venerdì 23 ottobre 2009

Bisogna reagire...subito

da ASCA 22/10
La Agile ha aperto una procedura di mobilita’ (licenziamenti collettivi) per 1.192 dipendenti su circa 2.000 a livello nazionale. Lo rende noto la Fiom. In particolare, a Torino saranno messi in mobilita’ 110 lavoratori su 139 mentre a Ivrea 109 su 172. L’azienda ha motivato la richiesta con un calo delle commesse.
”Siamo di fronte all’ennesima forzatura da parte dell’azienda in una situazione gia’ fortemente compromessa – dichiara Federico Bellono, della Fiom-Cgil -: con i lavoratori che aspettano ancora la retribuzione di agosto. E’ particolarmente beffarda poi la motivazione dato che la progressiva perdita delle commesse, al di la’ della crisi, e’ imputabile a scelte discutibili nella gestione dell’azienda, sia oggi come Agile sia ieri come Eutelia (che ha ceduto il ramo aziendale IT con atto datato 15 giugno 2009 – ndr). Scelte di cui i lavoratori non hanno alcuna responsabilita’.
Eravamo in attesa di un incontro al ministero per la prossima settimana, a questo punto tale incontro risulta ancora piu’ necessario e non rimandabile; e sara’ preceduto e accompagnato da iniziative dei lavoratori come gia’ avviene da mesi”.

e intanto contemporaneamente Eutelia insiste.....


EUTELIA: L'AZIENDA PRECISA, ESTRANEA AD ATTUALI VICENDE ''AGILE SRL''

(ASCA) - Arezzo, 22 ott - In riferimento ad alcuni articoli apparsi recentemente sulla stampa che vedono nei titoli e nel testo il nome di Eutelia apparire associato alle vicende che riguardano i lavoratori della Agile srl (Gruppo Omega), l'Azienda Eutelia precisa, in una nota, ''che il rapporto con Agile ha riguardato esclusivamente la cessione del ramo aziendale IT e non vi e' alcun legame con le attuali vicende riguardanti il trattamento salariale del personale Agile''.''In questo contesto - prosegue il comunicato -, Eutelia ricorda che l'operazione di cessione del ramo aziendale IT, realizzatasi con atto stipulato in data 15/06/2009, ha comportato, tra l'altro, la cessione ad Agile di un portafoglio ordini di circa 130 milioni di Euro, di assets immobiliari per 15 milioni di euro e circa 30 milioni di euro di crediti esigibili, prevalentemente verso la P.A.''.


http://www.rassegna.it/articoli/2009/10/23/53700/agile-ex-eutelia-lazienda-licenzia-1200-lavoratori

4 commenti :

Anonimo ha detto...

confermate dimissioni sia di Gianettoni che di Paganini

Anonimo ha detto...

Ormai non abbiamo piu nulla da perdere.Secondo me adesso quello che ci rimane da fare è quantomeno lo "sputtanamento" di queste persone,perchè non possano più nuocere al sistema industriale e produttivo del Paese. Ricordiamoci che i nostri figli saranno questo!
Con le buone maniere ,incontri sindacali,Tavoli Ministeriali,Tavoli Regionali,manifestazioni locali e in quel della capitale non hanno portato a niente.
abbiamo bisogno di visibilità !
dobbiamo far sapere a tutti che "gente" c'è in giro !
Propongo che TUTTI ma proprio TUTTI ogni giorno si ivii per posta elettronica materiale come, il Dossier Agile Eutelia,la comunicazione di licenziamento,gli esiti degli incontri ministeriali e quant'altro , SISTEMATICAMENTE, TUTTI INSIEME , OGNI GIORNO ,alle redazione dei giornali di tiratura nazionale,alle redazioni giornalistiche della Rai,della La7,alle segreterie di partito,alSenato Della Repubblica alla Presidenza el Consiglio,al Presidente della Repubblica e altro ancora FINO ALLO SFINIMENTO.
Bisogna far scaturire un'inchiesta giornalistica che possa far setire il fetore che esce dal questa botola nella quale ci hanno costretto a stare.
Vogliamo provare così?

se lo ritenete valido diamoci un'organizzata!
..e PARTIAMO!

Un Saluto
"Marzio"

Anonimo ha detto...

...ed intanto lo stipendio non arriva.

conto unicredit

ANONIMO MODERNO

Anonimo ha detto...

neppure a me !
ps nemmeno i rimborsi Eutelia!
..zzzzzo!
MPS

Tosum-Toscana

"Marzio"