sabato 20 aprile 2013

Eutelia, via al processo per reati fiscali: imputati Angiolo Landi e Pizzichi


E' iniziato oggi al Tribunale di Arezzo il processo per reati fiscali collegati 
alla vicenda Eutelia a carico di Angiolo Landi, ex patron, e Leonardo Pizzichi, 
ex amministratore. I due sono già imputati nel filone principale del processo 
per bancarotta fraudolenta. A sostenere l'accusa davanti 
al giudice Mantellassi è il pm Francesco Bianchi.
I reati contestati risalgono agli anni 2007-2008. Il processo è 
stato aggiornato al 5 luglio.

57 commenti :

Anonimo ha detto...

Intanto per noi c'è solo una soddisfazione ..morale! Tutte le impugnative verso Eutelia sono state respinte alla faccia nostra!!!!

Anonimo ha detto...

http://www.viaolivetti79.it/Documenti/Documenti/il%20Laboratorio%20Olivetti%20di%20Pregnana.pdf
quanta tristezza e rassegnazione nel leggere queste pagine.tanta competenza e capacità buttata al vento.gli sciacalli La..i e soci ci hanno sfruttati e buttati nel cesso.

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo, l'unica azienda con un vero ciclo produttivo depauperata e derubata negli anni. Un danno sociale irrimediabile per il sistema paese e naturalmente per le famiglie dei lavoratori coinvolti. Se osservi il mercato è difficile trovare un'azienda nazionale (non parlo delle multinazionali presenti in Italia)con progettualità alla Bull/Olivetti.

Anonimo ha detto...

ma la terza puntata del dossier?????? blablablabla

Anonimo ha detto...

perche' non basta il dossier attuale? cosa pensi di trovare, che di notte andavano in giro a rapire bambini per mangiarli bolliti?

Anonimo ha detto...

Sindacato e RSU di Puglia sveglsitevi.Un articolo uscito sulla gazzetta del Mezzogiorno di oggi 25 aprile parla di progetti per circa 5 mln di euro da destinare al settore dell'alta teconlia IT. Ma non non facciamo questo mestiere????? L'assessore si ricorda di noi? Non aveva promesso che avrebbe interessato le società di informatica sul territorio per verificare opportunità er NOI???? SONO SOLO CHIACCHIERE ANCHE STAVOLTA????? SVEGLIA???????

Anonimo ha detto...

Scudale gli errori di battitura...
naturalmente gli investimenti sono della Regione Puglia.

Anonimo ha detto...

errata corrige Scusate......

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,

chiedo a chi era presente all' incontro con i Commissari a Milano il 22 aprile scorso se puo inviare una breve relazione della discussione avuta.
Oppure si dve pensare che anche qui il sindacato l'ha preso in quel posto per poi rimandarlo come al solito ai soliti e' conosciuti cornuti e mazzzziatttti.
GRAZIE PER CHIUNQUE SI DEGNI DI ARE UNA RISPOSTA, VISTA LA LATITANZA DELLE rsu.
Ciao a tutti.

Anonimo ha detto...

So che l'INPS ha già pagato a molti che hanno lasciato l'azienda la quota del fondo di garanzia.
Ma qualcuno ha percepito sempre dall'INPS la quota relativa al fondo di tesoreria? All'INPS dicono che non hanno ancora ricevuto i file da Roma!!!!

Anonimo ha detto...

"So che l'INPS ha già pagato a molti che hanno lasciato l'azienda la quota del fondo di garanzia"

La richiesta all'INPS va fatta necessariamente tramite l'avvocato che
ha svolto la pratica di insinuazione ?

Oppure i dati trasmessi dall'azienda all'INPS sono sufficienti per fare noi
direttamente la richiesta online ?

Grazie molte.

Anonimo ha detto...

"Ma qualcuno ha percepito sempre dall'INPS la quota relativa al fondo di tesoreria? "

Sì,
ho ricevuto un secondo bonifico con causale:

"Liquidazione Del Trattamento Di Fine Rapporto Relativo Al Fondo Di Tesoreria"

Non ho fatto domanda, ma siccome avevo lo stesso dubbio ho inviato online una richiesta di chiarimento a "INPS Risponde".
La risposta non è arrivata, ma il bonifico sì.

Anonimo ha detto...

Io ho fatto autonomamente la domanda, online. Così altri colleghi. Non credo serva l'avvocato.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
So che l'INPS ha già pagato a molti che hanno lasciato l'azienda la quota del fondo di garanzia.
Ma qualcuno ha percepito sempre dall'INPS la quota relativa al fondo di tesoreria? All'INPS dicono che non hanno ancora ricevuto i file da Roma!!!!
------------------------------------
Confermo a Bari in 6 abbiamo ricevuto il TFR del fondo di tesoreria mi sembra strano che non siano arrivati i file. Ad ogni modo la cifra viene erogata 60 gg dopo la presentazione domanda on line al Fondo di Garanzia, io l'ho presentata il 14 Gennaio e ho ricevuto la somma a metà Marzo. L'inps ha inviato una lettera in cui chiede di presentare entro 30GG il proprio IBAN anche se nelgi archivi è già presente uno, qullo dove viene accredita la cigs o la mobilità. Lo chiedono perchè qualcuno in passato ha chiesto di accreditarlo su di un altro conto per ragioni personali. Posso inoltre dirvi che hanno anche accreditato l'importo delle famose ultime tre mensilità che per la cronaca ammontano a 3.026 euro LORDE!!! pari a circa 2.200 euro nette, quasi il 26,7% di aliquota ...acci loro.
Infine hanno accreditato la restante parte del TFR a carico dell'INPS, previa consegna di una lettera da presentare alla banca con IBAN e documento di identità.

Anonimo ha detto...

FIOM.. ancora TUTTO TACE....
FERG,CORSI DI AGGIORNAMENTO.. INCONTRI CON ASSOSSORI REGIONALI...RINNOVO CIGS..vatios
TUTTO ANCORA TACE........VERGOGNA....

Anonimo ha detto...

FIOM.. ancora TUTTO TACE....
FEG,CORSI DI AGGIORNAMENTO.. INCONTRI CON ASSOSSORI REGIONALI...RINNOVO CIGS..vatios
TUTTO ANCORA TACE........VERGOGNA....
E' la solita presa per il culo????

Anonimo ha detto...

FEG,CORSI DI AGGIORNAMENTO.. INCONTRI CON ASSOSSORI REGIONALI...RINNOVO CIGS..vatios
TUTTO ANCORA TACE........VERGOGNA....
---------------------------------
Che esagerazione!!!! c'e' tempo, si avvicina l'estate, l'autunno, l'anno nuovo, gli anni nuovi la gente muore ed il problema e' risolto.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
chiedo a chi era presente all' incontro con i Commissari a Milano il 22 aprile scorso se puo inviare una breve relazione della discussione avuta.
Oppure si dve pensare che anche qui il sindacato l'ha preso in quel posto per poi rimandarlo come al solito ai soliti e' conosciuti cornuti e mazzzziatttti.
GRAZIE PER CHIUNQUE SI DEGNI DI ARE UNA RISPOSTA, VISTA LA LATITANZA DELLE rsu.
Ciao a tutti.
--------------------------------
Notizie ? non si vuole dire niente perche' sarebbero da scandalo ?

Anonimo ha detto...

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_aprile_27/computer_vanga_orto_rinascere-212865095886.shtml

Anonimo ha detto...

Una liquidazione da capogiro, presa in anticipo. È quella che si sono portati a casa oltre la metà dei consiglieri regionali della Puglia. E il governatore Vendola avrebbe dato il suo benestare.
Secondo quanto riporta il quotidiano Libero, i consiglieri pugliesi hanno chiesto che gli fosse consegnato un anticipo della liquidazione che spetta a fine mandato. Alla maggiore parte dei richiedenti è arrivato un assegno da 69.154,24 euro. È pari all’80% delle liquidazione lorda maturata al 31 dicembre 2012 dai consiglieri regionali della Puglia che per la prima volta sono stati eletti nell’aprile 2012. Quasi 70 mila euro dunque per 32 mesi di lavoro. Si tratta di una cifra record anche per il mondo della politica.
ASSEGNI FINO A 360 MILA EURO. A chi ha degli anni di anzianità alle spalle poi, è andata ancora meglio. Ad esempio Silvia Godelli, già consigliere regionale tre volte, ora assessore esterno (non consigliere) al Mediterraneo, alla cultura e al turismo nella giunta Vendola. Il 12 marzo ha chiesto anche lei l’anticipo del Tfr dovuto. Hanno fatto due calcoli e poi le hanno versato un assegno da 127.815,69 euro. Ma non solo. L’assessore Godelli ad oggi ha maturato un assegno di fine rapporto di 585.649,97 euro, solo che si è già fatta liquidare ben 4 anticipi del Tfr da politico regionale. Da consigliere 97.263,47 euro e da assessore tre anticipi per un totale di 360.570,81 euro.
E poi c'è il consigliere regionale del Pdl Filippo Tarquinio, che si è appena dimesso dalla Puglia perché eletto in Parlamento, aveva fatto la stessa domanda il 28 febbraio scorso, ottenendo un assegno da 244.004,78 euro.

Anonimo ha detto...

RSU di Bari notizie da frnte regionale?????

Anonimo ha detto...



RSU di Bari notizie dal fronte regionale?????
si dorme???

Anonimo ha detto...

Ma la vertenza di AGILE non e' nazionale?
Perche' si parla solo di Bari o della Puglia?
Ma non avete capito che da soli non si va' da nessuna parte e poi pensate di risolvere tutto con il Pipa?
Siete dei poveri illusi se sperate ancora nelle sue promesse.
Buona fortuna

Anonimo ha detto...

Ma la vertenza di AGILE non e' nazionale?
Perche' si parla solo di Bari o della Puglia?
Ma non avete capito che da soli non si va' da nessuna parte e poi pensate di risolvere tutto con il Pipa?
Siete dei poveri illusi se sperate ancora nelle sue promesse.
Buona fortun
-----------------------------------
Non mi risulta che l'RSU di Bari abbia fatto promesse in prima persona al massimo qualche assessore della regione.Non metto in dubbio che il sindacato abbia commesso degli errori ma tenendo conto di quello che sta accadendo in questo paese e con l'atteggiamento di Cisl e UIL che si sono venduti al padrone, non vedo cosa possano fare le RSU a livello locale e la Fiom a livello nazionale.Purtroppo i tempi sono cambiati il paese che va sempre più a destra e il sindacato ha perso gran parte della sua forza,e forse anche per colpa nostra. Ma veramente speri che di questi tempi ci sia un azienda a livello nazionale che si prende 800 persone con una media di 50 anni di età, mi sembra un'illusione, purtroppo non c'è futuro non solo per Agile ma per tutto questo paese, oltre a tutto quello che ci è successo abbiamo avuto la sfiga di capitare in questo brutto momento che ha aggravato di fatto la situazione.

Anonimo ha detto...

Non mi risulta che l'RSU di Bari abbia fatto promesse in prima persona al massimo qualche assessore della regione.Non metto in dubbio che il sindacato abbia commesso degli errori ma tenendo conto di quello che sta accadendo in questo paese e con l'atteggiamento di Cisl e UIL che si sono venduti al padrone, non vedo cosa possano fare le RSU a livello locale e la Fiom a livello nazionale.Purtroppo i tempi sono cambiati il paese che va sempre più a destra e il sindacato ha perso gran parte della sua forza,e forse anche per colpa nostra. Ma veramente speri che di questi tempi ci sia un azienda a livello nazionale che si prende 800 persone con una media di 50 anni di età, mi sembra un'illusione, purtroppo non c'è futuro non solo per Agile ma per tutto questo paese, oltre a tutto quello che ci è successo abbiamo avuto la sfiga di capitare in questo brutto momento che ha aggravato di fatto la situazione.
==================================
Ma chi sei?? uno della RSU o un lecchino della FIOM...
Vuoi per caso giustificare le prese x il culo che ha perpetrato nei nostri confronti il sindacato???? Se è questo sputati in faccia da solo...
Parli deli altri sindacato che si sono venduti..Loro almeno hanno fatto una scelta invece la FIOM continua a prenderci x il culo... illudendo migliaia di lavoratori compreso le loro famigli..Quindi chi è il peggiore????? datti una risposta.
La FIOM cavalca l'onda dei media quando gli fa comodo.... CINICI.
Che venga a dirlo in faccia che non c'è niente da fare.Per quanto riguarga l'incontro con l'assessore in Regione Puglia.fu lui stesso che promise un ulteriore incontro dopo più o meno 15 gg,l'impegno lo prese con tutti noi comprese la FIOM. ALLORA attendiamo ineri???? Perchè la FIOM non chiede spiegazioni?? Forse percheè fa parte della stessa caste dell'assessore?????

Anonimo ha detto...

Ma lo sapete quante persone vengono assunte nelle varie amministrazioni pubbliche solo perche' hanno collaborato come collaboratori dei vari politici presenti in Regioni,Provincie e comuni senza parlare dei meandri di tutti i MINISTERI o aziende di Stato?
Persone senza requisiti ma solo perche' sono vicini ai politici e questo accade per tutti i partiti centro,destra o sinistra. Dire che per noi non c'e' futuro perche' a 50 anni sei uno scarto credo che sia la cosa piu' stupida ed insensata che si possa dire o credere o accontentarsi dell'elemosina della CIGS.
Noi siamo il SINDACATO e dobbiamo farla finita di dire di sentirci scarti della societa' perche' la societa' e' formata da persone come noi con esperienza,ideali e voglia di fare avendo lavorato nel privato dove non esistono lavativi o menefreghisti ecco perche' potremmo essere molto utili alle varie Amministrazioni Pubbliche. Ricordatevi che nel lontano 1992 molti colleghi in esubero in OLIVETTI furono assunti in varie Amministrazioni Pubbliche ed in particolare negli uffici Postali sparsi su tutto il territorio Nazionale ed ebbero un ottimo impatto anche sugli altri dipendenti portando il loro spirito e voglia di fare senza parlare della loro professionalita'.
Come vedete volere e' potere e non parlatemi di tutte le altre crisi aziendali in essere poiche' la nostra situazione e' totalmente diversa sia per storia che per reali ed oggettive situazioni.
In primis non siamo 1000 persone concentrati in una sola realta' territoriale ma ubicati su tutto il territorio Nazionale quindi se ogni Amministrazione Statale o locale si facesse carico del proprio piccolo problema forse il nostro problema si risolverebbe e l' INPS risparmierebbe qualche milione di Euro.
Secondo punto,ma non di minor importanza,e' che diversamente da altri dipendenti di aziende in crisi ed operative in campi specifici non compatibili nelle operativita' delle varie Amministrazioni e ubicate in realta' territoriali uniche, grazie alla nostra preparazione tecnica ed Informatica potremmo essere facilmente ricollocabili in diversi comparti delle varie Amministrazioni.
Queste sono le soluzioni il resto solo chiacchiere e giochi di potere per far fare carriera e bella figura a chi ci sta' usando per scopi politici o personali.

Anonimo ha detto...

Ma lo sapete quante persone vengono assunte nelle varie amministrazioni pubbliche solo perche' hanno collaborato come collaboratori dei vari politici presenti in Regioni,Provincie e comuni senza parlare dei meandri di tutti i MINISTERI o aziende di Stato?
Persone senza requisiti ma solo perche' sono vicini ai politici e questo accade per tutti i partiti centro,destra o sinistra. Dire che per noi non c'e' futuro perche' a 50 anni sei uno scarto credo che sia la cosa piu' stupida ed insensata che si possa dire o credere o accontentarsi dell'elemosina della CIGS.
Noi siamo il SINDACATO e dobbiamo farla finita di dire di sentirci scarti della societa' perche' la societa' e' formata da persone come noi con esperienza,ideali e voglia di fare avendo lavorato nel privato dove non esistono lavativi o menefreghisti ecco perche' potremmo essere molto utili alle varie Amministrazioni Pubbliche. Ricordatevi che nel lontano 1992 molti colleghi in esubero in OLIVETTI furono assunti in varie Amministrazioni Pubbliche ed in particolare negli uffici Postali sparsi su tutto il territorio Nazionale ed ebbero un ottimo impatto anche sugli altri dipendenti portando il loro spirito e voglia di fare senza parlare della loro professionalita'.
Come vedete volere e' potere e non parlatemi di tutte le altre crisi aziendali in essere poiche' la nostra situazione e' totalmente diversa sia per storia che per reali ed oggettive situazioni.
In primis non siamo 1000 persone concentrati in una sola realta' territoriale ma ubicati su tutto il territorio Nazionale quindi se ogni Amministrazione Statale o locale si facesse carico del proprio piccolo problema forse il nostro problema si risolverebbe e l' INPS risparmierebbe qualche milione di Euro.
Secondo punto,ma non di minor importanza,e' che diversamente da altri dipendenti di aziende in crisi ed operative in campi specifici non compatibili nelle operativita' delle varie Amministrazioni e ubicate in realta' territoriali uniche, grazie alla nostra preparazione tecnica ed Informatica potremmo essere facilmente ricollocabili in diversi comparti delle varie Amministrazioni.
Queste sono le soluzioni il resto solo chiacchiere e giochi di potere per far fare carriera e bella figura a chi ci sta' usando per scopi politici o personali.
===============================
==============================
BRAVISSIOMO COLLEGA... Finalmente un post sensato... FIOM e RSU AVETE LETTO e INTESO??????

Anonimo ha detto...

Ma chi sei?? uno della RSU o un lecchino della FIOM...
Vuoi per caso giustificare le prese x il culo che ha perpetrato nei nostri confronti il sindacato???? Se è questo sputati in faccia da solo...
Parli deli altri sindacato che si sono venduti..Loro almeno hanno fatto una scelta invece la FIOM continua a prenderci x il culo... illudendo migliaia di lavoratori compreso le loro famigli..Quindi chi è il peggiore????? datti una risposta.
La FIOM cavalca l'onda dei media quando gli fa comodo.... CINICI.
Che venga a dirlo in faccia che non c'è niente da fare.Per quanto riguarga l'incontro con l'assessore in Regione Puglia.fu lui stesso che promise un ulteriore incontro dopo più o meno 15 gg,l'impegno lo prese con tutti noi comprese la FIOM. ALLORA attendiamo ineri???? Perchè la FIOM non chiede spiegazioni?? Forse percheè fa parte della stessa caste dell'assessore?????
---------------------------------
non era questo il tono del mio post ma in questo blog se non bestemmi ed usi il turpiloquio e offendi i colleghi non si è contenti,non esiste più il dibattito civile ma solo offese, ma non scendo a questo livello e poi vedo che non hai capito nulla ma non fa nulla sapessi quanto sono lontano dalla Fiom e dalle RSU ne tanto meno mi metto a difenderli possono farlo benissimo da soli.Scusa un ultima cosa che mi sono sempre chiesto ma se questa RSU non va bene (non ho mai detto che si è comportata bene) perchè non la si cambia? Perchè mai nessunosi è mai proposto? non mi sembrano posizioni blindate anzi penso che se qualcuno chiedesse loro di farsi da parte saranno ben felici di lasciar il posto ovviamente è una mia opinione. Cerca di essere meno volgare e come si dice ultimamente "abbassiamo i toni" anche io sono incazzato per questa situazione ma non mi esprimo in questo modo e ripeto non voglio difendere e giustificare nessuno ci mancherebbe, ho espresso solo una mia opinione su quello che sta accadendo ammetto molto pessimistica e da sfiduciato ma non ho mai avuto la pretesa che possa essere condivisa da altri.Non sei daccordo ok ma che bisogno c'è di esprimerti in questo modo. In ultimo una riflessione, tutto questo astio verso la RSU perchè non lo noto nelle assemblee?, non ho mai sentito qualcuno che dica apertamente avete rotto le scatole e ci siamo rotti di essere presi per i fondelli, non ha molto senso tacere in assemblea o non partecipare e poi inveire su di un blog nell'anonimato.Per me la discussione può anche fermarsi qui se deve continuare su questi toni.

Anonimo ha detto...

non era questo il tono del mio post ma in questo blog se non bestemmi ed usi il turpiloquio e offendi i colleghi non si è contenti,non esiste più il dibattito civile ma solo offese,......
===========================
Scusa collega non era mia intenzione offenderti... ma capisci bene la disperazione è vicina.... a me non va di essere prese per il c..o dai sindacati e dai policiti che predicano bene e .....mi piacerebbe far capire a questi signori che noi siamo ancora VIVI nonostante tutto con una bella MANIFESTAZIONE a Roma ,ora che il governo si è insediato.

Anonimo ha detto...

Come vedete volere e' potere e non parlatemi di tutte le altre crisi aziendali in essere poiche' la nostra situazione e' totalmente diversa sia per storia che per reali ed oggettive situazioni.
In primis non siamo 1000 persone concentrati in una sola realta' territoriale ma ubicati su tutto il territorio Nazionale quindi se ogni Amministrazione Statale o locale si facesse carico del proprio piccolo problema forse il nostro problema si risolverebbe e l' INPS risparmierebbe qualche milione di Euro.
---------------------------------
Sarebbe il giusto riconoscimento a lavoratori che gia' lavoravano nelle amministrazioni pubbliche a farsi il mazzo rispetto ai loro referenti informatici ed hanno continuato fino alla fine anche se non stipendiati.
Poi oltre a lavorare a gratis soldi che non rivedremo mai piu ci siamo ritrovati pure disoccupati.
E ricordiamoci che la maggior parte dei clienti e' sempre stata soddisfatta del nostro lavoro e che la maggior parte di noi vorrebbe lavorare e non rubare i soldi della CIGS e senza prospettive.

Anonimo ha detto...

---------------------------------
Sarebbe il giusto riconoscimento a lavoratori che gia' lavoravano nelle amministrazioni pubbliche a farsi il mazzo rispetto ai loro referenti informatici ed hanno continuato fino alla fine anche se non stipendiati.
Poi oltre a lavorare a gratis soldi che non rivedremo mai piu ci siamo ritrovati pure disoccupati.
E ricordiamoci che la maggior parte dei clienti e' sempre stata soddisfatta del nostro lavoro e che la maggior parte di noi vorrebbe lavorare e non rubare i soldi della CIGS e senza prospettive
============================
Fatelo sapere al nostro buon Potetti e alla FIOM.Altrmenti saremo costretti veramente a fare una manifestazione contro cho,sulla carta,ci difende..la FIOM..perchè la pazienza ha un limite....

Anonimo ha detto...

Come vedete volere e' potere e non parlatemi di tutte le altre crisi aziendali in essere poiche' la nostra situazione e' totalmente diversa sia per storia che per reali ed oggettive situazioni.
In primis non siamo 1000 persone concentrati in una sola realta' territoriale ma ubicati su tutto il territorio Nazionale quindi se ogni Amministrazione Statale o locale si facesse carico del proprio piccolo problema forse il nostro problema si risolverebbe e l' INPS risparmierebbe qualche milione di Euro..............

L'idea o questa soluzione potrebbe essere proposta al nuovo Ministro del MISE o del Lavoro senza remore.
Vi assicuro che non è una proposta indecente o non percorribile visto che so per certo di assunzioni a chiamata diretta alle Poste Italiane ed in altre Amministrazioni o Aziende a partecipazione Statale per non parlare delle Amministrazioni Locali. Per chi vuol negare basta ricordare le oltre 200 assunzioni fatte a chiamata dal Comune di Roma in ATAC, ACEA ed AMA persone sicuramente meno preparate di noi INFORMATICI e non a caso oggetto di inchiesta della Magistratura per la nota "PARENTOPOLI"
Forse assumendoci non avrebbero subito indagini e avrebbero preso persone veramente preparate e skillate ma la domanda è: TUTTI SAPEVANO che queste aziende avrebbero assunto su chiamata diretta perchè non si è pensato a noi?
Avendo uomini nei vari Consigli di Amministrazione la sinistra non sapeva che in queste Aziende erano ricercati personaggi con il nostro skill? E non si poteva proporre di "PESCARE" nella nostra Azienda?
Oppure a qualcuno conveniva lasciarci ad occupare l'azienda e rimanere sotto i riflettori della TV per il proprio risalto mediatico?
Del resto con il Sindaco di Destra non si poteva parlare era il Diavolo ora però,visto la figura fatta dal PD ci si governa una Nazione con il Diavolo.
Il problema su Roma si sarebbe risolto da due anni e con la stessa strategia si sarebbe risolto o si risolverebbe su tutto il territorio Nazionale. Altro che FEG o TBS.

Anonimo ha detto...

So che l'INPS ha già pagato a molti che hanno lasciato l'azienda la quota del fondo di garanzia.
Ma qualcuno ha percepito sempre dall'INPS la quota relativa al fondo di tesoreria? All'INPS dicono che non hanno ancora ricevuto i file da Roma!!!!
------------------------------------
Confermo a Bari in 6 abbiamo ricevuto il TFR del fondo di tesoreria mi sembra strano che non siano arrivati i file. Ad ogni modo la cifra viene erogata 60 gg dopo la presentazione domanda on line al Fondo di Garanzia, io l'ho presentata il 14 Gennaio e ho ricevuto la somma a metà Marzo. L'inps ha inviato una lettera in cui chiede di presentare entro 30GG il proprio IBAN anche se nelgi archivi è già presente uno, qullo dove viene accredita la cigs o la mobilità. Lo chiedono perchè qualcuno in passato ha chiesto di accreditarlo su di un altro conto per ragioni personali. Posso inoltre dirvi che hanno anche accreditato l'importo delle famose ultime tre mensilità che per la cronaca ammontano a 3.026 euro LORDE!!! pari a circa 2.200 euro nette, quasi il 26,7% di aliquota ...acci loro.
Infine hanno accreditato la restante parte del TFR a carico dell'INPS, previa consegna di una lettera da presentare alla banca con IBAN e documento di identità.
-----
grazie colleghi...

sapete se la richiesta delle 3 mensilita' viene evasa anche per chi e' ancora in cigs?

Anonimo ha detto...

L'idea o questa soluzione potrebbe essere proposta al nuovo Ministro del MISE o del Lavoro senza remore.
Vi assicuro che non è una proposta indecente o non percorribile visto che so per certo di assunzioni a chiamata diretta alle Poste Italiane ed in altre Amministrazioni o Aziende a partecipazione Statale per non parlare delle Amministrazioni Locali. Per chi vuol negare basta ricordare le oltre 200 assunzioni fatte a chiamata dal Comune di Roma in ATAC, ACEA ed AMA persone sicuramente meno preparate di noi INFORMATICI e non a caso oggetto di inchiesta della Magistratura per la nota "PARENTOPOLI"
Forse assumendoci non avrebbero subito indagini e avrebbero preso persone veramente preparate e skillate ma la domanda è: TUTTI SAPEVANO che queste aziende avrebbero assunto su chiamata diretta perchè non si è pensato a noi?
Avendo uomini nei vari Consigli di Amministrazione la sinistra non sapeva che in queste Aziende erano ricercati personaggi con il nostro skill? E non si poteva proporre di "PESCARE" nella nostra Azienda?
Oppure a qualcuno conveniva lasciarci ad occupare l'azienda e rimanere sotto i riflettori della TV per il proprio risalto mediatico?
Del resto con il Sindaco di Destra non si poteva parlare era il Diavolo ora però,visto la figura fatta dal PD ci si governa una Nazione con il Diavolo.
Il problema su Roma si sarebbe risolto da due anni e con la stessa strategia si sarebbe risolto o si risolverebbe su tutto il territorio Nazionale. Altro che FEG o TBS.
================================
Giustissimo!!!!!!!! ma perchè non lo proponiamo ai nistru "guru" del sindacato?????? Chi ha i riferimenti di Potetti & co spedisca questa proposta...visto che aloro sembra che con i rinnovi della CIGS noi siamo contenti.Noi vogliamo Lavorare!!!!!!

Anonimo ha detto...

Come la FIOM ha manipolato ed estromesso i lavoratori,favorendo in tutti i modi la CRICCA.

1) Non opporsi alla cessione già dal 16 giugno 2009, con rifiuto dei lavoratori alla cessione ( ricordate POTETTI che diceva di aspettare di conoscere i nuovi manager )

2) Il ricorso alla magistratura è avvenuto solo alla fine di novembre 2009 per articolo 28 senza ottenere nulla di concreto, solo l'Amm.Str. che ha favorito tutta la cricca e il loro seguito.

3) Una inutile occupazione che ci ha fatto perdere quasi 4 MESI DI STIPENDI che invece i commissari ci avrebbero pagato come sono stati pagati gli stipendi fino a ottobre 2009

4)L'ennesima TRUFFA di obbligare i lavoratori ad approvare la cessione delle commesse in TBS è stato l'inganno più MESCHINO per farci credere che non saremmo falliti.
Invece proprio perché non avevamo più commesse, ha permesso il fallimento del 06 giugno 2012. UN'AZIENDA NON PUO' FALLIRE SE CI SONO COMMESSE IN ESSERE
Anche l'escamotage della Chiaruttini è stato architettato al momento giusto per impaurirci.

Apriamo gli occhi e guardiamo i fatti,
le chiacchiere sono servite solo a fregarci.

Anonimo ha detto...

Ancora domande e risposte su CIGS o TFR o 3 Mensilita'?
Ma vogliamo parlare di lavoroooooooo?
Per la cronaca hanno diritto al TFR riconosciuto dall' INPS con le famose tre mensilita' pari a tre mesi di CIGS solo coloro che si sono dimessi per aver trovato un nuovo lavoro o rientranti negli esodati quindi prossimi alla pensione. Prenderanno le tre mensilita' solo coloro che sono stati sempre in CIGS. ChI attualmente e' in CIGS e' a tutti gli effetti un dipendente AGILE quindi non ha diritto a nulla fino a che non si dimette o si apre definitivamente la mobilita' quindi il licenziamento di massa. Non a caso ancora ricevete regolare busta paga con versamento del TFR al fondo TELEMACO o all'INPS. Chiarooooooo?
Se ancora non e' chiaro rivolgetevi ad un consulente del lavoro di un CAF ( GRATIS) ma non ci assillate piu' con queste domande noi vogliamo tornare a LAVORARE di tutto il resto non ci importa una emerita se..............
VOGLIAMO TORNARE A PARLARE DI LAVORO VISTO CHE A MOLTI MANCANO PIU' DI DIECI ANNI ALLA PENSIONE?
FIOM,FIM e UILM la prendiamo una iniziativa comune ora che il nuovo Governo si e' insediato oppure la vostra opera si e' conclusa salvaguardando i vostri protetti in TBS?
Se e' cosi' basta dirlo la strada la troviamo da soli anche senza di voi.
Abbiamo fame,le nostre famiglie sono allo stremo,i risparmi sono finiti quanti anni dobbiamo attendere prima che si affronti seriamente il nostro problema?
Si dice che che TBS abbia avuto dal Governo 20 milioni di EURO per acquisire parte di AGILE ma vi rendete conto che i nostri FORTUNATI ex colleghi grazie ai loro protettori prendono un piu' che decoroso stipendio ( circa 10000 euro netti annui in piu' di un CIGS) senza fare nulla visto che di contratti nuovi non ne sono entrati ma in compenso se ne sono persi? (Sono praticamente in pensione anticipata con lo stipendio pieno grazie al nostro sacrificio per essersi fidati delle promesse sindacali).
Contratti a tempo indeterminato solo per essere amici degli amici o facenti parte di qualche Sindacato e noi parliamo ancora se ci riconoscono le tre mensilita' o quando viene pagato il TFR dall' INPS?
Forse ci meritiamo questa situazione.

Anonimo ha detto...

L'idea o questa soluzione potrebbe essere proposta al nuovo Ministro del MISE o del Lavoro senza remore.
Vi assicuro che non è una proposta indecente o non percorribile visto che so per certo di assunzioni a chiamata diretta alle Poste Italiane ed in altre Amministrazioni o Aziende a partecipazione Statale per non parlare delle Amministrazioni Locali. Per chi vuol negare basta ricordare le oltre 200 assunzioni fatte a chiamata dal Comune di Roma in ATAC, ACEA ed AMA persone sicuramente meno preparate di noi INFORMATICI e non a caso oggetto di inchiesta della Magistratura per la nota "PARENTOPOLI"
Forse assumendoci non avrebbero subito indagini e avrebbero preso persone veramente preparate e skillate ma la domanda è: TUTTI SAPEVANO che queste aziende avrebbero assunto su chiamata diretta perchè non si è pensato a noi?
Avendo uomini nei vari Consigli di Amministrazione la sinistra non sapeva che in queste Aziende erano ricercati personaggi con il nostro skill? E non si poteva proporre di "PESCARE" nella nostra Azienda?
Oppure a qualcuno conveniva lasciarci ad occupare l'azienda e rimanere sotto i riflettori della TV per il proprio risalto mediatico?
Del resto con il Sindaco di Destra non si poteva parlare era il Diavolo ora però,visto la figura fatta dal PD ci si governa una Nazione con il Diavolo.
Il problema su Roma si sarebbe risolto da due anni e con la stessa strategia si sarebbe risolto o si risolverebbe su tutto il territorio Nazionale. Altro che FEG o TBS.
================================
Giustissimo!!!!!!!! ma perchè non lo proponiamo ai nistru "guru" del sindacato?????? Chi ha i riferimenti di Potetti & co spedisca questa proposta...visto che aloro sembra che con i rinnovi della CIGS noi siamo contenti.Noi vogliamo Lavorare!!!!!!
----------------------------------
E non parliamo poi che molti di noi gia' lavoravano da un bel po'su commesse come nei vari comuni italiani Roma, Milano, Torino etc. o regioni o ministeri o poste o banche o quantaltro e con un bel bagaglio di esperienza e conoscenze di tutta la gestione informatica.
Tutto buttato al vento e disoccupati alle spese dello stato a fare nulla.
Bastava che ci tenessero i vari enti per cui lavoravamo avrebbero anche risparmiato parecchi soldi che non pagare ditte in appalto nuove a spese superiori.
Ma l' italia non funziona cosi' purtroppo chi meritava a casa e gli amici degli amici sempre inseriti anche se non competenti ma come sempre x parentopoli.
Basta solo vedere come si e' sviluppata la vicenda TBS e meno male che dicevano che avrebbero valutato tutti i curriculum l' ennesima barzelletta.

Anonimo ha detto...

date un'occhiata

http://www.regione.puglia.it/index.php?anno=xxxix&page=burp&opz=getfile&file=3.htm&num=127

Anonimo ha detto...

E non parliamo poi che molti di noi gia' lavoravano da un bel po'su commesse come nei vari comuni italiani Roma, Milano, Torino etc. o regioni o ministeri o poste o banche o quantaltro e con un bel bagaglio di esperienza e conoscenze di tutta la gestione informatica.
Tutto buttato al vento e disoccupati alle spese dello stato a fare nulla.
Bastava che ci tenessero i vari enti per cui lavoravamo avrebbero anche risparmiato parecchi soldi che non pagare ditte in appalto nuove a spese superiori.
Ma l' italia non funziona cosi' purtroppo chi meritava a casa e gli amici degli amici sempre inseriti anche se non competenti ma come sempre x parentopoli.
Basta solo vedere come si e' sviluppata la vicenda TBS e meno male che dicevano che avrebbero valutato tutti i curriculum l' ennesima barzelletta.
------------------------------
I feg poi tutto da decifrare l' unica cosa positiva e' che TBS si e' presa la zavorra che ci ha sempre rovinato e non molla l' osso auguri.

Anonimo ha detto...

Vero.
Ma la zavorra continua a percepire lo stipendio pieno con tutti i benefit compresi dal contratto nazionale del lavoro: ferie,tredicesima,premio produzione,tichet e per alcuni auto aziendali vi sembra poco?
Sappiate che tutto questo e' grazie all' accordo tra TBS,SINDACATO e ai 20 milioni di euro elargiti dal Governo.
Quando ci fu' chiesto di votare l'accordo e noi in buona fede demmo il nostro consenso i giochi erano gia' fatti.
La volpe di Roma (il noto e attuale DIRIGENTE )un mese prima si era incontrato con il management di TBS e gia' si sapevano i personaggi che sarebbero passati nella nuova azienda altro che analisi dei C.V.
Di questo il Sindacato non sapeva nulla,almeno spero,ma ora che lo schifo e' lampante e tangibile vogliamo evitare di andare a spendersi per TBS e invece lottare per i veri LAVORATORI messi alla fame da questi sciacalli ed iniziare a parlare seriamente del loro reinserimento nel mondo del lavoro?
La proposta di un inserimento a chiamata diretta nelle varie Amministrazioni locali e Statali e' percorribile perche' gia' utilizzata in passato ed in particolare per la cronica carenza di personale qualificato di cui le stesse soffrono visto l'utilizzo,a costi stratosferici,di ditte esterne per particolari attivita' inerenti il campo informatico sia nei servizi che nello sviluppo software.

Anonimo ha detto...

Di questo il Sindacato non sapeva nulla,almeno spero,ma ora che lo schifo e' lampante e tangibile vogliamo evitare di andare a spendersi per TBS e invece lottare per i veri LAVORATORI messi alla fame da questi sciacalli ed iniziare a parlare seriamente del loro reinserimento nel mondo del lavoro?
__________________________________
Il sindacato non solo sapeva ma era tra quelli che hanno portato avanti il tutto, alla faccia di noi lavoratori! Non mi stupirebbe venire un domani a sapere che oltre alle percentuali degli avvocati, tessere, etc.. (a proposito , che fine hanno fatto i soldi raccolti durante l'occupazione????) si sono presi una parte dei soldi risparmiati dai commissari per gli stipendi non pagati durante l'occupazione. Perchè gli avvocati dei sindacati non hanno presentato ingiunzione verso Eutelia per le 15 mensilità?? Sai che bel risparmio per i commissari!!!! SVEGLIAMOCI !!!!!

Anonimo ha detto...

Se fosse vero che il SINDACATO sapeva e di quanto affermato ci sono prove oggettive allora dobbiamo sputtanarli mediaticamente anche segnalando la cosa alla MAGISTRATURA visto che sono stati devoluti 20 milioni di euro della comunita' affinche' ci fosse il rilancio dell'azienda.
Se non ci sono prove allora basta con le allusioni o le calunnie non possiamo continuare con le illazioni.
Se POTETTI ha sbagliato strategia in buona fede escaliamo il problema alla Direzione FIOM se invece vi e' malafede allora informiamo non solo i vertici FIOM ma anche la Magistratura visto che con i soldi dei contribuenti non si scherza.
Io credo nella buona fede di tutti fino a prova contraria anche se il comportamento della UILM e' molto discutibile almeno su ROMA visto che molti dei suoi rappresentanti sono in TBS a tempo indeterminato e non mi sembravano personaggi cosi' indispensabili o legati a particolari commesse.
Ma pur ripetendomi credo alla buona fede di tutti fino a prova contraria quindi continuiamo a lottare per noi in CIGS e lasciamo al loro destino chi almeno per ora sembrerebbe essere piu' fortunato di noi avendo un posto in TBS.
BUON PRIMO MAGGIO

Anonimo ha detto...

Se fosse vero che il SINDACATO sapeva e di quanto affermato ci sono prove oggettive allora dobbiamo sputtanarli mediaticamente anche segnalando la cosa alla MAGISTRATURA visto che sono stati devoluti 20 milioni di euro della comunita' affinche' ci fosse il rilancio dell'azienda.
Se non ci sono prove allora basta con le allusioni ...................
_______________________________________________
LE PROVE SONO I FATTI !!!!!!

Anonimo ha detto...

Finalmente ci siamo liberati della zavorra che oltre ad averci rovinato, perso tutte le commesse e' passata in TBS.
Quindi il sindacato deve solo lottare per ridarci quello che ci e' stato tolto la dignita del lavoro e la nostra professionalita' solo per colpa di delinquenti e di dirigenze molto discutibili.
Altrimenti molti contratti sarebbero stati rinnovati.
Non dovrebbero esserci dubbi.
L' italia va' a ramengo potremmo essere utilizzati anche solo con integrazioni salariali vista la nostra esperienza invece zero.
Proprio ci vogliono mettere alla prova quanto self control abbiamo.
E ricordiamoci che a giugno scade anche il minimo salariare e a voce il sindacato l' ho da per scontato ma non c'e' nulla di scritto e firmato.

Anonimo ha detto...

i sindacati sono il peggio del potere che c'è stato negli ultimi 20 anni!!!
Sono una accozzaglia di privilegi ed inciuci;
sono gli unici , con la chiesa a non pagare l'Imu sui loro immobili, che sono tanti, tanti!!!
Sono gli unici a non dover presentare un bilancio!! tutto nascosto !! Le elezioni sindacali, quando ci sono, sono una bufala; mettono le loro persone ai posti di potere e non solo, sia in politica che in azienda;

Poveri noi, che fessi che siamo!!!!

Anonimo ha detto...

Solita storia gli onesti chiamati fessi nel c..o se la prendono.
Ha sempre funzionato cosi' con bast..rdi senza scrupoli ignoranti ma lecchini che ancora puppano soldi che non gli spettano.
Se il sindacato non prende una posizione decisiva tra un po' mi sa' che qualcuno puo' anche leggittimamente prendere brutte decisioni.

Anonimo ha detto...

amico che hai scritto " Anonimo ha detto...

Se fosse vero che il SINDACATO sapeva e di quanto affermato ci sono prove oggettive allora dobbiamo sputtanarli mediaticamente anche segnalando la cosa alla MAGISTRATURA visto che sono stati devoluti 20 milioni di euro della comunita' affinche' ci fosse il rilancio dell'azienda.
Se non ci sono prove allora basta con le allusioni "

A Napoli c'era Landini ed è stato aggredito circa l'inedeguadezza di Potetti. Ha assicurato che avrebbe posto la nosta vicenda all'attenzione nazionale.
I Landini i Potetti e chi più ne ha più ne metta sono industriali dei diritti dei lavoratori, ci guadagnano dei soldi. Per i meno svegli specifico che portono a casa dei soldi se ci sono degli altri soggetti che non portano i soldi a casa. SE non ci fossero vertenze licenziamenti ecc ecc che cosa farebbero nella vita? paradossalmente vivono sulle digrazie degli altri.
Aggiungo: le RSU durano a vita o sareebbe bene che ogni tanto vengano rinnovate, magari con un voto palese.
Non sarebbe il caso di imitare grillo con un blog ..serio, dove le problematiche vengono sottoposte a referendum per vincolare il sindacato?

buon primo maggio sognando il posto statale




buon primo maggio senza lavoro

Anonimo ha detto...

siamo a maggio e del decreto cigs neanche l'ombra : anche questi sono fatti!!!

Anonimo ha detto...

Verissimo il decreto ancora non si vede ma se si continua ad avere come unico scopo il rinnovo della CIGS e' finita. Viene rinnovata e poi tutto tace fino a DICEMBRE per ricominciare a piangere ed implorare un'altro rinnovo.
Scusate ma noi dobbiamo dare il tormento tutti i santi giorni sia al SINDACATO che alle varie ISTITUZIONI per risolvere definitivamente il nostro problema cioe' il reinserimento nel mondo del LAVORO.
Concordo con chiudere definitivamente la storia TBS bloccando o recuperando quanto ancora rimasto dei 20 milioni di Euro dati per il rilancio industriale e invece serviti al solo mantenimento dei raccomandati o della casta esistente nella fallita Agile e poi passati in POMPA MAGNA in TBS.
DENUNCIAMO al MISE e se non serve escaliamo il problema alla Magistratura chiedendo che faccia luce sulla mancata applicazione da parte di TBS del piano industriale per il quale erano stati riconosciuti questi fondi.
Quei soldi unitamente ai FEG potrebbero servire per organizzare corsi di riqualificazione professionale e non a mantenere i soliti noti nullafacenti che hanno contribuito a distruggere un'azienda e continuano ad essere profumatamente pagati da noi.
Se sono in grado di stare sul mercato lo facciano senza aiuti di STATO ma grazie alle loro indiscusse qualita' per la felicita' di TBS che li ha assunti a tempo indeterminato con l'assenso di qualche stimato sindacalista.

Anonimo ha detto...

Verissimo il decreto ancora non si vede ma se si continua ad avere come unico scopo il rinnovo della CIGS e' finita. Viene rinnovata e poi tutto tace fino a DICEMBRE per ricominciare a piangere ed implorare un'altro rinnovo.
Scusate ma noi dobbiamo dare il tormento tutti i santi giorni sia al SINDACATO che alle varie ISTITUZIONI per risolvere definitivamente il nostro problema cioe' il reinserimento nel mondo del LAVORO.
======================
Ben detto!!!!!!
E' questo il NOSTRO OBIETTIVO!!!!
Spero che Potetti la FIOM Landini e le RSU lo capiscano.......

Anonimo ha detto...

In primis non siamo 1000 persone concentrati in una sola realta' territoriale ma ubicati su tutto il territorio Nazionale quindi se ogni Amministrazione Statale o locale si facesse carico del proprio piccolo problema forse il nostro problema si risolverebbe e l' INPS risparmierebbe qualche milione di Euro
........

L'idea o questa soluzione potrebbe essere proposta al nuovo Ministro del MISE o del Lavoro senza remore.
Vi assicuro che non è una proposta indecente o non percorribile visto che so per certo di assunzioni a chiamata diretta alle Poste Italiane ed in altre Amministrazioni o Aziende a partecipazione Statale per non parlare delle Amministrazioni Locali. Per chi vuol negare basta ricordare le oltre 200 assunzioni fatte a chiamata dal Comune di Roma in ATAC, ACEA ed AMA persone sicuramente meno preparate di noi INFORMATICI e non a caso oggetto di inchiesta della Magistratura per la nota "PARENTOPOLI"
....
Ancora domande e risposte su CIGS o TFR o 3 Mensilita'?
Ma vogliamo parlare di lavoroooooooo?

================
....ma vi siete bevuti il cervello tutti quanti? ma come cavolo fate ad illudervi ed illudere tutti che si possa passare con un accordo politico-sindacale nella pubblica amministrazione? Oppure che il sindacato debba "ridarci" il lavoro? I tempi delle Poste sono finitiiiiii!!! Chiaroooo?

E se queste operazioni avvengono ancora oggi e' perche' sono ben nascoste da occhi indiscreti (vedi in quel di Roma ATAC, ACEA..ecc): nessuno le va a spifferare ai quattro venti...bisogna farle da "imboscati"..non so se e' chiaro...

Oltretutto aprite gli occhi e fatevi due semplici calcoletti a mano: noi in cigs ne siamo circa 1000, oggi in tutta Italia, anche solo a voler prendere i cig in deroga siamo gia' a quota 500.000, ossia 500 volte noi ! E ho contato solo quelli in deroga....
Ma pensate proprio che non ce ne siano fra questi, 1000 che come noi hanno esperienza informatica? E allora perche' qualcuno dovrebbe favorire noi al posto loro? Mi direte: ma da noi ci sono stati dei ladri che sono scappati via col nostro TFR e ci hanno lasciati per strada..., oppure che siamo distribuiti sul territorio, OK ma siete proprio sicuri che nel MILIONE e passa di cassintegrati TUTTI, non ci siano 1000 informatici distribuiti come noi, che abbiano subito la nostra stessa sorte, e che magari ne sanno anche piu' di noi...?
Andate a leggervi il link alla regione puglia postato da un collega, sopra: quante persone saranno stabilizzate con la delibera? Meno di 10 o giu' di li, e il prerequisito fondamentale e' che lavoravano gia' da anni presso gli uffici regionali...come precari!!

E se anche per assurdo qualche angelo custode statale, regionale o provinciale o comunale dovesse inserirci nei rivoli di questo stato fallimentare, riuscite ad immaginate quale rabbiosa rivendicazione sfogherebbero il giorno dopo quei "1.000.000 - 1.000" cigs rimasti fuori dal gioco? Secondo voi cosa farebbero i loro rappresentanti sindacali? In altre parole, quale amministratore pubblico "angelo custode dell'ex Olivetti", coi tempi che corrono, sarebbe in grado secondo voi di assumersi la responsabilita' di creare UN precedente per 1000 cigs "particolari" in italia?

Ragazzi, quello che voglio dire e' di non illuderci molto con queste cose: sapete benissimo tutti che sono "al limite" della realizzabilita'.

La cruda verita' e' che non c'e' piu' niente da fare per noi se non trovarci un altro lavoro.

E per quanto riguarda chi, per fortuna o per lecchinaggine o per "conoscenze", e' rimasto dentro TBS, che dire, beati loro: sono fortunati o lecchini o sanno intrallazzare, in molte aziende o amministrazioni pubbliche (che non sono democrazie, ricordiamocelo...) queste caratteristiche sono considerate ancora qualita'...speciali !
(continua...)

Anonimo ha detto...

.....
Sui 20 milioni dati a TBS e finiti chissa dove, ci vorrebbe una consulenza ed eventualmente un azione legale specifica, ammesso sia fattibile, ma la parte a noi opposta, pensateci bene, si fida del fatto che gia' abbiamo mancato e sbagliato nelle nostre vertenze legali degli ultimi 3 anni, figuriamoci adesso che siamo dispersi e divisi...
Se azione legale ci deve essere, allora deve essere collettiva ma indirizzata da pochi di noi, meglio se svincolati dal sindacato e residenti in un unica sede, Milano o Roma: basta con le deleghe lasciate ai legali in ogni sede territoriale.

Personalmente credo che sia finita purtroppo: cerchiamo di recuperare la maggior parte dei nostri soldi da questa vicenda; ad esempio le 3 mensilita' cigs potevano essere pagate anche a chi come noi, come me, e' ancora in cigs, e non aspettare la mobilita' e quindi il TFR, su questo il sindacato potrebbe insistere ad esempio presso l'Inps centrale e ....vabbe' lasciamo perdere...

Se arriveranno i corsi di formazione FEG vedremo, altrimenti ci dessero pure quei soldi che spenderanno per quei corsi che, diciamocela tutta, per la maggior parte di noi ultracinquantenni non serviranno per trovare lavoro, ma per tenerci occupati per un po' e ...sbollire meglio, io la vedo cosi.

Oggi non possiamo piu fidarci di nessuno se non di noi stessi.

Quando sono entrato nella Ing.C. Olivetti, negli anni ottanta, e ho visitato Ivrea, mi sembrava di essere arrivato in un azienda fantastica, e per un po' di anni (solo un po'...) ho vissuto in una dimensione aziendale effettivamente speciale e questo mi rimarra' dentro per sempre.
Ho scartato dalla mia mente ormai, perche' non sono degni neanche di occuparla, tutti i personaggi, tronfi falsi e meschini che poi si sono avvicendati nelle linee direttive aziendali, cosi come le azzardate fusioni aziendali, interne ed esterne, politiche e sindacali, che ci hanno portato fin qui.

Buona fortuna a tutti. Continuiamo ad usare il blog per comunicarci le cose utili. Ne abbiamo ancora bisogno.


Anonimo ha detto...

E' trascorso quasi un mese dal presidio sotto al MISE, il governo si è insediato ma il decreto di CIGS non è stato ancora firmato...
il 14 Maggio di nuovo sotto a Via Molise ore 10.30.

Anonimo ha detto...

Carissimo collega se sei entrato in OLIVETTI negli anni 80 credo che sarai prossimo alla pensione e quindi penso che la tua voglia di combattere sia ormai assopita se non spenta completamente ma per noi deve essere fonte di energia ed orgoglio.
E' vero i CIGS sono tantissimi ma ribadisco che la nostra situazione e' molto diversa. Quanto accaduto in aziende a partecipazione Comunale di Roma non e' una cosa isolata anche se ha avuto risalto mediatico. Attualmente Poste Italiane assume su chiamata diretta sia personale impiegatizio che Postini anche se quest'ultimi a tempo determinato. Altre aziende si avvalgono di questo sistema e come giustamente hai detto i papabili sono coloro che frequentano i vari circoli politici ed i loro famigliari e conoscenti. Noi dobbiamo spezzare questa catena e costringere le istituzioni a dare priorita' a chi e' in GIGS con eta' avanzata e famiglia da mantenere.
A 50 anni lavoro non lo trovi nemmeno a pagarlo quindi la soluzione e' una sola combattere per trovare soluzioni da imporre al SINDACATO per essere girate alle autorita' competenti.
Per i 20 milioni di euro non sono assolutamente allineato. Quei soldi sono della comunita' e quindi anche nostri sono stati dati per il rilancio aziendale e non per dare stipendi e benefit a 300 raccomandati per altri 4 anni.
Quei soldi,non so come ma penso che se c'e' stato del dolo la Magistratura sapra' come fare,devono rientrare ed essere usati in corsi di riqualificazione o come incentivi da dare ad aziende che volessero assumere dalla CIGS.
Rilassati e pensa alla prossima e meritata pensione noi faremo di tutto perche' non vogliamo continuare ad essere dei mantenuti di STATO visto che abbiamo ancora tanta energia e voglia di fare ma in particolare non ci arrenderemo ai giochetti di potere di qualche piccolo e meschino sottospecie di uomo come avvenuto in TBS.

Anonimo ha detto...

Carissimo collega se sei entrato in OLIVETTI negli anni 80 credo che sarai prossimo alla pensione e quindi penso che la tua voglia di combattere sia ormai assopita se non spenta completamente ma per noi deve essere fonte di energia ed orgoglio.
E' vero i CIGS sono tantissimi ma ribadisco che la nostra situazione e' molto diversa. Quanto accaduto in aziende a partecipazione Comunale di Roma non e' una cosa isolata anche se ha avuto risalto mediatico. Attualmente Poste Italiane assume su chiamata diretta sia personale impiegatizio che Postini anche se quest'ultimi a tempo determinato. Altre aziende si avvalgono di questo sistema e come giustamente hai detto i papabili sono coloro che frequentano i vari circoli politici ed i loro famigliari e conoscenti. Noi dobbiamo spezzare questa catena e costringere le istituzioni a dare priorita' a chi e' in GIGS con eta' avanzata e famiglia da mantenere.
A 50 anni lavoro non lo trovi nemmeno a pagarlo quindi la soluzione e' una sola combattere per trovare soluzioni da imporre al SINDACATO per essere girate alle autorita' competenti.
Per i 20 milioni di euro non sono assolutamente allineato. Quei soldi sono della comunita' e quindi anche nostri sono stati dati per il rilancio aziendale e non per dare stipendi e benefit a 300 raccomandati....
==============================
Ottima risposta Collega... Quoto in pieno..... Il nostro Obiettivo è il LAVORO.....E' il sindacato che deve metterselo in testa!

Anonimo ha detto...

Carissimo collega se sei entrato in OLIVETTI negli anni 80 credo che sarai prossimo alla pensione e quindi penso che la tua voglia di combattere sia ormai assopita se non spenta completamente ma per noi deve essere fonte di energia ed orgoglio.

Anche se fosse stato assunto nel 1980 avrebbe 33 anni di contributi, per andare in pensione ci vogliono 42 anni di contributi oppure 67 anni di età, mi pare difficile che sia prossimo alla pensione, a meno che non sia una donna.

Anonimo ha detto...

Carissimo collega se sei entrato in OLIVETTI negli anni 80 credo che sarai prossimo alla pensione e quindi penso che la tua voglia di combattere sia ormai assopita se non spenta completamente ma per noi deve essere fonte di energia ed orgoglio.

Anche se fosse stato assunto nel 1980 avrebbe 33 anni di contributi, per andare in pensione ci vogliono 42 anni di contributi oppure 67 anni di età, mi pare difficile che sia prossimo alla pensione, a meno che non sia una donna.
================================
Ragazzi ma indipendentemente da tutto anche se mancasse 2 anni alla pensione io tornerei al LAVORO se potessi scegliere..Chiaro?? Qundi il problema non esiste!.
Noi e il sindacato dobbiamo avere come unico obiettivo il rientro al lavoro per una quastione di dignità (oltre che economica). Spero sia chiaro a tutti.