lunedì 23 aprile 2012

Alenia:presidio,arriva ministro Fornero

Circa trenta operai dell’Agile (ex Eutelia) manifestano, con al volto una maschera bianca, davanti all’ingresso di Caselle sud dello stabilimento torinese dell’Alenia, dove da poco è arrivato il ministro del lavoro, Elsa Fornero.
“Siamo qui per ricordare al ministro spiegano i lavoratori – che la cassa integrazione è scaduta a marzo e attendono il rinnovo. Siamo rimasti senza alcun sostegno al reddito, chiediamo di lavorare”. I lavoratori dell’Agile sono oggi circa un migliaio.

11 commenti :

Anonimo ha detto...

“Siamo qui per ricordare al ministro spiegano i lavoratori – che la cassa integrazione è scaduta a marzo e attendono il rinnovo. Siamo rimasti senza alcun sostegno al reddito, chiediamo di lavorare”.
-------------------------------

BRAVI...e COMPLIMENTI...sia ribadito: "CHIEDIAMO DI LAVORARE"

Anonimo ha detto...

http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/economia/dettaglio/nRC_23042012_1204_144439373.html

Anonimo ha detto...

Finalmente sembra abbiano firmato il decreto.
Cosi' per altri sei mesi stanno tranquilli e si dimenticano di noi.
Sono proprio curioso di vedere questo progetto FEG di reintegro in qualche azienda con corsi specifici.
O se e' la solita mangeria di fondi che qualcuno intasca.
Daltronde siamo in Italia non mi stupisco piu di nulla.

Anonimo ha detto...

DECRETO FIRMATO OGGI!
Un Grazie ai colleghi di TORINO.
Farci vedere e sentire serve. Coraggio.

Anonimo ha detto...

grazie colleghi di torino!!
una collega di Bari

Anonimo ha detto...

ma quale rientrare in azienda ma siete fuori di testa!!
---------------------------------
allora mente geniale dicci tu cosa fare Perche' non ci spieghi il motivo di tale affermazione
anche perche' a me risulta che per legge i commissari sono obbligati a dare comunicazione in mancanza della quale si potrebbe se non addirittura dovrebbe rientrare
---------------
prova a rientrare e poi facci sapere cosa fai e se ti pagano, anzi, prima di farlo chiedi un consiglio al sindacato oppure a Potetti, magari ti sollecitano pure a farlo e sanno anche prevedere come finira'....
(anche se sulla capacita' di previsione hanno lasciato molto a desiderare recentemente!)

a te risulta che "per legge i commissari sono obbligati a dare comunicazione", a me risulta che per legge "l'italia e' una repubblica fondata sul lavoro", come la mettiamo adesso?
--------------------------------
aaaa nando nun te scalla troppo perche te bruci
i sindacati non centrano sono parole di avvocato quelle ti ho citate e' inutile giracce attorno
e' per quelli che la pensano cosi che stamo ancora ne sta merda quello se fa quello no ma tiramo fori ste palle

23 aprile 2012 18:31

Anonimo ha detto...

anche se fosse vero che non ti pagano il rientro credo che gli creerebbe qualche problema visto che in scadenza dicigs ed assenza di diversa comunicazione da parte della azienda e' previsto il rientro

Anonimo ha detto...

Finalmente sembra abbiano firmato il decreto.
Cosi' per altri sei mesi stanno tranquilli,,,
*****************

e tra sei mesi saremo ancora a soffrire......

Scusate l'ignoranza,ma la Cigs non era "legata" al piano industriale triennale di TBS???

Anonimo ha detto...

E' stato firmato il decreto per la cassa dal 7-03 al 06-09. Copia del decreto è su EULAV

Anonimo ha detto...

volevate il decreto a tutti i costi e l'avete avuto.( solo la miseria di 6 mesi)
Adesso comunque bisogna aspettare almeno un mese per l'effettivo pagamento e ad inizio settembre si ricomincia tutto da zero.
Non sarebbe stato meglio sfruttare gli accordi scritti e firmati per ottenere almeno un anno ( o 2 ) come minimo?
Avremmo aspettato un altro mese ma almeno stavamo tranquilli fino a marzo dell'anno prossimo.
A settembre ci saranno lacrime e sangue per spuntare altri 6 mesi.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
volevate il decreto a tutti i costi e l'avete avuto.( solo la miseria di 6 mesi)
Adesso comunque bisogna aspettare almeno un mese per l'effettivo pagamento e ad inizio settembre si ricomincia tutto da zero.
Non sarebbe stato meglio sfruttare gli accordi scritti e firmati per ottenere almeno un anno ( o 2 ) come minimo?
Avremmo aspettato un altro mese ma almeno stavamo tranquilli fino a marzo dell'anno prossimo.
A settembre ci saranno lacrime e sangue per spuntare altri 6 mesi

Ma come si fa a scrivere senza sapere la situazione. La proroga della cassa per 6 mesi non era scontata, l'azienda a tutti gli effetti è stata ceduta e in pratica ci sarebbe aspettato 12 mesi di cassa per azienda in liquidazione, questi sei mesi sono solo un surplus, tutto di guadagnato. L'azienda ha ritenuto di avere ancora bisogno di un certo periodo per espletare tutte le pratiche in a.s. Comunque dopo questi sei mesi la legge prevede 12 mesi per la messa in liquidazione come minimo, e di solito si rinnova per ulteriori 6 mesi.