mercoledì 3 ottobre 2012

Agile Eutelia, la Lega chiede alla Provincia di intervenire


l consigliere Cordone chiede di illustrare lo stato della vertenza e le possibilità di una soluzione positiva della crisi



“Vertenza Agile Eutelia di Calenzano: ammortizzatori sociali e assunzioni a rischio": il consigliere provinciale della Lega Nord Marco Cordone con una domanda d'attualità interroga la Provincia di Firenze per conoscere "lo stato dell'arte della vertenza e se possa fare ancora fare qualcosa, ai fini di una positiva soluzione della crisi del colosso informatico e del conseguente mantenimento dei livelli occupazionali”.

Di seguito il testo della domanda. 


"Considerato che: da odierne notizie di stampa locale che riguardano la vertenza Agile Eutelia, apprendiamo che non sarebbero ancora stati onorati gli impegni presi con un accordo nazionale, firmato dal Ministero del Lavoro e da molte regioni, Toscana compresa, nel gennaio scorso, accordo che riguarderebbe 1200 dipendenti in tutta Italia del colosso del settore informatico, di cui circa 80 in Toscana, in forza soprattutto nella filiale di via Le Prata a Calenzano;

già nel recente passato, l'interrogante presentò interpellanze sul tema, dato che la Provincia si era occupata , per quanto di propria competenza, della vertenza Agile Eutelia;

dalle stesse notizie di stampa locale che riportano fonti sindacali, apprendiamo che l'accordo ha previsto la cessione delle attività all'azienda Tbs affiancata da un percorso previsto di ammortizzatori sociali e progetti di riqualificazione che dovevano accompagnare i lavoratori esclusi dalla cessione: Tbs ha assunto 200 lavoratori in Italia, di cui 20 in Toscana;

il piano prevedeva l'utilizzazione di fondi europei per il reinserimento di lavoratori, l'impegno di Tbs ad assumere altri lavoratori nel piano industriale triennale ma anche quello delle Istituzioni, compreso quelle toscane a inserire nei bandi clausole premianti nei confronti delle società che si fossero rese disponibili alla riassunzione delle suddette maestranze; 
di quanto sovraesposto non è accaduto niente e visto che con le nuove regole sugli ammortizzatori sociali, dal 1° gennaio 2013 tutto quanto potrebbe essere nuovamente rimesso in discussione; 
lo Scrivente Consigliere Provinciale 
interroga  il Presidente della Provincia e l'Assessore Competente per conoscere : 
lo stato dell'arte per quanto riguarda l'annosa vertenza Agile Eutelia; 
se questa Amministrazione, per quanto di propria competenza, ha ottemperato agli adempimenti istituzionali di cui sopra; 
se Palazzo Medici Riccardi possa ancora fare qualcosa ai fini di una positiva soluzione della crisi".


Fonte: Provincia di Firenze

2 commenti :

Anonimo ha detto...

E' Iniziata la campagna elettorale !!!

Anonimo ha detto...

http://www.fiom.cgil.it/it/eunics/c_12_10_02-Bari.pdf