giovedì 5 agosto 2010

Agile/Eutelia: Cgil, garantire contratti con amministrazioni pubbliche

Agile/Eutelia: Cgil, garantire contratti con amministrazioni pubbliche

Mantenere in essere i contratti di fornitura stipulati dalle amministrazioni pubbliche con Agile e, parallelamente, lavorare perché la società possa avere lo sblocco delle fideiussioni per poter partecipare alle gare. Questo l’impegno richiesto dalla Cgil e assunto dal governo, nel corso della riunione di ieri con le parti sociali a Palazzo Chigi sulla società Agile del gruppo Eutelia. Attualmente la società è in amministrazione straordinaria, con 350 unità al lavoro mentre altre 1.150 sono in cassa integrazione.

Il sottosegretario alla presidenza del Consigli, Gianni Letta, spiega Salvatore Barone del dipartimento industria della Cgil Nazionale, presente alla riunione di ieri con il coordinatore nazionale Fiom del gruppo Agile/Eutelia, Fabrizio Potetti, “ci ha fatto sapere che nel corso del Consiglio dei ministri ha raccomandato tutti gli esponenti del governo a mantenere in essere i contratti che i dicasteri hanno con Agile La stessa Camera dei Deputati è stata invitata a risolvere i problemi che ha con la società.”. Il governo inoltre, continua Barone, “favorirà la possibilità dello sblocco delle fideiussioni, ricercando le soluzioni finanziarie adeguate, per partecipare alle gare, superando i problemi tecnico-giuridici sul tappeto”.

Intano a luglio verranno pagati gli stipendi dei 350 lavoratori al 70%: “Una misura - rileva il sindacalista - ancora inadeguata, seppure una boccata d’ossigeno, che dimostra la difficoltà finanziaria in cui versa l’azienda”. Il tavolo presso Palazzo Chigi rimarrà aperto e il governo e le parti sociali torneranno ad incontrarsi a settembre. Nota positiva, conclude Barone, “è la ricostruzione di un confronto tra il governo e le parti per risolvere i problemi aperti. Adesso c’è il bisogno urgente di lavorare per dare ad Agile una maggiore credibilità per portare avanti i progetti in campo”.

16 commenti :

Anonimo ha detto...

Grandi idee e grandi soluzioni, un incontro per augurarsi buone ferie, visto che loro ci potranno andare.

UNA MERDA IN POCHE PAROLE.

Io non so Voi, ma come si fa campare ancora.

Anonimo ha detto...

rdese gli altri 1100 li buttiamo nel cesso?

Anonimo ha detto...

Attualmente la società è in amministrazione straordinaria, con 350 unità al lavoro mentre altre 1.150 sono in cassa integrazione.
------------------------------------
Ma perche' si scrivono inesattezze, attualmente gli operativi sono poco meno di 600 unita', 350 sono gli operativi che secondo il piano dei commissari puo' permettersi l'azienda per tentare un suo rilancio.

Anonimo ha detto...

Eutelia: da Consob multa di 25mila euro
Mancata diffusione nuovo piano e revisione stime Ebitda
ANSA) - ROMA, 5 AGO - Multa di 25mila euro dalla Consob ad Eutelia per aver comunicato in maniera incompleta l'approvazione di un nuovo piano industriale nel 2008. Consob contesta a Eutelia come il comunicato diffuso nel marzo 2008 non menzionava alcuna revisione degli obiettivi ovvero l'approvazione di una nuova strategia di business ed e' da considerarsi incompleto in specie nella mancata evidenziazione della constatazione da parte di Eutelia dell'impossibilita' di raggiungere gli obiettivi di Ebitda comunicati.

Anonimo ha detto...

EUTELIA: CISL, INCONTRO POSITIVO CON PCM; ORA MONITORAGGIO
(AGI) - Roma, 5 ago. - “Dopo il positivo incontro di ieri sera presso la Presidenza del Consiglio per Agile (ex Eutelia) si profila un percorso di forte impegno sulle prospettive di rilancio dell’azienda al fine di salvaguardare i 1500 posti di lavoro. Lo dichiara in una nota, Luigi Sbarra, Segretario confederale della Cisl.

“Le azioni propedeutiche - sottolinea Sbarra - sono: garantire i contratti di fornitura dalla Pubblica amministrazione, di cui alcuni gia’ in essere, definire un piano industriale per il rilancio dell’azienda per renderla appetibile anche ad eventuali manifestazioni di interesse esterno. La Cisl offre la massima collaborazione ai commissari al fine di sbloccare eventuali questioni di carattere finanziario che rischiano di limitare la partecipazione alle gare d’appalto da parte di Agile e si impegna a mantenere alto il confronto con la Presidenza del Consiglio per agevolare una positiva soluzione della vertenza”. “Per tali ragioni- conclude Sbarra - chiediamo un’azione di costante monitoraggio per dare continuita’ al lavoro intrapreso, salvaguardare le attivita’ aziendali, valorizzare le professionalita’ e difendere l’occupazione”. (AGI) Red/Ila

Anonimo ha detto...

E così Letta ci ha riscaricato nel calderone del MISE lavandosene le mani per una questione che non gli è mai interessata. Cari colleghi/e "lasciate ogni speranza voi che uscite" (me compreso).

Anonimo ha detto...

EUTELIA: CISL, INCONTRO POSITIVO CON PCM; ORA MONITORAGGIO
-----------------------------------
Tutta questa positivita' su quale libro di fantascienza viene esposta??

Anonimo ha detto...

E la cigs di luglio quando arriva a Natale ??????

Anonimo ha detto...

E' quello che mi chiedo anch'io ma dov'è tutta questa positività nell'incontro? Non è successo nulla e per giunta siamo ritornati al punto di partenza ad avere a che fare con Castano.
Mi preoccupa che la dichiarazione l'abbia sottoscritta anche la FIOM.

Anonimo ha detto...

Buon ferragosto a tutti

Anonimo ha detto...

Finalmente è arrivato l'accredito dell CIGS di luglio,.......
ogni mese aumentano i ritardi e diminuisce l'importo!!!!!!!!!!!!

qualcuno sa dirmi perché????
grazie

Anonimo ha detto...

Perchè voglio che te ne vada fuori dalla palle.

Siamo un peso morto, e quindi dobbiamo morire.

Anonimo ha detto...

Siamo un peso morto, e quindi dobbiamo morire.
====

Chi è in cigs si lamenta perchè è in cigs, chi lavora si lamenta (giustamente) perchè lo stipendio non arriva:MA NON ERA MEGLIO IL FALLIMENTO?

Anonimo ha detto...

Avete notato che sul sito dell'inps (area riservata utente) menu "Cud previdenziale" cliccando sui primi due codici azienda(eutelia e agile) in fondo alla videata compare una imquietante frase?????
"Importo TFR del 2009 non ancora pervenuto, valore aggiornato al Dicembre 2008".
Sbaglio o dobbiamo preoccuparci???

Anonimo ha detto...

Avete notato che sul sito dell'inps (area riservata utente) menu "Cud previdenziale" cliccando sui primi due codici azienda(eutelia e agile) in fondo alla videata compare una imquietante frase?????
"Importo TFR del 2009 non ancora pervenuto, valore aggiornato al Dicembre 2008".
Sbaglio o dobbiamo preoccuparci???

23 agosto 2010 21:47

------------
non mi dire che non sapevi che non e' stato accantonato alcun TFR nel 2009...!!
Preoccuparci? Peggio di cosi'...
Io,comunque, al tuo posto, e se non avessi optato a suo tempo per il TFR verso i fondi di previdenza complementare, piu' che del TFR del 2009, mi preoccuperei della 'consistenza' in azienda o presso l'inps di TUTTO il TFR della vita lavorativa che ho deciso di lasciarvi, dubitando dell'affidabilita' dei fondi....

Anonimo ha detto...

noi tutti lo sapevamo è solo che tramite il nuovo servizio inps abbiamo avuto la conferma non sono assolutamente sorpreso anche io mi preoccupo se la cifra indicata sia effettivamente presente e disponibile.