lunedì 2 novembre 2015

Agile ex Eutelia. Continueremo a lottare

Il 27 ottobre u.s. si è tenuta la manifestazione nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori Agile ex Eutelia, sotto la sede del Ministero dello Sviluppo Economico.
L'iniziativa era volta a sollecitare la convocazione del tavolo di crisi che, da quando il sottosegretario De Vincenti e' andato alla Presidenza del Consiglio, non e' stato più convocato. Durante il presidio, i rappresentanti del Mise hanno dichiarato di non poter prendere impegni per una nuova convocazione, perché impegnati in un'altra vertenza.
La vertenza Agile ex Eutelia non è una vertenza risolta e molti lavoratori, dopo la procedura di licenziamento collettivo del dicembre 2014, sono senza lavoro, con il rischio concreto di rimanere senza reddito e senza prospettive, quando gli ammortizzatori sociali finiranno. Per questo, anche in considerazione delle possibili soluzioni discusse al tavolo di crisi, alcune delle quali attivabili da subito, non si capisce l'atteggiamento del Mise.
Convoca le parti e negli incontri tenuti collabora alla costruzione di soluzioni concrete (progetto sui beni confiscati, progetto sull'efficientamento energetico, etc.) e poi se c'è un cambiamento di ruolo sul piano istituzionale, tutto si blocca e la vertenza ritorna ad essere una di quelle "risolte". Una gestione così, rischia di lasciare le istituzioni alle sensibilità personali nella gestione dei ruoli che gli competono.
Nel corso del presidio, alcuni lavoratori insieme ai rappresentanti sindacali, hanno incontrato deputati e senatori del partito democratico della Commissione Lavoro della Camera e della Commissione Bilancio del Senato, per discutere della situazione, presentare i progetti per la rioccupazione del personale e valutare, nella legge di stabilità, la formulazione della settima salvaguardia che potrebbe dare, nella formulazione uscita dalla Commissione Lavoro della Camera votata all'unanimità, una risposta positiva ad una parte dei lavoratori di Agile ex Eutelia.
I rappresentanti istituzionali incontrati, nel manifestare solidarietà e vicinanza alle lavoratrici e ai lavoratori di Agile ex Eutelia, hanno condiviso le loro preoccupazioni impegnandosi a sostenere i progetti presentati, la riapertura del tavolo e una formulazione della settima salvaguardia in grado di risolvere una parte dei problemi denunciati.
Continuiamo a pensare che di fronte a soluzioni possibili, lasciare i lavoratori senza prospettive e senza ascolto sul piano istituzionale sia inaccettabile, per questo partendo dalle sensibilità istituzionali riscontrate, continueremo a lottare per arrivare finalmente ad una soluzione.

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 29 ottobre 2015

18 commenti :

Anonimo ha detto...

Solo chiacchiere.
Sono 5 anni che ci prendono per il c..o e ancora scrivono comunicati.
Po.....ti solo chiacchiere e distintivo nulla di piu'.

Anonimo ha detto...

chiacchiere e distintivo che hanno permesso a loro di lavorare ed essere stipendiati alle nostre spalle. finchè dura per loro è comunque lavoro e reddito a disposizione.
penso che la faccenda non si risolverà tanto presto. sempre che si risolva.

Anonimo ha detto...

Ancora speri che si risolva?
La nostra storia e' morta e sepolta e per il MISE e' risolta definitivamente.
L'operazione e' riuscita ma il paziente e' morto.
Il chirurgo P...i ha compiuto in maniera perfetta il suo compito istituzionale e cioe' porre una pietra tombale sulla vicenda Agile.
Occupazione,Tribunali e tutto il resto sono solo farse per illudere le persone su una possibile soluzione politica che non ci sarebbe mai stata visto che il nostro destino era gia' stato scritto.
L'unica scheggia impazzita che ci ha permesso di prolungare e sperare in una soluzione dandoci una visibilita' mediatica e' stata l'irruzione notturno di Sa....le non prevista dal proggetto iniziato con la cessione da Eutelia ad Agile e poi in OMEGA.
Tutti sapevano che da li' sarebbe iniziato il calvario di noi lavoratori ma nessuno fece nulla compreso il Sindacato che nel Giugno 2009 nella persona del suo rappresentante Sig. Po...ti se ne lavo' le mani alla Ponzio Pilato rimandando al Settembre successivo eventuali azioni sindacali ( si avvicinavano le ferie estive).
Non entro nel merito del ricorso per comportamento antisindacale con la sentenza tenuta nel cassetto.
Non l'ho mai capito anche se secondo me faceva parte della strategia complessiva per anestitizzare i lavoratori furiosi dell'atteggiamento tenuto dal Sindacato fino a quel momento.

Anonimo ha detto...

Con contratto tlc, si è messa in mezzo la FIOM.... bha!

Misteri del nostro paese...


Uno schifo, come i simboli della FIOM!

Anonimo ha detto...

da http://www.viaolivetti79.it/
"Bando per la selezione di 1502 Tirocini negli Uffici Giudiziari e allegato: la domanda va presentata entro il 19 Novembre"
ecco che sono arrivati i tanto attesi tirocini. almeno potranno dire che ne hanno sistemati altri. per chi non ha potuto partecipare,anche per questioni logistiche (non tutti abitani vicino a milano o roma) un bel calcio nelle pa..e

Anonimo ha detto...

Verificate...avete notato che sulla mobilità hanno inserito a tutti le trattenute sindacali???

Anonimo ha detto...

Se avete fatto la richiesta della mobilita' tramite un CAF del Sindacato automaticamente l'impiegato vi ha fleggato l'iscrizione al Sindacato quindi ogni mese avete la trattenuta sindacale.
Per farla togliere dovete mandare una raccomandata al Sindacato e poi all'INPS.

Anonimo ha detto...

LADRI DI MERDA CAROGNE INFAMI

Anonimo ha detto...

BASTA ANDARE IN UN CAF OPPURE DIRETTAEMTNE ALL'INPS E CHIEDERE DI TOGLIERE LA TRATTENUTA IN MODO UNILATERALE TRAMITE DICHIARAZIONE SCRITTA DA CONSEGNARE !!!

Anonimo ha detto...

"LEGGE 10 ottobre 2014, n. 147
Modifiche alla disciplina dei requisiti per la fruizione delle deroghe riguardanti l'accesso al trattamento pensionistico.
(14G00161) (GU Serie Generale n.246 del 22-10-2014)
note: Entrata in vigore del provvedimento: 06/11/2014"

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2014/10/22/14G00161/sg

cercatela e leggete per bene quello che dice. potrebbe esserci una possibilità per chi ha maturato quarant’anni di contribuzione entro la scadenza del periodo di Mobilita’ (2017).
gradiremmo un parere anche da parte del sindacato. finora troppo impegnato a farsi i caxxi suoi.

Anonimo ha detto...

SINDACATO E RSU MERDE

Anonimo ha detto...

ehi c'è nessuno? sindacato, rsu dove siete? vi siete dimenticati che ci sono ancora centinaia di persone nella me..a?

Anonimo ha detto...

ahoo ma sti tavoli ?????

Anonimo ha detto...

Puoi trovarne quanti ne vuoi all' Ikea.

Anonimo ha detto...

ancora un po' di pazienza. prima di natale verrà fatta la solita riunione (con spumante e panettone) per farci gli auguri e per dirci le solite frasi di circostanza. si sta lavorando con il ministero per risolvere la situazione ma il momento è difficile. mi sa che non ci credono più neanche loro.(i sindacalisti).

Anonimo ha detto...

a ex alchera contributi inps dal 18/04/2005 al 18/05/2006 riaccreditati , verificate su sito inps ciao

Anonimo ha detto...

grazie per la notizia! spero che prossimamente ci saranno altre buone notizie anche per ex agile/eutalia.

Anonimo ha detto...

http://www.fiom-cgil.it/web/aziende/settori/informatica/agile/2755-alchera-agile-ex-eutelia-la-fiom-esprime-soddisfazione-per-la-risoluzione-del-problema