mercoledì 22 maggio 2013

Eutelia-Agile: "Tre anni a Isacco Landi". Ma la vera stangata la rischia Samuele

La requisitoria del Pm Ielo al processo di Roma. L'ex amministratore delegato giudicato a parte


Arezzo, 21 maggio 2013 - IL COLPO di maglio del Pm cala per ora sulla testa di Isacco Landi, il fratello che in Eutelia contava meno, ma la vera mazzata rischia di prenderla prima o poi, Samuele, già deus ex machina di via Calamandrei. Protagonista anche della discussa operazione che vide l’ex colosso della telefonia liberarsi del ramo decotto dell’information technology, quello raggruppato nella partecipata Agile, con la Getronics (ex Olivetti) e la Bull Italia. Una cessione così squinternata da diventare il filone romano delle inchieste su Eutelia, in un processo ora giunto alla battute finali. Con la requisitoria del pubblico ministero Paolo Ielo, che ha chiesto appunto tre anni e mezzo per Samuele Landi, uno che dell’azienda è sempre stato un protagonista secondario.


Le stangate Ielo le ha riservate per i due soci di Omega, la società che appunto rilevò Agile: dieci anni per Claudio Massa (uno rimasto famoso soprattutto per il cinismo di una frase intercettata, «Io viaggio con l’elicottero, i lavoratori si arrangino») e per Antonangelo Liori, ex direttore dell’Unione Sarda, il maggiore quotidiano della Sardegna che si era riciclato in finanziere insieme al fratello. Samuele nel processo di Roma non c’è più. Stralciato per un difetto di notifica: gli avevano inviato gli atti nella sua abitazione di Arezzo mentre lui da anni (per quanto latitante a Dubai) è ufficialmente residente in Svizzera. Ma prima o poi si farà il processo anche per lui e le richieste di Ielo sono un po’ il parametro per valutare la pena che rischia. La posizione dell’ex Ad, infatti, è equiparabile a quella di Massa e Liori, difficile che il Pm si discosti dalla linea dura per l’uomo che ha creato Eutelia, l’ha portata al successo nazionale e poi l’ha vista precipitare nel baratro.

DI PIÙ, la requisitoria romana potrebbe fare da modello anche per come si comporterà, in tema di pene richieste, il Pm Roberto Rossi nel processo aretino che proprio la settimana scorsa è entrato nel vivo con la testimonianza di uno dei marescialli della Finanza che hanno condotto le indagini e di cui l’ex uomo forte di Eutelia è l’imputato principale. Alla fin fine, insomma, Samuele ha di fronte lo spettro di sommare due pene una più pesante dell’altra. In parte, se arrivassero le condanne, potrebbe cavarsela con la continuazione, che (come è noto) consente di limare il totale, ma potrebbe comunque essere uno stangatone.

Torniamo però alla requisitoria di Roma, che ha visto protagonista il Pm Ielo venerdì scorso. Il grande accusatore del caso Eutelia-Agile, che in passato è stato anche uno degli uomini di punta del pool milanese di Mani Pulite, ci è andato giù duro, senza fare sconti: «Con la cessione del 15 giugno 2009 - ha detto in aula - si è costruita una bara, non solo societaria. C’era chi la progettava, chi portava i chiodi, chi dava le martellate, chi la zincava. Dentro questa bara c’era la vita di quasi duemila persone, parte delle quali le vedete qui in aula».

AL PROCESSO, infatti, sono costituiti come parte civile un migliaio di ex dipendenti di Agile che si sono ritrovati in mezzo alla strada. Anche per le condizioni in cui avvenne la dismissione del ramo It di Eutelia: «nel contratto di cessione - ha spiegato ancora il Pm - erano state rappresentate «condizioni false, che sovrastimavano le attività e sottostimavano le passività». Una situazione che non solo ha fatto ipotizzare dall’inizio delle indagini la bancarotta fraudolenta ma che è già costato il carcere sia a Massa e Liori e che a Isacco Landi, che furono arrestati su ordine di custodia cautelare chiesto proprio da Ielo nel giugno 2010. Samuele, invece, si sottrasse alla cattura: era già in esilio dorato a Dubai. Quanto a Isacco, lui continua a rivendicare la sua innocenza: «Mai fatto niente di illecito - ha detto a La Nazione in una recente intervista - posso aver votato delibere in consiglio d’amministrazione, ma perchè altri mi dicevano che erano per il bene di Eutelia». Il Pm non gli crede, lo faranno almeno i giudici? Si torna in aula prima dell’estate.

32 commenti :

Anonimo ha detto...

Ma il 28 Maggio è confermato l'incontro con le regioni al MiSE?

Anonimo ha detto...

Amico mio tanto di cappello al Magistrato Ielo che ha chiesto condanne esemplari per dei truffatori e ladri di vite altrui.
Purtroppo il maggior colpevole si sta' godendo una latitanza dorata al sole di DUBAI ma speriamo che non abbia piu' la possibilita''di tornare in Italia.
Dal punto di vista penale abbiamo avuto la soddisfazione di vedere riconosciuto quanto da sempre denunciato come il fine della falsa cessione IN AGILE ma ora dobbiamo avere giustizia sociale cioe' il reinserimento nel mondo del lavoro solo cosi' potremmo sentirci risarciti del danno subito.
Lo Stato DEVE intervenire alla soluzione finale visto che non controllando ed avvallando la cessione in AGILE,malgrado le denunce dei lavoratori,ha colpevolmente permesso che questi esseri immondi di MASSA,IORI e compagnia perpetrassero quanto da tempo studiato a tavolino per il loro tornaconto personale e a danno dei lavoratori e delle loro famiglie.
Un grazie infinito al Dott. Ielo ed all' unico organo dello Stato che ancora gode di credibilita': la MAGISTRATURA.
------------
lo stesso organo dello stato che ha nominato i nostri bravi commissari....

mai fare di un erba un fascio...!!

Anonimo ha detto...

su eulav c'e'la proposta di costituirsi parte civile ...ma non era stata respinta questa possibilita' da uno dei tribunali gia' un po' di mesi fa?

Io a suo tempo l'ho sottoscritta, tramite il legale del sindacato, ma a questo punto non so neppure se quella e' ancora valida o no, chiesto alla RSU ma non sanno niente, qualcuno ne sa qualcosa in piu'?

Anonimo ha detto...

Al momento NON ABBIAMO ALCUNA CONVOCAZIONE DEL MISE PER IL GIORNO 28 E NON ABBIAMO ANCORA IL DECRETO DI CIGS.
Questa è la situazione.


Nelle prossime ore, in base alla nostra situazione economica ed alle vostre disponibilità, valuteremo cosa fare.


Dovremo, inoltre, considerare che se la prevista riunione del 28 dovesse, come è probabile, subire uno slittamento dovremmo nuovamente tornare a Roma nel giro di pochi giorni.


Fateci sapere le vostre disponibilità



--
Rsu Agile Bari
------------------------------

CHE TRISTEZZA

Anonimo ha detto...

Al momento NON ABBIAMO ALCUNA CONVOCAZIONE DEL MISE PER IL GIORNO 28 E NON ABBIAMO ANCORA IL DECRETO DI CIGS.
Questa è la situazione.


Nelle prossime ore, in base alla nostra situazione economica ed alle vostre disponibilità, valuteremo cosa fare.


Dovremo, inoltre, considerare che se la prevista riunione del 28 dovesse, come è probabile, subire uno slittamento dovremmo nuovamente tornare a Roma nel giro di pochi giorni.


Fateci sapere le vostre disponibilità



--
Rsu Agile Bari
------------------------------

CHE TRISTEZZA

=======================
Ma cosa aspettiamo ad incazzarci SERIMAENTE!!!!. Perchè la FIOM non organizza insieme a NOI una mega manifestazione INCAZZATA!!!!!!!!
SIAMO STUFI!!!1 CERTO CHE SIAMO DISPOSTI...MA DOBBIAMO ESSER IN TANTI E CI VUOLE ORGANIZZAZIONE .IL PASSAPAROLA NON BASTA!!!!!!
IL SINDACATO DEVE FARE DA REGIA....
TUTTI A ROMA E INCAZZATI!!!!.
SIAMO STANTI DI ESSER OERESI PER I FONDELLI!!!. MA PERCHE' NON SI INTERPELLA ANCHE LANDINI????

Anonimo ha detto...

il 28 sembra essere confermato ma a chi siamo in mano se nemmeno loro sanno le cose???: http://www.eulav.net/AGILE_com_unit_2013_05_23.pdf

Anonimo ha detto...

DA ROMA - Il Dr. Leggio del Ministero del Lavoro ha avvisato (personalmente) che il verbale famoso che i Commissari hanno inviato è stato esaminato positivamente e pertanto è stato anche predisposto il Decreto che verrà a breve firmato dal Direttore Generale !
In bocca al lupo a tutti noi ( Cigs ed Esodati ) !!

Anonimo ha detto...

Ai colleghi Romani.
Il 28 voi,prima di tutti,dovete essere in tanti ,visto che ci abitate a Roma.
Non facciamo come al solito che sono più numerori i colleghi che vengono da fuori.
Il 28 tutti a Roma NUMEROSISSIMI, è nel nostro interesse.
Ciao a tutti...

Anonimo ha detto...

.....spero solo che quando finiremo la cig ci siano ancora i soldi del tfr.....

Anonimo ha detto...

Scusa ma chi dovrebbe toglierteli i soldi del TFR?
Sono versati all'INPS o al fondo TELEMACO e basta verificare sui vari siti.
Per il passato c'e' il fondo di garanzia quindi non capisco la tua paura.
Invece di pensare e sprecare le tue energie su questi pensieri concentrati su come provare a riavere il lavoro dopo la CIGS oppure visto la tua insensata paura dimettiti e potrai avere il tuo sospirato TFR.
Poveri noi siamo messi proprio male se questi sono i pensieri predominanti delle persone che dovrebbero manifestare per riavere il lavoro altro che colpe sindacali facciamo un grosso esame di coscienza per capire il nostro grado di comprensione e preparazione sulla vertenza che ci riguarda.

Anonimo ha detto...

Scusa ma chi dovrebbe toglierteli i soldi del TFR?
Sono versati all'INPS o al fondo TELEMACO e basta verificare sui vari siti.
____________________________________________
Ma dove vivi???? forse non ti è chiaro che tra qualche mese taglieranno pure gli stipendi statali e le pensioni !!!!!! L'Inps è praticamente in default! Riguardo al manifestare per il lavoro, finora tutte le manifestazioni fatte , notti di occupazioni comprese, non hanno fatto che favorire i soliti noti ed ingrassare il sindacato !!!!

Anonimo ha detto...

Senti Cassandra io vivo in Italia e non in Grecia o a Cipro quindi sono sicuro che questo paese pur avendo tantissimi problemi non e' sicuramente nelle condizioni che pensi tu.
Forse sei un sostenitore del comico e delle sue fantomatiche previsioni di catastrofi finanziarie che professa da due anni ma ancora siamo in piedi e ci rimarremo per tanto tempo ancora alla faccia dei milioni di catastrofisti di professione.
Ma poi se succedesse che lo Stato andasse in BANCAROTTA, le banche che fallirebbero una dietro l'altra,visto che sono imbottite di titoli di Stato,quanto pensi che varrebbe sul mercato il tuo TFR?
Delle occupazioni non parlo ma per i colleghi artefici e protagonisti di questo atto provo rispetto per le loro idee ma anche tanta pena per essere stati calpestati e traditi nella dignita' da coloro che gli hanno strumentalizzati per la loro personale convenienza e per questo motivo non oso giudicarli.
I soliti noti si sentono tutelati e sicuri ma si dice che da una rapa puoi tirare fuori ben poco quindi non credo che il loro futuro sia molto roseo anzi mi aspetto che tra non molto TBS si sbarazzi di questo pesante fardello visto che i 20 milioni di euro sono ormai finiti e di nuovi contratti non se ne vedono.
Chiaramente questa situazione non sarebbe auspicabile nemmeno per i colleghi in CIGS visto che nel piano industriale previsto nell'accordo la TBS e' un cardine come i FEG o la soluzione degli esodati.

Anonimo ha detto...

Ma la vogliamo smettere di scivere CAZZATE!......
Vogliamo concentrarci al quello che dobbiamo fare per riprenderci dignità e lavoro???????

Anonimo ha detto...

Ma dove vivi???? forse non ti è chiaro che tra qualche mese taglieranno pure gli stipendi statali e le pensioni !!!!!! L'Inps è praticamente in default! Riguardo al manifestare per il lavoro, finora tutte le manifestazioni fatte , notti di occupazioni comprese, non hanno fatto che favorire i soliti noti ed ingrassare il sindacato !!!!
----------------------------------
queste non sono previsioni del comico ma Mastrapasqua in persona ha detto che potrà pagare le pensioni in essere solo fino al 2015 se lo stato non provvede a versare 30 Miliardi di euro derivanti dalla fusione con Inpdap che come è noto aveva un passivo di tale importo. Passivo derivante dal fatto che lo stato per anni ha trattenuto dagli stipendi degli statali gli importi dei contributi previdenziali ma non gli ha mai versati pensa te.Se a questo aggiungi l'impennata della cigs per la crisi e che non lavorando tanta gente di conseguenza nessuno versa il bilancio tra entrate e uscite è probabile che sia sbilanciato e in previsione potrebbe peggiorare. E' chiaro che nessuno si augura tutto ciò in quanto sarebbe una tragedia ma il pericolo sussiste.

Anonimo ha detto...

Martedì 28 Maggio
Roma - 10:30 - Presidio Nazionale lavoratori Agile

E' importante e improrogabile, dopo aver chiuso la questione relativa al rinnovo della CIGS fino a fine 2013, andare finalmente ad affrontare, con tutti i soggetti firmatari dell’accordo quadro, i troppi punti ancora non applicati.
-------------------------------
Qualcuno sa se e' confermata ?

Anonimo ha detto...

Qualcuno sa se e' confermata ?
------------------------------
Nessuna conferma, anzi.........
res dfounte

Anonimo ha detto...

in attesa del comunicato nazionale vi anticipiamo che, essendosi risolti i problemi relativi al Decreto CIGS, il previsto presidio di domani a Roma sotto al Mise non si terrà.(sembra sia stato rinviato)

======================
Si però, ai reposnsabili del sito ww.eulav.net
1)potete mettere la notizia che è stata spostata la data dell''incontro del 28.Cosi a cazzo le cosa non si fanno.
2) Iniziamo con i rinvii degli incontri? l'obiettivo qual'è di far passare ancora mesi e mesi.. è inaccettabile questo modo di fare.
Ma la FIOM non credeve chge era il caso di incazzarci?????????????

Anonimo ha detto...

Cara FIOM devi capire una volta per tutte che i vari rinvii delle COCGS(per quanto importanti siano) non è il nostro obiettivo.
Il nonstro obiettivo è riprenderci il LAVORO.
Che fine ha fatto l'incontro del 28 con i vari attori che hanno firmato l'accordo? e che nessuno finora ha risperìttato? I vari rinvii è un film già visto....SVEGLIAAAAAAAA!!!

Anonimo ha detto...

errata corrige...
Cara FIOM devi capire una volta per tutte che i vari rinvii delle CIGS....

Anonimo ha detto...

dalla FIOM:
Vi comunichiamo che non avendo l'autorizzazione ad effettuare il presidio nazionale delle
lavoratrici e dei lavoratori di Agile ex Eutelia per martedì 28 maggio è rinviato. Vi comunicheremo
nel più breve tempo possibile la nuova data.
================================
ma non è chiara una cosa:Lincontro è stato rinviato o no?

Anonimo ha detto...

IL PRESIDIO PREVISTO PER IL 28 E' STATO RINVIATO
=============================
BENE!!!.. Primo rinvio.......
intanto il tempo passa..
a quando il famoso incontro di tutte le parti firmatarie l'accordo???????
Bohhh?????
Meditate gente!!! la presa per il c..o CONTINUA!!!

Anonimo ha detto...

IL PRESIDIO PREVISTO PER IL 28 E' STATO RINVIATO
================================
il presidio e' stato rinviato per mancanza di autorizzazione, ma l'incontro tra le parti si fa comunque o cosa ?

Anonimo ha detto...

Come volevasi dimostrare.
CIGS rinnovata per altri sei mesi quindi il prossimo appuntamento sara' verso Ottobre per continuare a chiedere l'elemosina di un ulteriore rinnovo e di tutto il resto muffa.
Ma ci si rende conto che piu' il tempo passa e meno diventiamo appetibili sul mercato visto la perdita di professionalita' e l'eta' non piu' rosea?
Ma la FIOM si rende conto che far parte del mercato INFORMATICO non e' come gestire le vertenze degli operai FIAT?
Due anni fuori dai giochi nell'INFORMATICA vuol dire ricominciare dai contratti di apprendistato anche se si hanno 50 anni poiche' noi non lavoriamo alle catene di montaggio dove in caso di crisi puoi anche stare fermo per un certo periodo e quando rientri nulla e' cambiato sulle metodologie di lavoro.
Cara TRIPLICE il nostro obiettivo e' tornare al lavoro non avere la CIGS quindi basta con i giochetti ORGANIZZA QUESTA MANIFESTAZIONE NAZIONALE affinche' i patti siano rispettati e le persone vengano reiserite nel mondo produttivo con o senza autorizzazione al presidio anche se pare assurdo che la Questura non l'abbia concessa visto che dovrebbe essere stata richiesta da almeno un mese prima per il 28 Maggio quindi mi viene da pensare che avendo rinnovato la CIGS, come da sceneggiata Napoletana, la missione e' compiuta e la gente rimane tranquilla e addormentata.
E'brutto pensar male ma spesso ci si azzecca.

Anonimo ha detto...

Si il presidio è annullato....ma dal comunicato non si evince se
l'incontro presso il MISE con TBS e poi con le regioni ci sarà lo
stesso oppure no....c'è qualcuno in grado di chiarirci le idee???? QUESTO SINDACATO ESISTE OPPURE NO??
Oppure facciamo continuare a scorrere l'acqua sotto i ponti senza
fare un bel ceppo di niente???AIUTOOOOOOOOO

Anonimo ha detto...

Il 4 giungo ore 11,30 convocazione presso il Ministero del Lavoro per espletamento fase amministrativa procedura di mobilità

Anonimo ha detto...

Tutti a via Fornovo..anzi a via Fornero...

Anonimo ha detto...

Il 4 giungo ore 11,30 convocazione presso il Ministero del Lavoro per espletamento fase amministrativa procedura di mobilità
-----------------------------------
Quindi non c'e' stato alcun rinnovo???

Anonimo ha detto...

Il 4 giungo ore 11,30 convocazione presso il Ministero del Lavoro per espletamento fase amministrativa procedura di mobilità
=============================
ma che c..o vuol dire? non avevane firmato la proroga della CIGS???
per cortesia un pò di informazione vera è gradita.. possiblimente su eulav....
grazie

Anonimo ha detto...

Carissimi chiacchieroni dove siete finiti.....nell'ultimo incontro tutti intorno a Potetti a capire...
Si puo' sapere che sta' succedendo...

Anonimo ha detto...

Gino Civitaha pubblicato qualcosa suFabrizio Potetti
Ciao, Fabrizio. Abbiamo appena ricevuto una comunicazione del ministero del lavoro con la quale si invitano i commissari e i sindacati a un incontro per "l'espletamento fase amministrativa procedura di mobilità avviata da agile in AS". Che significa tutto questo? E la relazione dei commissari e il decreto per il rinnovo della CIGS?
Mi piace · · 3 ore fa ·

Fabrizio Potetti Ciao Gino, la convocazione e' relativa all'ultimo giorno di procedura ed è obbligatoria. Certo che noi dobbiamo arrivare prima di quella data ad avere il decreto per evitare casini. Oggi sono stato nuovamente la ministero del lavoro e mi hanno confermato (l'ho visto personalmente) che manca solo la firma del direttore. Ho messo in ogni caso il presidio per venerdì 31/5 sotto al ministero del lavoro per arrivare al massimo a quella data (io continuerò nel frattempo a lavorare per farlo firmare prima). Ciao

Anonimo ha detto...

Grazie delle Info...da disperati....

Anonimo ha detto...

grande POTETTI...
ma va a cagare