domenica 22 giugno 2014

RIFUGIATI, LAVORATORI EX EUTELIA PRODOTTI ORTO URBANO

I lavoratori ex Eutelia, che hanno dato vita all'orto urbano e comunitario Eutorto consegneranno alla comunità di rifugiati etiopi e eritrei che si trova presso la vecchia sede dell’Ispra in via Curtatone vicino alla stazione Termini i loro ortaggi. "Nella complessità del disagio e del momento storico in cui viviamo, la solidarietà e le buone pratiche rappresentano un valore inestimabile. Questa comunità è composta da più di 400 persone, uomini donne e bambini che si confrontano quotidianamente con il disagio e l’emarginazione, vogliamo donare loro i nostri prodotti e lo faremo sistematicamente a partire da domenica prossima", si legge in un comunicato di Eutorto. Dice Raffaele di Eutorto: “Quando ero più giovane volevo andare in Africa a portare il mio contributo, ora l’Africa è qui, a due passi da casa mia e dalle nostre vite. E' sbarcata qui con il suo carico di disperazione ma anche di energia nuova e sento fortemente che siamo tutti africani". L’appuntamento è per domenica 22 giugno alle 13.30 circa in via Curtatone 3 presso la vecchia sede Ispra.

1 commento :

Anonimo ha detto...

Si è vero siamo tutti africani.
Noi di eutelia siamo i nuovi africani.
Per cui mercoledi 25 tutti sotto il ministero ad OLTRANZA fino a quando non si trova una soluzione.
Questa volta o siamo conviti a fare questo oppure ci salutiamo per sempre!