ad un giudice.
Caro Russo se hai veramente le prove tirale fuori e noi saremo tutti con te sostenendo le spese che immancabilmente ci saranno nell'affrontare un procedimento giudiziario contro questi signori.
Se non hai documentazione a supporto di quanto affermi sei vivamente pregato di non gettare fango sui colleghi perche' di tutto abbiamo bisogno tranne di spararci tra di noi.
Bellissimo l'intervento dei colleghi di Torino alla "Gabbia" di LA 7 ma ora organizziamoci per una mega manifestazione al Ministero senza aspettare la FIOM la quale a tutto pensa tranne che a noi considerando che al 6 Dicembre mancano solo 20 giorni e loro ancora parlano di FEG dando per scontato che TBS non onorera' il fasullo piano industriale con i 20 milioni evaporati in stipendi e benefit elargiti ai "FORTUNATI" passati nei loro ranghi.

Anonimo ha detto...

Quelli di Eulav hanno smesso di scrivere per tentarci di tapparci la bocca. Stranamente infatti dal 2011, cioe' da quando stiamo parlando delle responsabilita' di Potetti & C., hanno chiuso il blog.

Anonimo ha detto...

Caro Russo se hai veramente le prove tirale fuori e noi saremo tutti con te sostenendo le spese che immancabilmente ci saranno nell'affrontare un procedimento giudiziario contro questi signori.
Se non hai documentazione a supporto di quanto affermi sei vivamente pregato di non gettare fango sui colleghi perche' di tutto abbiamo bisogno tranne di spararci tra di noi.
Bellissimo l'intervento dei colleghi di Torino alla "Gabbia" di LA 7 ma ora organizziamoci per una mega manifestazione al Ministero senza aspettare la FIOM
==========================
Concordo in pieno il post del collega....
Fissiamo una data per la manifestazione??

Perini visto che sei sempre in prima file perchè non ti fai promotrice della manifestazione per i colleghi di ivrea?
Spero che le RSU di ogni sede prendano in seria considerazione la manifestazione.

Anonimo ha detto...

POTETTI SCI SEI BATTI UN COLPO!.
VERGOGNATI

Anonimo ha detto...

POTETTI SE CI SEI BATTI UN COLPO!.
VERGOGNATI

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
POTETTI SE CI SEI BATTI UN COLPO!.
VERGOGNATI

Anonimo ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...
Anonimo ha detto...
POTETTI SE CI SEI BATTI UN COLPO!.
VERGOGNATI

Anonimo ha detto...

Su EULAV dell'intervento fatto dai nostri colleghi di Torino alla trasmissione "La Gabbia " della rete LA 7 NEMMENO UN CENNO.
Forse l'RSU che lo Amministra deve attendere l'ok da parte del comitato centrale di Mosca o di Fidel.
Ragazzi che brutta fine. Siamo in mano a dei presuntuosi ed incapaci se non ci liberiamo da questo laccio siamo morti.
Scusate forse mi sbaglio stara' ancora dormendo? Fra qualche giorno si degnera' di scrivere una piccola nota autorizzata dal Po....ti alla fine l'iniziativa e' partita da un gruppo di lavoratori e non dal Sindacato quindi cosa volete o pretendete.

Anonimo ha detto...

Amico ma dove vivi?
Il Po...ti non batte il colpo perché non c'è e non c'è mai stato per il nostro unico grande problema da risolvere: IL LAVORO.
Il suo compitino era quello di ottenere la CIGS o la mobilità, ogni cosa per calmare la piazza ma di lottare per riavere il lavoro rubatoci? Nessuna iniziativa politica verso chi comanda.
Vi ricordate le promesse di alcuni personaggi prima delle Elezioni?
Ed il nuovo Presidente della Regione Lazio che ci ricevette quando era Presidente della Provincia di Roma assicurandoci il suo interessamento?
Ed i FEG che a tutto ed a tutti serviranno tranne che farci tornare a lavorare?
Stai tranquillo nei suoi impenetrabili occhi non ci saranno lacrime o vergogna per la nostra situazione o per le nostre famiglie che passeranno l'ennesimo Natale infelici e prostrati da un presente e da un futuro nerissimo mentre i nostri carnefici malgrado le condanne saranno tranquilli e rilassati felici di quanto fatto.
Loro, come riportato dalle intercettazioni, continueranno ad avere quel che avevano mentre noi saremo senza lavoro e senza futuro.
Bellissima vittoria.
Triste a dirlo o solo lontanamente pensarlo ma purtroppo è quello che si sta concretizzando nella realtà.
Che pena.

Anonimo ha detto...

Purtroppo è così.
E il Russo che scrive della situazione è un Landi o un parente o giù di lì x metterci uno contro l' altro di nuovo.
Meditate gente meditate.

Anonimo ha detto...

Sig. Russo ma lei dove lavora visto che non fà parte nè dell' orgranigamma di eutelia ne' di getronics e neanche di olivetti e neanche di agile.
ciao

Anonimo ha detto...

Su EULAV dell'intervento fatto dai nostri colleghi di Torino alla trasmissione "La Gabbia " della rete LA 7 NEMMENO UN CENNO.
----------------------------------
http://www.youtube.com/watch?v=-BiAUsyWBBc&feature=youtu.be

Anonimo ha detto...

" Se' sveiato" dal film il marchese del Grillo.
Anche l'amministratore di Eulav ha pubblicato l'intervento dei colleghi di Torino.
Non e' mai troppo tardi e non si deve disperare.
Ora si dovrebbe svegliare la politica ed a noi il compito di pungolarli a dovere in maniera incessante senza tregua.

Anonimo ha detto...

Se non erro un collega di cognome Russo era in forza a Roma in Getronics ma non ricordo il nome.
Comunque il problema non e' se e' un collega o no ma solo se ha le prove di quelle cose gravissime che scrive verso dei colleghi attualmente immacolati quindi se le ha le pubblichi altrimenti ci faccia il piacere di farla finita prima che qualcuno perda la pazienza.
Con tutte le sofferenze fisiche e morali che stiamo affrontando non ci servono millantatori che gettano fango sui colleghi per rompere la nostra unita'.
Ricordate la massima: "Dividi ed Impera".
Meditiamo gente.

Anonimo ha detto...

Se non erro un collega di cognome Russo era in forza a Roma in Getronics ma non ricordo il nome.
Comunque il problema non e' se e' un collega o no ma solo se ha le prove di quelle cose gravissime che scrive verso dei colleghi attualmente immacolati quindi se le ha le pubblichi altrimenti ci faccia il piacere di farla finita prima che qualcuno perda la pazienza.
Con tutte le sofferenze fisiche e morali che stiamo affrontando non ci servono millantatori che gettano fango sui colleghi per rompere la nostra unita'.
Ricordate la massima: "Dividi ed Impera".
Meditiamo gente.

Anonimo ha detto...

Salve scusate se vado fuori tema ma qualcuno di voi sta ricevendo lettere dell'Agenzia dell'Entrate con richieste di pagamento di somme che variano dai 120 euro ai 400 euro(rateizzabile) per importi ricevuti dall'azienda nel 2010. Pare che si tratti di competenze del 2009 ma che sono state erogate nel 2010 e poi dichiarate nel 730 del 2011 alla voce redditi a tassazione separata o qualcosa di simile. Qualcuno ha qualche informazione in proposito? Pure questa mazzata ci voleva.

Anonimo ha detto...

Salve scusate se vado fuori tema ma qualcuno di voi sta ricevendo lettere dell'Agenzia dell'Entrate con richieste di pagamento di somme che variano dai 120 euro ai 400 euro(rateizzabile) per importi ricevuti dall'azienda nel 2010. Pare che si tratti di competenze del 2009 ma che sono state erogate nel 2010 e poi dichiarate nel 730 del 2011 alla voce redditi a tassazione separata o qualcosa di simile. Qualcuno ha qualche informazione in proposito? Pure questa mazzata ci voleva.===========================================================HO RICEVUTO DALL'AGENZIA ENTRATE UNA LETTERA CHE DEVO PAGARE 234 EURO,MA NON CAPISCO PERCHE'

Anonimo ha detto...

Salve scusate se vado fuori tema ma qualcuno di voi sta ricevendo lettere dell'Agenzia dell'Entrate con richieste di pagamento di somme che variano dai 120 euro ai 400 euro(rateizzabile) per importi ricevuti dall'azienda nel 2010.
===========================
Si sono gli stripendi dei medi di ottobre novembre,dicembre 2009 che sono stati pagati nel 2010 e che sono stati tattasi con una percentuale(sembra il 24%) inferiore a quella dei due anni oprecedenti.
Mi sono informato presso un commercialista portandio i due CUD del 2010 e ha appurato che bisogna pagare.

Anonimo ha detto...

Scusate gli errori di battitura...

Si sono gli stipendi dei mesi di ottobre, novembre,dicembre 2009 che sono stati pagati nel 2010 e che sono stati tassati con una percentuale(sembra il 24%) inferiore a quella dei due anni precedenti.
Mi sono informato presso un commercialista portandio i due CUD del 2010 e ha appurato che bisogna pagare.

Anonimo ha detto...

non servono le prove....è tutto chiaro e lampante: gli aumenti di stipendi approvati dai custodi e commisari ci sono,i 20milioni ci sono,la cricca esiste cosi come le assunzioni di amici,sindacalisti raccomandati e criccaioli,i benefit,gli stipendi del dirigente e di chi adesso risponde solo al telefono a 3000 euro/mese,i non contratti fatti e nessun rilancio aziendale,solo papponi che mangiano ad uffo basta solo fare la denuncia il resto non è difficile da scoprie è fin troppo evidente!!!

Anonimo ha detto...

Si sono gli stipendi dei mesi di ottobre, novembre,dicembre 2009 che sono stati pagati nel 2010 e che sono stati tassati con una percentuale(sembra il 24%) inferiore a quella dei due anni precedenti.
Mi sono informato presso un commercialista portandio i due CUD del 2010 e ha appurato che bisogna pagare.

-----------------------------
Ma noi gli stipendi di novembre e dicembre 2009 li abbiamo visti con il cannocchiale visto che hanno smesso di pagarci.
L' ennesima presa x il c..o.
Chiedono sempre senza mai dare ma in che nazione viviamo?

Anonimo ha detto...

quasi 500 euro. vaff.....o a landi e a tutti quei bast...i dei suoi compari

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Si sono gli stipendi dei mesi di ottobre, novembre,dicembre 2009 che sono stati pagati nel 2010 e che sono stati tassati con una percentuale(sembra il 24%) inferiore a quella dei due anni precedenti.
Mi sono informato presso un commercialista portandio i due CUD del 2010 e ha appurato che bisogna pagare.

-----------------------------
Ma noi gli stipendi di novembre e dicembre 2009 li abbiamo visti con il cannocchiale visto che hanno smesso di pagarci.
L' ennesima presa x il c..o.
Chiedono sempre senza mai dare ma in che nazione viviamo?

++++++++++++++++++++++++++++++

......sono gli stipendi di Agosto,settembre e ottobre che ci hanno versato rispettivamente a Gennaio ,febbraio e marzo del 2010.
Ho verificato in banca.
Quelli dei mesi successivi non li abbiamo mai presi!!!!!!!

Anonimo ha detto...


......sono gli stipendi di Agosto,settembre e ottobre che ci hanno versato rispettivamente a Gennaio ,febbraio e marzo del 2010.
Ho verificato in banca.
Quelli dei mesi successivi non li abbiamo mai presi!!!!!!!
------------------------------------
se non erro anche la tredicesima 2009.



Anonimo ha detto...

se non erro anche la tredicesima 2009.

***************************

ovviamente....

Anonimo ha detto...

ma non vi ricordate?
Mancano gli stipendi di novembre dicembre 2009, e gennaio febbraio 2010!

La tredicesima 2009 è stata pagata in due rate!

Piuttosto, se il sig. Russo ha dei documenti che provano quello che dice, faccia di tutto per s.....are la fiom, e i suoi amici.

Anonimo ha detto...

L'unica certezza è che bisogna pagare non resta che chiedere la rateizzazione.

Anonimo ha detto...

Ma il sig. Russo non esiste o forse esiste sotto alias Landi o famoglia.
Ci tocca pagare di nuovo tasse su forse stipendi non ricevuti.
Ma a quanto pare ha ragione l' agenzia delle entrate,
abbiamo intascato soldi che io forse me ne sarei accorto di aver ricevuto ma non ricordo ma forse sono gli stipendi agosto settembre e ottobre del 2009 ricevuti nel 2010.
Cosa che non ricordo di aver ricevuto.

Anonimo ha detto...

Andate alla agenzia delle entrate e fate presente con in mano la insinuazione al passivo di non aver mai ricevuto quella cifra.
Faranno la revisione.

Anonimo ha detto...

non servono le prove....è tutto chiaro e lampante: gli aumenti di stipendi approvati dai custodi e commisari ci sono,i 20milioni ci sono,la cricca esiste cosi come le assunzioni di amici,sindacalisti raccomandati e criccaioli...

Si, si tutto chiaro, chiaro come è chiara una notte nuvolosa senza luna...

Anonimo ha detto...

Andate alla agenzia delle entrate e fate presente con in mano la insinuazione al passivo di non aver mai ricevuto quella cifra.
Faranno la revisione.


Dubito molto che faranno una revisione, tutti i dipendenti Agile, hanno ricevuto chi più, chi meno degli stipendi arretrati riferiti al 2009, nei mesi di gennaio e febbraio 2010.
Quando venne avvanzata in Tribunale, la richiesta di accedere al Concordato preventivo, da parte di Massa e Liori, per rafforzare questa richiesta vennero pagati gli stipendi arretrati di Settembre ed Ottobre 2009, per alcuni dipendenti, ad esempio quelli allocati sulla commessa Schengen, questo pagamento avvenne alla fine di Dicembre 2009, e quindi conteggiati nel succesiivo CUD, per altri, la maggior parte dei dipendenti che vennero posti in CIGS, il 24 febbraio 2010, questo pagamento venne effetuato nel mese di gennaio 2010.

Anonimo ha detto...

Agli RSU pugliesi...
Ma Vendola che fa?? dorme???????
Ha ancora bisogno di tempo?????
Dove sono le promesse fatte in regione?????
RSU che cazzo fate?? che ordini avete avuto dai vostri padroni di fare silenzio????????
Ma uni pò di disgnita ce l'avete?.
Stesso discorso vale per il Potetti.
Sembra che il 7 Novembre non si è presentato nessuno al ministero del lavoro.
Quindi? stiamo in silenzio?
Presi a pesci in faccia e noi niente???
MI FATE PENA.

Anonimo ha detto...

Andate alla agenzia delle entrate e fate presente con in mano la insinuazione al passivo di non aver mai ricevuto quella cifra.
Faranno la revisione.

--------------------------------
ne dubito molto, ho saputo da alcuni colleghi che si sono rivolti ad un commercialista che occorre pagare è stato sufficiente rivedere i Cud e i 730.

Anonimo ha detto...

Mi convinco sempre più che il sig Russo non esiste e cmq non è un collega, e qui c'è qualcuno che è convinto che presenterà la documentazione che incastrebbe i colleghi RSU.In una cosa ci è riuscito a metterci contro.

Anonimo ha detto...

Si sono gli stipendi dei mesi di ottobre, novembre,dicembre 2009 che sono stati pagati nel 2010 e che sono stati tassati con una percentuale(sembra il 24%) inferiore a quella dei due anni precedenti.
Mi sono informato presso un commercialista portandio i due CUD del 2010 e ha appurato che bisogna pagare.
-----
d'accordo, ma mi sembra di leggere che l'aliquota applicata e' basata su una media dei redditi dei due anni precedenti, e questo e' profondamente ingiusto, primo perche' quei soldi li abbiamo ricevuti in ritardo e gia' sottoposti a tassazione separata (vedi CUD 2011), secondo perche' li abbiamo ricevuti nel 2010 e quindi sembra ragionevole che dovrebbero essere tassati come i redditi del 2010 che per noi in CIGS sono stati bassissimi, dunque non certo con l' aliquota che e' stata applicata adesso!!!
Io non ho un commercialista e non sono in grado di pagare una sua consulenza, ma chiedo a qualcuno che ce l'ha se potesse far chiarezza a tutti sul perche' di questa aliquota e se questo metodo di tassazione e' scritto su qualche norma (e non solo sulla lettera ricevuta....).
Che ingiustizia ragazzi...una dietro l'altra!!

Anonimo ha detto...

Da quello che mi ha detto un impiegato del caf per capire l'inghippo basta vedere l'importo presente nella pagina 2 del cud 2011(redditi 2010)casella n° 120 relativa alla voce "Totale compensi arretrati per i quali è possibile fruire delle detrazioni e nella casella 124 è indicato il totale delle ritenute operate che è di circa il 19%, ma si tratta di una aliquota provvisoria riferita al quell'importo quindi più bassa. Ma sommando agli altri redditi scatta un 'altra aliquota quindi di fatto noi dobbiamo pagare la differenza abbiamo pagato meno tasse ,l'azienda non poteva applicare un'aliquota maggiore in quanto non può sapere tutti gli altri redditi del lavoratore e quindi applica un'aliquota provvisoria. Una cosa simile è successa a chi è uscito dall'azienda, al TFR ricevuto dal fondo di garanzia dell'INPS non è stata applicata l'aliquota prevista che è di ca il 23% bensì il 17% e non si capisce il perchè. Fra qualche anno quei colleghi riceveranno un avviso con relativo F24 precompilato per il pagamento del restante 6% della differenza. Fortunatamente si può rateizzare il tutto e pare che non sia mensile ma più diluita una rata ogni 2-3 mesi se non erro.

Anonimo ha detto...

Per aiutare i colleghi questa è la mail che invio la direzione del personale il 15-11-2010:

AVVISO PER TUTTI I DIPENDENTI IN SERVIZIO E SOSPESI IN CIGS


Le Addizionali Regionali e Comunali calcolate sui redditi 2009 e l’anticipo dell’Addizionale Comunale 2010, anch’essa calcolata sui redditi 2009, vengono trattenute, come da norma, sui cedolini 2010 a decorrere rispettivamente da gennaio e da marzo e fino a novembre. Trattandosi di imposte relative al reddito 2009 sono comunque dovute indipendentemente dall’avvenuto pagamento delle retribuzioni 2010.

Nel 2010, per effetto della sentenza di insolvenza del 20 aprile 2010 ed alla conseguente mancata corresponsione di alcune mensilità comprese tra gennaio ed il 19 aprile e/o della collocazione in CIGS con pagamento diretto da parte dell’INPS, sia la società Agile che l’INPS non sono state nelle condizioni oggettive di versare tali tributi.

Pertanto:

- alle persone in servizio nel mese di novembre 2010 verranno trattenute dal cedolino dello stesso mese le addizionali relative ai cedolini non retribuiti nel periodo gennaio aprile 2010 ed il dovuto relativo agli eventuali mesi di CIGS.

- alle persone che nel mese di novembre sono sospese con ricorso alla CIGS, non potendo effettuare trattenute, l’azienda invierà apposita comunicazione personale con gli importi e le istruzioni affinchè l’interessato possa provvedere direttamente al versamento delle addizionali. Tale versamento va effettuato entro il 16 dicembre 2010.

La Direzione HR

Anonimo ha detto...



Per aiutare i colleghi questa è la mail che invio la direzione del personale il 15-11-2010:

AVVISO PER TUTTI I DIPENDENTI IN SERVIZIO E SOSPESI IN CIGS


Le Addizionali Regionali e Comunali calcolate sui redditi 2009 e l’anticipo dell’Addizionale Comunale 2010, anch’essa calcolata sui redditi 2009, vengono trattenute, come da norma, sui cedolini 2010 a decorrere rispettivamente da gennaio e da marzo e fino a novembre. Trattandosi di imposte relative al reddito 2009 sono comunque dovute indipendentemente dall’avvenuto pagamento delle retribuzioni 2010.

Nel 2010, per effetto della sentenza di insolvenza del 20 aprile 2010 ed alla conseguente mancata corresponsione di alcune mensilità comprese tra gennaio ed il 19 aprile e/o della collocazione in CIGS con pagamento diretto da parte dell’INPS, sia la società Agile che l’INPS non sono state nelle condizioni oggettive di versare tali tributi.

Pertanto:

- alle persone in servizio nel mese di novembre 2010 verranno trattenute dal cedolino dello stesso mese le addizionali relative ai cedolini non retribuiti nel periodo gennaio aprile 2010 ed il dovuto relativo agli eventuali mesi di CIGS.

- alle persone che nel mese di novembre sono sospese con ricorso alla CIGS, non potendo effettuare trattenute, l’azienda invierà apposita comunicazione personale con gli importi e le istruzioni affinchè l’interessato possa provvedere direttamente al versamento delle addizionali. Tale versamento va effettuato entro il 16 dicembre 2010.

La Direzione HR
--------------------------------
giusta precisazione ma non c'entra nulla con la lettera che stiamo ricevendo o sbaglio

Anonimo ha detto...

Per aiutare i colleghi questa è la mail che invio la direzione del personale il 15-11-2010:

AVVISO PER TUTTI I DIPENDENTI IN SERVIZIO E SOSPESI IN CIGS
---------------------------------
quindi abbiamo già pagato se trattasi della stessa cosa. Se a dicembre 2010 abbiamo fatto il versamento come richiesto dall'amministrazione AGILE, dovremmo essere in regola. Se poi si tratta di altro e allora... dobbiamo ringraziare il sindacato che ha permesso di occupare le sedi e conseguentemente di essere sospesi dal servizio. Ma molti hanno affermato: non vengo pagato e quindi non lavoro. Anzi occupo. Perché è questa la sostanza. Forse aver continuato a lavorare avrebbe permesso un'altro scenario. Che poi in seguito, dietro invito del sindacato, qualcuno ha fatto per mantenere almeno i servizi essenziali. Probabilmente ora lo scenario sarebbe stato lo stesso, ma non voglio ritornare sugli errori effettuati e vissuti da tutti noi.
Tornando alla questione delle imposte non versate che ci chiedono, varrebbe la pena chiedere lumi al servizio del personale di Agile. Chi ha già avuto la cartella esattoriale potrebbe girarla all'Amministrazione di Agile per sentire cosa ne pensa.

Anonimo ha detto...

Occorre tener conto che a suo tempo l’azienda tramite e mail e tramite nota nel CUD avvisò tutti quanti del problema in particolare nel cud 2010(redditi 2009) ci sono due note:
ZZ : Segnaliamo l’obbligo di presentare il 730 allo scopo di conguagliare i redditi 2009 poichè non sono stati conguagliati nell’anno di riferimento
ZZ : I dati fiscali 2009 sono riferiti esclusivamente alle retribuzioni liquidate entro il 31.12.2009
Ed la mail che diceva:

Vi informiamo che è stato pubblicato il Cud 2010 sulla Intra. Potete
consultarlo seguendo il percorso Risorse Umane / Interrogazione Documenti.

Ai fini pratici della dichiarazione dei redditi (Unico o mod.730 2010) di
quest'anno sarà utile esclusivamente il Cud 2010 Agile poiché riepiloga
tutti i dati fiscali relativi all'intero anno 2009.

In particolare segnaliamo che:

• Tutti i dati fiscali corrispondono alle retribuzioni 2009 pagate entro il 31.12.2009

• Di conseguenza, non essendo stato possibile effettuare il conguaglio sul
mese di dicembre, è necessario che ciascun dipendente provveda al conguaglio
in sede di dichiarazione dei redditi.

Forse questo può aiutare a chiarire.

Anonimo ha detto...

Aggiungo che è vero che si tratta del cud 2010 ma un qualcosa di simile potrebbe essere accaduta per il cud 2011(redditi 2010).

Sono tutte ipotesi ma l'unica cosa certa è che bisogna pagare.

Anonimo ha detto...

resta il fatto che paghiamo redditi arretrati su un aliquota che nessuno sa in base a cosa sia stata calcolata, e' giusto come dice un collega su che fosse stata applicata l'aliquota sul monte redditi complessivo del 2010che e' non e' certo stato un anno di ricchezza....anzi!! Inoltre e' abbastanza coerente che si paghi un imposta calcolata in base ai redditi dell'anno passato, tutti quelli percepiti, che siano arretrati o no

Anonimo ha detto...

Purtroppo l'azienda per motivi pratici ha applicato l'aliquota minima del 19% ma ovviamente non poteva sapere i redditi complessivi di ogni dipendente ma se avesse applicato l'aliquota maggiore ora non pagheremmo tutti questi soldi.
L'azienda sa benissimo che la maggior parte dei dipendenti percepisce redditi che prevedono un aliquota maggiore, ma ha scelto quella più comoda e sbrigativa. Poi l'agenzia ha fatto una media dei redditi percepiti nel 2008 e 2009.

Anonimo ha detto...

ma perchè qualcuno l'ha preso lo stipendio di novembre e dicembre 2009???? siamo iscritti al passivo.....

Anonimo ha detto...

ma perchè qualcuno l'ha preso lo stipendio di novembre e dicembre 2009???? siamo iscritti al passivo.....

-----
infatti ci riferiamo a quelle fino ad ottobre...

Anonimo ha detto...

.....sono gli stipendi di Agosto,settembre e ottobre che ci hanno versato rispettivamente a Gennaio ,febbraio e marzo del 2010.
Ho verificato in banca.
Quelli dei mesi successivi non li abbiamo mai presi.

Anonimo ha detto...

Ottobre 2009 e' stato pagato in due tranche a marzo del 2010: prima il 65% e dopo il 35%.
Sempre a marzo 2010 sono stati pagati i 5/7 della tredicesima di spettanza Agile Unipersonale (giugno-ottobre 2009).