mercoledì 2 luglio 2014

IVREA. EX EUTELIA. LICENZIAMENTI IN ARRIVO?

Un calvario che dura dal 2009.
Lo stanno vivendo i 780 lavoratori di Agile ex Eutelia.
Il 6 dicembre 2013, alla scadenza della cassa integrazione straordinaria, avevano ottenuto la cassa integrazione in deroga.
Il delirio è che pur non essendo mai stato erogata, è già in scadenza il 30 giugno.
Oltre il danno, la beffa: sette mesi senza busta paga ed oggi pure il rischio del licenziamento.
Eppure, gli impegni presi dal governo lasciavano immaginare uno scenario diverso.
E’ tutto nero su bianco e ci sono due accordi firmati da azienda, sindacati e ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico.
Solo oggi si è appreso che per sbloccare la cassa integrazione servono due decreti del ministero dell’Economia, più volte sollecitati.
I documenti, dice qualcuno, potrebbero essere stati firmati in questi giorni, ma non c’è nulla di ufficiale. Di certo restano le lettere di licenziamento inviate ai dipendenti. C’è scirtto: “Il 30 giugno verrà a scadere il periodo di sei mesi di cig in deroga e, allo stato, non sussistono prospettive per ottenere un’ulteriore proroga. Conseguentemente, le comunichiamo che si rende inevitabile procedere al suo licenziamento per riduzione del personale, con efficacia dal 1 luglio 2014″.
La perdita del lavoro è il naturale epilogo ad un dramma occupazionale e giudiziario  cominciato 5 anni fa quando in Agile, piccola società del gruppo Eutelia, vengono trasferiti duemila lavoratori in forza all’azienda madre quasi tutti provenivano dalle fila della ex Olivetti. Poco dopo, la società viene venduta a Omega, che smette  di pagare gli stipendi e avvia una procedura di licenziamenti collettivi.
Agile viene messa sotto custodia giudiziaria e poi in amministrazione straordinaria. Contemporanemante  scattano diversi processi a Milano, Roma, Prato e Cagliari che portano sul banco degli imputati la famiglia Landi, alla guida di Eutelia, e altri manager.
L’accusa è di bancarotta fraudolenta, associazione a delinquere e aggiotaggio.
In particolare nell’ordinanza del gip, si legge che i manager “concorrevano a cagionare il dissesto della società con una pluralità di azioni dolose, tra loro coordinate e orientate alla spoliazione di Agile”.
E, mentre la giustizia faceva il suo corso, nel 2010 scattava la cassa integrazione straordinaria per i duemila dipendenti che si riducevano grazie ai pensionamenti, all’acquisto di un ramo d’azienda da parte della società Tbs e al ricollocamento di alcuni. 

128 commenti:

Anonimo ha detto...

ora si parla delgi esuberi alitalia che verranno gestiti con il passaggio in poste...

http://www.lastampa.it/2014/04/20/economia/alitalia-i-dipendenti-saranno-he1JyjbC8TWiWCGi8NsJDM/pagina.html

invece a noi non c'è mai stata la volontà ne da parte del governo ne da parte del sindacato,
non è invidia nei loro confronti ma solo la differenza di trattamento fatta a tutti i livelli..

Anonimo ha detto...

Ma chi cazzo ha scritto sto articolo, l'azienda ha prorogato il licenziamento al 1 settembre con mail e raccomandata, e i ministeri hanno firmato i decreti che ora passeranno all'INPS per i pagamenti...

Anonimo ha detto...

Avevo gia' dato la notizia del probabile pagamento della CIG entro il mese di Luglio avendola avuta da fonti attendibili e qualcuno mi ha dato del cazz.....ro.
Ora chiedo chi e' il cazz.ro?
Ripeto che in questo blog scrivono persone estranee alla nostra vertenza che hanno per scopo il dividerci.
Non ascoltatele e non dategli soddisfazione di risposta ma andiamo avanti uniti per la nostra strada.
Si dice di reinpiegare i dipendenti Alitalia in esubero nella P.A. quindi dobbiamo inserirci anche noi in questa possibilita' visto che le nostre competenze se non superiori sono uguali alle loro.
Questa e' la lotta da fare da oggi a fine anno.
RICOLLOCAZIONE NEL MONDO DEL LAVORO PER TUTTI I 700 RIMASTI IN CARICO ALLA PROCEDURA.

Anonimo ha detto...

Decreti firmati ed inviati all'INPS per il pagamento.
Proroga della CIG ottenuta per altri due mesi e dopo il decreto lavoro probabile prolungamento al 31 Dicembre 2014.
Tavoli informali "aperti" per reinserimento nel mondo del lavoro.
Che fine hanno fatto i GUFI che sputavano veleno e vergognosi improperi contro tutto e tutti?
Colleghi VERI andiamo avanti per la nostra strada lottando e vedrete che UNITI ne usciremo ALLA GRANDE.
GUFI e cog.....ni non passeranno la nostra e' resistenza pura come quella dei nostri nonni sul PIAVE contro l'esercito Austriaco e tutti sappiamo come fini'.

Anonimo ha detto...

Avviso, per chi non lo sapesse, che è arrivata UN'ALTRA comunicazione (con stesso oggetto della precedente) da parte dei commissari, alla quale viene chiesto di rispondere per presa visione.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...

ora si parla delgi esuberi alitalia che verranno gestiti con il passaggio in poste...

http://www.lastampa.it/2014/04/20/economia/alitalia-i-dipendenti-saranno-he1JyjbC8TWiWCGi8NsJDM/pagina.html

invece a noi non c'è mai stata la volontà ne da parte del governo ne da parte del sindacato,
non è invidia nei loro confronti ma solo la differenza di trattamento fatta a tutti i livelli..
------------------------
Sveglia!!!!! L'articolo è di Aprile!!!!
Almeno leggete quello che pubblicate.

Anonimo ha detto...

Ho guardato sul sito del Min. del Lavoro l'elenco dei decreti per la CIG in deroga firmati e trovo VERGOGNOSO e SCANDALOSO che un Ministero per le politiche SOCIALI si permetta di firmare i decreti di CIG in deroga a distanza di 7/13 mesi dagli accordi e stò parlando solo di quelli relativi al 2013 dove i soldi già c'erano. Non so' se l'intoppo è al Min. Lavoro o dell'Economia, ma questo iter affama i cittadini più bisognosi e mi pare di ricordare che per trovare i soldi per il MPS c'è voluto MOOOLTO meno. Ma come fa' a dormire questa gente, io se sapessi che ci sono miglialia di persone che aspettano la "sopravvivenza" per una mia firma o per un decreto attuativo o perché non sono stati ancora stanziati i fondi farei il "diavolo a 4". Questa gente vive in un mondo di benessere e non ha più la percezione dell'importanza della propria funzione e meriterebbe la gogna.

Anonimo ha detto...

Su eulav un avviso per tutti i lavoratori !!!

Anonimo ha detto...

Ho guardato sul sito del Min. del Lavoro l'elenco dei decreti per la CIG in deroga firmati e trovo VERGOGNOSO e SCANDALOSO che un Ministero per le politiche SOCIALI si permetta di firmare i decreti di CIG in deroga a distanza di 7/13 mesi dagli accordi e stò parlando solo di quelli relativi al 2013 dove i soldi già c'erano. Non so' se l'intoppo è al Min. Lavoro o dell'Economia, ma questo iter affama i cittadini più bisognosi e mi pare di ricordare che per trovare i soldi per il MPS c'è voluto MOOOLTO meno. Ma come fa' a dormire questa gente, io se sapessi che ci sono miglialia di persone che aspettano la "sopravvivenza" per una mia firma o per un decreto attuativo o perché non sono stati ancora stanziati i fondi farei il "diavolo a 4". Questa gente vive in un mondo di benessere e non ha più la percezione dell'importanza della propria funzione e meriterebbe la gogna.
.........
Ah. Quando c'era Lui queste cose non accadevano!
Vero?
Accadeva di molto peggio e tutti con la testa sotto la sabbia.
Ma mi faccia il piacere e mi consenta di dirle:
NON ROMPA I MARONI.
Cio' che volevamo con la partecipazione ai presidi e' stato in parte ottenuto ora manca il pezzo piu' importante:
Salvaguardia per gli ultracinquantenni e lavoro per tutti gli altri.
Il resto solo chiacchiere da bar e polemiche sterili
senza costrutto che eviterei.
Ma credo che anche LEI non e' un collega ma solo un Tizio che butta il sasso nascondendo la mano sperando che un manipolo di cog...ni abbocchi iniziando a sparare sulle Istituzioni e tutto il resto.
Se ne faccia una ragione le cose procedono secondo gli accordi e le aspettative della maggioranza dei dipendenti AGILE e non secondo la sua becera idea che tutto e' marcio.

Anonimo ha detto...

Io sono un collega.
Non ho capito cosa significa salvaguardia degli ultracinquantenni. Forse con la fame non ragiono...
Si parla di 55 anni?
58?
Non capisco il senso.
Se la lotta per ottenere solo altri 4 mesi di cassa per permettere a questo gruppo di colleghi la pensione, mi sembra ovvio che è una richiesta sacrosanta!
Forse non ho letto tutti post e mi sono perso il fulcro della discordia tra fazioni.
Non sono sicuro che la maggior parte dei 700 hanno i requisiti per andare in pensione.
Se qualcuno dei colleghi è disponibile a spiegarmi con calma dirò grazie, se volete insultarmi...grazie lo stesso:-)

Anonimo ha detto...

Ancora una domanda leggendo gli ultimi post.
Ma chi la pensa come il Sindacato è un dipendente Agile, chi invece la pensa in maniera differente, anche sopra le righe, non è un dipendente ma un infiltrato....
Veramente non capisco!
Credo sia un situazione difficile per tutti, però vedo che ognuno pensa solo al suo orticello.

Anonimo ha detto...

Ah. Quando c'era Lui queste cose non accadevano!
Vero?
Accadeva di molto peggio e tutti con la ......
________________-
1) questo è un blogger libero ed anche di informazione
2) il mio post era di informazione oltre che di disapprovazione, immagino che altre persone oltre me, fino a qualche tempo fa, non conoscessero l'iter di certe procedure
3) non sono chiacchiere da bar perchè sono fatti documentati.
4) non credo proprio che serva lanciare un "sasso nello stagno" perché, a parte gli sprovveduti e i menefreghisti, è sotto gli occhi di tutti che le istituzioni devono essere riformate perché non funzionano, se facessero e avessero fatto quanto di competenza non saremmo qui né noi né altri.
5) se le info che non sposano le Sue idee (???) sono per Lei una rottura di cog...ni, si metta l'anima in pace, perché se avessi delle info che vanno fuori dal coro o dalle direttive, le continuerei a scrivere ugualmente, la conoscenza è alla base della libertà.
Per quanto riguarda la nostra lotta, presidi ecc. non c'entra niente con il post in questione, mi sa' che Lei ha le idee un po' confuse e Le consiglio di leggere non solo con gli occhi ma anche con il cervello. Infine: sono una collega ultracinquantenne che lavora dall'età di 19 anni e tanto per chiarire anche Pot..ti scrive in questo blog senza firmarsi ... come anche te che mi sa' che sei il vero infiltrato che si mimetizza sparando a vanvera e creando confusione

Anonimo ha detto...

Chi la pensa diversamente dal Sindacato e' libero di farlo e nessuno dice che e' un infiltrato ma cosa ben diversa e' insultare e offendere a prescindere e quindi penso che chi lo fa' non puo' essere un collega.
Questo modo di contestare e' fonte di provocazioni esterne lontane dal nostro DNA.
Possiamo contestare ma in modo propositivo senza offendere le persone.
Alla fine tutto cio' per cui abbiamo lottato si sta avverando dalla condanna di coloro che sono stati gli artefici di questa truffa al periodo di ammortizzatori sociali previsti in 7 anni e sottolineo i sette anni considerando anche quelli di mobilita' previsti dal 15 Dicembre 2014.
I corsi Feg si sono fatti anche se probabilmente non come pensavamo e di cio' sono state avvisate le Istituzioni competenti.
L'unico neo che possiamo imputare al Sindacato e' il mancato controllo nelle clientelari assunzioni effettuate in TBS ma di questo si e' gia' abbondantemente parlato e per avere soddisfazione si dovrebbe far aprire un fascicolo alla Magistratura per sapere che fine hanno fatto i soldi, che tutti dicono siano stati dati dal MISE a TBS,con il fine di rilanciare il piano industriale ed assumere ulteriori persone di AGILE dalla CIG.
Qulcuno che sparla in questo blog lo vuol fare?
Ad oggi NESSUNO ha avuto le p...le per farlo quindi stendiamo un velo pietoso ed andiamo oltre.
Per gli ultracinquantenni si parla di quella categoria di persone ai quali si potrebbe dare una salvaguardia con l'allargamento dei termini per andare in pensione legati alla legge in vigore prima del decreto Fornero quindi allargando il perimetro della salvaguardia agli esodati.
Tra di noi non sono pochi si parla di circa altre 200 persone che troveranno una soluzione positiva a questa brutta storia.
Per gli altri non resta che trovare una soluzione con tutte le Istiuzioni interessate affinche' vi sia un percorso "agevolato" all'inserimento nel mondo produttivo e con dei numeri paria a circa 500 persone da collocare su tutto il territorio Nazionale non dovrebbe essere cosi' difficile se tutti gli ENTI preposti Regioni e Comuni compresi facciano un piccolo sforzo.
Noi abbiamo competenze e preparazione e possiamo essere ricollocati in qualsiasi ambito lavorativo di basso,medio ed alto livello quindi solo NOI possiamo cambiare il nostro futuro LOTTANDO UNITI per conquistare l'ultimo tassello mancante per definire conclusa positivamente la nostra vertenza.
Non sara' facile,tutt'altro,ma possiamo e dobbiamo FARCELA alla faccia dei GUFI e di chi ci vuol male vedendoci morti e sconfitti.
Non avranno mai questa insana e disumana soddisfazione anzi rosicheranno tantissssssssimo.
Prepariamoci con grande motivazione all'incontro del prossimo fine LUGLIO pungolando Sindacato e Politici affiche' si gettino i presupposti per ottenere gli ultimi tasselli all'accordo a suo tempo firmato in sede Ministeriale.
Il Governo attuale rimarra' a lungo quindi gli impegni che prendera' saranno sicuramente rispettati senza dover fare ulteriori passaggi con Ministri o Sottosegretari di nuovi improbabili esecutivi.
PER OTTENERE QUESTI IMPEGNI DIPENDE SOLO DALLA NOSTRA FORZA E QUINDI PARTECIPAZIONEe non dal Sindacato e dai suoi rappresntanti.

Anonimo ha detto...

Il fatto che la situazione Alitalia sia all'attenzione dei vertici istituzionali, politici e sindacali e che stiano cercando soluzioni di ricollocazione per più di 2500 impiegati è VERO. Ora, facendo un calcolo alla spicciolata, quanti siamo rimasti in questa palude? mi pare 780, se riusciamo ad avere, come deve essere, altri 4 mesi di cassa in deroga, pare che 250 colleghi potranno agganciarsi alla pensione, quindi rimaniamo 530 circa, su tutto il territorio nazionale, possibile che non si riesca a ricollocare 500 lavoratori spalmati in tutta Italia? QUESTO DEVE ESSERE L'OBIETTIVO DELLA NOSTRA LOTTA e spero che questi tavoli "informali" esistano e siano veramente al lavoro per ottenere questo risultato.

Anonimo ha detto...

L'unico neo che possiamo imputare al Sindacato e' il mancato controllo nelle clientelari assunzioni .....
___________________
senti, che io debba necessariamente dare forza al sindacato perché non ho alternative ... e va' be', ma che l'unico neo ... perché della rotazione che non c'è stata ne vogliamo parlare? e di quelli che hanno continuato a lavorare in Agile? e dei soldi delle fidejussioni in Agile che non si sa' che fine hanno fatto? ma perfavore!!!! E' diventato proprio uno sport nazionale, negare l'evidenza! Che coraggio! Ricordo a te ed a tutti che la nostra lotta era iniziata non per avere gli ammortizzatori, ma per mantenere l'azienda unita, quindi se la vediamo da queto punto di vista, che era quello primario, è stata una disfatta ed ora siamo sulle scialuppe di salvataggio.

Anonimo ha detto...

Per tua sfortuna sono un collega ultracinquantenne e come funzionano le Istituzioni e tutto cio' ad esse collegato lo so' benissimo e non da quando purtroppo mi trovo in questa situazione.
Forse hai scoperto l'acqua calda con decenni di ritardo o non ti sei mai interessato di questi problemi visto che non eri direttamente interessato ma il non funzionamento della P.A. esiste da prima che nascessi tu.
La differenza e' chi la combatte da SEMPRE e chi se ne accorge quando si trova all'interno di questa malaodorante sabbia mobile che inesorabilmente ti trascina a fondo.
Dalla firma del I decreto di CIG in deroga quindi dal lontano DICEMBRE 2013 si disse che prima di vedere un euro sarebbero passati mesi poiche' a differenza della CIGS quella in deroga necessitava di diverse approvazioni Ministeriali nonche' di fondi approvati e stanziati dal Governo a seguito di Decreti attuativi.
Ti chiedo ora: La vita politica del Paese in questi sette mesi e' stata tranquilla e serena o sono accaduti fatti politicamente rilevanti?
La risposta mi sembra ovvia quindi prima di dirmi di leggere usando il cervello ti consiglio di guardare oltre il TUO orticello e di tirare fuori la testa dalla sabbia per provare a cambiare le cose in meglio e non solo denunciando tutto cio' che non va' quando ne vieni investito personalmente ma sempre.
Devi essere parte di un procedimento civile o penale per sapere che un Processo in Italia puo' durare piu' di 10 anni?
E allora cosa facciamo per cambiare?
E potrei elencarti tanti altri esempi dalla Sanita' ai Trasporti, dalla Scuola all'assistenza domiciliare ecc. ma sono cose che tutti conoscono da decenni ma cosa si fa' per cambiare?
Personalmente nel mio piccolo ed insieme ad altri combatto il malaffare da quando avevo 15 anni ed ho sempre trovato muri ed ostacoli spesso insormontabili in persone che rifiutavano il solo pensiero che cio' fosse vero per poi ricredersi quando venivano coinvolti in drammi estremamente piu' gravi e complessi dell' avere in ritardo la CIG.
Con cio' non voglio dire che pagare in ritardo di sei mesi la CIG sia normale ma e' anormale che ti accorgi solo ora dopo trent'anni che lavori di come funziona questo Paese.
In questi anni dormivi o non ti sei mai preoccupato perche' non eri coinvolto?
Quando gli operai manifestavano denunciando queste nefandezze cambiavi canale o ti voltavi dall'altra parte?
Amico mio io non mi sono mai voltato e da quando ero studente ho scelto di stare SEMPRE dalla parte di chi soffre, dei piu' deboli e con chi lotta per cambiare questa bellissima NAZIONE di nome ITALIA.
Provaci anche tu nella vita non e' mai troppo tardi volere e' potere.

Anonimo ha detto...

La nostra lotta e' iniziata per avere l' azienda unita?
Ma che dite?
L' azienda e' morta quando si passo' in Eutelia da Getronics o forse da prima.
Le cessioni del ramo tecnico in ALCHERA e SUME ve le siete dimenticate.
Un' Azienda di servizi che cede il ramo che fa' materialmente i servizi ma che futuro avrebbe avuto?
Be all' epoca tutti in silenzio paurosi che il solo proferire una parola ad un " APPESTATO" ceduto con il quale si era lavorato a fianco per decenni potesse metterci in cattiva luce nei confronti dei capi e capetti e quindi oggetto di azioni "DISCIPLINARI".
Cio' che e' avvenuto in seguito e' la diretta conseguenza di quell'atteggiamento meschino e vigliacco.
Ti ricordo che alla votazione sull' accordo raggiunto al MISE ci fu' una maggioranza Bulgara e in ogni paese Democratico vince la maggioranza.
Hai dubbi sul comportamento Sindacale o di qualche Funzionario Ministeriale?
Basta recarsi in un Tribunale Italiano e fare una denuncia.
Non te la senti? Mi dispiace non ti posso aiutare il mio problema futuro e' tornare ad essere produttivo tornando nel mondo del lavoro e questo e' scritto e previsto nell'accordo firmato al MISE.
Io voglio e faro' l'impossibile che cio' si attui e del passato non m'interessa compreso il presunto scandalo TBS o Fidejussoni Agile o chi ha continuato o continua a lavorare in AGILE rotazioni comprese.
Voglio guardare avanti chi si ferma e' perso per sempre voltarsi non serve alla causa se non ad alimentare odi e ripicche che non gioveranno alla nostra causa.
Ripeto nessuno nega nefandezze compiute o presunte tali ma rimarcare questa cosa ti crea giovamento oppure rabbia e malessere?
Andiamo avanti tutti insieme con il solo obbiettivo di farci ricollocare il resto e' cronaca nera da dimenticare ma se non ci riesci non puoi che rivolgerti alla Magistratura sperando in un miracolo.

Anonimo ha detto...

dai ragazzi cerchiamo di rimanere uniti , basta con le polemiche, piuttosto non capisco come mai, nei due decreti ministeriale, noi sospesi in cigd saremmo aumentati nel 2014 rispetto al 2013...come e' possibile? chi sono gli altri che sono entrati a farci compagnia visto che erano ormai tutti passati in tbs? spero non si tratti di un errore...l'inps aspetta solo quello per ritardare i pagamenti..

Anonimo ha detto...

(AGENPARL) – Roma, 02 lug – “E’ sempre più urgente” reperire le risorse adeguate “da stanziare alle Regioni per finanziare la Cassa integrazione in deroga vuol dire salvaguardare il sistema di protezione sociale a tutela dei lavoratori”. Con queste parole il senatore e vicesegretario vicario Udc Antonio De Poli si rivolge, in un’interrogazione parlamentare a risposta scritta, al presidente del Consiglio Matteo Renzi e al ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e torna a focalizzare l’attenzione sulla questione Cig in deroga: “La questione va affrontata al più presto da Palazzo Chigi, a maggior ragione dopo l’allarme lanciato lunedì scorso- in un’intervista sul quotidiano La Repubblica – dal ministro del Lavoro Poletti secondo cui manca 1 miliardo per la Cig”. “Nei primi 5 mesi del 2014, in Veneto, ad esempio, si sono registrati altri 14 mila licenziamenti: bisogna fermare questa emorragia occupazionale. Trovare le risorse per la Cig in deroga vuol dire anche sostenere le imprese, soprattutto le piccole realtà che soffrono maggiormente la crisi e fanno fatica ad uscirne”.

Anonimo ha detto...

Camusso al Gr: Cig, no alla stretta
"Dal Governo solo promesse”

Ai microfoni del Gr Rai la segretario generale della Cgil interviene nella polemica sul rifinanziamento degli ammortizzatori sociali e sui principali temi economici. Le stime dell'Istat sul Pil del secondo trimestre secondo le previsioni, dovrebbero attestarsi ancora in una forchetta tra -0,1 e +0,3 per cento.
Intanto la produzione industriale in recupero a giugno secondo il centro studi della Confindustria, +0.4 per cento, ma siamo ancora a -23 per cento dai livelli del 2008. La leader Cgil ribadisce: puntare su investimenti e occupazione, il 2014 'rischia di essere un anno pesantissimo per l'occupazione, intere aree del paese come il mezzogiorno si sentono abbandonate'. Bisogna rimettere al centro delle politiche economiche il lavoro, altrimenti 'la situazione si farà sempre più difficile'.
Il ministro Giuliano Poletti assicura: le risorse arriveranno con la legge di Stabilità.

Ma col ministro del Welfare polemizza, a margine di un seminario del Cnel, proprio Camusso: "Poletti all'inizio ha detto in piu' occasioni che avrebbe trovato una soluzione strutturale e non continuare con le toppe, dicemmo che aveva ragione perchè non si puo' continuare con l'agonia di queste persone". Cosi' la segretrio generale della Cgil, commenta l'ultimo intervento di salvaguardia degli esodati. "Non ci è chiara- aggiunge- la ragione per cui abbia cambiato opinione. E' evidente che di salvaguardia in salvaguardia si continua a perpetrare un'ingiustizia nei confronti dei lavoratori e delle lavoratici".

Ultima Modifica: 02 luglio 2014, 15:18

Anonimo ha detto...

Continuo a postare quello che trovo in rete, purtroppo solo brutte notizie.
Spero di sbagliarmi, ma dei mod SR41 non vi è traccia.

Anonimo ha detto...

Potetti sei un venduto pari compare di Massa e Liori, dovrebbero darti 10 anni di galera anche a te altro che chiacchiere!

Anonimo ha detto...

certo che i sindacalisti hanno proprio un cervello "a parte", sentite che scrive il collega del 2 luglio alle 15,32...
--------
...Alla fine tutto cio' per cui abbiamo lottato si sta avverando dalla condanna di coloro che sono stati gli artefici di questa truffa al periodo di ammortizzatori sociali previsti in 7 anni....E TI SEMBRA FORSE CHE SIANO IN CARCERE? E TI SEMBRA
FORSE CHE ABBIAMO LOTTATO PER AVERE 7 ANNI DI 800 EURO AL MESE?

...I corsi Feg si sono fatti anche se probabilmente non come pensavamo.....VISTO CHE SI SONO FATTI PUOI DIRMI DOVE, QUALI E PER QUANTE PERSONE? PERCHE' IO HO VISTO SOLO LA PAROLA F.E.G....

...L'unico neo che possiamo imputare al Sindacato e' il mancato controllo nelle clientelari assunzioni....NO COMMENT, STENDO UN VELO PIETOSO

....e per avere soddisfazione si dovrebbe far aprire un fascicolo alla Magistratura per sapere che fine hanno fatto i soldi, che tutti dicono siano stati dati dal MISE a TBS,con il fine di rilanciare il piano industriale ed assumere ulteriori persone di AGILE dalla CIG.
Qulcuno che sparla in questo blog lo vuol fare?
E PERCHE NON LO FA IL GRANDE SINDACATO??? HA LE MANI IN PASTA FORSE?

...con dei numeri pari a circa 500 persone da collocare su tutto il territorio Nazionale non dovrebbe essere cosi' difficile se tutti gli ENTI preposti Regioni e Comuni compresi facciano un piccolo sforzo...BRAVO!! PROPRIO COME HANNO FATTO CON QUELLI CHE SON STATI INFILATI NELL'ATAC, A ROMA, FRA AMICI E PARENTI! ANCHE LORO ERANO DISOCCUPATI...MA CON LE CONOSCENZE E LE SCORCIATOIE NAZIONALI DI ANTICA MEMORIA....

...Noi abbiamo competenze e preparazione e possiamo essere ricollocati in qualsiasi ambito lavorativo di basso,medio ed alto livello....INFATTI AVEVAMO COMMESSE DA FAR PAURA A TUTTE LE ALTRE AZIENDE DI INFORMATICA ITALIANE E POI UN LABORATORIO DI SCIENZIATI (SENSIBILI AL DOLCE FAR NIENTE ....MA GUAI A NON PAGARLI BENE...) NELLA FAMOSA OLIVETTI-RICERCA SRL, ALCUNI DEI QUALI GIA' SISTEMATI IN ALTRE AZIENDE TIRATI DALLE CORDATE DEI LORO CAPETTI CHE SONO ANDATI A FAR FINTA DI LAVORARE ALTROVE. QUESTI IGNOTI RICERCATORI (...DEI SOLI BACHI CHE PRODUCEVANO) CHE ENTRAVANO IN UFFICIO ALLE 10 CON LA BARBA LUNGA E I PANTALONI COLOR RAME, ADESSO SI FANNO NOTARE SU LINKEDIN CON L'ELENCO DI TUTTA LA SCIENZA INFORMATICA NEL LORO CURRICULUM E CON GIACCA, CRAVATTA E TELEFONINO STAMPATO SULL'ORECCHIO.....SCUSATE, IL MIO CAPETTO MI STA CHIAMANDO...


....possiamo cambiare il nostro futuro LOTTANDO UNITI per conquistare l'ultimo tassello mancante per definire conclusa positivamente la nostra vertenza.....MAZZA'... E STI CA..I CE LI VOGLIAMO METTERE...?


...Prepariamoci con grande motivazione all'incontro del prossimo fine Luglio......DER 2024... pungolando (SOLO PUNGOLANDO, MI RACCOMANDO...) Sindacato e Politici affiche' si gettino i presupposti per ottenere gli ultimi tasselli all'accordo a suo tempo firmato in sede Ministeriale ....E DOPO GLI ULTIMI TASSELLI CHE FARAI?

...Il Governo attuale rimarra' a lungo quindi gli impegni che prendera' saranno sicuramente rispettati senza dover fare ulteriori passaggi con Ministri o
Sottosegretari di nuovi improbabili esecutivi....COME SI CHIAMAVA QUEL MAGO CON LA
SFERA DI CRISTALLO? MAGO NICOLA O MAGOTELMA?

PER OTTENERE QUESTI IMPEGNI DIPENDE SOLO DALLA NOSTRA FORZA E QUINDI PARTECIPAZIONE non dal Sindacato e dai suoi rappresntanti
......POSSIBILE CHE TI HABBIANO INVITATO A PARLARE AI TAVOLI DOVE SI SIEDE IL SINDACATO ? E DA QUANDO?

Anonimo ha detto...

Finalmente!
Io ho solo voglia di insultare...
Non ho più pazienza...
Non sono un'infiltrato...
Sono solo un dipendente che si è rotto i c......i!
La PROPAGANDA che gira su questo blog è abominevole!
Il post del 02 luglio 2014 15:32 rappresenta la NEGAZIONE esercitata costantemente da Sindacato & RSU, scritto probabilmente dallo stesso Potetti...
La frase "Questo modo di contestare e' fonte di provocazioni esterne lontane dal nostro DNA." è la più grossa c.....a degli ultimi giorni... forse vera solo nella parte finale, perché un DNA così BASTARDO appartiene solo a voi!


MERDE!

Anonimo ha detto...

Noi abbiamo competenze e preparazione e possiamo essere ricollocati in qualsiasi ambito lavorativo di basso,medio ed alto livello quindi solo NOI possiamo cambiare il nostro futuro LOTTANDO UNITI per conquistare l'ultimo tassello mancante per definire conclusa positivamente la nostra vertenza.


POSITIVAMENTE?
Te lo do io l'infiltrato...

ABBIAMO PERSO TUTTO:
-LAVORO
-SOLDI
-DIGNITA'
-SERENITA'
-FUTURO

TU SEI L'INFILTRATO!
QUESTE CAZZATE RACCONTALE A TUO FIGLIO!
INFAMI!
LA FINE DEL TONNO MERITATE!

Anonimo ha detto...

La menzogna è PROVOCAZIONE!

Anonimo ha detto...

E' inutile rispondere o colloquiare con una persona che NEGA L'EVIDENZA e rigira le frittate, è solo perdita di tempo. Tra l'altro non si rende conto (o forse sì) che così facendo non fa' altro che esasperare ancora di più gli animi di noi tutti, lacerati da anni di ingiustizie, soprusi e angherie, che, comunque vada, ci ricorderemo per tutta la vita.

Anonimo ha detto...

Stanno arrivando, sulla mail aziendale, i moduli INPS da compilare, da chi ne ha diritto, per gli assegni familiari. Questi moduli devono essere rispediti via mail entro il 15. Questo vuol dire che il decreto è arrivato all'INPS? e che quindi possiamo pensare che entro la settimana del 19 saranno inviati gli SR41?

Anonimo ha detto...

Stanno arrivando, sulla mail aziendale, i moduli INPS da compilare, da chi ne ha diritto, per gli assegni familiari. Questi moduli devono essere rispediti via mail entro il 15. Questo vuol dire che il decreto è arrivato all'INPS? e che quindi possiamo pensare che entro la settimana del 19 saranno inviati gli SR41?

----------------------------------
Questo non signifa nulla, con la cassa in deroga fino al 30 giugno 2014 verranno pagati gli assegni familiari dello scorso anno.
La domanda è per quelli da luglio 2014 a giugno 2015

Anonimo ha detto...

Noi abbiamo competenze e preparazione e possiamo essere ricollocati in qualsiasi ambito lavorativo di basso,medio ed alto livello....
===0
E chi vi credete di essere? Bill Gates?Steve Jobs? Einstein? Leonardo Da Vinci?
Siate almeno un po' modesti....

Anonimo ha detto...

Secondo me questi al massimo sono Gianni e pienotto.

Anonimo ha detto...

E chi vi credete di essere? Bill Gates?Steve Jobs? Einstein? Leonardo Da Vinci?Siate almeno un po' modesti....
.......
Tanato.
Visto che come si supponeva ci sono degli infiltrati. La prova e' in quel : MA CHI VI CREDETE DI ESSERE;
Uno dei nostri avrebbe scitto: MA CHI TI CREDI DI ESSERE......
Caro subdolo individuo NOI non ci crediamo nessuno ma sicuramente tra di NOI ci sono figure professionali in grado di ricoprire diverse mansioni dal semplice impiegato,operaio, tecnico, commerciale fino al Dirigente.
Facci la cortesia cambia Blog per scrivere le tue infamita'.

Anonimo ha detto...

Il Dirigente....
si negli anni 70...
Mio caro collega rincoglionito forse non ti sei reso conto che siamo nel 2014....
Ancora con la storia dell'infiltrato?
Paga la tessera del sindacato, paga lo stipendio all'infame di Potetti...
Ci sono figure professionali di questo livello?
E che ci fai da queste parti?

Fateci il piacere....
Andate AFFANCULO una volta per tutte!
C'è l'orto?
E vai a zappare la terra!


MERDE!

Anonimo ha detto...

Grasso che cola se sai ancora utilizzare windows 95....

RIDICOLI!

Anonimo ha detto...

Siete rimasti ai tempi di Olivetti...

E' giunto il momento della casa di riposo per voi.... altro che commerciale....

Forse una passeggiata al centro commerciale...

Ti piacerebbe non sentire la cruda realtà?
Neppure al mercato troverai impiego!
Fai bene a cercare la pensione!

Anonimo ha detto...

Vivete di ricordi....
La realtà e tutta un'altra cosa!

Che poverelli...

Disperati...

Anonimo ha detto...

Potetti non vuol capire che la campana suona per lui. Non ci sono infiltrati caro compagno, e' che finalmente abbiamo aperto gli occhi sul tuo infame comportamento, fattene una ragione. Le colpe delle nostre disgrazie sono tue e del sindacato, ci avete usato per i vostri sporchi giochetti adesso e' tutto chiaro. Se proprio vuoi parlare spiegaci come e' andata veramente in TBS, venduto.

Anonimo ha detto...

Vivete di ricordi....La realtà e tutta un'altra cosa!Che poverelli...Disperati...04 luglio 2014 00:00
--------
Buongiorno infiltrato
Certo che se a mezzanotte sei ancora a scrivere caz...te sul blog sei messo proprio male.
Forse il disperato sei tu non noi.
Non hai una moglie,una compagna con cui condividere la dolce notte invece di passarla sul PC?
Ma forse sei solo e veramente disperato quindi il tuo unico sfogo e gettare veleno sul prossimo usando il Pc.

Anonimo ha detto...

Chissà quanto ammonta la sua mazzetta per tbs...
Magari questa estate porta la sua famiglia in qualche isola esclusiva...
Noi solo la vasca del cesso!

Anonimo ha detto...

Io per tua sfortuna sono agiato...
Ho dispositivi di ultima generazione che tu non puoi permetterti... posso collegarmi ovunque...
Io soffro per i miei colleghi che sono DISPERATI, evidentemente tu sei nelle grazie del Sindacato.

MERDACCIA

Anonimo ha detto...

Ma non avete capito ancora?
Siete vecchi, con gli anni avete perso competenze e non siete appetibili sul mercato.
Sicuramente NON è colpa vostra, ma è così....NON VI VUOLE NESSUNO!
neanche alle poste! Vogliono GIOVANI!

Anonimo ha detto...

Ringraziando il signore anch'io non me la passo malaccio.
Dopo trentacinque anni posso vivere più che dignitosamente di rendita e non mi servono i mega strumenti tecnologici per andare a pesca o giocare a tennis o farmi una bella nuotata al mare o al club d'inverno.
Non ho nessuna intenzione di andare a lavorare alle Poste o in qualsiasi altra parte poichè mi voglio godere la meritata pensione.
Il mio pensiero và ai colleghi più giovani che ti assicuro sono molto preparati.
Tu in confronto, povero infiltrato mentecatto, potresti essere il loro zerbino e non saresti degno nemmeno di allacciar loro le scarpe ma forse potresti lucidarle.
Continua a sparare st..te prima o poi per tutti i miei colleghi questa vicenda finirà e ti posso assicurare in maniera molto positiva ed a te non rimarrà che schiattare d'invidia.
Ora mi vado a fare un bel tuffo.
By

Anonimo ha detto...

Grandeeee, da una collega

Anonimo ha detto...

Ma non avete capito ancora?
Siete vecchi, con gli anni avete perso competenze e non siete appetibili sul mercato.
Sicuramente NON è colpa vostra, ma è così....NON VI VUOLE NESSUNO!
neanche alle poste! Vogliono GIOVANI!

*********************

Sai qual'è la differenza tra noi e i giovani?

NOI conosciamo l'architettura Poste: Banca d'ITALIA:Unicredit:MPS:San Paolo: Casse di Risparmio:RAI: Ministeri ecc.....
I giovani e TU in particolare al massimo potresti conoscere "l'architettura" SWAP.

Anonimo ha detto...

Sai qual'è la differenza tra noi e i giovani?
=======
Intanto ripassa la grammatica:
si scrive qual è, senza accento.

La differenza è che i giovani sono più aggiornati di voi!
E poi i giovani hanno più VOGLIA di VOI! SONO PIU' MOTIVATI.....

I VECCHI SI LAMENTANO SEMPRE....

LAVORO AI GIOVANI!

Anonimo ha detto...

Senti, ma torna alle elementari, ignorante, qual'è si scrive così, ' è un apostrofo, non un accento e sta' per: quale è. E ti metti pure in cattedra! mi sa' che tu non sei proprio un buon esempio di "giovane" e a forza di scrivere con l'aiuto dei telefonini, non sai più la grammatica.

Anonimo ha detto...

--------------------------------
Anonimo ha detto...


Sai qual'è la differenza tra noi e i giovani?

NOI conosciamo l'architettura Poste: Banca d'ITALIA:Unicredit:MPS:San Paolo: Casse di Risparmio:RAI: Ministeri ecc.....
I giovani e TU in particolare al massimo potresti conoscere "l'architettura" SWAP.

04 luglio 2014 13:35

amico mio di che parli! "conosciamo l'architettura" di cosa? siamo "aggiustatori" diversamante non scriveremmo cazzate sul blog. Catano, che la Olivetti la conosceva bene, sapeva esattamente di che parlava. Non conosceva Bull che ancora, nella merda, hanno la puzza sotto il naso. Per gli aggiustatori non c'è futuro, mentre per le cameriere dette hostess invece si, in quanto personale altamente qualificato a ...distribuire patatine.

concludo con un pensiero
http://www.youtube.com/watch?v=5BhPDzTL8lM
asta la vista

Anonimo ha detto...

Come al solito non capite una mazza! L'Italia si potrà salvare solo per merito dei GIOVANI.
Solo se i GIOVANI lavorano, i VECCHI potranno avere la pensione.......

VECCHI A CASA! GIOVANI AL LAVORO!

Anonimo ha detto...

altro che infrastrutture di POSTE, BANCHE....! voi siete solo dei manovali informatici, come ce ne sono tanti...

Anonimo ha detto...

Questi quattro pantofolai prima hanno pianto miseria per avere qualche accordo per rubare la pensione, ora che se la sono presa in saccoccia ritirano fuori le competenze per elemosinare chissà che cosa. Che meschini, ma di trovarvi un bel lavoro come hanno fatto tanti altri no e... Del resto se dite di essere tanto bravi e competenti non dovresti a vere problemi. Siete patetici, statevene a casa con il pile, il bordino la sera e non rompete le palle.

Anonimo ha detto...

.... non rompete le palle.....
e fate spazio ai GIOVANI!

Anonimo ha detto...

Se questa e' la meglio gioventu' Italiana mi viene da piangere.
Che tristezza! Tanta presunzione e arroganza ma nessuna voglia di capire ed apprendere.
Girano la notte con bottiglie di birra e vino convinti di essere cosi' dei superman ma hanno persino paura di dire una parola dolce ad una ragazza per non sembrare "antichi" con il risultato di trovarsi ubriachi a passare la notte picchiandosi per futili motivi.
Lungi da me di fare una guerra tra generazioni ma ho appreso che nella vita bisogna essere e non apparire perche' alla fine la sostanza e l'intelligenza trionfano sempre su immodestia ed ignoranza.
Quando parli di" VECCHI" devi sapere che la vita e' una ruota e,spero per te,vecchio dovrai diventarci.
La differenza e' con che spirito si accetta l'invecchiamento ed in particolare si e' felici con se stessi quando nella vita si e' ben seminato raccogliendo i frutti di anni di lavoro.
Povero ragazzo credo che il tuo approccio alla vita non sia dei migliori e tutto questo astio verso noi " VECCHI" non ti aiutera' a cambiare la tua vita che al momento mi sembra molto squallida e povera di concetti e morale.
Mi dispiace per i tuoi genitori ma il tuo comportamento e' per loro un grande fallimento e per questo sono orgoglioso dei miei figli che mai oserebbero dire o scrivere certe nefandezze.
Forse e' per questo che entrambi non fanno parte di quel 50% di giovani disoccupati o sfruttati avendo trovato un lavoro degnamente retribuito.
Precedo il tuo pensiero: SENZA RACCOMANDAZIONI ed in una Azienda Privata grazie ad un master da 110 e lode.

Anonimo ha detto...

Stanno arrivando i modelli SR41 per il periodo 7-31 Dicembre 2013. Segno, questo, che la palla è passata all'INPS e, forse, inizieranno a pagare.

Qualcuno sa se è previsto avere le quote del periodo Gennaio - Luglio in un'unica soluzione?

Anonimo ha detto...

.... non rompete le palle.....
e fate spazio ai GIOVANI!

04 luglio 2014 15:15

------------
Saranno contenti i tuoi genitori di un figlio così.....

Anonimo ha detto...

Saranno contenti i tuoi genitori di un figlio così.....
----
Fate spazio! Largo!
!!!!VOGLIO LAVORARE!!!!!
!!!!VOGLIO LA MIA VTA!!!!

!!!!I VECCHI A CASA!!!!!!

Anche l'Europa lo dice: in Italia lavorano troppi vecchi e pochissimi giovani!

Spero un piano europeo per prepensionamenti per i vecchi e lavoro a tempo indeterminato per i GIOVANI!!

Anonimo ha detto...

.... non rompete le palle.....
e fate spazio ai GIOVANI!
----------
ma lasciatelo perdere questo coglioncello, magari e' pure un nostro ex collega che si diverte alle nostre spalle, chi lo sa..

ipotesi 1)coglioncello: la ruota della vecchiaia gira per tutti...

ipotesi 2)ex collega: se ti sei gia' sistemato lo hai fatto grazie ad un tuo ex capetto, che a sua volta, per sistemarsi, ha leccato il culo di qualcun altro coglione, quindi per la legge transitiva stai leccando anche tu il culo di quel coglione...

Anonimo ha detto...

Finalmente sono arrivati gli SR41: 1 per il periodo 7-31/12/13 - 1 per il periodo 1/1-30/06/14.

Anonimo ha detto...

Intanto ripassa la grammatica:
si scrive qual è, senza accento

*****************

Sicuramente questo giovane arrogante e presuntuoso NON è un nostro collega .visto che noi siamo tutti "Vecchi".

Se ci manda un suo recapito magari gli facciamo un regalo: un bel vocabolario e un dizionario così studia un pò dal momento che.causa nostra (?), è disoccupato.
....a proposito:' Questo si chiama "apostrofo" non "accento"....somaro !!!

Questo è l'ultimo commento.non ho altro tempo da perdere con i bambini .......

Anonimo ha detto...

Avevo detto in un post che probabilmente entro Luglio si sarebbero presi i soldi della CIG in deroga da Dicembre 2013 a Luglio 2014.
Un gufo infiltrato e sputa veleno mi diede del cazz.ro.
Ora visto che sono arrivati i famosi SR41 CHIEDO A QUESTO SIGNORE,se cosi' possiamo definirlo,chi e' il cazz...ro?
Ora chiedo ai colleghi,quelli seri e non i collusi o gli inebriati da collera e rabbia,vogliamo spenderci per ottenere il rispetto degli accordi firmati con le Istituzioni e chiedere con forza il ricollocamento nel mondo del lavoro?
Papa Francesco ha detto che non portare il pane a casa vuol dire mettere in gioco la dignita' della persona quindi iniziamo a rimetterci in campo con un solo obbiettivo dichiarato ed ora piu' che mai reale: LAVOROOOOOOOOOOOO!
Uniti,compatti e numerosi al prossimo incontro di fine Luglio alla faccia dei gufi iettatori e infiltrati.

Anonimo ha detto...

http://www.viaolivetti79.it/Documenti/ComunicatiSindacali/com040714%20FIM%20FIOM%20UILM%20CIGD.pdf

http://www.viaolivetti79.it/Documenti/gestione_tbs/accordo%20CIGO%20TBS%20020714.pdf

Anonimo ha detto...

Papa Francesco ha detto che non portare il pane a casa vuol dire mettere in gioco la dignita' della persona quindi iniziamo...

Se lo dice Francesco...
Perché non dite al VOSTRO Francesco di iniziare a PAGARE LE TASSE!!!

ZOZZI!

Anonimo ha detto...

Senti piccolo ebete prima di nominare Papa Francesco lavati la bocca con l'acido e sgrassati un pochino il cervello.
Le sue parole lasciano il segno e possono cambiare il corso della storia le tue un segno indelebile nel nulla.

Anonimo ha detto...

ANDATE A LAVORARE
PAGATE LE TASSE
&
SOPRATTUTTO LASCIATE STARE I BAMBINI

BASTARDI!

Anonimo ha detto...

Come vi vorrei vedere in faccia ...
Sarete due sfigati .....
Siamo il 23 o 24 luglio a Roma... dai alzate una manina infami e presentatevi...

Anonimo ha detto...

IOR
PEDOFILIA
.....
CARDINALE BERTONE NEL SUPER ATTICO...
MADONNE CHE SI INCHINANO....

IO IL BASTARDO?

ALLORA NE SONO FIERO!

Anonimo ha detto...

23 o 24?
Andate dove cazzo vi pare...

Anonimo ha detto...

Chiedo al gestore del blog di intervenire. Gli ultimi posts stanno sconfinando in ambiti che non hanno nulla a che fare con la nostra causa.

Anonimo ha detto...

Si dai intervenga, così potrete leggere solo le notizie che vi piacciono

Anonimo ha detto...

Lo conosci il proverbio: Scherza con i fanti ma non con i Santi?
Penso proprio di no visto le tue basse e meschine parole.
Invito tutti i colleghi a non rispondere a questo INTRUSO che non ha nulla a che vedere con la nostra vertenza.
Concentriamoci sulle proposte concrete da portare sul tavolo delle trattative in calendario per la fine di Luglio c.m.
Al centro dovra' esserci il LAVORO e non solo il prolungamento della CIG.
Chiedo ai Sindacati di proporre soluzioni reali e percorribili indicando anche le possibili Aziende sia private che partecipate da interpellare per eventuali inserimenti.
Ricordiamoci che al nostro interno ci sono anche colleghi appartenenti alle categorie protette che dovrebbero essere tutelati dalle attuali leggi previste per assunzione obbligatoria.

Anonimo ha detto...

forse è ora di togliere la possibilità di pubblicare in forma anonima.
ognuno si deve qualificare con le proprie credenziali possibilmente con riferimento all'azienda cui è titolato questo blog.( sicuramente ci sono le liste)
Siamo stanchi di infiltrati striscianti dalla lingua biforcuta che sputano veleno gratuitamente

fvg53

Anonimo ha detto...

E fvg53 cosa sarebbe.

Anonimo ha detto...

Appunto!
Fuori dal blog la religione!
Non ci interessano le prediche e le propagande!

Anonimo ha detto...

iniziali e anno di nascita.per cominciare.....

franco

Anonimo ha detto...

ma di che parlate aggiustatori
http://www.youtube.com/watch?v=UKQdzDQqJ_U

Anonimo ha detto...

Parliamo di cose SERIE:

a quando i bonifici dei passati mesi di cassa in deroga?

Anonimo ha detto...

Avendo mandato 2 SR41 uno relativo al mese di Dicembre 2013 e l'altro per il periodo complessivo da Gennaio a Giugno 2014 suppongo che il pagamento sara' in unica soluzione ed il bonifico potrebbe esserci per fine Luglio.

Anonimo ha detto...

L'altro giorno,il presidente Napolitano, ha detto l'unica cosa giusta da quando è a l Quirinale:
"Se i giovani non trovano lavoro, l'Italia è finita"

!VIA I VECCHI LARGO AI GIOVANI!
!VIA I VECCHI LARGO AI GIOVANI!
!VIA I VECCHI LARGO AI GIOVANI!

Anonimo ha detto...

!VIA I VECCHI LARGO AI GIOVANI!
..............
Sei monotono e molto scocciante.
Siamo tutti d'accordo che devono far lavorare i giovani altrimenti a noi "VECCHI" come ci pagano la pensione?
Largo ai giovani sono estremamente convinto di questo e condivido pienamenete le parole del nostro Presidente soprattutto per un tornaconto personale.

Anonimo ha detto...

Be quello che dici non è molto edificante per te, che ci sia gente che lavorando ti paga la pensione con i propri contributi e tu ne goda e' meschino. Lo so che è il sistema ma è un sistema sbagliato.

Anonimo ha detto...

"!VIA I VECCHI LARGO AI GIOVANI!"

visto che vuoi lavorare prenditi un vecchietto e fagli da badante. forse ti servirà per capire che prima o poi toccherà anche a te. io te lo auguro di invecchiare anche se non lo meriti perché sei troppo stupido.

Anonimo ha detto...

Meschino? Sistema sbagliato?
Amico mio io ho versato contributi per 40 anni quindi la pensione me la sono pagata profumatamente.
Quando ero giovane ho lavorato anche per coloro che erano in pensione quindi la ruota gira per tutti ed ora e' giusto far lavorare i giovani per far pagare le pensioni.
Altro che sistema sbagliato.

Anonimo ha detto...

Lavoriamo per tenere in piedi tutti», ha detto il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni, entrando al Ministero dei trasporti per il tavolo su Alitalia, sottolineando che l'obiettivo è dare ad ognuno degli esuberi previsti «fonti di lavoro o ammortizzatori». Su una possibile ricollocazione degli esuberi in Poste o Adr, ha detto: «ci contiamo molto».
................
Forse dobbiamo chiedere a Bonanni di seguire anche la nostra vertenza.
Sia il Ministro Lupi che i Sindacati sono allineati su questa soluzione e parliamo di circa 2500 persone senza fare alcun riferimento a FEG o fasulle riqualificazioni.
Forse noi alla fine saremo circa 400 persone da ricollocare ma nessuno vuol chiedere al Ministro Guidi d'intervenire per una soluzione tipo quella che si prospetta per gli esuberi Alitalia.
Forse noi siamo meno professionali? Portare bevande in aereo o essere impiegati vuol dire essere piu' qualificati di noi che siamo Ingegneri o periti informatici?
Chiediamo alla Fiom d'intervenire poiche' e' impensabile che l'essere stati vicini alla DC ed assunti in Alitalia possa permettere a personaggi come Lupi o Bonanni di chiedere al Governo di far assumere questi Signori in Poste o in ADR mentre NOI siamo da quattro anni all'inferno.
Se questa ipotesi va in porto chiediamo a Potetti d'indire immediatamente una manifestazione Nazionale a Palazzo Chigi per ottenere un incontro con Renzi portandogli tutti i nostri C.V. da confrontare con quelli di Alitalia e dimostrare loro chi sono le VERE persone qualificate.
Questa e' un occasione da non perdere non si possono fare due pesi e due misure solo perche' da un lato ci sono i protetti dalla CISL e dagli ex democristiani di nome Alitalia e di qua i presunti bolscevichi provenienti dalla ex OLIVETTI.
Dobbiamo ricordare loro che Alitalia e' gia' stata oggetto di salvataggio almeno altre 3 volte con immenso sperpero di denaro pubblico dei contribuenti Italiani.
SVEGLIAMOCI DAL LETARGO in cui ci hanno gettato con il contentino della CIG noi ESIGIAMO IL LAVORO come gli esuberi di ALITALIA e dobbiamo essere trattati e rispettati alla loro pari malgrado qualche PAPAVERO MINISTERIALE ci definisca in maniera dispreggiativa come "AGGIUSTATORI" per giustificare agli occhi del Ministro Guidi una inresponsabile condotta della vertenza Agile.

Anonimo ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...

Lavoriamo per tenere in piedi tutti», ha detto il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni, entrando al Ministero dei trasporti per il tavolo su Alitalia, sottolineando che l'obiettivo è dare ad ognuno degli esuberi previsti «fonti di lavoro o ammortizzatori». Su una possibile ricollocazione degli esuberi in Poste o Adr, ha detto: «ci contiamo molto».
................
Forse dobbiamo chiedere a Bonanni di seguire anche la nostra vertenza.
Sia il Ministro Lupi che i Sindacati sono allineati su questa soluzione e parliamo di circa 2500 persone senza fare alcun riferimento a FEG o fasulle riqualificazioni.
Forse noi alla fine saremo circa 400 persone da ricollocare ma nessuno vuol chiedere al Ministro Guidi d'intervenire per una soluzione tipo quella che si prospetta per gli esuberi Alitalia.
Forse noi siamo meno professionali? Portare bevande in aereo o essere impiegati vuol dire essere piu' qualificati di noi che siamo Ingegneri o periti informatici?
Chiediamo alla Fiom d'intervenire poiche' e' impensabile che l'essere stati vicini alla DC ed assunti in Alitalia possa permettere a personaggi come Lupi o Bonanni di chiedere al Governo di far assumere questi Signori in Poste o in ADR mentre NOI siamo da quattro anni all'inferno.
Se questa ipotesi va in porto chiediamo a Potetti d'indire immediatamente una manifestazione Nazionale a Palazzo Chigi per ottenere un incontro con Renzi portandogli tutti i nostri C.V. da confrontare con quelli di Alitalia e dimostrare loro chi sono le VERE persone qualificate.
Questa e' un occasione da non perdere non si possono fare due pesi e due misure solo perche' da un lato ci sono i protetti dalla CISL e dagli ex democristiani di nome Alitalia e di qua i presunti bolscevichi provenienti dalla ex OLIVETTI.
Dobbiamo ricordare loro che Alitalia e' gia' stata oggetto di salvataggio almeno altre 3 volte con immenso sperpero di denaro pubblico dei contribuenti Italiani.
SVEGLIAMOCI DAL LETARGO in cui ci hanno gettato con il contentino della CIG noi ESIGIAMO IL LAVORO come gli esuberi di ALITALIA e dobbiamo essere trattati e rispettati alla loro pari malgrado qualche PAPAVERO MINISTERIALE ci definisca in maniera dispreggiativa come "AGGIUSTATORI" per giustificare agli occhi del Ministro Guidi una inresponsabile condotta della vertenza Agile.

..................................
Andiamo sotto palazzo Chigi in 4 gatti ?

Anonimo ha detto...

Tra l'altro Poste e ADR erano nostri clienti!!!! Alla prossima manifestazione dovremmo presentarci con uno striscione: PERCHè' I LAVORATORI ALITALIA VANNO IN POSTE E NOI NO?

Anonimo ha detto...

Meschino? Sistema sbagliato?
Amico mio io ho versato contributi per 40 anni quindi la pensione me la sono pagata profumatamente.
Quando ero giovane ho lavorato anche per coloro che erano in pensione quindi la ruota gira per tutti ed ora e' giusto far lavorare i giovani per far pagare le pensioni.
Altro che sistema sbagliato.
----------------
Tutto molto bello e giusto, se hai versato il giusto è normale che tu vada in pensione, ma se sei uno dei colleghi che chiede scivoli e altre porcherie infischiandosene degli altri allora no, non ci sto, tutto qua.

Anonimo ha detto...

Andiamo sotto palazzo Chigi in 4 gatti ?
.............
Se la gente non capisce e pensi che saremmo 4 gatti anche per chiedere IL LAVORO che ci spetta come da accordi vedi i famosi bandi gara delle Regioni che mai sono stati fatti o la farsa dei FEG per una utopistica riqualificazione che e' servita solamente ad ingrassare i soliti noti non DOBBIAMO MAI PIU' LAMENTARCI PER CIO' CHE IN QUESTO PAESE NON FUNZIONA COME LE DISPARITA' DI TRATTAMENTO TRA PERSONE E LAVORATORI.
Se la soluzione per gli esuberi di ALITALIA si trova per la seconda o terza volta e NOI rimaniamo a casa, dopo 4 ANNI DI SOFFERENZE e stiamo TUTTI ZITTI ad aspettare che ci concedano il prolungamento della CIG in deroga allora CI MERITIAMO QUESTA SITUAZIONE.
Le pecore quando vengono bastonate non reagiscono e accettano passivamente la situazione.Gli UOMINI e le DONNE che hanno orgoglio e passione REAGISCONO alle ingiustizie. Mi ripeto ma la differenza tra ALITALIA e noi e'che a NOI il lavoro e' stato TOLTO CAUSA UNA TRUFFA CERTIFICATA e forse mirata........mentre Alitalia e' andata a picco per sprechi vari e stipendi /benefit da nababbi concessi ai loro dipendenti i quali si sono sempre ben guardati dal denunciare questo malcostume di cui erano parte integrante.
Provate a sentire i dipendenti di altre compagnie aeree e rimarrete stupefatti da cio' che vi diranno in merito al trattamento complessivo dei compensi di coloro che indossavano la divisa della compagnia di bandiera.
Tutti sapevano che sarebbe finita cosi' e comunque chi parla di ALITALIA come la COMPAGNIA DI BANDIERA facendone una questione d'immagine Nazionale mente sapendo di mentire visto che ALITALIA non esiste piu',provate a chiedere ai piccoli azionisti della vecchia societa' ALITALIA tramutata in BAD COMPANY gia' una volta e sostituita dall'attuale CAI che e' a tutti gli effetti una societa' PRIVATA con soci PRIVATI o meglio imprenditori amici di quel Signore che disse all' Alitalia ci penso MI e con qusta promessa ed altre fandomie ci vinse le ELEZIONI. Immagino che abbiate capito di chi parlo.
Siamo all'ultima spiaggia ORA O MAI PIU'.

Anonimo ha detto...

....ma se sei uno dei colleghi che chiede scivoli e altre porcherie....
Gli scivoli sono (sarebbero) utili per dare lavoro ai giovani!

I VECCHI A CASA I GIOVANI AL LAVORO

Anonimo ha detto...

COMPETENZE DIGITALI: Per un sano dibattito sul futuro ICT e sulle professioni, sopratutto quelle seniority che guarda caso sono maggiormente ritrovabili negli ex Getronics-Bull-Olivetti.

Cambiamo registro e vediamo come queste professionalità possono essere ricercate nel bacino dei lavoratori Agile ex Eutelia. Queste competenze vanno bene nel mercato privato attraverso i famigerati bandi di gara, ma sopratutto nel pubblico CHE HA FAME DI COMPETENZE DIGITALI.
Questo deve essere uno degli argomenti che OO.SS e governo devono discutere....per trovare la soluzione lavorativa dei lavoratori rimasti.

http://www.techweekeurope.it/opinioni/competenze-digitali-capitale-umano-tutelano-aziende-ict-dalla-crisi-69895?utm_source=2014-07-09&utm_medium=email&utm_campaign=it_techweek&id_prob=35453_1064704&t=b98312758c68f8a6191e092427c2fe5e1250929

Anonimo ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=BOKytZLEw24&app=desktop

Anonimo ha detto...

Questa e' gente che ha fatto fallire societa' su societa' da getronics in poi con gli olandesi che piuttosto che tenere questa massa di invertebrati ha pagato purché qualcuno li rilevasse. Gente che da Olivetti in poi e' stata a mantenuta da interventi statali, gente che di professionalita' (eccetto pochissimi) non hanno nulla, molti sono amministrativi assunti negli anni a stipendi sopra la media nazionale perché avevano "le conoscenze", ma va la', vai.La pacchia e' finita, i soldi sono finiti, i sindacati sono finiti! LARGO AI GIOVANI.

Anonimo ha detto...

Ma sei un disco rotto?!?!?! che pa..e!!! scrivi di cose che non conosci, sei un ignorante che non sa' neanche la grammatica ... sei giovane? buon per te, vai a cercare lavoro da qualche altra parte, invece di stare qui a scrivere stupidaggini, ma che ca..o vuoi da noi?!? Sei un ex euteliano doc? prenditela con il tuo capitano, o sei uno degli amichetti di incursione che si diverte a scassarci le ... scatole? O magari sei un ragazzino che sta' ancora a casa con i genitori, pensa se perdessero il lavoro anche loro, dove andresti... saresti in grado di mantenerli? Sei talmente idiota che non ti rendi conto che qui molti di noi ha figli, che non trovano lavoro, o che ancora studiano, e mutui e bollette da pagare, mentre qualcuno sta' a Dubai con i soldi nostri e tu te ne esci con questo slogan qualunquista: "LARGO AI GIOVANI", prenditela con la Fornero, siamo tutti vittime: giovani e vecchi

Anonimo ha detto...

Scrivo perche' rappresentate il peggio dell'Italia, ma ora il Renzi vi passare la voglia va di fare i mantenuti a vita coi soldi di tutti, vi hanno mantenuto anche troppo, siete voi che avete rubato lo stipendio coglione e' chi ve l'ha dato.

Anonimo ha detto...

Mi dissocio da tutti...
Fate quello che volete!
Cazzi vostri!
Vecchi e meno vecchi...
Qui di giovani non ce ne sono!
Gente inutile che oggi si lamenta dicendo che ha famiglia... avete creduto in Potetti e tutte le sue richieste fantasiose...

MERDE


Anonimo ha detto...

A noi se te dissoci non ce ne po' frega' de meno.
Probabilmente non hai bisogno di lavorare buon per te.
Chi ha bisogno di lavorare giovani o non giovani ma lontani dal traguardo della pensione siete pregati d'intervenire il giorno dell'incontro previsto per fine Luglio.
Non dobbiamo lasciare la nostra vita in mano al Sindacato o ad un manipolo di Funzionari Ministeriali che comunque vada il loro stipendio viene regolarmente accreditato il giorno 27 del mese.
La nostra lotta deve portarci a chiedere una ricollocazione e tutti dobbiamo essere uniti e compatti per raggiungere questo risultato.
Il caso Alitalia deve essere preso come esempio qual'ora gli esuberi strutturali pari a circa 2000 persone saranno allocati nella P.A. o in aziede partecipate dallo Stato come si vocifera in ambienti politici e sindacali.

Anonimo ha detto...

MAIALI

Anonimo ha detto...

Siete le ZOCCOLE di Potetti!

Anonimo ha detto...

Potetti il VOSTRO PAPPONE!

Anonimo ha detto...

Prostitute del Sindacato!

Anonimo ha detto...

Ma quale lotta...
Ma fatela finita...
Rincoglioniti che credete alle favole...
Potetti FALSO come le lapidi!!!!

Anonimo ha detto...

B A S T A AAAAAAAAAAAAAAAA

..HAI ROTTO I COGLIONII A TUTTI
VAI A LAVORARE .....CI SONO TANTE AZIENDE AGRICOLE CHE ASSUMONO EXTRA COMUNITARI PER LA RACCOLTA DEI POMODORI E QUANT'ALTRO.......VACCCCIIIIIII
MENTECATTO FIGLIO DI PAPA' E MAMMONE
O SEI SENZA SCHIENA E LA TERRA E' TROPPO BASSA.... ORA TOCCA A TE,ACCONTENTATI DI QUELLO CHE C'E',MA DATTI DA FARE,NOI VECCHI ABBIAMO GIA' DATO BAMBOCCIONE

Anonimo ha detto...

Ma perche' continuate a rispondere a questo imbe.....le con la bocca piena di latte che non sa' nemmeno quello che dice?
Forse o e' figlio di N.N. oppure i genitori lo hanno mollato altrimenti non si comprende perche' ce l'ha con i " VECCHI" e quindi teoricamente anche con i suoi genitori sempre che non sia stato generato in provetta.
Pensiamo alla nostra vertenza ed organizziamoci per fine mese.

Anonimo ha detto...

Si ok, ma i soldi? Se mancano quelli e non arrivano a Roma le gente non verrà', si sarà come al solito pochi.

Anonimo ha detto...

prenditela con la Fornero, siamo tutti vittime: giovani e vecchi
Certo che me la prendo con la Fornero! Ha bloccato l'intera società! I vecchi lavoratori (ed esodati) non possono né lavorare né andare in pensione, i giovani fanno i disoccupati!

Come detto prima, i vecchi lavoratori in prepensionamento, i GIOVANI AL LAVORO!
PER SALVARE L'ITALIA!

Anonimo ha detto...

Dopo l'invio degli SR41 l'INPS dovrebbe pagare entro la fine di Luglio.

Anonimo ha detto...

Come si poteva facilmente immaginare adesso TBS ha chiesto la cassa integrazione.....tanto per iniziare....la fine del legame dei tre anni sta arrivando (23 gennaio) e le pedine si iniziano a muovere...la crisi si acuirà ed anno nuovo si chiude !!! Del resto con quelle cime e criccaioli che sono state tirate dentro

Anonimo ha detto...

"Ma perche' continuate a rispondere a questo imbe.....le con la bocca piena di latte che non sa' nemmeno quello che dice?"

io sono convinto che questo provocatore è quel gran figlio di pu..ana e st...zo di Samuele landi che rompe le palle da dubai

Anonimo ha detto...

Io credo che Samuele abbia altro da fare che pensare a noi.
Dubai e'stupenda e con i soldi in tasca puoi fare la vita del nababbo figurati se perde tempo a scrivere o leggere questo blog.
Io penso che questo cog...ne e' uno sficato depresso che trova sollievo alla sua situazione fisica solo sparando ingiurie su tutto e tutti.
Probabilmente scrivera' caz...te anche su altri blog per passare il tempo della sua inutile vita.
Per TBS dispiace per pochissimi colleghi ma purtroppo era gia' scritto che sarebbe finita cosi'.
I soldi presi dal MISE sono serviti solo per il pagamento degli stipendi e forse non solo ai nostri ex colleghi altro che rilancio industriale.
L'altra faccia della medaglia e' che almeno loro hanno preso lo stipendio per altri tre anni e non si sono sbattuti con manifestazioni ad oggi inutili per l'unico risultato da perseguire come il lavoro.

Anonimo ha detto...

Disposti pagamenti cig con valuta 17 luglio

Anonimo ha detto...

non a Roma, con quello sfaticato!!! l'esempio della peggiore PA. La prima settimana di dicembre 2013 ce l'ha pagata a fine febbraio xché si era dimenticato.

Anonimo ha detto...

Disposti pagamenti cig con valuta 17 luglio

------------------------------------
Controllato sito inps, nemmeno a Torino è stato disposto il pagamento

Anonimo ha detto...

Per ridurre gli esuberi in Alitalia "si usano tutti gli strumenti che sono già previsti, in più c'è una risorsa aggiuntiva messa in campo di 15 milioni di euro" che riguarda i contratti di ricollocazione. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ai microfoni di Rainews24 lasciando il tavolo della trattativa in corso tra azienda e sindacati. Si tratta, ha aggiunto Poletti, di "una misura sperimentale inserita nella Legge di stabilità di quest'anno, che stiamo mettendo adesso in atto". Il ministro non ha specificato il numero di esuberi né quello dei lavoratori che sarebbero interessati dal nuovo ammortizzatore, ma ha affermato che "lavoriamo perché gli esuberi siano il meno possibile".

"Ad oggi il numero degli esuberi si è ridotto da 2.251 ai circa 980 che andranno in mobilità con l'80% dello stipendio". Ha detto poi aggiunto il Ministro, secondo cui "si tratta di un ulteriore passo avanti" e "naturalmente anche coloro che saranno messi in mobilità devono essere messi in condizione di poter essere ricollocati non appena la domanda si riprenderà". Infine Lupi ha sottolineato che la mobilità per i dipendenti di Alitalia durerà quattro anni e a loro "verrà applicato il contratto di collocamento previsto dalla Legge di stabilità". Per gli altri circa mille dipendenti in eccesso che dovrebbero essere ricollocati in altre aziende, il ministro ha sottolineato che "non li si abbandona, ma li si accompagna" con l'azienda che "sta facendo una puntuale declinazione". Lupi ha precisato tuttavia che "deve essere molto chiaro che nessuna azienda potrà riassorbire questo personale se non ne ha realmente bisogno".

Anonimo ha detto...

Io invoco ogni giorno il nostro caro compagno Potetti e spero in una giustizia divina, ma nel frattempo non voglio rinunciare all'idea che giudici coscienziosi vogliano mettere la propria attenzione su ciò che ha combinato questo venduto, la speranza e' l'ultima a morire e la fiducia nell'operato della Magistratura ancora grande.

Anonimo ha detto...

Visto?
Quando la politica vuole i problemi si risolvono.
Bonanni ( CISL) ha bussato al Ministro (ex Dc) gli ha ricordato da quale parte politica navigano la maggioranza dei dipendenti Alitalia e la soluzione si trova in barba alla legge Fornero ed ai nuovi ammortizzatori previsti dal 2015 come l' ASPI.
DUE PESI e DUE MISURE come in ogni cosa Italiana.
Chi ha visione mediatica ottiene il risultato gli altri possono morire non gli interessa nulla a nessuno.
I quattro anni di mobilita' sono con 80% di stipendio (vero) e l'impegno del Governo per una futura ricollocazione in aziende Statali o a partecipazione ora VI chiedo: ma noi non chiedevamo la stessa cosa? La nostra professionalita' non e' simile se non maggiore di un impiegato Alitalia?Dov'e' allora la differenza tra noi e loro?
La risposta e' solo su chi e come e' stata condotta la nostra vertenza?
Abbiamo sbagliato a puntare sul cavallo (FIOM) e su chi lo guida( Potetti,Landini)? Probabilmente visti i risultati devo rispondere di Si' e cio' essendo un militante di Sinistra mi crea un GRANDE MALESSERE.
PD dove sei?
Se esisti ancora batti un colpo o dobbiamo chiamarti NUOVA DC?
Tante manifestazioni per ottenere solo La CIG ma nessun impegno o progetto per una degna ricollocazione se non la farsa dei FEG o l'accordo con TBS assolutamente utopistico.
Se nel prossimo incontro di fine Luglio non si ottengono garanzie per una ricollocazione lavorativa come avvenuto per ALITALIA non ci resta che far riattirare l'attenzione mediatica sul nostro caso e come farlo dovremo deciderlo al momento quindi CERCHIAMO DI ESSERE IN TANTI e particolarmente INCAZZATI.
Ultima domanda: Quante manifestazioni hanno fatto i DIPENDENTI Alitalia sotto i vari Ministeri?
NESSUNA sapevano gia' che il loro problema sarebbe stato brillantemente risolto e per la SECONDA VOLTA visto il precedente dell'era Berlusconi. Cambiano i Presidenti del Consiglio ma l'atteggiamento verso il mondo del lavoro non cambia:FIGLI e FIGLIASTRI alla faccia del vento nuovo di SINISTRA. Ricordiamoci che Il Toscanino e' tutto tranne che di Sinistra non ci facciamo fottere e chiadiamo al Ministro del Lavoro Poletti (Compagno delle COOP Rosse? ) solo una cosa: Perche' per NOI non si e' messo sul tavolo delle trattative cio' che si prevede per ALITALIA? Gli strumenti previsti nella legge di stabilita' valgono solo per pochi eletti?
Potetti a te l'onere di avere una risposta per nostro conto visto che da oltre quattro anni conduci questa estenuante ed infinita trattativa.

Anonimo ha detto...

, la speranza e' l'ultima a morire e la fiducia nell'operato della Magistratura ancora grande.
...............
Scusami ma la Magistratura si muove solo a seguito di una denuncia basata su fatti documentati.
Tu hai fatto una denuncia? E se si' basata su quali fatti,cicostanze e prove?
Non continuate a sparare inutili ingiurie sulle persone se non avete prove fondate sulla loro presunta malafede.
La GIUSTIZIA si fonda su fatti provati non sulle CHIACCHIERE.

Anonimo ha detto...

Siamo i più coglioni.... bisognerebbe farla adesso una manifestazione mentre fanno queste trattative.

Roma, 12 luglio 2014 - Sembra essere a una svolta la trattativa tra Governo, azienda e sindacati sul caso Alitalia.Se non si risolvono i problemi non si chiude", aveva sottolineato in mattinata il segretario della Cgil Susanna Camusso.

LA PROPOSTA DI LUPI - L'accordo, secondo fonti sindacali, sembra essere stato trovato dopo la proposta del ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Lupi, che per risolvere il problema dei 2251 esuberi prevede che 616 rimangano nel perimetro aziendale, 681 vengano 'esternalizzati' (come dire passino ad altre aziende) entro il 31 il 31 dicembre 2014, per gli altri 954 sarebbe prevista la mobilità e la sperimentazione dei nuovi contratti di ricollocamento previsti dalla legge di stabilità. Le stesse fonti riferiscono che Lupi avrebbe escluso l'utilizzo della cassa integrazione.

Non c'è traccia della consistente riduzione del numero degli esuberi annunciata ieri dal ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, e dal titolare del dicastero del Lavoro, Giuliano Poletti. E' quanto ha fatto osservare Susanna Camusso, entrando al ministero delle Infrastrutture dove sta per riprendere il confronto tra Governo, Alitalia e sindacati.

''C'è un problema importante che è quello dello strumento dei licenziamenti collettivi che abbiamo sempre detto che non è utilizzabile così come non troviamo traccia delle dichiarazioni fatte dai ministri ieri che ci sarebbe una riduzione degli esuberi''. A chi le chiede se il problema è quello del ricollocamento dei lavoratori, Camusso risponde: ''C'è un problema che viene prima, immagino quello della cessione di un ramo d'azienda che passa attraverso i licenziamenti collettivi, strumento mai utilizzato in nessuna precedente vertenza e che non pensiamo possa essere utilizzato".

COLANINNO: ANDIAMO AVANTI - Non c'è nessuno slittamento nella trattativa sull'Alitalia. Lo ha detto il presidente della compagnia aerea Roberto Colaninno arrivando al ministero dei trasporti, dove dovrebbe tenersi la riunione conclusiva sulla vertenza dell'Alitalia. "Non c'è nessuno slittamento - ha affermato Colaninno - tutto normale, andiamo avanti". Ottimista anche l'amministratore delegato Gabriele Del Torchio: "Sono fiducioso, andiamo avanti - ha detto Del Torchio - Di fronte a noi c'è una prospettiva importante".

CENTRELLA: BISOGNA CHIUDERE OGGI - "Bisogna fare qualsiasi sforzo per chiudere in giornata, cercando di tutelare quanto più possibile i dipendenti Alitalia". Lo ha detto il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, entrando al ministero dei Trasporti. Il leader sindacale ha sottolineato che "tutti devono essere responsabili, il governo deve fare la sua parte".

CISL, BONANNI: NON SI POU' ANDARE AVANTI ALL'INFINITO - "La Cisl punta a chiudere oggi perché questa storia non può andare avanti all'infinito". E' quanto ha affermato il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, in merito alla vertenza Alitalia. Il leader della Cisl ha detto che "bisogna fare l'accordo perché oramai siamo allo 'show down'. Ieri - ha ricordato Bonanni - abbiamo chiuso il contratto Fiat e questo dimostra che quando c'è la volontà si possono fare gli accordi per il Paese e l'Alitalia simbolicamente vale molto di più".

Secondo il numero della Cisl il problema più pressante per arrivare a un accordo è quello degli esuberi e per questo chiede che "il governo garantisca, anche per iscritto, che i lavoratori vengano riassorbiti o avviato verso altre aziende". E proprio parlando del ricollocamento degli esuberi, Bonanni ha fatto presente che "si potrebbe fare qualcosa di più come nel caso degli Aeroporti di Roma, che potrebbero 'scucire' posti di lavoro".

Anonimo ha detto...

In Italia c'e' l'obbligo dell'azione penale (la conosci la Costituzione?) e nel caso nostro di malefatte (non chiacchiere) più o meno gravi e già denunciate con esposti in varie procure ce ne sono a iosa. Purtroppo ci vuole anche la volontà di perseguire certi reati /persone. Vero Potetti?
--------------------------------------------
Scusami ma la Magistratura si muove solo a seguito di una denuncia basata su fatti documentati.
Tu hai fatto una denuncia? E se si' basata su quali fatti,cicostanze e prove?
Non continuate a sparare inutili ingiurie sulle persone se non avete prove fondate sulla loro presunta malafede.
La GIUSTIZIA si fonda su fatti provati non sulle CHIACCHIERE.

Anonimo ha detto...

La Costituzione Italiana prevede tante cose come una Repubblica fondata sul LAVORO. TU STAI LAVORANDO o ti hanno mandato a casa?
La legge e' uguale per tutti.......
E' forse cosi'?
Ma dove vivi sulla Luna?
Una cosa e' la realta' che si vive e altra cosa quello che dovrebbe essere e purtroppo non e'.
La MAGISTRATURA si muove solo se VAI e fai una denuncia basata su fatti certi e documentati.
Se hai prove e puoi documentarle potresti fare uno dossier ed un ESPOSTO DENUNCIA anche in forma anonima sperando in un Magistrato che avvisandone la concretezza e congruieta' decida di procedere ad indagini preliminari.
Altrimenti non continuare a scrivere ingiurie ed accuse infondate e diffamatorie verso persone che ad oggi si sono spese in questa vertenza.
La cosa giusta da fare e' ESSERE IN TANTISSIMI all'incontro di fine Luglio e chiedere alle Istituzioni di avere un trattamento UGUALE a quello firmato per gli ESUBERI di ALITALIA malgrado la CGIL sia al momento contraria.
Il nosto fine deve essere solo il LAVORO SUBITO e non il prolungamento della CIG a Dicembre.

Anonimo ha detto...

La cosa giusta da fare e' ESSERE IN TANTISSIMI.....
Tantissimi??? ma se siamo 4 gatti.....

Se no aspetta: chiamo le zie e zii, cugini e parenti....così aumentiamo il numero.....

Anonimo ha detto...

Scusate, ma in cosa consiste di preciso questa mobilitá con ricollocazione? Qual é il riferimento normativo?

Anonimo ha detto...

Perché non andiamo dove fanno gli incontri alitalia con dei cartelli...così per cominciare....

Anonimo ha detto...

Siamo rimasti circa 800 persone.
Se fossimo almeno il 50 % sarebbe gia' un ottima presenza se poi ci fossero anche parenti e amici ben vengano.
Non esiste alcuna normativa in merito ad una mobilita' con ricollocazione cio' che e' previsto per Alitalia e' un accordo SCRITTO E FIRMATO tra i massimi rappresentanti delle Istituzioni (Ministro dei Trasporti Lupi e Ministro del Lavoro Poletti) ed i Sindacati (CISL,UIL e forse CGIL).
Se non riusciamo ad avere una presenza reale di almeno 300 persone vi chiedo: Ma cosa volete?Forse vi basta avere la minestrina della Cig e quindi non rompete i .......continuando a scrivere cazz.....te sui vari blog.

Anonimo ha detto...

Da Ansa.it:

"Su 2251 esuberi, 954 in mobilità e 681 esternalizzati; No a Cig
La proposta definitiva sulla trattativa Alitalia formulata dal ministro Lupi prevede 2251 esuberi di cui 616 ricollocati nel perimetro aziendale e 681 esternalizzati entro il 31 dicembre 2014. Per gli altri 954, secondo quanto si apprende, mobilità e sperimentazione contratto di ricollocamento. No all'uso della Cassa Integrazione."

Ma qualcuno sa in cosa consiste il CONTRATTO DI RICOLLOCAMENTO?

... Purtroppo la Germania ha appena segnato... anche questa volta!

Anonimo ha detto...

CHE COS’È IL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE E COME FUNZIONA:

http://www.pietroichino.it/?p=29681

ovvero l'ennesimo modo per non concludere nulla ed alimentare altra corruzione!

... Germania campione del modo: rassegnamoci!

Anonimo ha detto...

Chissà se la formula "contratto di ricollocazione" non debba toccare anche a noi a fine anno?

Ma non si era già tentata la strada dell'outplacement? E con quali risultati? Chi è stato "ricollocato" alzi la mano!

Quanto alla finale, credo anch'io che l'Argentina abbia giocato meglio e meritava di vincere (se non per altro, per non dare l'ennesima soddisfazione alla culona), ma, come suol dirsi, la ragione è dei fessi.

Anonimo ha detto...

Nella vita in tutti i campi conta l'organizzazione,la concretezza e la determinazione nel raggiungimento degli obbiettivi e non la presunzione di essere i migliori.
La Germania in questo momento e' tutto cio' e quindi vince sia nel calcio come in altre discipline economico industriali.
Saranno antipatici ma del resto chi vince lo e' da sempre e comunque meglio invidiati che compatiti.
Per quanto riguarda la cul...na preferisco Lei dai nostri damerini incapaci e chiacchieroni o le nostre Ministre Top Model che ad oggi hanno fatto solo fumo.
In politica bisogna fare e non ciarlare o apparire.
In Germania si guarda al cio' che si fa' non a quello che si promette di fare e' triste a dirsi ma e' la verita' in questo momento sono i migliori.

Anonimo ha detto...

Se non riusciamo ad avere una presenza reale di almeno 300 persone vi chiedo: Ma cosa volete?Forse vi basta avere la minestrina della Cig e quindi non rompete i .......continuando a scrivere cazz.....te sui vari blog.

300???
HAHAHAAAAAAAAAAA!!!!!
Forse volevi scrivere 3CIENTO...
CHI L'HA DURO... LA VINCE!
HAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHAHA!

---------------------------
Altrimenti non continuare a scrivere ingiurie ed accuse infondate e diffamatorie verso persone che ad oggi si sono spese in questa vertenza.

Sapete solo NEGARE L'EVIDENZA!
MENZOGNA A TUTTI I COSTI!
Difficile raggiungere il numero 3(CIENTO)....
BABBO NATALE E' GIA' PASSATO!!!

Anonimo ha detto...

Altro che infiltrati...
La rabbia dei colleghi è sacra!!!!!!!!

ALLA FOLLE LINEA SINDACALE RISPONDIAMO CON INSULTI, SOLO PERCHE' SIAMO PERSONE PER BENE!


Anonimo ha detto...

Bene,Bravi
Ottima strategia l'insulto ci portera' grandissimi risultati.
Le persone per bene non usano il metodo dell'insulto ma intervengono in maniera positiva e si confrontano.
Per evitare che un Sig. di professione Presidente di Regione scriva cose bellissime sulla carta ma mai applicate si deve intervenire e sput......lo pubblicamente.
Leggete le dichiarazioni riportate dal Messaggero in merito all'accordo su ALITALIA e vi renderete conto chi Amministra la Regione.
Perche' dopo quattro anni noi siamo ancora a spasso?
Se quel che si dichiara fosse veramente applicato e realizzato noi saremmo gia' stati ricollocati da un pezzo ed invece ci hanno usato per dei corsi pagati dalla Comunita' Europea i famosi FEG che sono serviti a foraggiare le Agenzie di Formazione ma nessuno di noi e' stato ricollocato.
Si cambia colore ma la sostanza rimane la stessa.
Ecco perche' non serve urlare e scrivere ingiurie ma dobbiamo agire.