martedì 14 maggio 2013

Agile (ex Eutelia), scattano i licenziamenti


La Fiom di Milano: "Nell'accordo firmato al ministero del Lavoro era prevista la copertura con gli ammortizzatori sociali fino al 2014, ma manca il decreto e i commissari hanno deciso di avviare la procedura di licenziamento per tutti i 988 lavoratori"


"Nell’accordo sottoscritto al ministero del Lavoro per Agile/Eutelia era previsto l’utilizzo di ammortizzatori sociali fino alla fine del 2014", ma "del decreto ancora non c'è traccia" e ora "i commissari hanno deciso di avviare la procedura di licenziamento per tutti i 988 lavoratori". Ne dà notizia in una nota la Fiom Cgil di Milano.

Domani (14 maggio) a Roma si terrà un presidio davanti al dicastero, mentre i lavoratori del sito milanese di Pregnana faranno altrettanto davanti alla Regione Lombardia. Ad accomunare i casi di Milano e Roma, sottolinea la Fiom, "è il rifiuto della forzatura messa in atto dai commissari e la richiesta di rispettare gli accordi e gli impegni assunti dal governo e dalle regioni, compresa, ovviamente, Regione Lombardia".

20 commenti :

Anonimo ha detto...

e allora?

Anonimo ha detto...

e dopo ieri?

Anonimo ha detto...

e dopo ieri?

Dopo ieri, viene oggi,dopo oggi viene domani, po dopodomani e così via....

E il tempo scorre.....

Anonimo ha detto...

CIGS bolccata causa mancanza di un documento/relazione che i commissari devono produrre e che ancora non hanno fatto!! (ma che cazzo ci stanno a fare allora?? e prendono pure una fracca di soldi..come mai ci stanno osteggiando?? che motivi ci sono dietro??) Il mise solleciterà e convocherà il famoso ed abile consulente dei commissari. Se entro il 20 non ci saranno novità si procederà in modo diverso con denuncia formale e richiesta di ricusazione!! Il 28 prossimo possibile nuova convocazione presso il mise in mattinata con TBS e nel pomeriggio con le regioni!!! Si spera sempre in un comunicato ufficiale dei sindacati....LOTTA DURA..adesso!!!

Anonimo ha detto...

e dopo ieri?

Dopo ieri, viene oggi,dopo oggi viene domani, po dopodomani e così via....

E il tempo scorre...
-------------------------------------
Questi post andrebbero evitati. Grazie.

Anonimo ha detto...

Dall'ultimo incontro sono passati circa due mesi e il Dott. Castano unitamente al Funzionario del Ministero del lavoro presenti Sindacati e Azienda affermavano che nulla impediva il rinnovo della CIGS.Ora si scopre che un IMBECILLE che rappresenta AGILE non ha presentato un documento essenziale affinche' possa essere rinnovata la CIGS?
Ma scherziamo? Mancano 20 giorni al 6 Giugno ed il DECRETO doveva gia' essere firmato altrimenti corriamo il rischio di andare tutti in mobilita' o alla meno peggio di rimanere senza CIGS per qualche mese.
Posso permettermi di dire che un FUNZIONARIO SINDACALE, dopo l'ultimo incontro al MISE, forse una telefonata per sapere a che punto era il rinnovo della CIGS poteva farla? O per avere questa bella notizia abbiamo dovuto fare una manifestazione?
Continuo a pensare che siamo guidati da degli incapaci menefreghisti a cui lo stipendio a fine mese viene comunque pagato a prescindere da tutto.
Del Dott. Riva consulente legale dei nostri commissari non mi pronuncio stendendo su questa persona un velo pietoso ma onestamente ognuno fa il proprio mestiere e quello del dott. Riva non e' sicuramente di tutelare i lavoratori altrimenti non si capirebbe il perche' malgrado accordi firmati sul rinnovo della CIGS si presenti una procedura di mobilita' per tutti i lavoratori facendola passare per " atto dovuto a scopo precauzionale".
Forse c'e' qualcosa che non torna,ci sfugge o non ci vogliono far capire ma sicuramente scherzano con il fuoco senza lontamente immaginare che questa volta si bruceranno molto seriamente.
Non si gioca con la disperazione di famiglie alla fame da due anni e chi non lo ha capito deve cambiare mestiere oppure saremo noi a fare in modo che lo faccia anche se mi auguro che cio' non avvenga per il suo ed il nostro bene con la speranza che la ragione abbia sempre priorita' sulle emozioni e l'istinto.

Anonimo ha detto...

Non si gioca con la disperazione di famiglie alla fame da due anni e chi non lo ha capito deve cambiare mestiere oppure saremo noi a fare in modo che lo faccia anche se mi auguro che cio' non avvenga per il suo ed il nostro bene con la speranza che la ragione abbia sempre priorita' sulle emozioni e l'istinto.
=============================
Concordo.....
I sig. sindacalisti forse devono prendere più a cuoro il loro lavoro!!!!! perchè scherzare con la disperazione della gente può essere pericoloso!

Anonimo ha detto...

Il comunicato a firma delle OO.SS. nazionali quaqndo ?
Gatta ci cova..

Anonimo ha detto...

......Ora si scopre che un IMBECILLE che rappresenta AGILE non ha presentato un documento essenziale affinche' possa essere rinnovata la CIGS.........Si può sapere il nome dell'imbecille????

Anonimo ha detto...

L’imbecille sarai tu.
Io mi faccio il mazzo qui a Mazzo dalla mattina alla sera per farvi prendere dei soldi
che vi vengono regalati a spese della comunità.
Ma perché non venite voi qui a Mazzo a rompervi il mazzo?
Cercate di capire che io preferirei starmene a casa
a non fare un mazzo di niente, come state voi sempre davanti
alle chat, blog, social network, fannulloni andate a lavorare.
A dimenticavo:
ma quando mai avete lavorato?

Anonimo ha detto...

Carissimo amico/a visto che sono vicino a Mazzo ti propongo quanto segue: tu vai in CIGS ed io vengo a lavorare al posto tuo.Che ne pensi?
Per quanto riguarda il blog ed il tempo passato nel consultarlo vedo con piacere che anche tu partecipi alle discussioni ma forse,visto l'ora del post, dovresti farlo in orario non lavorativo o forse sei in ferie o malattia?
Vorrei ricordarti che, se e' vero cio' che e' stato scritto,per la mancata produzione di quel documento 1000 famiglie rischiano di andare a chiedere l'elemosina quindi non mi pare che metti cosi' tanto impegno per espletare le tue mansioni al fine di beneficiare questi nullafacenti di CIGS.
Ti ricordo che andare in CIGS non e' stata una libera scelta ma,come ben saprai,i motivi sono quelli di cui si sta occupando la Magistratura.
Inoltre ti voglio dire,e concludo, personalmente per circa 28 anni ho lavorato anche 11 ore al giorno senza prendere straordinari essendo un sesto livello e di recuperi nemmeno a parlarne e ho regalato all'azienda circa un mese di ferie che erano state. ......
Ti ricordo,visto la tua inqualificabile stoltezza,che la CIGS non viene elargita o regalata dalla comunita' ma come lavoratori ce la siamo pagata in anni di trattenute in busta paga grazie alle quali altre aziende prima di noi ne hanno beneficiato per anni vedi FIAT.
Ti prego la prossima volta prima di scrivere o parlare accertati che la lingua sia collegata al cervello.
Ribadisco che se veramente vuoi stare a casa sono disponibile a scambiare la mia CIGS con il tuo faticosissimo posto di lavoro cosi' avrai modo di riposarti e capirai cosa vuol dire campare una famiglia con 1000 euro al mese e rischiare di perdere anche quelli per un documento non presentato da uno "STACANOVISTA" come te.
Grazie per l'impegno e ti assicuro nessun rancore.

Anonimo ha detto...

Ora si scopre che un IMBECILLE che rappresenta AGILE non ha presentato un documento essenziale affinche' possa essere rinnovata la CIGS.........Si può sapere il nome dell'imbecille????
====================================
mah, non credo che sia cosi'

Anonimo ha detto...

E' ESATTAMENTE COSì TANTO CHE IL MISE HA CONVOCATO D'URGENZA CHI DOVEVA FARE E NON HA FATTTO!! SE LE COSE NON LE SAI OPPURE NON SEI PRESENTE QUANDO SI DICONO IMPEGNATI DI PIU'!!!! altrimenti sei come l'idiota di turno

Anonimo ha detto...

Colleghi .. tramquilli sembra che l'im...le abbia prodotto il documento...
E' da non credere! la vità alcune volte è cosi giusta che un giorno potrà capitare a loro di essere in mezzo ad una strada.. solo cosi si renderanno conto di cosa vuol dire perdere lavoro e dignità...
auguri a tutti!!

Anonimo ha detto...

E' ESATTAMENTE COSì TANTO CHE IL MISE HA CONVOCATO D'URGENZA CHI DOVEVA FARE E NON HA FATTTO!! SE LE COSE NON LE SAI OPPURE NON SEI PRESENTE QUANDO SI DICONO IMPEGNATI DI PIU'!!!! altrimenti sei come l'idiota di turno
=================================
BUM ha parlato l'intelligentone calmati fatti una camomilla

Anonimo ha detto...

Per favore non lasciamoci andare al nervosismo, qui rischiamo di fare una guerra tra poveri.
Cerchiamo di mantenere la calma.
Piutosto come qualche buon pensate dice : non e' il caso che qualche FUNZIONARIO SINDACALE CONTROLLI PIU DA VICINO CHE IL TUTTO VENGA CORRETAMENTE GESTITO, DA CHI DEVE GESTIRE IL TUTTO.
non dimentichiamo cari colleghi che oltre ai ladri venuti da fuori, al nostro interno che gestivano la ditta c'erano anche dei validi INCOMPETENTI, CHE DI CERTO HANNO CONTRIBUITO HA TUTTO QUELLO CHE CI E' CAPITATO.
Teniamo presente anche quello che il sindacato fino ad oggi ha combinato.
Credo che con questa ultima fraswe di essermi spiegato.

Anonimo ha detto...

x l'imbecille di mazzo: hai dimostrato di non essere solo imbecille......almeno sappiamo dove sei.
Se fai troppa fatica a lavorare ci sono altri mille che possono prendere il tuo posto.Mi auguro che non pensi quello che hai scritto.....comunque se vuoi provare a sopravvivere con famiglia e 900 euro per tre anni fatti avanti!!!

Anonimo ha detto...

il problema e' dei commissari,ma dove vivete svegliatevi, andate su eulav

Anonimo ha detto...

per tutti gli scemotti di turno: Piena solidarietà e totale disponibilità a superare l'attuale situazione è stata espressa dal dott. Castano (MiSE) e dal dott. Onelli (MdL). L'attuale stallo é responsabilità dei "nostri" commissari. Non hanno ancora prodotto un documento necessario per completare la documentazione, ed il decreto è già pronto per la firma. Il documento che manca è una semplice dichiarazione dei "nostri" commissari che motiva la necessità della proroga della cassa (attuazione FEG, attuale impiego di decine di colleghi in LSU, piano industriale TBS in corso ecc.)
Non si comprende la reticenza dei commissari al rispetto di un accordo firmato anche da loro il 23 gennaio 2012 al MiSE.

La nostra responsabilità a stare calmi ha una scadenza.

Anonimo ha detto...

Quindi è come si diceva.
Tutto fermo per la mancata produzione di un documento essenziale per la proroga della CIGS.
Ora mi chiedo ma questi Commissari sono stati nominati per tutelarci o per mandarci a picco definitivamente?
Ma il loro mega consulente legale ben retribuito sa cosa deve fare in queste circostanze oltre che richiedere a scopo cautelare la MOBILITA' per tutti i dipendenti?
Oppure lo scopo cautelare era solo il modo subdolo di richiedere la Mobilità sapendo che quel documento mancante non sarebbe stato presentato ponendo definitivamente FINE alla nostra storia?
Domande che il SINDACATO dovrebbe porsi e cercare una risposta ricorrendo anche a chi ha nominato questi egregi signori per gestire AGILE.
Credo che sia giunto il momento di chiedere l'intervento del Governo nella persona del Ministro riportando all'attenzione dei media questa stranissima gestione del nostro caso e questo deve farlo il SINDACATO con i suoi massimi vertici e quindi con LANDINI in persona il quale solerte ed assiduo partecipante alle varie trasmissioni televisive di tutte le reti sia della RAI che di Mediaset e LA 7 potrebbe fare un piccolo accenno alla nostra situazione.