giovedì 20 settembre 2012

RICHIESTA DI INCONTRO AL MINISTERO DEL LAVORO E MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

19 commenti :

Anonimo ha detto...

suraao 14Sensibilizzo coloro che parteciperanno all'incontro a far impegnare il ministero del lavoro per la concessione della cassa integrazione che copra l'intero piano industriale fissato nella cessione di ramo d'azienda alla TBS (dicembre 2014) e al rispetto del punto n.5 del verbale d'intesa del 23/01/2012 e precisamente di poter essere considerati come esodati e poter usufruire per l'intero periodo della procedura cassa integrazione più mobilità e quindi fino al 2017 e 2018 per il sud delle vecchie regole.
Considerato quello che abbiamo subito in tutti questi anni non mi sembra una richiesta assurda ma un atto dovuto nei confronti di centinaia di lavoratori che non riuscendo più a ricollocarsi data l'età anagrafica e la crisi occupazionale avrebbero almeno la certezza di traguardare una meta per sopravvivere e mantenere una dignità di cui ogni essere umano ha diritto.Suggerisco ai sindacati di organizzare una manifestazione nazionale per il giorno in cui si svolgerà l'incontro.

Anonimo ha detto...

Suggerisco ai sindacati di ricordare a Mise di "sensibilizzare" il reintegro lavorativo di coloro che non sono da mandare in pensione (nemmeno tra gli esodati).
Grazie

Anonimo ha detto...

I sindacati vogliono scongiurare che finita la cassa a giugno 2013, ci ritroviamo con un solo anno di mobilità che ora si chiama in un altro modo.
______________________________
In pratica per chi ha più di 50 anni alla fine si fa in tutto 4 anni di ammortizzatori!!! praticamente è come avere avuto un licenziamento in tronco senza cassa e solo con la mobilità!!!!!
Grazie ha chi ha firmato e votato l'accordo con TBS. Proprio grazie!!!!

Anonimo ha detto...

>>Suggerisco ai sindacati di ricordare a Mise di "sensibilizzare" il reintegro lavorativo di coloro che non sono da mandare in pensione (nemmeno tra gli esodati).
!!Quotato!! ovviamente, basta pensare solo alla cigs, mi sono rotto di guardare gli altri che lavorano...

A Passera chiederei invece se avesse qualche idea manageriale per una ricostruzione di cio' che ha distrutto in passato...

A "Lucy" Fornero invece chiederei di dire ai suoi amici del San Paolo di ridarci qualche commessa di quelle che abbiamo avuto per vent'anni.... e con onore

Anonimo ha detto...

http://www.channelbiz.it/2012/09/21/clouditalia-primi-cento-giorni-col-sorriso/

CloudItalia, primi cento giorni col sorriso
CloudItalia, nata dall’acquisizione dei rami d’azienda di Eutelia, ha festeggiato con dati positivi i suoi primi cento giorni: 252 dipendenti, fatturato che potrà superare 100 milioni di euro l’anno
.Il 21 settembre 2012 di ChannelBiz 0
Aumento di fatturato, incremento dei clienti e dipendenti, nuovi progetti. CloudItalia, nata dall’acquisizione dei rami d’azienda di Eutelia, ha festeggiato con dati positivi i suoi primi cento giorni.

Nella lista dei nuovi clienti sono entrati di recente, ha spiegato l’amministratore delegato Mark De Simone, Nuovo Pignone (General Electric), Renault Italia, Idrocentro, Amiacque, Kelyan, Reconsult, e molti altri.

Da giugno, si spiega in una nota, ‘Clouditalia’ ha inoltre incrementato il numero dei dipendenti da 240 a 252 e oltre alle sedi di Arezzo, Roma e Milano, sono state aperte sedi a Torino, Padova e Napoli. Il primo trimestre ha visto poi un deciso incremento del fatturato, che, si stima, potrà superare i 100 milioni di euro annui.

Grazie al supporto di partner tecnologici come Cisco, VMware, NetApp e Cordys e a un investimento di oltre 7 milioni di euro, Clouditalia ha inoltre realizzato i due innovativi datacenter nelle sedi di Arezzo e di Roma. Infine è stata presentata in anteprima la partnership con il Polo Digitale di Arezzo e l’innovativo progetto ‘Clouditalia Startup’, un acceleratore d’impresa con cui Clouditalia darà nuovo impulso al Polo Digitale Applicato per stimolare l’innovazione e la nascita di nuove imprese giovanili legate al Cloud nel territorio di Arezzo.
------------------------------------

21 settembre 2012 11:13
Anonimo Anonimo ha detto...

Un sentito ringraziamento a chi ha detto che non era auspicabile il rientro in EUTELIA

Anonimo ha detto...

Nella lista dei nuovi clienti sono entrati di recente, ha spiegato l’amministratore delegato Mark De Simone, Nuovo Pignone (General Electric), Renault Italia, Idrocentro, Amiacque, Kelyan, Reconsult, e molti altri.

-------------------------------
Nuovo Pignone era gia' cliente Eutelia.

Anonimo ha detto...

Almeno loro hanno una speranza di rientro con un piano.
Noi nulla solo sulla carta ma vedendo come vanno le cose la solita cricca che e' passata in TBS a magnare ancora senza ritegno con stipendi stratosferici e senza uno stralcio di contratto in entrata.
Anzi i pochi tecnici che lavoravano sui clienti a tempo determinato con contratti in scadenza sono rimasti a casa in cassa.
Ma dove credono di andare?
Forse sono sempre tutti daccordo come con i Landi i massa etc di magnare fino alla fine per avidita' e chi si e' visto si' e' visto.
Ormai all' inizio si pensava dobbiamo dare del tempo alla nuova azienda ma se i personaggi incapaci che ci hanno portato alla rovina sono ancora al posto di comando e' difficile che le cose cambino.
Con il benestare del sindacato alla faccia del merito lavorativo e della trasparenza.
Non c'e' da stupirsi se visto che TBS si e' fidata dei soliti noti e si era detto che non ci sarebbero state distinzioni anzi tutti avrebbero avuto un colloquio e lo stesso trattamento si fosse pentita dell' acquisto.
Forse i soldi che ora prendono di stipendio sono i soldi arretrati dei vari lavori dai clienti che dovevano entrare nelle nostre tasche invece mi sa che dobbiamo digiunare per altri due mesi senza entrate pure senza cassa cornuti e maziati.

Anonimo ha detto...

bla bla bla e poi bla e poi ancora bla

Anonimo ha detto...

Ieri a Milano si è tenuto un briefing, sono state dette queste cose:
1) ....
2) l'azienda ha eseguito i pagamenti a riguardo di telemaco e di altri fondi, quidi i debiti sono stati aggiornati, io non ho fondi se li hai una verifica è opportuna.
-----------------------------
Verifica eseguita alle ore 9,00 del 17/9/2012:
ultimo versamento a TELEMACO risale al trimestre ottobre-novembre-dicembre 2011.
Quindi MANCANO GEN-FEBBR-MARZO-APRILE-MAGGIO-GIUGNO 2012 !!!
------------------
Confermo quanto detto dal collega, anche per me versamenti eseguiti fino a dicembre 2011, mancano tutti i contributi del 2012 fino ad oggi. Mi chiedo se questo non puo' gia' configurarsi come un reato, analogo a quello dei L..di, ma ancora piu grave in quanto messo in atto da COMMISSARI PUBBLICI !!
MA NON E' POSSIBILE CHE I SINDACATI NON SAPPIANO E NON MUOVANO UNA PAROLA AL RIGUARDO.....CA.ZO!!

Anonimo ha detto...

Ieri a Milano si è tenuto un briefing, sono state dette queste cose:
1) ....
2) l'azienda ha eseguito i pagamenti a riguardo di telemaco e di altri fondi, quidi i debiti sono stati aggiornati, io non ho fondi se li hai una verifica è opportuna.
-----------------------------
Verifica eseguita alle ore 9,00 del 17/9/2012:
ultimo versamento a TELEMACO risale al trimestre ottobre-novembre-dicembre 2011.
Quindi MANCANO GEN-FEBBR-MARZO-APRILE-MAGGIO-GIUGNO 2012 !!!
------------------
Confermo quanto detto dal collega, anche per me versamenti eseguiti fino a dicembre 2011, mancano tutti i contributi del 2012 fino ad oggi. Mi chiedo se questo non puo' gia' configurarsi come un reato, analogo a quello dei L..di, ma ancora piu grave in quanto messo in atto da COMMISSARI PUBBLICI !!
MA NON E' POSSIBILE CHE I SINDACATI NON SAPPIANO E NON MUOVANO UNA PAROLA AL RIGUARDO.....CA.ZO!!
---------
certo sarebbe interessante capire quale dei nostri colleghi ha scritto quelle baggianate ("l'azienda ha eseguito i pagamenti a riguardo di telemaco e di altri fondi, quidi i debiti sono stati aggiornati") e da quale fonte le ha apprese....

Anonimo ha detto...

Verifica eseguita alle ore 9,00 del 17/9/2012:
ultimo versamento a TELEMACO risale al trimestre ottobre-novembre-dicembre 2011.
Quindi MANCANO GEN-FEBBR-MARZO-APRILE-MAGGIO-GIUGNO 2012 !!!

-------------------------
l'azienda deve versare i contributi a telemaco anche ad apr mag giu 2012 ?. Chi ne ha diritto ?
grazie .

Anonimo ha detto...

Verifica eseguita alle ore 9,00 del 17/9/2012:
ultimo versamento a TELEMACO risale al trimestre ottobre-novembre-dicembre 2011.
Quindi MANCANO GEN-FEBBR-MARZO-APRILE-MAGGIO-GIUGNO 2012 !!!

===================================
TELEFONATO PERSONALMENTE A TELEMACO AD OGGI NESSUN VERSAMENTO ANNO 2012 SIAMO FERMI AL 31/12/2011
CI PRENDONO PER IL C...?

Anonimo ha detto...

L'ultimo versamento nel mio caso è il 30 /09/2011!
Avete qualche indirizzo o telefono a cui chiamare per chiedere ...lumi??
Grazie

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
bla bla bla e poi bla e poi ancora
bla

-------------------------------
strunz strunz strunz e poi strunz e poi ancora strunz

Anonimo ha detto...

Da come ho capito io i versamenti sono stati fatti ma telemaco ci mette almeno 3 mesi per aggiornare il database.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Da come ho capito io i versamenti sono stati fatti ma telemaco ci mette almeno 3 mesi per aggiornare il database.

24 settembre 2012 16:48
----------------------------------
E' in contraddizione con quanto detto al post:

"TELEFONATO PERSONALMENTE A TELEMACO AD OGGI NESSUN VERSAMENTO ANNO 2012 SIAMO FERMI AL 31/12/2011
CI PRENDONO PER IL C...?"

Anonimo ha detto...

Da come ho capito io i versamenti sono stati fatti ma telemaco ci mette almeno 3 mesi per aggiornare il database.

24 settembre 2012 16:48
----------------------------------
E' in contraddizione con quanto detto al post:

"TELEFONATO PERSONALMENTE A TELEMACO AD OGGI NESSUN VERSAMENTO ANNO 2012 SIAMO FERMI AL 31/12/2011
CI PRENDONO PER IL C...?"

-----------------------------------

Cosi' ci hanno detto il sindacato all' ultima assemblea dell' altra settimana.
Boh

Anonimo ha detto...

Verifica eseguita alle ore 9,00 del 17/9/2012:
ultimo versamento a TELEMACO risale al trimestre ottobre-novembre-dicembre 2011.
Quindi MANCANO GEN-FEBBR-MARZO-APRILE-MAGGIO-GIUGNO 2012 !!!

-------------------------
l'azienda deve versare i contributi a telemaco anche ad apr mag giu 2012 ?. Chi ne ha diritto ?
grazie .
-----------
come chi ne ha diritto? tutti quelli che avevavo un piano di versamento del TFR a Telemaco e che oggi, a differenza di quelli che l'hanno lasciato in azienda o all'Inps, possono anche riscattarlo al 50% perch ein cigs da oltre 2 anni

Anonimo ha detto...

Franco Fiorito, tra nove anni, a soli 50 anni potrà incassare il vitalizio di circa 4mila euro al mese che spetta agli ex consiglieri della regione Lazio. Tutto questo grazie ad un emendamento proposto proprio dallo stesso Fiorito (che chiedeva l'indicizzazione) e approvato nel dicembre scorso in Commissione Bilancio del Consiglio regionale da: Pdl, Udc, Lista Polverini e Lista Storace. L'emendamento Fiorito incassò il parere favorevole anche dell'assessore al Bilancio, Stefano Cetica, uno dei 14 assessori esterni della giunta Polverini a percepire il vitalizio. E i tagli ai vitalizi votati dalla Regione? Entreranno in vigore solo a partire dalla prossima legislatura.

I CONTI - Come scrive Il Giornale «la legge del Lazio del 1995 prevede come base di calcolo l'80% dell'indennità parlamentare (circa 5.200 euro) più l'intera diaria (3500 euro) per un totale di quasi 9mila euro. L'importo del vitalizio poi si ottiene a seconda degli anni di consiliatura. A Fiorito, che aveva già all'attivo una legislatura prima di quella targata Polverini, spetta il 40%, quindi circa 4mila euro al mese». Il diritto all'assegno maturerebbe a 55 anni ma rinunciando a una piccola percentuale si può anticipare a 50 anni, quindi anche Fiorito potrebbe seguire qusto iter. Tutto questo anche se la legislatura finisce in anticipo (così come sembra) rispetto alla sua scadenza naturale.