mercoledì 12 dicembre 2012

Agile-ex Eutelia. Potetti (Fiom): Mercoledì 12 presidio dei lavoratori al Mise


Agile-ex Eutelia. Potetti (Fiom): “Mercoledì 12 presidio dei lavoratori al Mise per chiedere il rispetto degli impegni assunti riguardo a una vicenda che ha origini precedenti alla crisi economica”
Fabrizio Potetti, coordinatore nazionale Fiom-Cgil del settore della Information and communication technology, dice, Nella mattinata di domani, mercoledì 12 dicembre, in occasione dell'incontro fissato con il Ministero dello Sviluppo Economico, le lavoratrici e i lavoratori di Agile-ex Eutelia terranno un presidio, a Roma, sotto la sede del Ministero stesso in via Molise.”
 A quasi un anno dalla sigla dell'accordo, - si legge - praticamente nessuno degli impegni assunti nel febbraio 2012 si è ancora concretizzato. Come organizzazioni sindacali dei metalmeccanici e Coordinamento nazionale delle Rsu andremo a chiedere il rispetto di tali impegni e della relativa tempistica.”
 Esodati, ammortizzatori sociali, Fondi europei per la formazione e realizzazione del piano industriale di Tbs It (società acquirente del ramo Information Technology di Agile-ex Eutelia): questi sono i punti sui quali ci aspettiamo una risposta immediata. Il Governo - afferma -non può lasciare ancora nell'indeterminatezza migliaia di famiglie.”
 Annuncia infine “Arriveremo all'incontro dopo che alla Fiom-Cgil e ai lavoratori è stata riconosciuta la costituzione come parti civili nel processo contro Samuele Landi, l'ex Amministratore delegato di Eutelia noto alle cronache anche per l'irruzione compiuta durante il presidio effettuato dai dipendenti nella sede romana di via Bona. Si tratta di una decisione che aspettavamo da tempo e che segnala ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che la vicenda Eutelia non è una vicenda legata alla crisi, ma ha origini più specifiche e più lontane nel tempo e, quindi, come tale deve essere trattata.”

112 commenti :

Anonimo ha detto...

Ma per lunedì 17 il briefing a Pregnana per le 10,40 è confermato?

Anonimo ha detto...

Che barba, l' ennesimo viaggio della speranza, triste, inutile, offensivo verso i lavoratori, solo per far sedere al tavolo del MISE il sig potetti e i suoi lecca piedi.
Ma ci rendiamo coto che sono proprio loro ad averci spinto nella fossa con il concordato di un anno fa?
Stiamo ancora a dare credito a questi nullafacenti a incapaci?
contenti voi contenti tutti

Anonimo ha detto...

Che barba, l' ennesimo viaggio della speranza, triste, inutile, offensivo verso i lavoratori, solo per far sedere al tavolo del MISE il sig potetti e i suoi lecca piedi.
Ma ci rendiamo coto che sono proprio loro ad averci spinto nella fossa con il concordato di un anno fa?
Stiamo ancora a dare credito a questi nullafacenti a incapaci?
contenti voi contenti tutti
_________________________________
Ma dai!!! non ci posso credere!!!!!

Anonimo ha detto...

Che barba, l' ennesimo viaggio della speranza, triste, inutile, offensivo verso i lavoratori, solo per far sedere al tavolo del MISE il sig potetti e i suoi lecca piedi.
Ma ci rendiamo coto che sono proprio loro ad averci spinto nella fossa con il concordato di un anno fa?
Stiamo ancora a dare credito a questi nullafacenti a incapaci?
contenti voi contenti tutti
_________________________________
Ma dai!!! non ci posso credere!!!!!

---------------------

cioè?

Anonimo ha detto...

Potetti ancora non hai capito?
Per il rispetto del piano industriale di TBS manifesta tu ed i tuoi seguaci che hai fatto assumere insieme ai raccomandati della vecchia dirigenza.
Di TBS non ci frega un emerito c..... se la devono sbrigare da soli.
Noi vogliamo un piano serio che preveda la soluzione per i colleghi esodati ed una ricollocazione dei lavoratori in CIGS passando anche per i FEG ma solo con la certezza di essere indirizzati verso il lavoro.
Il MSE ha permesso ai LANDI di acquisire Getronics e Bull malgrado le perplessita' dei lavoratori.
Massa e Iori malgrado i precedenti fallimentari si sono presi il ramo d'AzIienda AGILE creato appositamente per farlo fallire come dimostrato dalla Magistratura e nessuno,nemmeno il Sindacato pur messo sull'avviso dai lavoratori, ha contrastato questa infame operazione.
Il MSE non controllando ha permesso questo delitto mandando sul lastrico 2000 famiglie ed ora ha l'obbligo morale ed istituzionale di salvare dalla rovina uomini e donne che senza colpe si trovano in mezzo ad una strada. Carissimi Sindacalisti dovete contattare i politici che probabilmente saranno i futuri leader di Governo e far mettere in Agenda al primo posto del programma il Lavoro ed in particolare la soluzione del nostro problema.
I politici del centro sinistra sia del Comune,della Regione,della Camera e del Senato si sono interessati al nostro caso ed alcuni hanno fatto anche lo sciopero della fame ora visto che probabilmente saranno i vincitori delle prossime Elezioni Politiche ed Amministative non se ne lavino le mani e dimostrino coerenza.
Questa sarebbe la prima prova che il vento e' cambiato e che le lacrime della Fornero non si addicono ai nuovi gestori dello Stato Italiano fondato sul LAVORO come scritto sulla nostra COSTITUZIONE.

Anonimo ha detto...

Feg??? ahahahah...nella riunione al mise di oggi è stato confermato che per questo anno non ci sono ..forse per il 2013,..ahaha :-((; le speranze di un allungamento degli ammortizzatori sociali praticamente non esistono; TBS non è interventua ma ha mandato una lettera dove spiegava che non c'è la fà,che ha preso troppa gente e che spende troppo per gli stipendi ma che non ci sono ritorni (certo con quei fenomeni che hanno assunto a quelle cifre e tutti papponi e non operativi!!),che lascerà le commesse che non sono produttive (vedi poste),che molti di quelli determinati andranno a casa il prossimo 30 dicembre!! La prossima settimana ci sarà una nuova riunione divisa in due parti una con TBS per parlare di questi problemi e di come praticamente l'accordo ed il piano non siano mai stati rispettati e che tutto sembra esere un film già visto dato che TBS si appresta anche a modificare ragione sociale (vediamo se adesso i tibiessini smuoveranno le chiappe e si muoveranno!!) e l'altra con le regioni per il resto. RIBADISCO IO NON FARO' CASINO PER LA CRICCA!!! Ed io c'ero quindi non scrivo cazzate!!

Anonimo ha detto...

Ed ora un grande applauso a potetti e i suoi portaborse degli rsu per aver accettato un concordato che è da sempre carta per il sedere...
Che fenomeni!!!

Anonimo ha detto...

E quel grande uomo di Potetti? Era l'unico accordo possibile per garantire il lavoro per il prossimo futuro? E tutti a battere le mani compresi i rivoluzionari che volevano fare i CHE GUEVARA per cacciare gente come Sp....zi e Zan....ga e poi si sono trovati tutti insieme amorevolmente in TBS.
Se questi sono coloro che dovevano cambiare il mondo forse il BERLUSCA comandera' per altri 20 anni. Ridicoli

Anonimo ha detto...

I tibiessini le chiappe non le muoveranno mai perche' essendo stati assunti a tempo indeterminato sperano che qualcuno gli tolga le castagne dal fuoco come sempre avvenuto sia ai tempi di OLIVETTI che di GETRONICS. Il loro pensiero e' se protesto mi cacciano tanto il mio capo mi salvera' perche' io sono il suo apostolo e non permettera' che i suoi fedeli siano cacciati.
Poveracci ma non avete capito che se TBS manda tutto all'aria non avete diritto nemmeno agli ammortizzatori?
Personalmente non muovero' un dito anzi quando accadra' cio' che ormai sembra inevitabile li voglio vedere in faccia e mandarli gentilmente a quel paese.

Anonimo ha detto...

Secondo me la vera schifezza non è solo potetti ma anche i leccapiedi degli rsu che hanno spinto tutti i lavoratori a firmarlo, me le ricordo le parole dei rivoluzionari, bisognava firmare perchè era la cosa migliore, infatti eccoci qua, poveri e pazzi a inseguire tavoli ministeriali senza senzo, dietro a questi 4 cialtroni.

Anonimo ha detto...

votare?? ma de che??? votazione bulgara di un accordo che era già stato firmato e controfirmato nella notte.la votazione in assemblea solo finzione!!

Anonimo ha detto...

Hai ragione ma i furbi degli rsu si sono in quel modo parati il sedere facendo vedere che sono stati i lavoratori a firmare tutto.
Ora cosa si inventeranno, qualche altre lotta da fare sotto qualche palazzotto del potere.
Alla prox assemblea che indite, fatevi gli auguri di natale, senza le solite pagliacciate e andatevene a casa.
Rivuluzionari dei miei stivali, ci avete rotto le palle.

Anonimo ha detto...

personalmente non sono andato a Roma perchè non ho soldi, anche 10 euri fra caffè ed un panino, purtroppo per me non me lo posso permettere. Pianto questo dai post non capisco niente. C'è una dichiarazioen a fine riuniuone? se si quale. C'è stata una piattaforma rivendicativa, certamnete si, quali le risposte e gli impegni di un ministro a fine corsa?
Ringrazio chi mi illumuna

Anonimo ha detto...

Che vergogna Potetti continua con menzogne sopra menzogne per coprirsi il sedere e garantirsi lo stipendio a fine mese sulla nostra pelle. Ci ha sfruttati per raggiungere l'obbiettivo del sindacato: fare un accordo che ha portato vantaggio solo a loro, farci occupare un'azienda contro la volonta' della maggioranza dei lavoratori e ancora cerca di evitare responsabilita' solo sue! La colpa e' solo sua e del sindacato che ci portati a questa situazione per motivi che prima o poi salteranno fuori. Ma nessuno che gli faccia gli Auguri di Natale?

Anonimo ha detto...

Ma la transumanza non si faceva in Abruzzo? I pecoroni che continuano a farla a Roma non si sentono presi in giro? oltre a pagare perchè non fate delle domande serie agli rsu su tutto quello che doveva essere fatto e che invece si è volatilizzato?

Anonimo ha detto...

http://www.isoladeicassintegrati.com/2012/12/13/diario-agile-eutelia-il-ministero-rimanda-al-prossimo-governo/

Anonimo ha detto...

TBS non è interventua ma ha mandato una lettera dove spiegava che non c'è la fà,che ha preso troppa gente e che spende troppo per gli stipendi.
================================
E per forza gli unici che lavoravano ed erano operativi a 1300 euro sono in cassa quelli che li hanno sempre mantenuti quando c'erano le vacche grasse, ora la cricca continua a perseverare per mandare in fallimento anche TBS con stipendi stratosferici.
La solita storia lo sappiamo oramai il bello e' che ancora si stupiscono.

Anonimo ha detto...

Verissimo.
Malgrado la decurtazione del 20% i stipendi superano nettamente i 1500 euro netti mensili alla faccia di chi costava meno ed e' stato messo in CIGS. Questo e' il capolavoro mediatico e sostanziale di Potetti ed i suoi scagnozzi.
Invece di tutelare i redditi bassi ed i monoreddito si e' comportato come il peggior seguace liberista dello schieramento di destra.
Caro Landini altro che FIOM a tutela dei lavoratori deboli e tartassati il problema ce l'hai in casa.
Ma capi e capetti con quei stipendi gonfiati da aumenti di merito avuti grazie agli amici o con le percentuali delle gare in busta o con contributi affitto passati sui sovrammini o con le motorizzazioni diventate parte dello stipendio ecc. a cosa servono ora in TBS? Cosa devono controllare? Questi super Commerciali o presunti tali quanti contratti hanno portato oltre quello in perdita di POSTE?
Tanto sconcerto per una gestione fallimentare delle assunzioni in TBS lasciata in mano ai soliti noti con la complicita' del Sindacato che invece di tutelare i deboli ha permesso a questi signori di fare quel che volevano e TBS purtroppo si e' fidata di questi millantatori passatesi per manager di primo livello senza pensare che quelli veri ed in gamba alla prima fumata nera si erano gia'allocati in altre Aziende.
Carissimo Potetti ancora t'illudi che le persone in CIGS si mobilitino per difendere gli interessi di TBS e di questi sciagurati? Se cosi' forse devi cambiare mestiere non sai capire e sentire la pancia dei lavoratori veri.

Anonimo ha detto...

Malgrado la decurtazione del 20% i stipendi superano nettamente i 1500 euro netti mensili...

Questo NON vale per i 6 livello che guadagnano molto meno.

Anonimo ha detto...

TBS sarebbe una soluzione?
Ha assunto i soliti incapaci con le solite raccomandazioni e oltretutto con stipendi stratosferici i soliti noti che ci hanno portato alla deriva e che sono attaccati alla sedia da decenni e mi spiace per TBS ma ha seguito la solita storia fidandosi dei cerveloni incapaci.
La FIOM e Landini che ha preso in carico la nostra vicenda dovrebe darsi da fare per ricollocare i veri lavoratori noi informatici che abbiamo mantenuto sempre la baracca e fatto occupazzione per poi salvare i soliti noti e ritrovarci in mezzo alla strada.
Mi spiace solo e non so' cosa pensare che molti di noi hanno lavorato a gratis per 4 mesi senza retribuzione rimettendoci di tasca propria per commesse disdette inevitabilmente.

Anonimo ha detto...

15:00 Roma L’incontro è finito. Si riassume. Un altro tema caldo dell’accordo erano gli ammortizzatori sociali fino alla fine del piano industriale TBS, cioè dicembre 2014. Il funzionario del MiSE, il solito Castano dice che non dovrebbero esserci problemi a prolungare la cassa integrazione. “Ma intanto l’unica certezza è che a giugno 2013 scade la cassa e dal primo di luglio, senza interventi, siamo tutti licenziati in mobilità”, dice con amarezza Ghita. Così i lavoratori hanno già messo in chiaro che a metà febbraio torneranno al Ministero del Lavoro perché venga disposto un rinnovo in attesa di capire cosa vorrà fare il nuovo governo. Doccia gelata invece senza appello per il progetto FEG. Il MiSE l’aveva presentato come la soluzione di tutti i problemi di ricollocamento. C’erano tutte le autorizzazioni. L’Europa avrebbe dovuto finanziare il 65% del progetto, il resto lo mettevano le regioni. Nell’incontro invece ai lavoratori è stato comunicato che il Consiglio europeo ha bloccato tutto, sono finiti i soldi … finanzieranno un solo progetto per paese! E per l’Italia questo progetto non è quello di Agile. “Ci credevamo a questo progetto FEG – dice una lavoratrice del Piemonte – e dopo un anno di lavoro preparatorio, finalmente stavamo partendo con le prime azioni, proprio domani ci sarà a Torino il primo incontro operativo… Un ennesimo duro colpo”.

Anonimo ha detto...

Un c..zo di comunicato ufficiale dell'inontro, nooo ?

Anonimo ha detto...

Un c..zo di comunicato ufficiale dell'inontro, nooo ?
--------------
Comunicato? non esagerare con le pretese, ora indiranno la solita assemblea pre natalizia con i saluti gli abbracci, due pasterelle, un paio di ovvietà e ci si è lavati le mani.
La solita manfrina degli rsu.

Anonimo ha detto...

quando passeremo dalle parole ai fatti,
forse solo allora riusciremo a risolvere i nostri problemi.
Alle prossime elezioni,occhi aperti,mano ferma.
Ci aspettano 2 mesi di bombardamenti mediadici per lasciare la cupola mafiosa politica con 1000 parlamentari corrotti legati alle banche alla confindustria a mediobanca alle lobby ai sindacati.Con stipendi da 20000 euro al mese alla faccia nostra .
NON FACCIAMOCI FREGARE

Anonimo ha detto...

Ma come si fa' a credere che TBS sia in grado di riassumere i veri lavoratori quelli che si sono sempre fatti il c.o e che sono gli unici esperti se i personaggi assunti da loro sono i soliti incompetenti quelli che ci hanno portato alla rovina da olivetti in poi avidi di denaro e incompetenti.
Se prendono lo stipendio e che stipendio devono dire grazie a noi che con i nostri sacrifici hanno ancora qualcosa da spremere.
Ma non potra' durare a lungo neanche per loro zero commesse in entrata quasi tutte le commesse in carico disdette.
Se questo e' la speranza di un futuro abbiamo dei bei personaggi per il rilancio e il sindacato in primis che ha permesso tutto questo dovrebbe porre rimedio ma ne dubito corrotti anche loro.
Ma come puo' ancora reggere un' azienda se ha 5 capi e uno che lavora?
Forse in Olivetti quando c'erano le vacche grasse e gli incompetenti venivano premiati come il solito per il c..o che si sono sempre fatti i lavoratori in giro con competenze che ancora oggi molti ci invidiano.
Solo che ora noi che ci siamo fatti il c..o per loro siamo in mezzo ad una strada e loro sono ancora in carica ora in TBS a fare danni anche li' con stipendi decurtati cioe' come minimo 2500 euro.
Poi i sesti livelli come qualcuno a detto sono i piu' penalizzati per forza gli unici che lavorano e guadagnano meno di tutti ancora per mantenere ora di piu' una struttura industriale assurda.
Oltretutto sono quelli che dopo lo sbattimento saranno lasciati a casa perche' a tempo determinato.
La cricca invece tutta a tempo indeterminato.
Che caso e il sindacato daccordo con gli amici degli amici.
Ma se non cambieranno registro faranno poca strada almeno credevo fino a poco tempo fa' e invece niente dopo i sacrifici per mantenere le commesse senza retribuzione i soldi del nostro lavoro sono stati erogati per pagare gli stipendi e che stipendi dei soliti noti incapaci e spudorati senza pieta' di chi li ha sempre protetti con lo sbattimento il lavoro e la competenza dai clienti.

Anonimo ha detto...

Che schifo questo sindacato che con una mano toglie lo stipendio ai lavoratori e con l'altra prende la sua percentuale sui contributi alla cassaintegrazione. Dobbiamo denunciare, qualcuno sa se Potetti & C. hanno avuto vantaggi, anche economici, da tutte queste strane operazioni. Chi sa abbia il coraggio e si faccia avanti.

Anonimo ha detto...

TBS deve chiudere. Tutti a casa altro che contratti a tempo indeterminato. Questi raccomandati ed incapaci devono finire di continuare a spillare lauti stipendi senza meritarselo.
Caro sindacato devi tutelare i lavoratori veri e far ripartire da zero il tavolo e non ce lo menare con TBS come unica soluzione al problema perche' non e' vero e nessuno ti seguira' su questa linea.
Gli assunti di TBS sono un problema in meno per la vertenza Agile se non sono in grado di stare in piedi fatti loro e' la prova lampante dell'incapacita' dei raccomandati quindi chi avra'il coraggio di partire pescando dalle risorse in CIGS sicuramente avra' la certezza di non prendere fregature.
Il lato positivo e' che grazie a TBS la feccia di Olivetti e Getronics ora si e' autoesclusa e le persone valide sono in CIGS quindi caro Potetti non spenderti per loro ma per la forza lavoro pura e vera se vuoi che ti seguiamo.

Anonimo ha detto...

TBS deve chiudere. Tutti a casa altro che contratti a tempo indeterminato. Questi raccomandati ed incapaci devono finire di continuare a spillare lauti stipendi senza meritarselo.
Caro sindacato devi tutelare i lavoratori veri e far ripartire da zero il tavolo e non ce lo menare con TBS come unica soluzione al problema perche' non e' vero e nessuno ti seguira' su questa linea.
Gli assunti di TBS sono un problema in meno per la vertenza Agile se non sono in grado di stare in piedi fatti loro e' la prova lampante dell'incapacita' dei raccomandati quindi chi avra'il coraggio di partire pescando dalle risorse in CIGS sicuramente avra' la certezza di non prendere fregature.
Il lato positivo e' che grazie a TBS la feccia di Olivetti e Getronics ora si e' autoesclusa e le persone valide sono in CIGS quindi caro Potetti non spenderti per loro ma per la forza lavoro pura e vera se vuoi che ti seguiamo.
---------

... crede di essere il genio dell' informatica, il migliore cambia tastiere, il mago dei ricaricamenti Sanpaolo. E' stato lasciato fuori da tbs a causa della sua integrità morale (perchè è chiaro che chi è stato assunto non può che essere un leccaculo). lui invece ha sempre fatto il suo dovere, lavorando qualche volta anche dopo le 15:00 ( se era vicino al suo bar di riferimento).
... brutta l'invidia vero ?

Anonimo ha detto...

http://www.viaolivetti79.it/Documenti/Documenti/lett%20101212%20MISE%20misure.pdf

Ma l'avete letto questo comunicato ? e' l'autentico scarica barile.
Per un anno quasi non hanno fatto un c...o, complici anche chi doveva controllare sugli accordi, ora sotto le feste fanno incontri al mise separati (il 20/12 con TBS, ma perche' non hanno imposto a TBS di essere presente il 12 scorso ?),insomma la solita manfrina. Ricordate tutte le fregature arrivano o sotto le ferie estive o a fine anno !

Anonimo ha detto...

Mi dispiace rispondere ad un povero imbec....
Non sono chi pensi poiche' non ho mai fatto il tecnico e per mia fortuna ho gia' trovato una nuova collocazione e guadagno almeno il doppio se non di piu' di quanto prendi nella grande TBS che a breve ti manda a casa a te e tutti i tuoi untori che ben conosco sia personalmente che professionalmente.
Se mi sono permesso di scrivere e' per rispetto di tante persone che ho apprezzato per le qualita' professionali e morali e con le quali ho avuto il piacere e l'onore di lavorare per un decennio ed oggi sono immeritatamente in CIGS e ti assicuro non andavano al bar alle 15 come sicuramente facevi e fai tu altrimenti non si capisce come fai ad essere cosi' informato di questo malcostume.
Comunque visto la mia invidia ti auguro di avere la mia stessa fortuna anche se dubito visto la pochezza del tuo intelletto.
Era la mia prima volta che intervenivo e sara' pure l'ultima visto la superficialita'di alcuni interlocutori con grande dispiacere per gli ex colleghi in CIGS a cui faccio i miei piu' sinceri auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo chiaramente allargati alle loro famiglie.

Anonimo ha detto...

Mi dispiace rispondere ad un povero imbec....
Non sono chi pensi poiche' non ho mai fatto il tecnico e per mia fortuna ho gia' trovato una nuova collocazione e guadagno almeno il doppio se non di piu' di quanto prendi nella grande TBS che a breve ti manda a casa a te e tutti i tuoi untori che ben conosco sia personalmente che professionalmente.
Se mi sono permesso di scrivere e' per rispetto di tante persone che ho apprezzato per le qualita' professionali e morali e con le quali ho avuto il piacere e l'onore di lavorare per un decennio ed oggi sono immeritatamente in CIGS e ti assicuro non andavano al bar alle 15 come sicuramente facevi e fai tu altrimenti non si capisce come fai ad essere cosi' informato di questo malcostume.
Comunque visto la mia invidia ti auguro di avere la mia stessa fortuna anche se dubito visto la pochezza del tuo intelletto.
Era la mia prima volta che intervenivo e sara' pure l'ultima visto la superficialita'di alcuni interlocutori con grande dispiacere per gli ex colleghi in CIGS a cui faccio i miei piu' sinceri auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo chiaramente allargati alle loro famiglie.
-----------------------------------
Ero quasi propenso a rispondegli io meno male che lo hai fatto tu ma non penso che ne valga piu' la pena gli st..zi e lecchini continiano a regnare.
Affanc..o TBS Potetti noi di agile siamo i veri lavoratori quelli che si sono sempre sbattuti ricominciamo da qui non si tratta di cambiare tastiere forse il personaggio che scrive ha sempre fatto quello ma la maggior parte di noi ora in cassa ha avuto incarichi diversi informatizzazioni di comuni, provincie, banche poste etc etc.
Gli unici che hanno tenuto la baracca per decenni.
Il povero Str..zo forse non ha ancora capito che sara' il prossimo e allora voglio proprio vedere come rispondera' la prossima volta.

Anonimo ha detto...

E' imbarazzante che i rappresentanti dei lavoratori, i sindacalisti, facciano gli ironici con chi il lavoro lo ha perso per colpa loro.

Anonimo ha detto...

http://www.eulav.net/lett%20101212%20MISE%20misure.pdf

Usatela come carta per pulirvi il c..o; ne avete bisogno. Rivolto al mittente e ai destinatari della lettera.

Anonimo ha detto...

Lettera del Mise su Misure incentivanti
Qella lettera è un'ulteriore schiaffo alla nostra intelligenza.... è il solito scarica barili e la solita presa per il CULO....
UNA VOLTA PER TUTTE O CI INCAZZIAMO SERIAMENTE (IN PARTICOLAR MODO CON LE REGIONI) O E' VERAMENTE FINITA.
Mi meraviglia tanto la caparbietà della FIOM che accetta di bon cuore queste prese per il culo... Altrettanto mi meravigliano i colleghi delle RSU.Ma si rendono conto che stanno giocando con la vita delle persone?????
E' arrivato il momento di decidere seriamente azioni a livello locale ,visto che il MiSE, x l'ennesiam volta ci ha scaricati.Buon Natale a Tutti..e ha chi sa di prenderci in giro .... che possiate stare x tutta la vita con attacchi di diarrea.... (non vi auguro il male..)

Anonimo ha detto...

sempre più in basso in questo blog!!|
forza avanti così.Che tristezza.

Anonimo ha detto...

sempre più in basso in questo blog!!|
forza avanti così.Che tristezza
--------------
Perchè dici questo? non guardare la forma che condivido è discutibile, guarda invece la nostra disperazione, ci si trova con un pugno di mosche in mano, con un accordo fattoci firmarte in maniera volutamente frettolosa, con un sindacato che continua ottusamente a chiedere il riconoscimento di questo accordo che non ha mai avuto valore, altrimenti non saremmo a questo punto.
Ricordo che si cambiano le leggi, si potrà non riconoscere un accordo...

Anonimo ha detto...

E' vero la rabbia e la disperazione e' tanta e comprensibile e forse giustifica i toni fuori dalla normale discussione tra persone civili.
Ma se e' comprensibile lo stato dei CIGS molto meno il sarcasmo dei " FORTUNATI " in TBS.
Gli RSU assunti non per merito ma grazie alle varie intercessioni dovrebbero almeno avere il pudore di tacere e non chiamare alla mobilitazione le persone in CIGS per continuare a sostenere un' accordo che guarda caso dovrebbe tutelare loro e la nuova azienda e la faccia di Potetti.
Al prossimo incontro,non quello del 20 nel quale si discutera' di TBS, dovremmo esserci tutti e creare una nostra DELEGAZIONE e dire a Castano che i giochetti sono finiti visto che ci segue da GETRONICS in poi e deve trovare una soluzione praticabile per circa 700 famiglie perche' tanti siamo rimasti. Se la risposta non sara' positiva e convincente allora dovremmo piantare le tende davanti al MINISTERO con le nostre famiglie resistendo passivamente al sicuro intervento della forza pubblica.
In poche parole dobbiamo di nuovo dare visibilita' mediatica alla nostra situazione visto che tutti pensano che la vertenza Agile e' stata brillantemente risolta grazie all'accordo firmato un'anno fa'.

Anonimo ha detto...

Non merita pieta' o compassione?
Ma che dici squallido uomo?
Ma ti rendi conto che ti stai rivolgendo a persone disperate da piu' di due anni in CIGS?
Ma lo sai che se avrai la fortuna di continuare a lavorare forse dovresti ringraziarli per tutte le volte che sono scesi in piazza richiamati dall'illusorio messaggio mandato dal SINDACATO.
Forse dal 12 dovrai provare a salvarti da solo insieme agli altri fortunati ma probabilmente ormai e' troppo tardi e anche tu dovrai provare a campare con 800/1000 euro al mese cosi' capirai quanto siano fuori luogo le tue affermazioni in merito alla PIETA' ed alla comprensione.
Tutti sappiamo quali sono stati i criteri di scelta per voi in TBS quindi abbi almeno il pudore di tacere e spera che la manna ricevuta continui ad arrivare per molto tempo non vorrei che la pieta' che provi nei nostri confronti ti si possa ritorcere contro e di conseguenza dire a tuo figlio che a Natale sotto l'albero non ci saranno regali come da due anni io con le lacrime lo dico ai miei figli.

Anonimo ha detto...

E' vero la rabbia e la disperazione e' tanta e comprensibile e forse giustifica i toni fuori dalla normale discussione tra persone civili.
Ma se e' comprensibile lo stato dei CIGS molto meno il sarcasmo dei " FORTUNATI " in TBS.

--------------------------------

NO non è comprensibile.
Per mesi ho letto insulti, accuse infamanti, almeno nei miei confonti ma potrei dirlo per molti miei colleghi, del tutto ingiustificate e non ricevibili. Ora dico BASTA.
In Getronics mi sono fatto 15 mesi di CIG, quindi so cosa è la CIG, in Agile ho dormito almeno una notte a settimana in azienda quando non 2, c'ero a Natale e a Capodanno, in tutte le manifestazioni a Roma, Arezzo, Siena, Milano ero presente. Sono passato in TBS, si e da 6 anni faccio lo stesso lavoro, nello stesso progetto. Mi hanno pure tagliato lo stipendio.
Quindi se avete dei problemi telefonate a Telefono Amico, oppure frequentate qualche gruppo si sostegno psicologico.
Per il resto, sono d'accordo con te e se potrò sarò al vostro fianoo ccme lo sono sempre statto in questi mesi.

Anonimo ha detto...

Ecco qual e' il problema: TU sei stato assunto in TBS non perche' sei bravo e fai bene il tuo lavoro, ma perche' hai dormito in azienda, la stessa che tu occupavi impedendo a me di andare a lavorare e che (tu e pochi altri) hai contribuito a far chiudere di una lotta creata a tavolino da potetti &c. solo per il loro tornaconto, come hanno poi dimostrato i FATTI!
E' questo che e' inaccettabile, oltre al sarcasmo vomitato sul blog dei vari potetti e dei "piccoli sindacalisti crescono" di turno!
--------------------------------------------
NO non è comprensibile.
Per mesi ho letto insulti, accuse infamanti, almeno nei miei confonti ma potrei dirlo per molti miei colleghi, del tutto ingiustificate e non ricevibili. Ora dico BASTA.
In Getronics mi sono fatto 15 mesi di CIG, quindi so cosa è la CIG, in Agile ho dormito almeno una notte a settimana in azienda quando non 2, c'ero a Natale e a Capodanno, in tutte le manifestazioni a Roma, Arezzo, Siena, Milano ero presente. Sono passato in TBS, si e da 6 anni faccio lo stesso lavoro, nello stesso progetto. Mi hanno pure tagliato lo stipendio.
Quindi se avete dei problemi telefonate a Telefono Amico, oppure frequentate qualche gruppo si sostegno psicologico.
Per il resto, sono d'accordo con te e se potrò sarò al vostro fianoo ccme lo sono sempre statto in questi mesi.

Anonimo ha detto...

Carissimo ex collega forse non ti e' chiaro che non siamo noi che abbiamo bisogno del tuo sostegno poiche' se vuoi continuare a lavorare dovrai scendere in piazza e sperare che noi in CIGS veniamo a supportarti.
Hai occupato l'azienda? Bravissimo sarai premiato con una medaglia al valor militare ma guardati intorno e capirai che di clienti non ce ne sono piu' e quindi sara' difficile che l'azienda continui a pagarti visto che i costi superano le entrate.
Noi non abbiamo bisogno di sostegno psicologico o di telefonare a qualcuno e sai perche'? Ci siamo temprati ed adattati ad una situazione allucinante ma siamo uniti e decisi ad andare avanti poiche' pensiamo che alla fine il tunnel finira' ed una nuova luce tornera' ad illuminare le nostre vite.
Tu povero uomo nel tunnel ci stai entrando ora insieme ad i tuoi compari e sarai solo senza nessuno di noi al tuo fianco e forse capirai che cosa vuol dire essere abbandonati e non avere amici veri. Pensi che chi ti circonda verra' ad occupare l'azienda? Vorrei sbagliarmi ma a breve sei tu che dovrai cercare supporto psicologico e capirai quanto e' dura la vita senza la solidarieta' e l'aiuto dei tuoi simili.

Anonimo ha detto...

Noi non abbiamo bisogno di sostegno psicologico o di telefonare a qualcuno e sai perche'? Ci siamo temprati ed adattati ad una situazione allucinante ma siamo uniti e decisi ad andare avanti poiche' pensiamo che alla fine il tunnel finira' ed una nuova luce tornera' ad illuminare le nostre vite.
----------------------------
Sei sicuro di quello che dici? Nelle assemblee noi almeno a bari non siamo più di 20, nelle manifestazioni romane si occupavano i pulman ora si noleggia una macchina, le comunicazioni degli rsu sono sempre le stesse e se si chiedono delucidazioni le risposte sono evasive.
Voglio dire che credo abbiamo toccato ilo fondo, la gente è stufa ormai di non parlare più di lavoro e di elemosinare qualche mese in più di cassa.

Anonimo ha detto...

Ci hanno sfruttato per i loro sporchi giochi di poltrone e poltroncine. Sono DISGUSTATO da questo sindacato che non difende noi lavoratori ma lo stipendio di pochi (compreso Pot..ti).
----------------------------------------------
sono stato a ROMA per manifestare come tanti colleghi almeno una dozzina di volte in questi ultimi 3 anni.
Mi sono sempre portato i panini e della frutta per mangiare.
I nostri sindacalisti invece sono sempre andati al ristorante perchè avevano "fondi" da spendere alla faccia nostra.
Il marciume dilagante non ha limiti,il sindacato ne è parte integrante.

Anonimo ha detto...

E bravo Che guevara.
Ora disottera l'ascia e il sacco a pelo con il piumone e torna ad occupare l'azienda. Questa volta Samuele e' al caldo di DUBAI e non verra' a svegliarti. Nessuno ti dara' la visibilita' che quel gesto ti diede. O pensi che le Tv si sono interessate ad AGILE grazie a te ed al sindacato?
Povero illuso sei una goccia nel mare in mano al giostraio e quando vi conterete sotto al MSE capirete quanto poco contiate ma la cosa grave, per voi, e' che lo capiranno anche TBS ed allora tutto sara' compiuto.

Anonimo ha detto...



E bravo Che guevara.
Ora disottera l'ascia e il sacco a pelo con il piumone e torna ad occupare l'azienda. Questa volta Samuele e' al caldo di DUBAI e non verra' a svegliarti. Nessuno ti dara' la visibilita' che quel gesto ti diede. O pensi che le Tv si sono interessate ad AGILE grazie a te ed al sindacato?
Povero illuso sei una goccia nel mare in mano al giostraio e quando vi conterete sotto al MSE capirete quanto poco contiate ma la cosa grave, per voi, e' che lo capiranno anche TBS ed allora tutto sara' compiuto.
----------------
quindi? cosa ci vuoi comunicare, il tuo messaggio è poco chiaro

Anonimo ha detto...

Colleghi Pugliesi il problema e' proprio il fatto che ancora andate a chiedere lumi agli RSU?
Ma no avete capito che l'uomo con la pipa che diceva di rappresentarvi era uno shownen guidato dal Sindacato? Organizzatevi e vedrete che il pulman si riempira' di nuovo.
Lo scopo del PIPA e' quello di addormentarvi e far arrivare il messaggio che tutto e' sotto controllo.
Aiutiamoci che Dio ci aiuta e mandiamoli a quel paese.
Solo tornando uniti e compatti ci riprenderemo la dignita' ed il lavoro che Costituzionalmente e' un diritto e non un privilegio per pochi eletti e raccomandati.

Anonimo ha detto...

Al prossimo incontro,non quello del 20 nel quale si discutera' di TBS, dovremmo esserci tutti e creare una nostra DELEGAZIONE e dire a Castano che i giochetti sono finiti visto che ci segue da GETRONICS in poi e deve trovare una soluzione praticabile per circa 700 famiglie perche' tanti siamo rimasti. Se la risposta non sara' positiva e convincente allora dovremmo piantare le tende davanti al MINISTERO con le nostre famiglie resistendo passivamente al sicuro intervento della forza pubblica.
In poche parole dobbiamo di nuovo dare visibilita' mediatica alla nostra situazione visto che tutti pensano che la vertenza Agile e' stata brillantemente risolta grazie all'accordo firmato un'anno fa'.
============================
BRAVISSIMO COLLEGA QUOTO IN PIENO IL TUO PENSIERO. COSI DOBBIAMO FARE E OBBLIGARE I NOSTRI RSU A SEGUIRE QUESTA LINEA. BUON NATALE A TUTTI.(Non molliamo mai....)

Anonimo ha detto...

Amico mio il messaggio e' chiarissimo.
L'azione di Samuele e' stata la fortuna mediatica di Agile ed il Sindacato l'ha cavalcata alla grande altrimenti saremmo stati uno dei problemi DI CRISI AZIENDALE fra i tanti in essere in ITALIA.
Quell'azione non volendo ha dato risalto ad AGILE ma in particolare ad alcuni personaggi anche politici.
Ora tutto e' tornato alla normalita' piu' assoluta ed Agile e' tornata nel dimenticatoio. Eutelia si e' salvata come doveva essere, le mobilitazioni oceaniche dei dipendenti AGILE non si organizzano piu' perche' non servono piu' a chi doveva fare bella figura e le persone in CIGS si spera che a breve si rassegneranno al loro stato di passivita.
Per quelli in TBS il premio sta per finire e da soli contano meno di zero e quindi si avvieranno anche loro alla CIGS ed una pietra tombale si posera' su tutta la vicenda.
Non sono pessimista ma questo e' cio' che si sta prospettando e solo noi possiamo evitarlo ribellandoci al destino che ci vogliono imporre con accordi assurdi e fantasiosi calati dall'alto per addormentarci e renderci molli e impotenti.

Anonimo ha detto...

Amico mio il messaggio e' chiarissimo.
L'azione di Samuele e' stata la fortuna mediatica di Agile ed il Sindacato l'ha cavalcata alla grande altrimenti saremmo stati uno dei problemi DI CRISI AZIENDALE fra i tanti in essere in ITALIA.
Quell'azione non volendo ha dato risalto ad AGILE ma in particolare ad alcuni personaggi anche politici.
Ora tutto e' tornato alla normalita' piu' assoluta ed Agile e' tornata nel dimenticatoio. Eutelia si e' salvata come doveva essere, le mobilitazioni oceaniche dei dipendenti AGILE non si organizzano piu' perche' non servono piu' a chi doveva fare bella figura e le persone in CIGS si spera che a breve si rassegneranno al loro stato di passivita.
Per quelli in TBS il premio sta per finire e da soli contano meno di zero e quindi si avvieranno anche loro alla CIGS ed una pietra tombale si posera' su tutta la vicenda.
Non sono pessimista ma questo e' cio' che si sta prospettando e solo noi possiamo evitarlo ribellandoci al destino che ci vogliono imporre con accordi assurdi e fantasiosi calati dall'alto per addormentarci e renderci molli e impotenti.
---------------
cristallino... ora ti ho capito, ma temo sia troppo tardi

Anonimo ha detto...

Colleghi Pugliesi il problema e' proprio il fatto che ancora andate a chiedere lumi agli RSU?
Ma no avete capito che l'uomo con la pipa che diceva di rappresentarvi era uno shownen guidato dal Sindacato? Organizzatevi e vedrete che il pulman si riempira' di nuovo.
Lo scopo del PIPA e' quello di addormentarvi e far arrivare il messaggio che tutto e' sotto controllo.
Aiutiamoci che Dio ci aiuta e mandiamoli a quel paese.
Solo tornando uniti e compatti ci riprenderemo la dignita' ed il lavoro che Costituzionalmente e' un diritto e non un privilegio per pochi eletti e raccomandati.
----------------------
Molti colleghi hanno capito il gioco degli rsu di bari, ma alcuni continuano a sentire le cose che dicono, ormai nelle assemblee sembrano dei libri stampati: il pipa espone con fare sapiente cose scontate, la passionaria dice 4 ovvietà per fargli da spalla e il terzo fa il tecnico.
Ormai va così da un anno, errare è umano ma perseverare è da imbecilli

Anonimo ha detto...

Colleghi Pugliesi il problema e' proprio il fatto che ancora andate a chiedere lumi agli RSU?
Ma no avete capito che l'uomo con la pipa che diceva di rappresentarvi era uno shownen guidato dal Sindacato? Organizzatevi e vedrete che il pulman si riempira' di nuovo.
Lo scopo del PIPA e' quello di addormentarvi e far arrivare il messaggio che tutto e' sotto controllo.
Aiutiamoci che Dio ci aiuta e mandiamoli a quel paese.
Solo tornando uniti e compatti ci riprenderemo la dignita' ed il lavoro che Costituzionalmente e' un diritto e non un privilegio per pochi eletti e raccomandati.
----------------------
Molti colleghi hanno capito il gioco degli rsu di bari, ma alcuni continuano a sentire le cose che dicono, ormai nelle assemblee sembrano dei libri stampati: il pipa espone con fare sapiente cose scontate, la passionaria dice 4 ovvietà per fargli da spalla e il terzo fa il tecnico.
Ormai va così da un anno, errare è umano ma perseverare è da imbecilli
-----------------------------------
E allora ? Quale e' la vostra proposta ?

Anonimo ha detto...

Molti colleghi hanno capito il gioco degli rsu di bari, ma alcuni continuano a sentire le cose che dicono, ormai nelle assemblee sembrano dei libri stampati: il pipa espone con fare sapiente cose scontate, la passionaria dice 4 ovvietà per fargli da spalla e il terzo fa il tecnico.
Ormai va così da un anno, errare è umano ma perseverare è da imbecilli
-----------------------------------scusa collega non sono di Bari ma perchè continui ad andarci alle assemblee se da un anno dicono sempre le stesse cose, anche questo perseverare non è normale.

Anonimo ha detto...

Il 20 ci sarà l'incontro, formale, tra segreterie nazionali e TBS. C'era qualche problema a mettere insieme al tavolo regioni e TBS, dopo la lettera inopportuna dell'azienda agli enti locali.
Si è concordato quindi un incontro, che era stato proposto informale e richiesto invece formale tra MISE, TBS e OOSS dal quale uscirà una data a gennaio per continuare il percorso anche insieme alle regioni.
Il verbale della riunione precedente non è ancora uscito dal MISE e ci sarà a giorni.

e la farsa prosegue........ TBS deve morire non si deve proseguire a chiedere e sollecitare soluzioni per i papponi solo scaldasedie e portare avanti un accordo che erà già putrefatto rpima di iniziare,basta!!! Ribadiscco tutti AFF......LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO !!!

Anonimo ha detto...

tutti a casa,tutti a casa,tutti a casa lalalalala....e lo scopo è finalmente raggiunto!!

Anonimo ha detto...

Molti colleghi hanno capito il gioco degli rsu di bari, ma alcuni continuano a sentire le cose che dicono, ormai nelle assemblee sembrano dei libri stampati: il pipa espone con fare sapiente cose scontate, la passionaria dice 4 ovvietà per fargli da spalla e il terzo fa il tecnico.
Ormai va così da un anno, errare è umano ma perseverare è da imbecilli
-----------------------------------scusa collega non sono di Bari ma perchè continui ad andarci alle assemblee se da un anno dicono sempre le stesse cose, anche questo perseverare non è normale.
--------------
io non ci vado più, almeno risparmio benzina, comunque meglio tardi che mai

Anonimo ha detto...

e quelli del sindacato ci hanno fatto pure carriera, questi sudici hanno giocato sulla nostra pelle, ci hanno messo contro la proprieta' solo per uno sporco gioco di interessi del sindacato e noi come imbecilli ci siamo caduti in pieno.
----------------------------------------------
...il Sindacato l'ha cavalcata alla grande altrimenti saremmo stati uno dei problemi DI CRISI AZIENDALE fra i tanti in essere in ITALIA.

Anonimo ha detto...

Giusto una curiosità
1 ) Ma Samuele Landi nell’elenco dei latitanti più pericolosi in che posizione si trova?
2 ) Ma è mai possibile che un latitante da 3 anni vive a Dubai ma con quali soldi?
3 ) Ma i magistrati non possono chiedere delle rogatorie internazionali per arrestarlo?
4 ) Quando si è latitanti non vengono sequestrati tutti i beni del soggetto inquisito?
5 ) La latitanza dovrebbe aumentare di molto la pena detentiva in sede di condanna?
6 ) Ma tutti le linee telefoniche usate dal latitante sono intercettate?
Ma in Italia esiste la giustizia?

Anonimo ha detto...

Amici baresi la proposta e' semplice.
Mandate il PIPA ed i suoi amici a farsi benedire da Potetti. Ma con quale mandato si professa rappresentante dei lavoratori? L'azienda ha cessato l'attivita' quindi i Lavoratori hanno il diritto - dovere di cercarsi nuovi uomini che li rappresentino veramente e portino innanzi le ISTITUZIONI proposte percorribili per aiutarci a tornare ad essere parte attiva della societa'.
Chiaramente la proposta non puo' essere quella attuale di salvaguardare ad ogni costo TBS sperando che questa in futuro possa assumere altri colleghi poiche' e' evidente che cio' non accadra' mai.
I costi di TBS malgrado la decurtazione dello stipendio del 20% e' fuori mercato forse era necessario considerare solo lo stipendio da contratto nazionale e relativi scatti di anzianita' togliendo bonus,motorizzazioni in busta, ISPE, contributi affitto che sono andati ad aumentare copiosamente i superminimi.
Una dura cura, come l'IMU messa da Monti,ma forse cosi' si sarebbe evitato un nuovo probabile fallimento.
La realta' invece la conosciamo la maggioranza degli eletti in TBS sono coloro che avevano stipendi da nababbi ed il 20% di stipendio era praticamente nulla considerando il loro netto in busta ed il risultato e' che si sono tarpate le ali all'azienda malgrado la buona volonta' dimostrata di provare a ripartire.

Anonimo ha detto...

Il problema non è il pipa, che comunque non ha il mandato, ma sono i colleghi che ancora gli danno importanza dopo tutto quello che sta succedendo e dopo le decisioni vedi concordato che hanno fatto prendere.

Anonimo ha detto...

Non ci sono soluzioni che il Sindacato possa concretamente portare se non ai soliti raccomandati lecca culo del Potetti.
Sappiamo tutti che hanno messo in Tbs non quelli che producevano ma in primis la selva di sindacalisti, poi gli amici dei sindacalisti ed alla fine qualche lavoratore visto che c'erano ancora un paio di strapuntini e che qualcuno doveva anche provare a lavorare.

A noi in Cigs, non rimane che emigrare, nulla cambia da secoli ormai....

Anonimo ha detto...

Il sindacato incassa il 5% della Cigs, qualcuno pensa che abbia interessi a darci un lavoro?

"L'importo che l’Inps trasferirà alle Organizzazioni sindacali alla fine dell’anno ammonta a 713 milioni di euro. 438 milioni per ritenute sulle prestazioni, 275 milioni per contributi associativi. E’ scritto nel bilancio preventivo per il 2012, disponibile nel sito internet dell’Inps."


Anonimo ha detto...

E intanto... il comunicato ufficiale dell'incontro del 12 dicmbre al Mise non esce..

Anonimo ha detto...

E intanto... il comunicato ufficiale dell'incontro del 12 dicembre al Mise non esce..
----------------------------------
ritieni che ti possa servire o cambiarti la vita? non penso. Tanto poi i commenti saranno sempre gli stessi bla bla bla, siamo stufi ecc ecc peraltro giusti e condivisibili.
Quindi stai tranquillo e prima o poi uscirà, tutta sta smania di leggere un inutile quanto scontato comunicato non è giustificata.

Anonimo ha detto...

La nostra è una repubblica parlamentare.
Non facciamoci prendere in giro.
Non contano il Monti,i Bersani,il Berlusconi,il Casini ecc ecc..
Le leggi le votano a propri porci comodi i 1000 parlamentari collusi,corrotti,disonesti,
soggiogati dai poteri forti:
Banche, Sindacati, Magistratura,Im-prenditoria, lobby P3-P4,Confindustria, Mediobanca
La scelta di questi 1000 parlamentari è fondamentale per cambiare l’ITALIA
Tutto dipende da questi 1000.
Vertici di tutte le aziende statali,RAI, ENI,FINMECCANICA,Consiglio Superiore della Magistratura,Corte dei Conti e tanti altri apparati che vengono nominati dal parlamento e dal Presidente del Consiglio.
Più di 700 enti statali parassitari che non producono alcun beneficio alla popolazione,
ma permettono un uso distorto della vita sociale:
agevolazioni,raccomandazioni,assunzioni clientelari,benefici inesistenti,appalti truccati,
e tutte una serie di inefficienze nella sanità pubblica,nelle scuole e università,amministrazioni pubbliche.
Dobbiamo fidarci del singolo parlamentari come se fosse un nostro intimo amico che non tradirebbe mai la nostra fiducia,disposto a sacrificare la sua vita per la Patria.

Anonimo ha detto...

Immaginate un pentolone pieno d’acqua fredda nel quale nuota tranquillamente una rana.
Il fuoco è acceso sotto la pentola, l’acqua si riscalda pian piano. Presto diventa tiepida. La rana la trova piuttosto gradevole e continua a nuotare. La temperatura sale. Adesso l’acqua è calda. Un po’ più di quanto la rana non apprezzi. Si stanca un po’, tuttavia non si spaventa. L’acqua adesso è davvero troppo calda. La rana la trova molto sgradevole, ma si è indebolita, non ha la forza di reagire. Allora sopporta e non fa nulla. Intanto la temperatura sale ancora, fino al momento in cui la rana finisce -semplicemente – morta bollita. Se la stessa rana fosse stata immersa direttamente nell’acqua a 50° avrebbe dato un forte colpo di zampa, sarebbe balzata subito fuori dal pentolone.
Questa esperienza mostra che – quando un cambiamento si effettua in maniera sufficientemente lenta – sfugge alla coscienza e non suscita – per la maggior parte del tempo – nessuna reazione, nessuna opposizione, nessuna rivolta. Se guardiamo ciò che succede nella nostra società da alcuni decenni, ci accorgiamo che stiamo subiamo una lenta deriva alla quale ci abituiamo.

Anonimo ha detto...

Il 20 ci sarà l'incontro, formale, tra segreterie nazionali e TBS. C'era qualche problema a mettere insieme al tavolo regioni e TBS, dopo la lettera inopportuna dell'azienda agli enti locali.
Si è concordato quindi un incontro, che era stato proposto informale e richiesto invece formale tra MISE, TBS e OOSS dal quale uscirà una data a gennaio per continuare il percorso anche insieme alle regioni.
Il verbale della riunione precedente non è ancora uscito dal MISE e ci sarà a giorni.......

----------------------------------
Personalmente il mio sospetto e' che il 12 tbs non si sia presentata perche' non voleva tra i piedi noi in cigs

Anonimo ha detto...

Per non fare la fine della rana occorre fare cio' che ci viene istintivamente da dentro ognuno di noi.
E' chiaro che aspettare la pubblicazione dei comunicati con le scialbe parole in politichese concordate tra Potetti e Castano e' quanto di piu' deleterio si possa fare per la nostra causa.
Per sentirsi vivi dobbiamo lavorare e visto che al momento siamo senza e che fra circa 60 giorni si tornera' a votare dobbiamo muoverci in ogni parte d'ITALIA per trovare persone che se elette devono occuparsi seriamente del nostro caso.
Cio' deve avvenire verso persone disponibili a prescindere dal loro colore politico quindi senza farsi condizionare dai vari sindacalisti che tutti sappiamo in quale schieramento militano.
Sembra una cosa ovvia ma 2000 famiglie considerando i nuclei famigliari,i parenti,gli amici veri uniti ad un impegno concreto nella campagna elettorale porta a porta potrebbe mettere in moto una macchina da oltre 10.000 voti che farebbero comodo a tutti coloro che ambiscono ad entrare in Comune,Regione,Camera o Senato.
Non facciamoci fregare ed indirizziamo il nostro impegno solo verso coloro che prenderanno in carico la nostra causa con lo scopo di trovare realmente e concretamente una soluzione definitiva.
Dimenticavo di ribadire quanto detto da altri colleghi: " non ci facciamo fregare in mobilitazioni mirate alla salvaguardia di TBS poiche' non sara' una strada percorribile e coloro che furbamente si sono licenziati da Agile per farsi assumere a contratto indeterminato forse dovranno fare una mea culpa ma onestamente conoscendo chi sono credo che non meritano attenzione.
Gli altri colleghi a tempo determinato rientreranno in CIGS e forse per loro e' una fortuna considerando che a breve TBS fara' non un passo ma bensi' 10 passi indietro e chiudera' definitivamente i giochi.

Anonimo ha detto...

Vero che siamo anche un serbatoio di voto ma troppo diffuso sul territorio per avere un valore di scambio. Dobbiamo cacciar fuori il sindacato dalla trattativa al mise e presentare dei rappresentati eletti tra quelli in Cigs. Facciamo una lettera di sfiducia nei confronti di Potetti e mettiamolo da parte tanto ci prende solo per il culo, magari facendosi anche pagare da Tbs sotto banco per chiudere la cosa come vogliono loro.

Anonimo ha detto...

Colleghi Pugliesi il problema e' proprio il fatto che ancora andate a chiedere lumi agli RSU?
Ma no avete capito che l'uomo con la pipa che diceva di rappresentarvi era uno shownen guidato dal Sindacato? Organizzatevi e vedrete che il pulman si riempira' di nuovo.
Lo scopo del PIPA e' quello di addormentarvi e far arrivare il messaggio che tutto e' sotto controllo.
Aiutiamoci che Dio ci aiuta e mandiamoli a quel paese.
Solo tornando uniti e compatti ci riprenderemo la dignita' ed il lavoro che Costituzionalmente e' un diritto e non un privilegio per pochi eletti e raccomandati.
----------------------
Molti colleghi hanno capito il gioco degli rsu di bari, ma alcuni continuano a sentire le cose che dicono, ormai nelle assemblee sembrano dei libri stampati: il pipa espone con fare sapiente cose scontate, la passionaria dice 4 ovvietà per fargli da spalla e il terzo fa il tecnico.
Ormai va così da un anno, errare è umano ma perseverare è da imbecilli.
----------------------------------
Ma se avete capito tutto perchè non chiedete di sostituire i 3 e risolviamo i nostri problemi ?

Anonimo ha detto...

Cerchiamo di essere realistici, siamo in mezzo ad una crisi dell'intera nazione che tiene in Cig almeno 500.000 persone, oltre a 4-5 milioni di disoccupati come minimo.
Davvero qualcuno pensa che ci sia un modo per essere salvati in blocco?
Il sindacato fa le sue sceneggiate patetiche e Potetti e' solo una iena che sta pasteggiando con i cadaveri dei lavoratori.

Anonimo ha detto...

Vero.
Forse non potremmo essere salvati in blocco ma se tutte le istituzioni locali si facessero carico del loro piccolo problema forse una soluzione si potrebbe trovare.
Il fatto di essere dislocati su tutto il territorio nazionale potrebbe essere un vantaggio considerando il fatto che le nostre professionalita' non possono essere paragonate ad un semplice metalmeccanico legato alla fabrica con tutto il rispetto per gli operai dell'ILVA o della Fiat.
Di Potetti e delle sue strategie nonche'della TBS preferisco non parlare e stendere un velo pietoso visto che ormai tutto si e' detto e tutto e' noto fin dalle assunzioni fatte come piu' volte rimarcato con il bene placido del Sindacato.
Se vogliamo delegittimare gli RSU e' semplicissimo l'importante e' che al prossimo incontro al MSE ci sia una delegazione di base ma preparata per non ricadere nel tranello di tornare a discutere delle commesse da dare a TBS per garantire l'accordo firmato e purtroppo,si dice, approvato a maggioranza dai lavoratori.

Anonimo ha detto...

Il sindacato viene pagato dalla cassa integrazione di tutti i lavoratori italiani, quindi anche dalla nostra oltre al pagamento della tessera.
Allora ricapitoliamo: noi siamo rappresentati al mise da una persona pagata da una organizzazione che viene foraggiatA dalla cassa integrazione.
Al mio paese questo si chiama CONFLITTO D INTERESSE.
P.S. non cancellate i post che parlano di questa schifezza

Anonimo ha detto...

Ma se avete capito tutto perchè non chiedete di sostituire i 3 e risolviamo i nostri problemi ?
Buona idea ma con chi? su dai indiciamo le sindacarie e vediamo quanti si candidano, secondo me nessuno, magari fosse quello il problema.

Anonimo ha detto...

Chi sa quanti sono quelli che TBS rispdisce in cassa a fine anno ? Oggi hanno iniziato a chiamarli .....che tempismo a poche ora dal Natale....che classe....complimenti...signori si nasce e anche figli di P.....e a volte ci si diventa.....

Anonimo ha detto...

VERBALE DI RIUNIONE

In data 12 dicembre 2012 si è tenuto presso il MSE un incontro riguardante la situazione della Agile. Alla riunione, presieduta dal Dr. Castano, erano presenti la Dr.ssa Gatta e la dr.ssa Brunetti del MSE, i Rappresentanti del Ministero del Lavoro (Dr.ssa Tomai, Dr.ssa Fiorelli), di Italia Lavoro (Dr. Irano e dr.ssa Mirenna) della Procedura commissariale (Avv. Fasano e Avv. Riva) i Rappresentanti delle Regioni Lombardia (Dr. Matone), della Regione Piemonte (Dr. Romano), della Regione Toscana (Dr. Beudò), della Regione Lazio (Ing. Anglisani), della Regione Puglia (Dr. Maiellaro), le OOSS nazionali e territoriali FIOM- CGIL, FIM- CISL, UILM – UIL, Federmanager Quadri ed UGL.
Il Dr. Castano ha comunicato che è stata inviata alle Regioni una nota finalizzata ad individuare soluzioni normative ed ordinamentali che prevedano effetti premiali per le imprese che, nell’ambito di gare ad evidenza pubblica, assumano personale proveniente da aziende interessate da procedure concorsuali come da impegni assunti nell’ambito dell’accordo sottoscritto presso il MSE a Febbraio 2012.

Anonimo ha detto...

Il Dr. Castano ha successivamente comunicato di aver ricevuto dalla Società TBS una nota riassuntiva di punti critici esistenti a seguito di difficoltà commerciali e di costi superiori al previsto.
La Dr.ssa Tomai ha illustrato la situazione dei progetti FEG ed ha confermato che i ritardi sono dovuti a motivi burocratici in sede UE da un lato e per non aver raggiunto, sempre a livello di CE, un accordo sul Bilancio. Questi ritardi, ha comunque sottolineato, non mettono a rischio l’intero progetto ma si tratta solamente di una dilazione dei tempi, anche perché il progetto presenta tutti i requisiti richiesti dalla normativa. Il Ministero del Lavoro ha provveduto a sollevare le proprie obiezioni formali e politiche anche attraverso lo stesso Ministro, verso i Rappresentanti della Comunità. Il Ministero del Lavoro conferma comunque l’attenzione ed il monitoraggio continuo della questione con la Comunità Europea.
I Rappresentanti di “Italia Lavoro” hanno anche comunicato che la Regione Piemonte e la Regione Puglia, che non ha aderito al FEG, hanno provveduto ad avviare i progetti.
Le OOSS hanno chiesto approfondimenti in merito alla tematica degli esodati e degli ammortizzatori sociali.
Il Dr. Castano ha chiesto alla procedura chiarimenti su come intende muoversi riguardo al tema esodati, rilevando che, per le informazioni di sua conoscenza, le direttive “informali” suggeriscono di inviare subito, entro fine anno all’Inps ed al DPL, le informazioni in merito ai lavoratori interessati alla risoluzione del rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2013.
A questo proposito la Procedura commissariale ha confermato che invierà in tempi brevissimi (e comunque entro Natale) le informazioni richieste.
Con riferimento agli ammortizzatori sociali il Dr. Castano ha confermato l’interessamento per un confronto anche con la Direzione competente del Ministero del Lavoro, mettendo sin da ora in evidenza che appare necessario un miglioramento delle condizioni attualmente previste dalla normativa applicabile ai dipendenti delle Società ammesse alle procedure concorsuali. A questo fine il MSE verificherà con il Ministero del Lavoro la migliore soluzione che consenta il rispetto delle ipotesi formulate nell’Accordo aziendale del Febbraio 2012.
Le OOSS hanno apprezzato l’invio da parte del MSE della nota finalizzata ad individuare soluzioni normative ed ordinamentali che prevedano effetti premiali per le imprese che, nell’ambito di gare ad evidenza pubblica, assumano personale proveniente da azienda interessate da procedure concorsuali, ma hanno chiesto un nuovo confronto con TBS, alla presenza di Regioni ed Eutelia.
La Regione Lombardia e Piemonte hanno confermato gli impegni presi, nonostante i ritardi nell’avvio dell’autorizzazione dello strumento FEG.
Il Rappresentante della Regione Toscana ha confermati impegni riguardanti il FEG, inoltre ha predisposto strumenti a favore dei lavoratori espulsi da processi produttivi. Ha inoltre informato che sono stati avviati confronti con tbs da parte dell’assessorato al lavoro della Regione.
Il Rappresentante della Regione Puglia ha confermato che il documento inviato dal MSE è oggetto di attenta valutazione da parte degli Assessorati competenti della Regione; ha inoltre confermato che gli strumenti a favore dei lavoratori ex Agile (voucher e altro) sono stati già avviati, come da impegni assunti in precedenza.
I Rappresentanti del MSE hanno confermato la disponibilità ad inviare una convocazione a TBS ed alle regioni, per una verifica degli impegni assunti, in data 20 dicembre p.v.

Anonimo ha detto...

omissis...
Il Rappresentante della Regione Puglia ha confermato che il documento inviato dal MSE è oggetto di attenta valutazione da parte degli Assessorati competenti della Regione; ha inoltre confermato che gli strumenti a favore dei lavoratori ex Agile (voucher e altro) sono stati già avviati, come da impegni assunti in precedenza.
--------------------------------
sono stati gia' avviati ? ma non fateci ridere !

Anonimo ha detto...

orse non potremmo essere salvati in blocco ma se tutte le istituzioni locali si facessero carico del loro piccolo problema forse una soluzione si potrebbe trovare.
Il fatto di essere dislocati su tutto il territorio nazionale potrebbe essere un vantaggio considerando il fatto che le nostre professionalita' non possono essere paragonate ad un semplice metalmeccanico legato alla fabrica con tutto il rispetto per gli operai dell'ILVA o della Fiat.
Di Potetti e delle sue strategie nonche'della TBS preferisco non parlare e stendere un velo pietoso visto che ormai tutto si e' detto e tutto e' noto fin dalle assunzioni fatte come piu' volte rimarcato con il bene placido del Sindacato.
Se vogliamo delegittimare gli RSU e' semplicissimo l'importante e' che al prossimo incontro al MSE ci sia una delegazione di base ma preparata per non ricadere nel tranello di tornare a discutere delle commesse da dare a TBS per garantire l'accordo firmato e purtroppo,si dice, approvato a maggioranza dai lavoratori.

=======================
Parole sante collega ..questa deve essere la strategia..

Anonimo ha detto...


Il Dr. Castano ha chiesto alla procedura chiarimenti su come intende muoversi riguardo al tema esodati, rilevando che, per le informazioni di sua conoscenza, le direttive “informali” suggeriscono di inviare subito, entro fine anno all’Inps ed al DPL, le informazioni in merito ai lavoratori interessati alla risoluzione del rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2013.
A questo proposito la Procedura commissariale ha confermato che invierà in tempi brevissimi (e comunque entro Natale) le informazioni richieste.
---------------------------------

Se il verbale è ufficiale, non riesco a capire quale elenco invierà la Procedura entro Natale.
Chi sarà inserito nell'elenco?

Anonimo ha detto...

notizie dell'incontro di oggi?

Anonimo ha detto...

ma quando mai..!!!!!! si sono riccamente fatti gli affari loro sindacato,mise,tbs e la cricca....fra qualche giorno forse ci racconteranno le solite sorielline ma andate tutti AFFF..............LOOOOO!!!

Anonimo ha detto...

Poco da segnalare...
Confermati a vario titolo 240 persone per il 2013
Sembra che Zanenga e Bertone siano fuori a favore delle persone tecniche che lavoravano con loro.
Fuori 7 dal Veneto, e 1 tecnico in Lombardia. Altro non so.
Prossimo incontro TBS e Regioni 28 Gennaio

Anonimo ha detto...

Sembra che Zan..ga e Ber..ne siano fuori...
Allora Radio Londra aveva ragione.
Spero che Zan..ga soffra la fame accompagnata da una colite cronica.
Ma nessuno dice nulla dell'astro nascente veneto, Cerc..llo.
Questo è un'altro più viscido di un'anguilla che mette sempre se stesso prima degli altri.
Se non ci credete provate a chiedere ai tecnici del Veneto.
Via uno str...o come Zan..ga, eccone subito uscire dal buco un altro.
Che triste fine per i pochi che si sono salvati, ma forse per molti di loro è la giusta fine.

Anonimo ha detto...

Che il Santo Natale possa portare alla cricca,agli infami,ai lecchini,agli amici degli amici,ed a tutti quelli che hanno tramato e tramano nell'ombra le peggiori disgrazie e malattive incurabili dalla lunga agonia!!!!!! prego il signora,amen

Anonimo ha detto...

buone feste a tutti, esodati cassintegrati, indeterminati e determinati. ricordatevi comunque che il responsabile di tutto ciò e samuele landi che se la spassa beatamente all'estero.

Anonimo ha detto...

Buon natale a Potetti e a tutti i rsu assunti in Tbs, a loro auguto un dannato natale perche' solo loro hanno sulla coscienza la fine di questa azienda e di noi lavoratori mentre loro se ne stanno al calduccio sulla loro poltroncina

Anonimo ha detto...

Che strano...ho notato che sulla pagina fb di potetti risulta assunto in agile...non sara' mica che si e' fatto assumere e prende pure lo stipendio da agile alla facciaccia nostra, vero?

Lavoro e istruzione
Datori di lavoro

Agile

ex Olivetti

Fiom Cgil Nazionale

fiom
Funzionario
magari ci puo' spiegare questa cosa, nel frattempo onde evitare improvvise cancellazioni mi sono salvato la pagina html.

Anonimo ha detto...

Che cazzo sta storia del Potetti assunto in Agile?!?!

Anonimo ha detto...

Qualcuno deve pagarlo lo stipendio al Potetti, per lasciare a casa il 90% dei lavoratori di Agile,no?
Cosa c'e' da stupirsi?

Anonimo ha detto...

Ah dimenticavo, a tutti le Rsu assunte in Tbs mando un caloroso VAFFA!

Anonimo ha detto...

No. Non ci posso credere.
Cer....llo e' riuscito a farsi assumere in TBS?
Anche Mala.......ma di Napoli?
Scommetto che anche il C...ni di Firenze ed il suo concubino ex Bull?
Ma che avete scoperto l'acqua calda?
Tutti i capetti si sono ritagliati la loro fetta ma il problema e': chi lavora per pagargli lo stipendio?
Scusate chi lavora lo so non capisco come continuino a pagare lo stipendio a chi nulla faceva prima e tanto meno fa' ora.
Alcune voci dicono che forse TBS si e' resa conto dell'assurdita' delle proiezioni economiche fatte dalla volpe romana Sp...si e lo abbia costretto ad andarsene.E' vero? Questa, se vera, potrebbe essere una buona notizia perche' dove il Sindacato ed i suoi rivoluzionari non sono arrivati e' arrivata l'azienda. FORZA TBS sei sulla strada giusta scovali e mandali tutti a casa non e' cosi' difficile stanarli.

Anonimo ha detto...

Questa e' una cosa gravissima, se fosse vero che Potetti
e' stato assunto in Agile bisogna fare qualcosa, un esposto ai commissari, alla magistratura, non e' mica normale, cazzo! Qualcuno che lavora in Agile ne sa qualcosa?

Anonimo ha detto...

Confermo, Potetti risulta in Agile come dipendente ovviamente non lavora ad un cazzo di nulla.

Anonimo ha detto...

Si e' vero nel profilo di facebook sembrerebbe cosi' ma forse e' riconducibile al fatto che nel ruolo di Funzionario FIOM ha seguito queste vertenze sarebbe strano se non assurdo che si possa essere contemporaneamenre dipendenti di AGILE e della CGIL.
Comunque una smentita sarebbe opportuna.

Anonimo ha detto...

un'altra porcata contro 4 ns colleghi di Torino difendere il proprio posto di lavoro pare sia un reato. Sono accusati di reati penali.
Da non credere.

http://www.agilelav.joomlafree.it/la-difesa-del-posto-di-lavoro-non-si-processa.html

Anonimo ha detto...

Sarebbe necessaria una folta presenza di lavoratori per supportare i colleghi

Anonimo ha detto...

Purtroppo la legge non conosce ignoranza.
Speriamo che il giudice sia clemente e capisca la situazione.
Visto che i benfici per i presunti reati commessi sono andati ai raccomandati assunti in TBS sarebbe il minimo se questi signori partecipassero attivamente alla loro difesa anche economicamente.
Ma dubito che cio' avverra' visto la pochezza mentale di questi soggetti vinti dalla paura di comparire e di essere additati teste calde dai loro loschi capetti che gli hanno scelti non per le qualita' ma per la loro sudditanza.

Anonimo ha detto...

http://www.clouditalia.com/

Tanti auguri da quelli di Cloud Italia (2012).

Anche per questi lavoratori..noi lavoratori in CIGS siamo stati sacrificati.. e con noi tutte le nostre famiglie e il futuro NON PIU' SERENO PER I NOSTRI FIGLI.

Anonimo ha detto...

Verbale dell'incontro del 12 dicembre al MSE :
... I Rappresentanti del MSE hanno confermato la disponibilità ad inviare una convocazione a TBS ed alle regioni, per una verifica degli impegni assunti, in data 20 dicembre p.v.
----------------------------------
Qualcuno ha notizie sull'incontro del 20 con la presenza di TBS ?
grazie

Anonimo ha detto...

CAZZO, CAZZO, CAZZO, ma ci siete? Un collega conferma che si e' vero, Potetti e' dipendente assunto da Agile e tutti zittii? Mi viene da pensare che allora ci meritiamo quello che ci sta succedendo, perche' nessuno si indigna? Dobbiamo piegarci anche a queste porcate?

Anonimo ha detto...

Ci vogliono le prove non basta un collega o un profilo facebook.

Anonimo ha detto...

Scusa Compagno Potetti, qui c'e' qualcuno che dice che sei stato assunto da Agile, una smentita sarebbe gradita. Siamo tutti consapevoli che leggi questo blog e non possiamo certo far cadere nel nulla una cosa del genere (ovviamente solo se fosse vera).
Magari se ci pubblichi la busta paga di Novembre elimini ogni dubbio.
In trepidante attesa!

Anonimo ha detto...

Ma su siamo seri, se fosse sul libro paga agile lo meterebbe sul profilo.
Potetti non sarà un santo ma non mi sembra un fesso, i fessi sono quelli che cascano in questi tranelli.

Anonimo ha detto...

ma quale Agile se e' fallita?

Anonimo ha detto...

ma quale Agile se e' fallita?
---------------
Be veramente una ottantina di persone continuano a essere pagate da un anno da agile, se ci fosse lui la in mezzo di certo non lo verrebbe a dire a te...

Anonimo ha detto...

Forse se chiedete ai colleghi di Human Resources loro sapranno darvi spiegazioni in merito a questa cosa assurda. Per la busta di Potetti credo che la richiesta sia assurda come il fatto di essere un dipendente Agile.
Buon Natale a tutti voi ed alle vostre famiglie.

Anonimo ha detto...

Potetti assunto in Agile?
Ma cambiate pusher che è meglio.

Anonimo ha detto...

Certo che se ne sparano di cazzate su questo blog.
Vorrei sapere chi c'è dietro la diffusione di certe notizie. Potetti dipendente agile ma fatemi il piacere.

Anonimo ha detto...

Vorrei sapere chi c'è dietro la diffusione di certe notizie. ...


Ce la disperazione dell'affogato. Chi sta per affogare si aggrappa in modo inconsulto a tutto ciò gli si para innanzi, mettendo a rischio la stessa incolumità dei soccoritori.
Basta leggere i commenti di questo blog per capirlo, insulti accuse insulse, si grida contro il Sindacato, guarda caso la FIOM, e si dimenticano tutti gli altri sicuramente più responsabili ed assenti.

Anonimo ha detto...

Vorrei sapere chi c'è dietro la diffusione di certe notizie. ...


Ce la disperazione dell'affogato. Chi sta per affogare si aggrappa in modo inconsulto a tutto ciò gli si para innanzi, mettendo a rischio la stessa incolumità dei soccoritori.
Basta leggere i commenti di questo blog per capirlo, insulti accuse insulse, si grida contro il Sindacato, guarda caso la FIOM, e si dimenticano tutti gli altri sicuramente più responsabili ed assenti.
----------------

MA VA A CAGARE TU, POTETTI E IL SINDACATO

Anonimo ha detto...

MA VA A CAGARE TU, POTETTI E IL SINDACATO.
----------------------------------
Hai pensato che molti possano ricambiare con tanto affetto l'invito specialmente dopo le abbondanti mangiate delle feste natalizie?
Ma veramente pensi che il sindacato avrebbe potuto fare di più, che ha ancora voce in capitolo in questo paese? o hai dimenticato con chi abbiamo avuto a che fare negli ultimi anni ministero compreso.Non ho mai letto una proposta seria e concreta tranne la solita stucchevole richiesta di una MEGA manifestazione sotto il ministero. Buon anno collega!!!

Anonimo ha detto...

Ma veramente pensi che il sindacato avrebbe potuto fare di più...

caro collega perchè usi il condionale? troppo facile non credi?
io mi attengo ai fatti, non ai condizionali, il sindacato in tre anni non ha prodotto nulla, non ha fatto rientrare nessuno, no rotazioni, no tutele, solo soldi da dare ai propri legali e accordi da far firmare velocemente, accordi che ci hanno seppellito definitivamente.
FATTI NO CONDIZIONALI.