giovedì 31 maggio 2012

Resoconto incontro al MiSE del 29/05

Da Agilmente (google group)...

...... all’incontro erano presenti per l’azienda Fasano, MISE Castano e altri funzionari, MdL Tomai (mi sembra si chiami così la dottoressa che segue i FEG) e altri funzionari, Italia Lavoro, sigle sindacali FIM, FIOM, UILM e UGL (solo la FIOM rappresentata dal nazionale le altre due rispettivamente da Tulini, e Ascione) l’UGL non lo so non li conosco e Regioni (Lazio, Toscana, Piemonte, Puglia, Lombardia)
E’ stato chiesto alle Regioni di fare il punto della situazione. Alcune regioni sono molto avanti (Toscana, Piemonte, Puglia) hanno già fatto diversi incontri con i rappresentanti dei lavoratori lavorando insieme al progetto e ricercando soluzioni, anche economiche in aiuto della ricollocazione dei lavoratori, altre (Lazio, Campania e Calabria) Lazio soprattutto assolutamente in ritardo. Dall’intervento della nostra regione sembra che la responsabilità del ritardo sia nostra ma è emerso chiaramente, dalla presenza imbarazzata del funzionario che rappresenta al tavolo la regione, che le responsabilità sono tutte loro. Dovremmo a breve, massimo settimana prossima avere una data di incontro, per fare il punto sul progetto che la regione ha comunque presentato a grandi linee al MdL. Tutte le regioni hanno comunque presentato una sorta di progetto al MdL chi più chi meno articolato ma l’hanno presentato. Il MdL ha dichiarato che il 24 e 25 giugno
arriverà una delegazione dall’Europa per fare il punto sui FEG. Martedì prossimo c’è un incontro fra MISE, MdL OOSS Nazionali e ASSINFORM per sensibilizzare le imprese del settore verso le competenze presenti in Agile. Per quanto riguarda la ricostruzione della filiera produttiva, le attività ICT di Eutelia esternalizzate, non si può ancora procedere perché l’acquirente di Eutelia non è ancora entrato in possesso dell’azienda per la mancanza dei documenti antitrust e agcom. Appena ciò avviene ci sarà la convocazione al MISE. Per quanto riguarda i lavoratori che dovrebbero raggiungere i requisiti pensionistici con le vecchie regole, anche per noi vale la discussione a livello nazionale. Il ministro Passera ha scritto più volte al ministro Fornero ribadendo la necessità di ricercare una soluzione alle migliaia di lavoratori compresi quelli di Agile. Abbiamo ribadito ancora una volta che questo è un elemento fondamentale dell’accordo  e che è neces sario intraprendere tutte le iniziative per raggiungere l’obiettivo. Ci si rivede entro i primi di luglio.
Per quanto riguarda TBS il ministero è in attesa della conferma di una data di incontro per metà giugno. Sono state espresse tutte le perplessità e le preoccupazioni su come sono state effettuate le assunzioni e come si procede nell’organizzazione aziendale. La discussione, in assenza di TBS, chiaramente non è continuata.
Credo di aver riportato tutto, se qualcuno dei presenti volesse integrare.
Il 6 giungo è fissato il coordinamento per decidere come procedere.

17 commenti :

Anonimo ha detto...

al solito bla bla bla

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...

al solito bla bla bla
----------------------------
Ancora prima di passare alla pagina dei commenti ero certo che il primo commento sarebbe stato quello che è effettivamente il primo e che riporto sopra.
Almeno si poteva fare lo sforzo di ringraziare chi si è premurato di andare alla riunione e farne il resoconto.
Saluti e auguri a tutti perché qualcosa si muova comunque.

Anonimo ha detto...

E le regioni del Nord-Est??? sparite ?!?.......

Anonimo ha detto...

HO SENTITO DIRE CHE I TEMPI DELLA CIGS SONO SOSTANZIALMENTE DIMINUITI. QUALCUNO SA NIENTE IN PROPOSITO?

Anonimo ha detto...

HO SENTITO DIRE CHE I TEMPI DELLA CIGS SONO SOSTANZIALMENTE DIMINUITI. QUALCUNO SA NIENTE IN PROPOSITO?
................................
anche io ho sentito la stessa cosa.
sono c...i amari !!

Anonimo ha detto...

HO SENTITO DIRE CHE I TEMPI DELLA CIGS SONO SOSTANZIALMENTE DIMINUITI. QUALCUNO SA NIENTE IN PROPOSITO?
................................
anche io ho sentito la stessa cosa.
sono c...i amari !!
.....................................
La CICS è stata rinnovata per altri 6 mesi. Scadrà il 6 Settembre 2012.

Anonimo ha detto...

Per tutti quelli che cercano informazioni sullo stato del passivo: il giudice ha emanato le disposizione di pagamento che dovranno essere accettate tramite firma (si può anche fare opposizione ma gli avvocati lo sconsigliano ritenendo che già abbiamo ottenuto molte concessioni). Una volta terminata tutta questa operazione per tutti i soggetti l'azienda procederà all'invio di tutte le pratiche all'inps (fine anno) e si dovrà poi compilare ulteriore modulo per la richiesta dell'intervento dell'inps. C'è stata mediamente per tutti una decurtazione del 10% dovuti al ricalcolo esatto, i ticket sono riconosciuti fino ad un tetto massimo mentre non sono stati riconosciuti emolumenti vari tipo le vecchie ex-ferie per i bull,rimborsi fondo fsi ecc.ecc. Il rimbdorso è composto dalla parte tfr che sarà tutta coperta dall'inps ma solamente quando sarà cessato il rapporto di lavoro - una parte accantonata presso il fondo tesoreria - una parte che riguarda appunto retribuzione,ticket ecc.ecc. che prenderemo solamente se a procedura conclusa e tolte le spese di gestione procedura ci saranno soldi in cassa ( quindi mai!!) o concorreremo in quota parte su quello che ci sarà. Per questo stesa insinuazione è stata fatta verso Eutelia sperando di trovare qualcosa in più ma semrpe alle calende greche dovremo arrivare !!! Io sono stato a firmare dall'avvocato del sindacato il dispositivo quindi le notizie sono certe !!

Anonimo ha detto...

"Allarme terremoto", la App truffa inventata da Samuele Landi scala la classifica iTunes
http://www.agoravox.it/Allarme-terremoto-la-App-truffa.html

Anonimo ha detto...

Per tutti quelli che cercano informazioni sullo stato del passivo: il giudice ha emanato le disposizione di pagamento che dovranno essere accettate tramite firma (si può anche fare opposizione ma gli avvocati lo sconsigliano ritenendo che già abbiamo ottenuto molte concessioni). Una volta terminata tutta questa operazione per tutti i soggetti l'azienda procederà all'invio di tutte le pratiche all'inps (fine anno) e si dovrà poi compilare ulteriore modulo per la richiesta dell'intervento dell'inps. C'è stata mediamente per tutti una decurtazione del 10% dovuti al ricalcolo esatto, i ticket sono riconosciuti fino ad un tetto massimo mentre non sono stati riconosciuti emolumenti vari tipo le vecchie ex-ferie per i bull,rimborsi fondo fsi ecc.ecc. Il rimbdorso è composto dalla parte tfr che sarà tutta coperta dall'inps ma solamente quando sarà cessato il rapporto di lavoro - una parte accantonata presso il fondo tesoreria - una parte che riguarda appunto retribuzione,ticket ecc.ecc. che prenderemo solamente se a procedura conclusa e tolte le spese di gestione procedura ci saranno soldi in cassa ( quindi mai!!) o concorreremo in quota parte su quello che ci sarà. Per questo stesa insinuazione è stata fatta verso Eutelia sperando di trovare qualcosa in più ma semrpe alle calende greche dovremo arrivare !!! Io sono stato a firmare dall'avvocato del sindacato il dispositivo quindi le notizie sono certe !!
.................................
Grazie per le info.
Qualche precisazione :
1) il dispositivo e' stato mandato direttamente all'avvocato (come mi sembra di capire) oppure ti e' stato recapitato a casa ?

2) i calcoli, le decurtazioni, etc sono state esplicitate nel dispositivo ?

3) di quale sede sei ?

grazie

Anonimo ha detto...

sul dispositivo c'è solo la sintesi dello stesso senza conteggi ma l'avvocato ha spiegato tutto abbastanza chiaramente - direttamente da avvocato - Roma

Anonimo ha detto...

Probabile nuova acquisizione da parte di TBS di ramo di azienda di consorzio nazionale imprese decotto ed in procinto di fallimento che si occupa di informatica??? Chi sà parli!!! meditate gente..fonte abbastanza sicura

Anonimo ha detto...

Verbale riunione al Ministero del 29-5-2012

http://www.viaolivetti79.it/Documenti/Documenti/com010612.pdf

Anonimo ha detto...

Domanda: Come mai nessuno si preoccupa o scrive le proprie perplessità sul fatto che in TBS non stanno entrando nuove commesse,si perdono quelle esistenti e tutti sono fermi in attesa di chissà cosa?? Vi hanno messo la museruola??

Anonimo ha detto...

Perchè nessuno parla della NewCo a Bari???????

Erano frottole a tempo perso!!!!!!!

Anonimo ha detto...

servi del potere ed appecorati alla cricca!!! Nesuno parla vi hanno messo nel terrore schiavi!!! Ma tanto faremo tutti una brutta fine il tempo scorre ed il destino finale si sta compiendo per tutti !

Anonimo ha detto...

Imputato, dalla Puglia a Mantova
in auto blu anche al processo
La Corte dei Conti ha chiesto all’ex assessore regionale della Puglia, Andrea Silvestri, 18mila euro per spese e rimborsi (pranzi e soggiorni) indebitamente accollati alla Regione per i suoi viaggi a Mantova dov’era imputato per violenza sessuale su una undicenne, accusa dalla quale è stato assolto. Silvestri arrivava in città con l’autista dell’auto blu, la moglie e l’avvocato difensore
MANTOVA. Veniva spesso a Mantova a trovare amici e conoscenti. In una di queste visite avrebbe molestato una ragazzina di undici anni. Finito a processo per violenza sessuale era stato condannato, con rito abbreviato, a un anno di reclusione. La Corte d’appello di Brescia aveva poi ribaltato la sentenza, assolvendolo.
Non stiamo parlando di uno qualunque, ma dell’ex assessore alla formazione professionale della regione Puglia Andrea Silvestri, Udc. Il suo nome è tornato alla ribalta a distanza di quasi dieci anni perché la Corte dei Conti lo ha condannato al pagamento di 18mila euro, per spese e rimborsi indebitamente incassati. Accusato di peculato e concussione nell’aprile 2004 era stato arrestato su disposizione della procura di Bari. E proprio durante il processo che lo ha portato a patteggiare una pena di tre anni, è spuntata la verità sulle sue missioni ufficiali.
Tra queste anche quelle mantovane che in realtà coincidevano con le udienze del processo per violenza sessuale. Arrivava davanti al tribunale sull’auto blu, con l’autista, la moglie e l’avvocato difensore. La Corte dei conti dopo la sentenza s’era messa al lavoro per contestargli alla fine tutte le spese fatte figurare come legittime e addebitate alla regione Puglia.
Un tipico esempio dell’abuso dello strumento della missione, rileva la Corte dei Conti, è riscontrabile dalla documentazione di viaggio a Mantova tra il 21 al 22 aprile 2003. In quei due giorni sono state occupate due camere doppie per un costo di 349 euro, è stato consumato un pasto per quattro persone e altre spese per un totale di 887 euro. La stranezza di questo rimborso per un viaggio istituzionale e per altri avvenuti in terra mantovana, sta nel numero delle quattro persone tutt’altro che connesse alla sua attività di pubblico amministratore
L'ex assessore regionale Silvestri (Udc)
Un altro viaggio “istituzionale” a Mantova, con alloggio all’hotel San Lorenzo, era avvenuto il 3 luglio. Il giorno dopo infatti l’ex assessore doveva presenziare a un’altra udienza del processo per violenza sessuale

Anonimo ha detto...

Con la firma delle convenzioni tra Province ed enti di formazione professionale si e' conclusa ieri la ricollocazione di 120 dipendenti Enaip dei centri per l'impiego. Resta in sospeso quella di altri tredici dipendenti, in attesa di chiarimenti da parte dell'Inps rispetto alla loro situazione contributiva". Lo annuncia l'assessore al diritto allo Studio e Formazione Professionale della regione Puglia, Alba Sasso.

"Voglio ancora ringraziare le Associazioni degli enti di formazione professionale, i sindacati, la task force regionale e in particolare l'avvocato Sbarra -prosegue Sasso- i dirigenti della formazione professionale e del lavoro, l'autorita' di gestione per aver condotto in porto con grande equilibrio questa non facile operazione. Si avvia ora, a seguito della sospensione dell'accreditamento nei confronti di Enaip, la riassegnazione, con procedure di evidenza pubblica, di tutte le attivita' di formazione ancora in essere e non concluse".