venerdì 15 aprile 2016

Crac Vol 2: Liori condannato a 8 anni

I giudici hanno accolto le richieste dell'accusa. Condannati a otto anni di carcere l'ex direttore de L'Unione Sarda e il commercialista Claudio Marcello Massa, sei anni a Sebastiano Liori

I giudici hanno accolto le richieste dell'accusa. Condannati a otto anni di carcere l'ex direttore de L'Unione Sarda Antonangelo Liori e il commercialista Claudio Marcello Massa, sei anni a Sebastiano Liori, fratello dell'ex giornalista. Si è chiuso con una sentenza di colpevolezza il processo per il crac milionario della società Vol 2, fallita nel 2010 con un buco di oltre 20 milioni di euro.
Dopo una breve camera di consiglio, il collegio del tribunale di Cagliari, presieduto da Massimo Costantino Poddighe, ha dunque ritenuti responsabili di bancarotta i tre imputati che avevano rilevato il call center cagliaritano. Al termine dell'indagine della Guardia di Finanza, il pm Andrea Massidda aveva contestato la bancarotta fraudolenta ritenendo che i tre avessero collaborato a far fallire la società cagliaritana.
Il magistrato inquirente nella sua requisitoria aveva sollecitato otto anni di carcere per Antonangelo Liori e per Massa, sei anni per il fratello dell'ex giornalista, Sebastiano Liori. E oggi i giudici gli hanno dato ragione, accogliendo per intero le sue richieste.
La società cagliaritana - secondo quanto ricostruito dall'accusa - era stata rilevata dalla Omega con oltre 300 dipendenti e importanti commissioni della Telecom. Gli stessi imputati sono poi finiti inquisiti sia a Milano che a Roma per altre inchieste legate ai fallimenti della stessa Omega e della società Agile-Eutelia. 

Nessun commento :