venerdì 20 settembre 2013

 SEGRETERIE NAZIONALI
Corso Trieste, 36 - 00198 Roma - Tel. +39 06 852621 
Comunicato Sindacale

AGILE EX EUTELIA: IL MINISTERO DELLO SVILUPPO
CONVOCHI L’INCONTRO COME DA IMPEGNI ASSUNTI PER
CONTINUARE IL CONFRONTO SULLE MISURE A SOSTEGNO
DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI!

Nell’ultimo incontro del 7 giugno u.s. al Ministero dello Sviluppo Economico tra i
rappresentanti del Ministero, le Regioni, le OO.SS. e le RSU, per affrontare la
difficilissima situazione delle lavoratrici e dei lavoratori di Agile ex Eutelia, si era
deciso di aggiornare la discussione a subito dopo il periodo feriale in considerazione
della gravissima situazione e delle diverse problematiche ancora aperte, tutte di
imminente scadenza.
Tra queste le più importanti sono relative agli ammortizzatori sociali, ai percorsi
formativi e alle politiche attive sul mercato del lavoro, ai bandi gara agevolati, agli
anticipi dell’indennità di cassa integrazione.
Su questi temi è necessario riprendere immediatamente il confronto tra le parti, al fine
di dare risposte concrete ed esaustive alle tante lavoratrici e ai lavoratori che ancora
oggi sono in condizioni difficilissime e senza prospettive.
Per quanto sopra, le lavoratrici ed i lavoratori di Agile ex Eutelia proclamano
una iniziativa nazionale con presidi da tenere sotto la sede del Ministero dello
Sviluppo Economico in via Molise 2 a Roma e presso le sedi istituzionali
(Regioni, Comuni Provincie, Prefetture) dei territori di appartenenza
dell’azienda, per il giorno 25 settembre p.v.
Fim, Fiom, Uilm Nazionali
Roma, 19 settembre 2013

15 commenti :

Anonimo ha detto...

sono anni che facciamo presidi dove ci viene ripetuto che il governo si è interessando alla nostra vicenda. di fatto la cassa sta terminando, tbsit fa il ca..o che vuole con i soldi che ha ricevuto e i feg, dove sono partiti non porteranno che a dei corsi inutili e senza prospettive lavorative. siamo messi proprio bene dopo più di tre anni che ci raccontano palle.

Anonimo ha detto...

Ma perchè non blocchiamo i cancelli nelle nostre sedi? Scommettiamo che TBS si fa sentire e ci degna della sua preziosa attenzione?

Anonimo ha detto...

tbsit sta aggiornando il parco macchine di una banca in lombardia con dei partner esterni.come mai il sindacato non interviene?.............
........
Questa e'l'ennesima prova del perche' bisogna far intervenire la Magistratura affinche' faccia luce sulla fine dei 20 milioni di Euro che dovevano servire al rilancio dell'azienda con il reintegro del personale in CIGS.
Ma se viene utilizzato personale esterno per attivita' che potrebbero tranquillamente fare le nostre persone quando usciremo dalla CIGS?
La risposta e': MAI e tante grazie dei venti milioni.

Anonimo ha detto...

tbsit sta aggiornando il parco macchine di una banca in lombardia con dei partner esterni.come mai il sindacato non interviene?.............
........
Questa e'l'ennesima prova del perche' bisogna far intervenire la Magistratura affinche' faccia luce sulla fine dei 20 milioni di Euro che dovevano servire al rilancio dell'azienda con il reintegro del personale in CIGS.
Ma se viene utilizzato personale esterno per attivita' che potrebbero tranquillamente fare le nostre persone quando usciremo dalla CIGS?
La risposta e': MAI e tante grazie dei venti milioni.
--------------
e' una frode bella e buona, alla faccia della crisi, ma perche nonfaccimao almeno un documento unico firmato da tutti noi, magari col suporto di qualche legale e denunciamo questa storia pubblicamente e formalmente. ormai non ce ne viene piu niente da questa storia, che muoia sansone con tutti i filistei !!

Anonimo ha detto...

Buona idea.
Un bel dossier firmato da ottocento persone e mandato in varie procure nazionali.
Una copia la diamo anche a Landini e poi vediamo se il sig. Po.....ti continuera' a dire che non si puo' fare nulla.
Pensiamoci e troviamo il modo per mettere in pratica questa proposta.
Altro che il fumo dei FEG.

Anonimo ha detto...

Buona idea.
Un bel dossier firmato da ottocento persone e mandato in varie procure nazionali.
Una copia la diamo anche a Landini e poi vediamo se il sig. Po.....ti continuera' a dire che non si puo' fare nulla.
Pensiamoci e troviamo il modo per mettere in pratica questa proposta.
Altro che il fumo dei FEG.

===================
Si Facciamolo Condivido

Anonimo ha detto...

Parlando come si parla ai bambini,
vi faccio osservare che in tutti i nostri discorsi si da per scontato che ci sono i buoni ed i cattivi.
Quindi secondo questa logica i buoni (dovrebbero essere i magistrati) sconfiggono i cattivi (sindacalisti,politici,imprenditori,colleghi ora in TBS ecc..)
Invece il problema che blocca tutti questi buoni propositi e che in
ITALIA SONO TUTTI COLLUSI CON L'UNICO INTENTO DI UN MANGIA MANGIA GENERALE,
e se qualche magistrato,giudice,commissario, generali,commissari,imprenditore,
si permette di andare contro questo MANGIA MANGIA SI BRUCIA LA CARRIERA E LO TENGONO IN IBERNAZIONE FINO ALLA PENSIONE CHE PER " LORO " E' ANTICIPATA A 50 ANNI.
Mi rammarico di dover dire le cose come stanno ma forse e meglio la cruda verità che l'illusione che in ITALIA le cose possano cambiare.

Anonimo ha detto...

si permette di andare contro Mi rammarico di dover dire le cose come stanno ma forse e meglio la cruda verità che l'illusione che in ITALIA le cose possano cambiare.

____________________________
allora secondo te collega dovremmo arrenderci?Ricordati che le conquiste piu grosse sono state ottenute con l'inone e la caparbietà della lotta.Se ci rassegnamo a quello che tu dici non risolveremo mai niente in questo paese per noi e per i nostri figli.
Io invece condivido chi propone:
"Un bel dossier firmato da ottocento persone e mandato in varie procure nazionali.
Una copia la diamo anche a Landini e poi vediamo se il sig. Po.....ti continuera' a dire che non si puo' fare nulla.
Pensiamoci e troviamo il modo per mettere in pratica questa proposta.
"
FACCIAMOLO!!!!!!

Anonimo ha detto...

tbsit sta aggiornando il parco macchine di una banca in lombardia con dei partner esterni.come mai il sindacato non interviene?.............

Anche in altre regioni fanno queste porcherie assumendo lavoratori esterni e per dirla tutta con persone che fino a ieri non sapevano neanche cosa fosse un computer.
Alla faccia della professionalità che a quanto pare in Italia non frega più a nessuno.
Infatti si spiega la fuga di cervelli che emigrano all' estero e perchè stiamo andando alla deriva.

Anonimo ha detto...

da eulav
"Siamo alle solite!!!
Ma è possibile, ogni volta, manifestare per esigere il rispetto degli impegni presi.
Siamo stufi delle perdite di tempo e delle prese in giro del MiSE.
Comunicato OO.SS. Nazionali"
come al solito si fa finta di indignarsi e di fare la voce grossa. passati un po' di giorni da queste pseudo riunioni o manifestazioni tutto ritorna tranquillamente nel dimenticatoio.

Anonimo ha detto...

tbsit sta aggiornando il parco macchine di una banca in lombardia con dei partner esterni.come mai il sindacato non interviene?.............

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

A quanto ho sentito da colleghi che lavorano a tempo determinato in TBSIT,questa gente non viene assunta da TBSIT (come si dovrebbe secondo gli accordi presi a suo tempo),ma in EDM uno dei rami d'azienda.In questo modo TBS (holding) aggira l'ostacolo,e si intasca i 20 milioni di euro in modo "legale"

Anonimo ha detto...

Uno dei casi dove il MANGIA MANGIA INGLOBA TUTTI:
magistrati,politici,medici,
sindacalisti,pedofili,assistenti sociali ecc,ecc,
CHI NON VUOL PARTECIPARE AL MANGIA MANGIA
VIENE SEGATO PER SEMPRE

http://www.pronews.it/2013/05/20/scandalo-forteto-soldi-ue-alla-fondazione-collegata-alla-comunita-lager/

Anonimo ha detto...

Visto che l' accordo firmato è una bufala TBS non ha nessuna intenzione di prendersi lavoratori in CIGS ne ha a basta di mantenere la cricca con stipendi stratosferici.
Avevano solo da pensarci prima che la zavorra ora è a loro carico che non hanno più chi si fà il culo x clienti mer mantenergli lo stipendio.
Finiti questi incentivi per il rilancio dell' azienda come il solito fuggi fuggi generale intanto hanno puppato fino all' ultimo e chi si è visto si è visto.
Speriamo nella giustizia divina.
L'unica magra consolazione.

Anonimo ha detto...

Io invece condivido chi propone:
"Un bel dossier firmato da ottocento persone e mandato in varie procure nazionali.
Una copia la diamo anche a Landini e poi vediamo se il sig. Po.....ti continuera' a dire che non si puo' fare nulla.
Pensiamoci e troviamo il modo per mettere in pratica questa proposta.
"
FACCIAMOLO!!!!!!
-----------
anche a me pare una buona idea, meglio che niente..., e oltre alle procure, fra i destinatari inserirei la stampa e i media a noi piu' vicini e che ci possono dare una mano in questo, a cominciare magari da quel giornalista RAI che documento' l'incursione della proprieta' durante l'occupazione della sede di Roma. Pero' il nostro grande problema e' sempre quello della dispersione e della scarsa coesione: cioe' chi comincia a muoversi? Non tutti abbiamo le stesse informazioni su questa storia dei 20 milioni (io non sapevo neppure che fossero previsti nella operazione di acquisizione da parte di TBS ne' che fossero cosi tanti), chi ha questo tipo di info o che sa dove prenderle potrebbe cominciare a raccogliere in modo piu' organico, obiettivo e poco contestabile, e metterle su un documento. Poi, magari attraverso l'uso di questo stesso blog, oppure un altro spazio web o un indirizzo di mail specifico, condividere il documento e i possibili destinatari, raccoglierne le adesioni anche on-line e infine sottoscriverlo su carta. E' forse veramente l'unica possibilita' che abbiamo, non dico per salvarci, ma almeno per tirare fuori l'ultima goccia di orgoglio o coerenza (non so come altro chiamarla) che ci e' rimasta. Poi dopo ci attendono i FEG...o la mobilita'...chissa', ma almeno questo ultimo atto di dignita' forse puo' rappresentare una cura per la nostra anima in disfacimento (io almeno mi sento cosi', in questi ultimi tempi)

ciao a tutti

Anonimo ha detto...

FACCIAMOLO E PRESTO !!!!! TUTTI DENUNCIATI NESSUNO ESCLUSO