martedì 4 novembre 2014

Agile ex Eutelia. Potetti (Fiom): «Attesa per oggi la sentenza per Samuele Landi, per la bancarotta fraudolenta che ha lasciato senza lavoro duemila lavoratori»

Fabrizio Potetti, responsabile Fiom-Cgil per il gruppo Agile ex Eutelia, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione.
«Oggi, presso il Tribunale Penale di Roma, è convocata l'ultima udienza del processo a Samuele Landi per le note vicende legate alla bancarotta fraudolenta della società Agile ex Eutelia.»
«Un giorno importante per i lavoratori e per la Fiom-Cgil, parti civile al processo.»
«Tutti gli altri protagonisti della vicenda sono già stati condannati. Nel pomeriggio dovrebbe arrivare la sentenza che, auspichiamo, chiuderà definitivamente una storia gravissima che ha messo sul lastrico e lasciato nella disperazione duemila lavoratori.»
«È importante ancora una volta dimostrare che, quando un'impresa viene distrutta non dal mercato ma dal comportamento di alcuni soggetti, questi ultimi paghino pesantemente quanto fatto sia in termini economici che penali.»
«Come Fiom-Cgil proseguiremo la battaglia anche sul fronte lavoro, questa vertenza per quanto ci riguarda non si può considerare chiusa fino a quando non si troveranno soluzioni positive per i lavoratori.»

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa
Roma, 31 ottobre 2013

2 commenti :

Anonimo ha detto...

Potetti si dimentica sempre di dire che sono stati condannati Massa e Liori, già implicati in altre cessioni sospette ma sempre avallate guarda un po', dal sindacato . Gli stessi sono i titolari di Libeccio LTD la societa' inglese che ha l'indirizzo proprio nello stesso ufficio in cui ce l'ha anche Tiscali di Renato Soru… cosa hai da nascondere? Ma i magistrati che aspettano a indagare e fare luce su questo losco figuro?

☠ ha detto...

si ma alla fine che dice la sentenza? non si sa mai un cazzo,un cazzo gli fanno a quello. Tutta mafia.