venerdì 2 dicembre 2016

Processo Eutelia: Isacco Landi assolto. “Non ha commesso il fatto”

Arriva l’assoluzione anche per Isacco Landi, imprenditore aretino accusato di bancarotta fraudolenta nel procedimento legato alla vicenda Eutelia.
La Corte d’Appello di Roma ha scelto oggi di assolverlo “per non aver commesso il fatto”. Una sentenza che cozza completamente con quella emersa nel primo grado di giudizio e dove Landi era stato condannato a sei anni.
La vicenda risale al 2010 e più precisamente alla cessione del ramo It di Eutelia ad Agile.
“Sono felice di vedere che è stata fatta giustizia e questa sentenza mi restituisce fiducia perché ho trovato un magistrato che finalmente ha letto le carte – spiega Isacco Landi – Spero che anche nel secondo processo che mi riguarda, quello ad Arezzo, vengano esaminati accuratamente i documenti e venga così accertata la mia totale estraneità ai fatti troppo frettolosamente contestati”.

20 commenti :

Anonimo ha detto...

che tu raggiunga almeno tuo zio velocemente , famiglia ladri opps landi ex eutlia

Anonimo ha detto...

spero che qualcuno ti faccia avere il doppio di quello che ci hai fatto passare,
anche senza leggere le carte.

Anonimo ha detto...


Ma chi finisce la mobilità a fine anno, dopo nel 2017 che cosa deve fare? Ci sono altri anni, oppure divento disoccupato cronico senza reddito!

Anonimo ha detto...

devi morire,come il sindato che è morto da tempo

Anonimo ha detto...

Buon Natale STOCAZZO

Anonimo ha detto...

Per fortuna ho letto 'sta notizia dimmerda che è ancora 2016: DEVI MORIRE CORNUTO

Anonimo ha detto...

par per i disoccupati under50 come fanno con l'esenzione ticket sanitario?

Anonimo ha detto...

Mi preoccuperei del reddito visto che i 2 anni di mobilità under 50 sono finiti. Il ticket sanitario è un di cui!

Anonimo ha detto...

Ah,grazie,nn lo sapevo. \m/

Anonimo ha detto...

Ancora non ci incazziamo...aspettiamo gli ultimi giorni...

Anonimo ha detto...

Per coloro ai quali sono scaduti i 2 (due)anni di Mobilità il 31/12/2016
Il 31 Dicembre è passato da un pezzo...
Che aspettate ad andare al Centro per l'Impiego e all' INPS !!!!
Un Saluto da un EX - ex - Ex adesso disoccupato a reddito ZERO

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, dal 01/01/2017 la NASPI ha sostituito la mobilità. Io ho finito i due anni di mobilità, sapete se ho diritto alla Naspi per altri 24 mesi?

Anonimo ha detto...

se riesci a capirci qualcosa, apri questo link e comunque recati al patronato(??????)o meglio all' inps tua di zona per info,fermo restando che sei comunque, da quello che ho capito, obbligato a recarti a quello che una volta era il collocamento che ha cambiato nome ed a quanto pare e' un passaggio obbligato.

http://www.guidafisco.it/disoccupazione-naspi-sussidio-universale-jobs-act-renzi-1183

Anonimo ha detto...

ma dove sono finiti sindacato,rsu e il bravo cantastorire dagli occhi blu???

Anonimo ha detto...

Quali sono i corretti documenti che bisogna allegare alla presentazione domanda di 8a salvaguardia ?

Anonimo ha detto...

Il sindacato puo' dare informazioni su sulla 8' salvaguardia, ma grazie.

Anonimo ha detto...

seeeeeeeeeeeeeeeeeeeee...............il sindacato è morto e defunto come noi!!!!

Anonimo ha detto...

Tutti i lecchini del sindacato che si so imbucati dove sono andati a finire si parla solo delle salvaguardie ma i centinaia che tra alcuni mesi rimangono senza nessuna soluzione a 52 ...56 anni che gli facciamo fare...

Anonimo ha detto...

A dicembre 2016 per alcuni 52 enni come me è già scaduta la mobilità e sono senza reddito da gennaio 2017... ma nessuno se ne interessa nemmeno l'ufficio per l'impiego...........

Anonimo ha detto...

Purtroppo è la dura e triste realtà.
Il lavoro si doveva difendere anche prendendo qualche manganellate e non facendo azioni da teatro con le mascherine o processi che alla fine sono serviti solo a far fare bella figura al Sindacato. Una prova di quanto sopra è l'esempio di quanto accaduto a Roma con la protesta dei Taxi sicuramente una casta ma loro sanno difendere il loro interesse noi non siamo stati in grado di farlo quindi dopo anni di elemosina e promesse mancate ti ritrovi con una mano avanti e una dietro.