sabato 10 marzo 2012

Eutelia, il 23 marzo il piano di rilancio

Cloud Italia presenterà il nuovo brand in occasione del Cloud Computing Summit. Previsti investimenti per oltre 100 milioni di euro. Nel mirino le Pmi

Il nuovo brand di Eutelia sarà presentato il 23 marzo, in occasione del Cloud Computing Summit 2012 presso la sede di Assolombarda. Lo scrive il Sole 24 Ore, aggiungendo che il nuovo piano industriale di Cloud Italia Eutelia Communications potrà contare su più di 100 milioni di euro di investimenti, allo scopo di triplicare il fatturato nel prossimo quinquennio. L’obiettivo è raggiungere la leadership nazionale nel settore del cloud computing, ovvero la migrazione online di software e servizi che un tempo risiedevano nei computer degli utenti.
Dopo la crisi aziendale che portò, nel 2009, alla cessione del ramo informatica e al commissariamento del ramo telecomunicazioni, il salvataggio di Eutelia è arrivato dal progetto Piero della Francesca. Che riparte, continua il quotidiano, dall’attuale fatturato, di poco inferiore a 100 milioni di euro. Nel mirino di Mark De Simone, nuovo ceo dell’azienda, manager di lungo corso nel settore con un passato in Cisco e Cordy's, la galassia delle pmi cui si rivolgerà l’offerta della nuova Eutelia con servizi Tlc e particolare attenzione al cloud. Un settore, il cloud, che oggi in Italia vale poco più di 100 milioni di euro, ma che in prospettiva potrebbe arrivare a 600/700 milioni entro il 2016.
"Quando abbiamo varato il progetto Piero della Francesca - spiega Mark De Simone, il Ceo della nuova società - abbiamo puntato sulla rete di telecomunicazioni e sulla professionalità che l'azienda ha fatto crescere in questi anni". L'offerta cloud della nuova entità sarà quindi forte di una rete proprietaria.
Dopo l'investimento inziale per l'acquisto dell'azienda, ricapitola il Sole, la nuova società - controllata al 90% dal fondo di private equity J Hirsch & co, che fa capo a Mario De Benedetti e Jean Francois Aron e per il 10% a Cloud Italia - è pronta a mettere in campo 20 milioni di capitale circolante, per rilanciare e sostenere l'attività, mentre circa 60 milioni saranno investiti nei prossimi anni soprattutto in infrastrutture e piattaforme informatiche, in partnership con Cordy's, Italtel, Cisco.
Con l'accordo siglato il 16 febbraio fra sindacati e vertici aziendali è stato scongiurato il licenziamento di 359 lavoratori distribuiti tra le sedi di Roma, Milano, Arezzo, Torino e Avellino.
“Il punto cardine - spiegano i sindacati - è l'assunzione immediata di 240 lavoratori delle sedi di Milano, Arezzo, Roma e Napoli. I restanti 119 verranno reintegrati a scaglioni in azienda entro luglio 2014; per quest'ultimi, nel periodo è prevista la cassa integrazione e corsi di formazione mirati alla riqualificazione professionale”.

77 commenti :

Anonimo ha detto...

si, si, son proprio curioso di vederli 'sti 100 milioni...

Anonimo ha detto...

a noi di Agile non ce ne frega una mazza

Anonimo ha detto...

10 , 100 , 1.000
Mark ionne De Simone.
Con l'approvazione dei Sindacati e selle Assemblee.

QUESTO È QUEL CHE MERITA L'ITALIA DEI GIORNALI COME IL SOLE 24 ORE DOVE TRA I RESPONSABILI TROVIAMO PAOLO BOTTURA SOCIO IN CLOUD INSIEME A MARK-IONNE.

Anonimo ha detto...

Certo !!!!
Mark ionne De Simone quello che ottiene l'approvazione dei Sindacati e delle Assemblee.
E' L'ITALIA DEI GIORNALI COME IL SOLE 24 ORE DOVE TRA I RESPONSABILI TROVIAMO PAOLO BOTTURA e’ stato amministratore delegato di ESA Software e responsabile del Gruppo Sole 24 Ore per la creazione del polo italiano del software ERP ed e’ attualmente Country Manager per Cordys.

SOCIO IN CLOUD INSIEME A MARK-IONNE. La maggior parte sono dei pennivendoli come per convincere che Marchionne sia il nuovo messia che salvi i dipendenti italiani Fiat invece è proprio il contrario.

Naturalmente questo articolo sul il sole24ore http://www.corrierecomunicazioni.it/tlc/14231_eutelia-il-23-marzo-il-piano-di-rilancio.htm è pubblicità al Socio che organizza-sfrutta un evento ad hoc casualmente sul Cloud.

Anonimo ha detto...

AFFINCHE' I LAVORATORI NON ACCOMUNINO NELLA VERGOGNA TUTTE LE RSU, PUBBLICO QUANTO TROVATO GIRANDO NEI VARI BLOG

L’accordo firmato il 23.1 al MISE, è da considerarsi irrisorio ed iniquo secondo il mio parere e quello di molti lavoratori, anche se molti di questi hanno votato per il si turandosi il naso.

La situazione occupazionale dei lavoratori di Agile in a.s. produrrà solo in minima parte una probabile soluzione lavorativa; infatti su 1300 lavoratori forse 350 verranno assunti nell'arco di tre anni, con contratto ex novo e con il 20% di riduzione dello stipendio e senza diritti acquisiti. Comunque la metà delle assunzioni riferita ai.350 dipendenti sarà condizionata dal fatturato dell'azienda e dal recupero del credito presso la P:A nei tempi brevi.
Nel 2012 con contratto a tempo determinato e indeterminato assumeranno poco piu' di 200 lavoratori.

Dalla lettura di tale accordo emerge che le condizioni dettate dalla TBS e accettate dalle OO.SS., non solo sono contrarie al rispetto delle conquiste sindacali che i lavoratori hanno acquisito in anni di lotta, ma vanno in contrasto con i meriti della professionalità raggiunta negli anni da questi lavoratori, offendendo la loro dignità.

Per i lavoratori che non verranno assunti, più di 1000, c'e' la CIGS e la mobilita'. Il Presidente Monti non ha firmato per ile Olimpiadi del 2020, dicendo che non avrebbe messo una firma in bianco su promesse. Noi come OO.SS l'abbiamo fatto, firmando questo scellerato accordo, come dicono molti lavoratori, senza nessuna concretezza ma sulla base di effimere promesse come "sensibilizzare le Istituzioni" come e' scritto nell'accordo stesso.

Infatti la Fornero ha gia' dichiarato che non ci sarà più nessun ammortizzatore che porterà diritto alla pensione, e il Governo sta lavorando anche per togliere la CIGS

Per i FEG (fondo europeo per la formazione) anche se quasi tutte le Regioni aderiranno, queste, dopo la formazione, troveranno un reimpiego per questi lavoratori? Anche qui firmiamo l'accordo per sensibilizzare le Istituzioni e per un eventuale reimpiego.

Si dice non si poteva far di meglio, e' un punto di partenza.

Dopo tre anni di lotte, di sacrifici sia morali che economici, siamo ancora al punto di partenza? Non dovevamo raccogliere almeno qualche frutto?
Dobbiamo ancora sensibilizzare gli Organi politici e le istituzioni? Ma fino adesso questi come si sono spesi per noi, dopo tante lotte fatte dai lavoratoriche hanno portato a conoscenza all'opinione pubblica, che non era un 'azienda in crisi, ma un'azienda derubata? ma la politica cosa ha fatto per questa vertenza, dopo tanti incontri che ci sono stati? E' adesso raccontiamo ai lavoratori che siamo all'inizio e si deve ancora lottare?
CONTINUA....

Anonimo ha detto...

CONTINUA....
Credo che sia stato un atto antidemocratico, invece che democratico, portare i lavoratori al voto dell'accordo a solo poche ore dalla sua firma impedendo di fatto alla RSU di contattare i tanti lavoratori che sono fuori dall'azienda. E richiedere che questo voto fosse fatto in modo palese è servito solo a mettere fretta ed impedire un'adeguata ed approfondita analisi dell'accordo stesso. fretta e voglia di liquidare velocemente tutta la questione che non sono degne di un'organizzazione come la nostra che sta facendo della democrazia la sua principale bandiera.

Come è possibile che dopo tutte le lotte fatte, ci siamo trovati davanti una dichiarazione del nostro nazionale che ci segue, ci informava che l'accordo, o veniva accettato entro 23.59 ore oppure decadeva? come possiamo noi firmare accordi che già all'interno contengono condizioni che non permettono ai lavoratori di capire, di comprendere, di discutere adeguatamente della loro vita attuale e futura?

Ad oggi ai lavoratori che sono stati licenziati da quest'accordo non è assolutamente chiaro in che modo quest'accordo rappresenti un inizio e non una fine tombale sulla loro vertenza.

La nostra organizzazione sta uscendo malissimo da questa vertenza, ed il malcontento dei lavoratori Agile sta montando di giorno in giorno, la Fiom dovra' prendere atto di quello che sta succedendo, e di farsene carico, altrimenti sarebbe un errore sindacale, sociale e civile che tutti pagheremo caro.

Può la nostra organizzazione, nel contesto generale che stiamo vivendo e di attacco frontale a tutti i nostri diritti, permettersi oggi un rischio così alto di scollamento e rifiuto da parte di lavoratori, che in questi anni hanno lottato fino allo stremo? Può essere solo il vanto di una firma su un accordo vuoto, il prezzo pesante che noi come lavoratori, oggi disoccupati, senza futuro e la Fiom in generale devono pagare?
Questo e' l'accordo Agile, una quasi soluzione per 200 lavoratori, e più di 1.000 licenziati. Mi rivolgo al direttivo affinche' ognuno si faccia una propria opinione su ciò che e' stato sottoscritto.

Roma, 24.2.2012 Angela Zanatta

Anonimo ha detto...

Ringrazio l'amministratore del blog per avere rimosso quei post beceri,scurrili e offensivi recentemente pubblicato, era necessaria un po' diaria pulita in questo blog. Spero che vengano pubblicati solo post più seri e possibilmente cotruttivi e propositivi.Grazie ancora

Anonimo ha detto...

Ringrazio l'amministratore del blog per avere rimosso quei post beceri,scurrili e offensivi recentemente pubblicato, era necessaria un po' diaria pulita in questo blog. Spero che vengano pubblicati solo post più seri e possibilmente cotruttivi e propositivi.Grazie ancora
...............................

Non esageriamon con questa morale, se il nostro futuro lavorativo dipendesse dalla serietà di questo blog potrei capire, ma siccome purtroppo non è così evitiamo la censura e lasciamo a tutti la possibilità di dire la propria anche in modo scurrile.
Chiedere la rimozione di un pensiero è quanto di più spicciolo e greve si possa fare, quindi:
VIVA LA LIBERTà

Anonimo ha detto...

Cara Angela,
è un pò tardi per i riassunti, non credi?
Vuoi la nostra opinione?
Perchè la Rsu non ha difeso i diritti di più di 1000 dipendenti(famiglie)?
Tu eri presente nel momento delle firme della vergogna?
Se si, hai fatto qualcosa per impedirle?
Se no, dove ti trovavi anzichè difenderci?
Perchè scrivi solo ora?
Perchè non hai mai fatto resoconti di quello che accadeva?
Perchè ora?
Perchè non scrivi l'elenco dei dipendenti passati in TBS suddivisi per sede?
Perchè non ci illumini sulla mancata rotazione di CIGS?
Mi continuo a chiedere perchè non hai mai scritto 'il Sindacato Nazionale ci sta rifilando il pacco'? Perchè non ci hai esortato ad intervenire contro questa vergognosa manovra?
Qualsiasi risposta tu darai, rimarrà il fatto che NON hai scritto e denunciato prima quello che il Sindacato stava per attuare.
Non puoi cambiare questa grave mancanza dell'RSU!

Ora se puoi/vuoi ILLUMINACI con nomi e cognomi GRAZIE!

Anonimo ha detto...

Non esageriamon con questa morale, se il nostro futuro lavorativo dipendesse dalla serietà di questo blog potrei capire, ma siccome purtroppo non è così evitiamo la censura e lasciamo a tutti la possibilità di dire la propria anche in modo scurrile.
Chiedere la rimozione di un pensiero è quanto di più spicciolo e greve si possa fare, quindi:
VIVA LA LIBERTà
----------------------------------
ma ti sembra un pensiero normale coinvolgere le mamme offendendole pesatentemente?
In pratica ci stai dicendo tutto è lecito anche bestemmiare e offendere se può servire alla causa. ma per piacere!!! tu non stai bene. Se offendessero tua madre tu saresti contento?Hai un concetto della libertà molto strano e rimuovere quel tipo di post non è censura e la mia non è assolutamente morale, impara a vivere

Anonimo ha detto...


AFFINCHE' I LAVORATORI NON ACCOMUNINO NELLA VERGOGNA TUTTE LE RSU, PUBBLICO QUANTO TROVATO GIRANDO NEI VARI BLOG

L’accordo firmato il 23.1 al MISE, è da considerarsi irrisorio ed iniquo secondo il mio parere e quello di molti lavoratori, anche se molti di questi hanno votato per il si turandosi il naso.
....


Ho letto le tue domande, ho visto un intervento di risposta al tuo, con altre domande, sono domande che tutti abbiamo sentito ripetere in queste settimane.
Finora pero' ho sentito solo una risposta, la stessa, e' anche essa una domanda.

Avevamo alternative migliori, piu' performanti, per i lavoratori Agile?

Anonimo ha detto...

Ho letto le tue domande, ho visto un intervento di risposta al tuo, con altre domande, sono domande che tutti abbiamo sentito ripetere in queste settimane.
Finora pero' ho sentito solo una risposta, la stessa, e' anche essa una domanda.

Avevamo alternative migliori, piu' performanti, per i lavoratori Agile?

12 marzo 2012 14:13

--------------------------------
CERTO!!!
Dire al MSE che al posto di pagare 2 anni e + di CIGS ai lavoratori di AGILE, forse con una minima integrazione salariale, poteva usufruire dei lavoratori per ammodernizzare Servizi Informatici.

In tal modo alla fine della CIGS non saremmo NUMERI per i FEG e avremmo portato valore aggiunto al sistema Italia.

Anonimo ha detto...

Non esageriamon con questa morale, se il nostro futuro lavorativo dipendesse dalla serietà di questo blog potrei capire, ma siccome purtroppo non è così evitiamo la censura e lasciamo a tutti la possibilità di dire la propria anche in modo scurrile.
Chiedere la rimozione di un pensiero è quanto di più spicciolo e greve si possa fare, quindi:
VIVA LA LIBERTà
----------------------------------
ma ti sembra un pensiero normale coinvolgere le mamme offendendole pesatentemente?
In pratica ci stai dicendo tutto è lecito anche bestemmiare e offendere se può servire alla causa. ma per piacere!!! tu non stai bene. Se offendessero tua madre tu saresti contento?Hai un concetto della libertà molto strano e rimuovere quel tipo di post non è censura e la mia non è assolutamente morale, impara a vivere
-------------------------
sorry ma la libertà è anche questa, può piacere o meno, ma è così.
VIVA LA LIBERTà
Il fatto che io debba imparare a vivere è del tutto opinabile, ma il fatto che tu sia greve e una certezza.

Anonimo ha detto...

Avevamo alternative migliori, piu' performanti, per i lavoratori Agile?
----------

Troppo comodo rispondere cosi'.

Ci sono organizzazioni come sindacati,ministeri, che hanno (avevano) il compito di cercare ALTRE ALTERNATIVE.

Anonimo ha detto...

Avevamo alternative migliori, piu' performanti, per i lavoratori Agile?
----------

Troppo comodo rispondere cosi'.

Ci sono organizzazioni come sindacati,ministeri, che hanno (avevano) il compito di cercare ALTRE ALTERNATIVE.



Mi pare che troppo comoda sia invece la tua risposta.
Tu vuoi credere che i Sindacati siano li' per trovare alternative ma non e' cosi', non sta scritto da nesuna parte, ne nessun Sindacalista ha mai affermato che questo sia il loro compito. In quanto ai Ministeri, sono finiti i tempi di paga Pantalone, oggi lo Stato ha solo debiti da onorare, e come si suole dire con i fichi secchi non si fanno grandi nozze..

E poi basta con le risposte generiche, ALTRE ALTERNATIVE non serve scriverle maiuscolo, scrivile minuscole ma con molti particolari.

Anonimo ha detto...

E poi basta con le risposte generiche, ALTRE ALTERNATIVE non serve scriverle maiuscolo, scrivile minuscole ma con molti particolari.
---
Ad esempio gli euteliani hanno imposto il NO e hanno spuntato condizioni migliori rispetto la prima offerta.

Ad esempio si poteva indagare di regione in regione realta' disposte ad assumere qualcuno,senza aspettare per forza l'esito del bando gara.

Anonimo ha detto...

Ad esempio gli euteliani hanno imposto il NO e hanno spuntato condizioni migliori rispetto la prima offerta.

Ad esempio si poteva indagare di regione in regione realta' disposte ad assumere qualcuno,senza aspettare per forza l'esito del bando gara.


Eutelia disponeva di 2 offerte concorrenti, in gara. TBS aveva come concorrente il falimento di Agile.
Eutelia in ogni caso nel periodo di AS ha dimostrato di reggersi sulle gambe da sola e di poter produrre profitto.

TBS non ha assunto delle persone, ha comprato le poche commesse rimaste, incidentalmente ha dovuto prendersi i dipendenti che ricoprivano ruoli operativi in quelle commesse, tolto poche ecezioni ha mostrato la porta a tutti coloro che hanno anche solo accennato a puntare i piedi, sicuramente la TBS non ha costretto nessuno ad essere assunto. Francamente non comprendo cosa tu voglia dire, nel mercato del lavoro attuale, e cosa siano le realta' regionali a cui tu accenni.

Anonimo ha detto...

veramente gli Euteliani hanno detto anche loro sì.
Le proposte sono 2 in Eutelia:

Cloud Italia -> 135 in cassa integrazione - 20% meno di stipendio - mobilità sul territorio dopo 1 anno - offerta economica 12/15mln€

Elsynet -> mantenimento dei livelli occupazionali, stipendio e sedi -
offerta economica bassa.

CHI HANNO SCELTO ?

Anonimo ha detto...

già dall'inizio della amministrazione straordinaria nel 2010 la FIOM DOVEVA fare un esposto al giorno in procura o ai carabinieri e denunciare tutte le malefatte dei commissari per tutti i nullafacenti che sono rimasti al lavoro senza alcun motivo e per tutte le malefatte della Cricca,era un modo per dimostrare ai lavoratori che vigilava e non si faceva mettere sotto i piedi come è successo.
Avrebbe perso un'ora al giorno ma dopo centinaia e centinaia di querele ed esposti forse qualche magistrato avrebbe indagato e visto il marciume totale all'interno dell'azienda e almeno avrebbe almeno rotto le palle e pubblicando in rete le denunce
si sarebbe creato un forma di interesse dei massmedia,ma nulla è stato solo parole parole parole.....

Anonimo ha detto...

Francamente non comprendo cosa tu voglia dire, nel mercato del lavoro attuale, e cosa siano le realta' regionali a cui tu accenni.
==========
2 anni fa,o anche solo 1 anno e mezzo fa, la crisi economica non era così forte.Si potefare fare qualcosa.Invece si è voluto attendere "gli arrivano i nostri", ed invece sono arrivti i MOSTRI.

Anonimo ha detto...

TBS non ha assunto delle persone, ha comprato le poche commesse rimaste, incidentalmente ha dovuto prendersi i dipendenti che ricoprivano ruoli operativi in quelle commesse, tolto poche ecezioni ha mostrato la porta a tutti coloro che hanno anche solo accennato a puntare i piedi, sicuramente la TBS non ha costretto nessuno ad essere assunto.
-------------------------------------
già dall'inizio della amministrazione straordinaria nel 2010 la FIOM DOVEVA fare un esposto al giorno in procura o ai carabinieri e denunciare tutte le malefatte dei commissari per tutti i nullafacenti che sono rimasti al lavoro senza alcun motivo e per tutte le malefatte della Cricca,era un modo per dimostrare ai lavoratori che vigilava e non si faceva mettere sotto i piedi come è successo.
Avrebbe perso un'ora al giorno ma dopo centinaia e centinaia di querele ed esposti forse qualche magistrato avrebbe indagato e visto il marciume totale all'interno dell'azienda e almeno avrebbe almeno rotto le palle e pubblicando in rete le denunce
si sarebbe creato un forma di interesse dei massmedia,ma nulla è stato solo parole parole parole.....
-----------------------------------
Sulla prima parte..allora mi si spieghi il perchè sono passati in TBS oltre gli operativi (giusti) per le commesse ed i tecnici anche gli amici,i nipoti,facenti parte della cricca e della lobby???
Per la seconda parte concordo in pieno!!! Nulla è stato fatto dal sindacatyo e da chi di competenza per denunciare formalmente la NON rotazione,chi rimasto al lavoro solo per puppare soldi, chi perchè raccomandato dai sindacati stessi o da qualche compagno di merenda,le inequizie dei commissari su tutta la gestione delle ceneri dell'azienda e che si sono soalmenti fidati in modo ottuso dei consigli della lobby non ultimi gli esagerati aumenti di stipendio elargiti alla fine dell'anno e per cosa in un'azienda in crisi??? Chi ha dimostrato portando contratti o soldi da meritarsi il lavoro?? nessuno!!!!!
E la commissaria che è parte venditrice ma anche parte acquirente perchè questo non è stato denunciato?? Visto che per Lei c'è anche una interrogazione parlamentare ed è anceh strata così brava da scrivere una lettera di sollecito alla vendita altrimenti portavano i libri in tribunale???
E' stato tutto uno schifo con la benedizione dei commissari e dei sindacati!!!

Anonimo ha detto...

Cara Angela,
Io ti ho fatto un pacchetto di domande, tu rispondi con un altra domanda

Avevamo alternative migliori, piu' performanti, per i lavoratori Agile?

1)Personalmente la trovo una domanda imbecille, il vostro risultato è stato oltre 3/4 a casa, che potevano esserci alternative migliori lo dicono i numeri stessi, non lo dico io. Secondo me oltre i numeri mancano all'appello etica e morale. Vi siete mossi come un sindacato del SUD, cresciuto a pasta con mafia e un pizzico di camorra. Omertosi allo stato puro.
La famosa votazione è l'ultimo esempio cronologico di quanto sopra.

2)Vogliamo risposte, le domande se permetti le facciamo noi!

3)Non potevate scegliere miglior simbolo della protesta Agile-Eutelia, vi siete nascosti dietro una maschera per non farvi riconoscere!

Tempo ne hai avuto, ti invito ancora una volta con rito abbreviato ad andare AFFANCULO senza ritorno!

Anonimo ha detto...

la lettera aperta della sig.ra Zanatta le batte tutte, la trovo veramente quanto di più assurdo si potesse scrivere.
Ogni altro commento lo ometto.

Anonimo ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...

la lettera aperta della sig.ra Zanatta le batte tutte, la trovo veramente quanto di più assurdo si potesse scrivere.
Ogni altro commento lo ometto.

-----------------------------

Grazie, argomenta cosa c'è di assurdo,
altrimenti sei solo offensivo!
MA sicuramente ti trovi ancora con la maschera, Bravo! Ometti e NASCONDITI

Anonimo ha detto...


Cara Angela,
Io ti ho fatto un pacchetto di domande, tu rispondi con un altra domanda

Avevamo alternative migliori, piu' performanti, per i lavoratori Agile?

1)Personalmente la trovo una domanda imbecille, il vostro risultato è stato oltre 3/4 a casa, che potevano esserci alternative migliori lo dicono i numeri stessi, non lo dico io. Secondo me oltre i numeri mancano all'appello etica e morale. Vi siete mossi come un sindacato del SUD, cresciuto a pasta con mafia e un pizzico di camorra. Omertosi allo stato puro.
La famosa votazione è l'ultimo esempio cronologico di quanto sopra.....


Incominciamo subito dal dare ad Angela cosa e' di Angela.
E quindi ti dico che la domanda che tu citi non te l'ha scritta Angela.

E veniamo al punto della questione.
Tu la ritieni una risposta imbecille.
Sara', ognuno ha le sue opinioni, io ad esempio, ritengo il tuo intervento alquanto imbecille, partire dai numeri particolarmente sfavorevoli per i lavoratori di Agile per affermare che esistevano sicuramente alternative migliori, non rende queste alternative necessariamente reali e praticabili.
Che dire poi dell'affermazione sul Sindacato del SUD, semplicemente stupida!
La verita' purtroppo e' una sola, se non trovi un imprenditore che di sua sponte decide di venire ad investire in Agile, creano un grande business in grado di occupare tutti i lavoratori di Agile, ti devi accontantare della TBS che viene a ritagliarsi una piccola fetta di Agile per il suo piccolo business.

Anonimo ha detto...

la lettera aperta della sig.ra Zanatta le batte tutte, la trovo veramente quanto di più assurdo si potesse scrivere.
Ogni altro commento lo ometto.

-----------------------------

Grazie, argomenta cosa c'è di assurdo,
altrimenti sei solo offensivo!
MA sicuramente ti trovi ancora con la maschera, Bravo! Ometti e NASCONDITI
-----------------------
signori è tra noi l avvocato delle cause perse
PENOSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Anonimo ha detto...

E veniamo al punto della questione.
Tu la ritieni una risposta imbecille.
Sara', ognuno ha le sue opinioni, io ad esempio, ritengo il tuo intervento alquanto imbecille, partire dai numeri particolarmente sfavorevoli per i lavoratori di Agile per affermare che esistevano sicuramente alternative migliori, non rende queste alternative necessariamente reali e praticabili.

"Lo scarso risultato proviene da operazioni fatte alla chetichella ossia nell'ombra. Nessuno era favorevole al passaggio in Agile, eppure il sindacato si è presentato a cose fatte chiedendo fiducia. Così via via a percorso il cammino, nell'ombra!"

Che dire poi dell'affermazione sul Sindacato del SUD, semplicemente stupida!

"Complimenti per aver argomentato, hai parecchi temi di confronto. Purtroppo il Sindacato ha agito sempre con lo stesso passo, si presenta con votazioni di cui nessuno sa niente, o si presenta con il ricatto della scadenza della firma ... alle 23 scade la proposta....
Non c'è stata informazione da parte della RSU, nessuno firma niente con il proprio nome, la Vergogna la fa da padrona su tutti i comunicati.
Tutti questi metodi sono metodi omertosi e mafiosi, che puoi trovare in Sicilia Calabria Puglia e Campania.
In sintesi un sidacato alla colombiana!"


La verita' purtroppo e' una sola, se non trovi un imprenditore che di sua sponte decide di venire ad investire in Agile, creano un grande business in grado di occupare tutti i lavoratori di Agile, ti devi accontantare della TBS che viene a ritagliarsi una piccola fetta di Agile per il suo piccolo business.


"La colpa di questo naufragio è da attribuire alla mancanza di imprenditori.
Forma un partito con Samuele...
Certo che il Sindacato ti ha catechizzato molto bene, per fortuna sono io che scrivo da imbecille e da stupido..."

"Per quanto riguarda la Sig.Angela, non credo che risponderà mai.
Meglio dire che sono uno stupido ed un imbecille, non merito risposta dalla mia RSU, vado emarginato perchè sparo fantasie senza argomenti"

Un ANONIMO IMBECILLE

Anonimo ha detto...

Dal Corriere della sera 11.03.2012

Camusso dice sì alla Tav: «In Italia
c'è un bisogno disperato di investimenti»


Questa stronza fece la conferenza con Potetti dopo il blitz!

SINDACATO = NUOVA MAFIA ORGANIZZATA

Anonimo ha detto...

Alla luce della nuova riforma sugli ammortizzatori sociali, la CIGS verra' rinnovata?

Anonimo ha detto...

Novità sull'incontro di oggi al MISE per la CIGS ?

Anonimo ha detto...

Novità sull'incontro di oggi al MISE per la CIGS ?
---------------------
Si ho sentito notizie, le novità sono che invece di darci la ceppa hanno deciso di offrirci il batacchio, sul cosa farci è a discrezione dei lavoratori.

Anonimo ha detto...

Novità sull'incontro di oggi al MISE per la CIGS ?Grazie.

Anonimo ha detto...

Novità sull'incontro di oggi al MISE per la CIGS ?Grazie.
........................
Batacchio con corsi di formazione in minchia lessa. Prego

Anonimo ha detto...

Arrivano i fondi per «incentivare l'esodo dei lavoratori anziani» e spunta il «contributo di licenziamento». Sono le principali novità contenute nel documento di 14 pagine che il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, ha inviato riservatamente ieri sera tardi ai vertici delle associazioni sindacali e imprenditoriali. Fondo esodi
La proposta Fornero prevede la «facoltà» delle aziende di stipulare accordi con i sindacati per favorire i prepensionamenti, sul modello del fondo del settore bancario. Vi potranno accedere i lavoratori «che raggiungano i requisiti di pensionamento nei successivi 4 anni». Le aziende dovranno «versare mensilmente all'Inps la provvista per la prestazione e per la contribuzione figurativa» e disporre di una fideiussione bancaria. Le domande per mandare in pensione anticipata i lavoratori dovranno essere presentate allo stesso Inps che verificherà la sussistenza dei requisiti. La prestazione sarà «di importo pari al trattamento di pensione che spetterebbe in base alle regole vigenti». Nella fase di transizione, cioè per gli esodi fino al 2015, «il primo periodo può essere coperto» per i lavoratori messi in mobilità dalla stessa indennità di mobilità.

Via l'indennità di mobilità
Nel dossier c'è anche una tabellina che spiega come evolverà nel tempo questo nuovo ordine di tutele. Facciamo il caso di un lavoratore del Centro Nord di 55 anni e oltre che nel 2012 entra in mobilità con le attuali regole cioè fino a un massimo di tre anni. Nel 2013 scendono a 30 mesi, nel 2014 scendono a 24 (due anni) e dal 2015 (cioè a regime) entra in funzione il regime Aspi con il massimale di 18 mesi.

Anonimo ha detto...

Ma del rinnovo della cigs non si sa nulla? (a parte "batacchio ecc").

Anonimo ha detto...

Ma del rinnovo della cigs non si sa nulla? (a parte "batacchio ecc").
-----------
se le novita' sulla mobilita' sono quelle che un collega ha postato poco prima (e cioe' progressiva riduzione di 6 mesi all'anno) ci aspetta un inferno....altro che prosecuzione cigs: qui sembra che l'accordo con il mise sia stato fatto solo per farci andare in mobilita', e peggio ancora, con il nuovo regime.....

Anonimo ha detto...

Per la seconda parte concordo in pieno!!! Nulla è stato fatto dal sindacatyo e da chi di competenza per denunciare formalmente la NON rotazione,chi rimasto al lavoro solo per puppare soldi, chi perchè raccomandato dai sindacati stessi o da qualche compagno di merenda,le inequizie dei commissari su tutta la gestione delle ceneri dell'azienda e che si sono soalmenti fidati in modo ottuso dei consigli della lobby non ultimi gli esagerati aumenti di stipendio elargiti alla fine dell'anno e per cosa in un'azienda in crisi??? Chi ha dimostrato portando contratti o soldi da meritarsi il lavoro?? nessuno!!!!!
E la commissaria che è parte venditrice ma anche parte acquirente perchè questo non è stato denunciato?? Visto che per Lei c'è anche una interrogazione parlamentare ed è anceh strata così brava da scrivere una lettera di sollecito alla vendita altrimenti portavano i libri in tribunale???
E' stato tutto uno schifo con la benedizione dei commissari e dei sindacati!!!
........
stai denunciando una serie di cose gravissime, prima fra tutte l'aumento di stipendio di fine anno(incredible se fosse vero!!): ma perche' non lo comunichi al sindacato, perche' non fai loro nomi e cognomi, probabilmente qualcuno di loro avra' il coraggio di denunciare o quantomeno pubblicare questi dati! penso che non si possa accomunare allo stesso "stile" tutte le nostre RSU...

Anonimo ha detto...

Sono tutte cose molto chiare e molto ben conossciute da tutti !!! lavoratori,rsu,sindacati,nazionale,commissari e se qualcuno non ha denunciato nulla formalmente ci sarà un perchè???

Anonimo ha detto...

leggete qui

http://www.lanazione.it/arezzo/cronaca/2012/03/07/677575-eutelia_altro_rinvio_maggio.shtml

come molti di noi gia' prevedevano, nessuno fara' un solo giorno in carcere, e pagheranno molto meno di quello che potevamo immaginare

che sia di lezione al sindacato: non servono piu' le manifestazioni, ma un ottimo e corposo ufficio legale e tanto pressing sui partiti in parlamento per cambiare questo schifo di leggi che ci ritroviamo, e che consentono queste truffe legalizzate, a cominciare dalla proposta di riduzione degli ammortizzatori sociali del nostro ministro del lavoro (riduzione certa e ben calcolabile) in cambio di una illusoria prospettiva di crescita che vogliono venderci

Anonimo ha detto...

Eutelia, altro rinvio al 3 maggio per l'udienza preliminare I Landi verso il patteggiamento
Era già stato aggiornato a maggio il processo a Samuele
Si torna nell'aula del Gip il 3 maggio e dovrebbe essere l'appuntamento decisivo. Nel frattempo il Pm Rossi deve chiudere il secondo filone per riunificare i procedimenti. Manca anche il sì del ministero alla transazione
Arezzo, 7 marzo 2012 - Doveva essere la settimana decisiva del versante giudiziario di Eutelia, quella in cui tutti i nodi venivano finalmente al pettine, diventa solo l’occasione di un altro rinvio. Di due rinvii per la precisione, perchè slittano insieme l’udienza del processo a Samuele Landi (bancarotta fraudolenta per quasi cento milioni di euro) e l’appuntamento dal Gip Anna Maria Lo Prete, dove resta fermo l’ultimo troncone relativo ai patteggiamenti dei Landi. Tutta la famiglia tranne uno, Samuele appunto che dal suo esilio dorato di Dubai preferisce l’alea di un dibattimento in cui rischia parecchi anni di carcere alla sostanziale ammissione di responsabilità che comporta la cosiddetta applicazione della pena (volgargmente patteggiamento.

L'udienza di stamani è stata rinviata al 3 maggio per una serie di questioni tecniche, ma quella dovrebbe essere finalmente la data risolutiva nella quale si chiude una raffica di appuntamenti davanti al Gip che vanno avanti ormai da quasi due anni. Fuori udienza era stato rinviato nelle settimana scorse anche il processo per bancarotta fraudolenta davanti al tribunale collegiale in cui il principale imputato è appunto Samuele Landi.

Che succede? Essenzialmente due cose. Innanzitutto, da dicembre si è aggiunto al primo il filone bis, parecchie altre decine di milioni che i Landi (Samuele compreso) sono accusati di aver distratto dai bilanci di Eutelia dopo il primo crack delle triangolazioni telefoniche con Romania e Bulgaria e della cessione della controllata Voiceplus. Il Pm Roberto Rossi vuole unificare questo secondo troncone al processo già in corso ma per quello ha bisogno di passare dal rinvio a giudizio del Gip. Ecco allora lo slittamento a maggio per recuperare almeno i tempi tecnici.

In aula con Samuele potrebbero ritrovarsi, se non sceglieranno i riti alternativi, i membri del consiglio d’amministrazione di Eutelia che hanno ricevuto poco prima di Natale l’avviso di conclusione indagini, ancora per bancarotta fraudolenta e reati connessi.

Davanti al collegio del tribunale non ci sarà invece, almeno non dovrebbe esserci, il resto della famiglia Landi. Per il patteggiamento, infatti, sembra tutto a posto o quasi, anche se stamani c'è stato questo ulteriore rinvio, nonostante il Gip Lo Prete sembrasse decisa a chiudere una volta per tutte un’udienza preliminare infinita, la più lunga mai avvenuta ad Arezzo: ormai si va avanti da quasi due anni, da fine giugno del 2010. Invece mancano ancora due condizioni ineludibili. Innanzitutto il consenso di cui i commissari di Eutelia hanno bisogno dal ministero per chiudere la trattativa con i Landi sul pagamento dei danni.

E poi c’è il solito problema che ad alcuni membri della famiglia vanno contestati i reati di bancarotta relativi al secondo filone. Il patteggiamento infatti sarà tombale e blinderà gli ex proprietari da qualsiasi pendenza penale relativa al crack.

I danni che i Landi sono in grado di versare dovrebbero essere quantificati in una decina di milioni, in parte in contanti e in parte in immobili, ma non sarà un vero e proprio risarcimento, bensì un ristoro. Il che lascerà aperta la strada ad eventuali azioni civili nei confronti della famiglia. Significa che l’accordo non darà adito all’attenuante specifica del risarcimento del danno, ma solo alle attenuanti generiche. Dovrebbe bastare comunque per far rientrare tutti nei limiti del patteggiamento allargato, cioè cinque anni. Dei Landi che patteggiano, a dirla chiara, nessuno andrà in carcere. E’ un pericolo che teoricamente riguarda il solo Samuele, ma lui se ne sta tranquillo a Dubai, lontanissimo dagli strali della giustizia italiana.

Anonimo ha detto...

In aula con Samuele potrebbero ritrovarsi, se non sceglieranno i riti alternativi, i membri del consiglio d’amministrazione di Eutelia che hanno ricevuto poco prima di Natale l’avviso di conclusione indagini, ancora per bancarotta fraudolenta e reati connessi.

i membri del consiglio d’amministrazione di Eutelia

i membri del consiglio d’amministrazione di Eutelia

i membri del consiglio d’amministrazione di Eutelia

i membri del consiglio d’amministrazione di Eutelia

Chi?
Landi?
NO !!!!! non solo....

i membri del consiglio d’amministrazione di Eutelia

ah ecco!!!!!

Anonimo ha detto...

Noi che abbiamo 50 anni e in cassa integrazione siamo fottuti.

Anonimo ha detto...

Noi che abbiamo 50 anni e in cassa integrazione siamo fottuti.
--------------------
nooooo, stai tranquillo, tanto esiste l accordo fatto da potetti e company che ti tutela... e vaiiiiiiiiiiiiiiiiii

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Noi che abbiamo 50 anni e in cassa integrazione siamo fottuti.
--------------------

Errato!!!
Tutti quelli rimasti in capo alla procedura di AS, direi.

Anonimo ha detto...

Noi che abbiamo 50 anni e in cassa integrazione siamo fottuti.
-------
e se invece proprio noi non proviamo ad inventarci qualcosa per lavorare? che ne dite?

siamo in tutta italia, quantomeno nelle principali citta', la maggior parte con buona cultura e manualita' informatica

io ho provato a fare colloqui presso aziende di informatica ma l'eta' e la scarsa specializzazione mi spiazzano: nella competizione uno a uno nessno dinoi ce la puo' fare

ma se ci prepariamo e ci organizziamo insieme, in tutta italia, magari con il supporto dei famosi FEG, forse possiamo proporre qualcosa di nuovo, potremmo diventare partner di qualche azienda, i FEG poterbbero essere l'investimento iniziale, ci vuole qualche idea basata su questo...che ne pensate?

Anonimo ha detto...

Noi che abbiamo 50 anni e in cassa integrazione siamo fottuti.
-------
e se invece proprio noi non proviamo ad inventarci qualcosa per lavorare? che ne dite?

siamo in tutta italia, quantomeno nelle principali citta', la maggior parte con buona cultura e manualita' informatica

io ho provato a fare colloqui presso aziende di informatica ma l'eta' e la scarsa specializzazione mi spiazzano: nella competizione uno a uno nessno dinoi ce la puo' fare

ma se ci prepariamo e ci organizziamo insieme, in tutta italia, magari con il supporto dei famosi FEG, forse possiamo proporre qualcosa di nuovo, potremmo diventare partner di qualche azienda, i FEG poterbbero essere l'investimento iniziale, ci vuole qualche idea basata su questo...che ne pensate?

-------------------

Che ne dici se per un euro ci compriamo quel che rimane di Agile,ci facciamo dare i fondi ...e poi saluti.

Anonimo ha detto...

Novità sull'incontro di oggi al MISE per la CIGS ?Grazie.
-------------------------------------
Si è deciso che i commissari devono predisporre la dichiarazione
di cessata attività per Agile.

Contemporaneamente devono fare una nuova richiesta di CIGS,
che verrà gestita in modo da non avere discontinuità
con la CIGS attuale (speriamo).

Anonimo ha detto...

Novità sull'incontro di oggi al MISE per la CIGS ?Grazie.
-------------------------------------
Si è deciso che i commissari devono predisporre la dichiarazione
di cessata attività per Agile.

Contemporaneamente devono fare una nuova richiesta di CIGS,
che verrà gestita in modo da non avere discontinuità
con la CIGS attuale (speriamo).
---------------------------------
(speriamo) significa che e' una notizia per sentito dire?
Ma c'e' un cazzo di rsu che ci da una notizia ufficiale visto che la signora agile non comunica un tubo?

Anonimo ha detto...

questo blog è ben amministrato dagli amici degli amici tutto quello che dà fastidio si censura e si toglie!! BRAVI...la verità vi dà molto fastidio vero??

Anonimo ha detto...

Si è deciso che i commissari devono predisporre la dichiarazione
di cessata attività per Agile.

Contemporaneamente devono fare una nuova richiesta di CIGS,
che verrà gestita in modo da non avere discontinuità
con la CIGS attuale (speriamo).
---------------------------------
(speriamo) significa che e' una notizia per sentito dire?
Ma c'e' un cazzo di rsu che ci da una notizia ufficiale visto che la signora agile non comunica un tubo?
Si è deciso che i commissari devono predisporre la dichiarazione
di cessata attività per Agile.

Contemporaneamente devono fare una nuova richiesta di CIGS,
che verrà gestita in modo da non avere discontinuità
con la CIGS attuale (speriamo).
---------------------------------
Ma se c'e' cessione attivita' in base alle nuove regole sugli ammortizzatori sociali, ci spetta la CIGS?

Anonimo ha detto...

Si è deciso che i commissari devono predisporre la dichiarazione
di cessata attività per Agile.

Contemporaneamente devono fare una nuova richiesta di CIGS,
che verrà gestita in modo da non avere discontinuità
con la CIGS attuale (speriamo).
---------------------------------

"speriamo" riguarda i tempi di erogazione della nuova CIGS.

La notizia corrisponde al documento del MISE
sottoscritto dai partecipanti alla riunione.

Anonimo ha detto...

Martedi' 13 Marzo
Roma - Incontro al MiSE con i commissari e le OO.SS.
Definizione dell'accordo per la proroga della CIGS
--
Giovedi' 15 Marzo
Roma - 10,30 - FLM Coordinamento Nazionale FIOM
--------------------------------
Qualche RSU puo' postare i verbali di queste riunioni ?

Anonimo ha detto...

Chi può andare in pensione deve andarci e lasciare il postINA noi giovani. In eutelia ci sono molti che possono lasciare il posto a chi può lavorare. Mascolini perché non te ne vai in pensione e invece di parlare sempre non insegni qualcosa a quelli che stanno con te ? E ci lasci in pace ? Le tue chiacchiere ci hanno rotto. Sai solo chiacchierare parlare male dei tuoi capi che non capiscono niente. Gli RSU non capiscono niente ma in assemblea ci hanno messo la faccia per spiegare tutto. Tu invece fai i comizi nelle stanze contro tutti quelli che non la pensano come te Ma che ci importa a
noi di Colangelo, di allegrezza e di Ottaviano di anzilotti della servillo che sta sempre con mancini ....che ci importa. non capiscono niente? A noi interessa il posto

di lavoro, tu ti senti sicuro ma allora vattene in pensione

Anonimo ha detto...

Martedi' 13 Marzo
Roma - Incontro al MiSE con i commissari e le OO.SS.
Definizione dell'accordo per la proroga della CIGS--
Giovedi' 15 Marzo
Roma - 10,30 - FLM Coordinamento Nazionale FIOM
--------------------------------
Qualche RSU puo' postare i verbali di queste riunioni ?
************************************
Nessuna comunicazione ufficiale,dobbiamo preoccuparci più di quanto già lo siamo?? Ma quanto c..o ci vuole ad informarci??

Anonimo ha detto...

Martedi' 13 Marzo
Roma - Incontro al MiSE con i commissari e le OO.SS.
Definizione dell'accordo per la proroga della CIGS--
Giovedi' 15 Marzo
Roma - 10,30 - FLM Coordinamento Nazionale FIOM
--------------------------------
Qualche RSU puo' postare i verbali di queste riunioni ?
************************************
Nessuna comunicazione ufficiale,dobbiamo preoccuparci più di quanto già lo siamo?? Ma quanto c..o ci vuole ad informarci??

----------------------------

link al documento MISE per la nuova CIGS :

https://docs.google.com/open?id=0B6cetwIkFREEOXYtSEh6dlRUbkdKX0NVMFItQmJvZw

Anonimo ha detto...

"speriamo" riguarda i tempi di erogazione della nuova CIGS.

La notizia corrisponde al documento del MISE
sottoscritto dai partecipanti alla riunione.

15 marzo 2012 21:13
---------------------------------
si grazie e mi spieghi dove e'pubblicato ,visto che lo dai per scontato

Anonimo ha detto...

link al documento MISE per la nuova CIGS :

https://docs.google.com/open?id=0B6cetwIkFREEOXYtSEh6dlRUbkdKX0NVMFItQmJvZw

16 marzo 2012 12:45
-----------------------------------
grazie per il link,ma quello che mi fa incazzare e' che le cose si devono sapere per vie indirette o perche' qualcuno piu'scaltro le ha pescate,e non per vie ufficiali,quali sindacato ed ancor peggio da agile, visto che siamo ancora in carico a lei.

Anonimo ha detto...

link al documento MISE per la nuova CIGS :

https://docs.google.com/open?id=0B6cetwIkFREEOXYtSEh6dlRUbkdKX0NVMFItQmJvZw

16 marzo 2012 12:45
-----------------------------------
grazie per il link,ma quello che mi fa incazzare e' che le cose si devono sapere per vie indirette o perche' qualcuno piu'scaltro le ha pescate,e non per vie ufficiali,quali sindacato ed ancor peggio da agile, visto che siamo ancora in carico a lei.

---------------------------------
E del coordinamento che si sa ?
in questo caso dovrebbero rispondere la fiom visto che ci trattengono la quota.

Anonimo ha detto...

Visto e considerato che i commissari sono costati circa 2 milioni di euro,che non hanno fatto un c...o per mantenere clienti ,o trovarne altri,ci pagheranno loro gli eventuali 2 o 3 mesi che staremo senza percepire la cassa integrazione?
Facendo i conti hanno guadagnato in due anni quello che hanno percepito 1000 persone in cassa integrazione!!!!!!!!!!!!!!
Per molti di noi non percepire la c.i. anche solo per un mese sarà un grosso problema.
E i sindacati???
Quanta merda........

Anonimo ha detto...

Mi è scappato uno 0 volevo scrivere 100

Anonimo ha detto...

Questo e' il loro lavoro, vanno colpiscono e tornano, e sono sempre gli stessi vai a vedere gli incarichi (?) che hanno avuto negli anni... e la magistratura che fa? Sta a guardare...


Visto e considerato che i commissari sono costati circa 2 milioni di euro,che non hanno fatto un c...o per mantenere clienti ,o trovarne altri,ci pagheranno loro gli eventuali 2 o 3 mesi che staremo senza percepire la cassa integrazione?

Anonimo ha detto...

link al documento MISE per la nuova CIGS :

https://docs.google.com/open?id=0B6cetwIkFREEOXYtSEh6dlRUbkdKX0NVMFItQmJvZw

-----------------------------------
grazie per il link,ma quello che mi fa incazzare e' che le cose si devono sapere per vie indirette o perche' qualcuno piu'scaltro le ha pescate,e non per vie ufficiali,quali sindacato ed ancor peggio da agile, visto che siamo ancora in carico a lei.
------------------------------------

Il documento mi è stato passato da una RSU.
Io mi sono limitato a renderlo disponibile a tutti.

In effetti non capisco perchè non è stato ancora messo sul sito Eulav.

Anonimo ha detto...

A proposito del documento MISE per la nuova CIGS :avete letto?
icommissari RECEPENDO L'INVITO ecc.....E' incredibile hanno bisogno di recepire l'invito

Anonimo ha detto...

............ In effetti non capisco perchè non è stato ancora messo sul sito Eulav.
__________________
Eulav non e' il sito del coordinamento Agile, e0 una bacheca della FIOM che pubblica quello che gli conviene, qunado vuole.
La FIOM non vuole che tutti sappiano e, a falsa giustificazione porta il ragionamento che chi e' interessato deve partercipare direttamente alle iniziative e quando ci sono iniziative dove il popolo bue non puo' partecipare (come il Coordinamento), pretende che le Pecore vadano ai Briefing/Assemblee oppure che mendichino le risposte direttamente ai un capo popolo RSU.
FIOM = Tanto fumo e niente arrosto.

Anonimo ha detto...

FIOM = Tanto fumo e niente arrosto
-------------------------
magari fumo, neanche questo...

Anonimo ha detto...

Eulav non e' il sito del coordinamento Agile, e0 una bacheca della FIOM che pubblica quello che gli conviene, qunado vuole.
La FIOM non vuole che tutti sappiano e, a falsa giustificazione porta il ragionamento che chi e' interessato deve partercipare direttamente alle iniziative e quando ci sono iniziative dove il popolo bue non puo' partecipare (come il Coordinamento), pretende che le Pecore vadano ai Briefing/Assemblee oppure che mendichino le risposte direttamente ai un capo popolo RSU.
FIOM = Tanto fumo e niente arrosto.
---------------------------------
Piu' passa il tempo e piu'mi convinco che quasi quasi hai ragione
la casta non e' solo in azienda

Anonimo ha detto...

Ad 1 euro prendi il TFR di 2500 persone, dopo 2 anni rivendi le 2500 persone senza TFR, poi fai pagare 1000 euro a ciascuna di queste persone per recuperare dallo Stato solo una piccola percentuale del loro TFR, infine licenzi le stesse persone. Non è un genio solo chi ha ideato il progetto ma soprattutto chi lo ha consentito. Sindacati geniali!

Anonimo ha detto...

FIOM= tanto "fummo" e niente arrosto!!! (casomai alla griglia)

Anonimo ha detto...


Ad 1 euro prendi il TFR di 2500 persone, dopo 2 anni rivendi le 2500 persone senza TFR, poi fai pagare 1000 euro a ciascuna di queste persone per recuperare dallo Stato solo una piccola percentuale del loro TFR, infine licenzi le stesse persone. Non è un genio solo chi ha ideato il progetto ma soprattutto chi lo ha consentito. Sindacati geniali!


La storia e' andata piu' o meno cosi'. Il fatto e' che tutto e' stato fatto nell'osservanza delle leggi, esclusa la bancarotta finale.
Che tu poi voglia polemizzare contro il Sindacato nulla aggiunge e nulla toglie.

Anonimo ha detto...

Che tu poi voglia polemizzare contro il Sindacato nulla aggiunge e nulla toglie.
-------------------------
Lasciami dire che questa affermazione ha dell incredibile, ma come, da l organizzazzione che ci segue dall inizio e soprattutto viene pagata da tutti noi, forse oltre tante parole qualche cosa di più cazzuto e concreto ci si poteva attendere, e credo che se il sindacato fosse stato più attento e forte contro tutte le schifezze degli ultimi 2 anni quache piccola vittoria in più si sarebbe potuta AGGIUNGERE.

Anonimo ha detto...

Lasciami dire che questa affermazione ha dell incredibile, ma come, da l organizzazzione che ci segue dall inizio e soprattutto viene pagata da tutti noi, forse oltre tante parole qualche cosa di più cazzuto e concreto ci si poteva attendere, e credo che se il sindacato fosse stato più attento e forte contro tutte le schifezze degli ultimi 2 anni quache piccola vittoria in più si sarebbe potuta AGGIUNGERE.



Lasciami dire invece che la tua mi pare l'ennesima polemica contro il Sindacato, che pare sia diventato il primo, anzi l'unico, responsabile dei nostri mali.
Ho perso troppo tempo in questi mesi per ribattere alle accuse, molto spesso autentiche fandonie, mosse contro il Sindacato, non sono stipendiato ne ricevo premi da esso, lo facevo per pure onore della verita', la mia soggettiva si intende. Resta pure fermo nelle tue false certezze, se cio' ti aiuta, almeno in una cosa il Sindacato ti sara' servito.

Anonimo ha detto...

ahahahhahahahahahahahahahahahahahahaha

Lasciami dire invece che la tua mi pare l'ennesima polemica contro il Sindacato, che pare sia diventato il primo, anzi l'unico, responsabile dei nostri mali.
Ho perso troppo tempo in questi mesi per ribattere alle accuse, molto spesso autentiche fandonie, mosse contro il Sindacato, non sono stipendiato ne ricevo premi da esso, lo facevo per pure onore della verita', la mia soggettiva si intende. Resta pure fermo nelle tue false certezze, se cio' ti aiuta, almeno in una cosa il Sindacato ti sara' servito.

Anonimo ha detto...

Ad 1 euro prendi il TFR di 2500 persone, dopo 2 anni rivendi le 2500 persone senza TFR, poi fai pagare 1000 euro a ciascuna di queste persone per recuperare dallo Stato solo una piccola percentuale del loro TFR, infine licenzi le stesse persone. Non è un genio solo chi ha ideato il progetto ma soprattutto chi lo ha consentito.

----------

queste stesse righe, esattamente cosi come sono, dovrebbero essere postate a migliaia su tutti i siti governativi e su tutti gli organi di stampa e i blog

prima ancora, dovrebbe costituire una bandiera che i sindacati, TUTTI i sindacati, al livello dei loro direttivi, dovrebbero sventolare ogni volta che incontrano il governo e la confindustria, per aprire i loro occhi, ovattati dalle carte e dall'opulenza, sulla VERA realta' delle cose e sul disastro lavorativo che hanno causato TUTTI i governi fino ad oggi e che il governo attuale si sta preparando a peggiorare

ma ancora prima di tutto questo, quelle poche righe dovrebbero essere per TUTTI i sindacati (RSU di base comprese), un pro-memoria, da portare stampato nella mente di tutti i loro esponenti, e da spiaccicare sulla faccia dei politici dei partiti di sinistra radicale, di sinistra e di centro sinistra, locali e centrali, a cominciare dal PD, per dimostrare loro che la radice di tutto questo marciume, sta in una legislazione (o in un accrocchio di leggi e leggine) che, ad oggi, consente di realizzare quel progetto "criminale" che cosi bene ha sintetizzato il post di sopra di qualche collega, legislazione che loro stessi, i partiti di sinistra, hanno lasciato che si approvasse e che si solidificasse nel tempo e che, la cosa peggiore, non sono stati capaci di rimuovere neanche durante i governi da loro stessi presieduti

e' vero, forse parte delle nostre accuse sono state fandonie, ma e' innegabile che esattamente questo ci saremmo aspettati da un sindacato VERO, ancor prima delle manifestazioni e degli scioperi

Anonimo ha detto...

i sindacati hanno da difendere la loro poltrona altro che la nostra! Ma non vedete come si comportano col governo? Proni, a 180, basta che gli lascino in pace le coop.

Anonimo ha detto...

Leggo solo stronzate.
Fortunatamente al pensiero di un singolo si contrappone l'idea di tanti, Eutelia continua ad andare avanti soprattutto grazie all'impegno profuso in questi anni da persone come Mascolini e tutti gli altri dei reparti tecnici, che in ogni occasione critica ci sono sempre stati e al contrario di molti "intoccabili" da stipendi d'oro quando c'è stato da rimboccarsi le maniche per salvare la baracca non si sono mai tirati indietro.
Il mio pensiero si rivolge a tutte le strutture tecniche che in mezzo a mille difficolta' tirano avanti la carretta per tutti, per far in modo che fino ad oggi Eutelia sia rimasta una societa' appetibile ed acquistabile, con tutte le riserve del caso.
Personalmente se so qualcosa del mondo delle telecomunicazioni lo devo proprio a persone come Mascolini, i reparti CX, ITZ e rete intelligente, e tanti altri che ogni giorni tengono in piedi la rete eutelia.

Anonimo ha detto...

Tra una cazzata e tante chiacchiere a volte qualche perla di saggezza e verita' emerge. Mascolini e' la RETE, l'ha tirata su lui con esperienza e sacrificio, e ancora adesso a fatica cerca di tenerla in piedi con i suoi ragazzi. L'impegno degli altri gruppi tecnici e' indiscutibile. Certo in una situazione difficile non tutti remano dalla stessa parte, e c'e' chi sempre guarda ai propri interessi personali, senza scrupoli.
Ecco allora che trovi De Angelis, Petricca e altri ecc che continuano con l'omertoso "io non vedo e non so"dei loro responsabili a sfruttare la situazione, a timbrarsi la presenza mutuamente o da casa, a fare costantemente assenteismo.
Oppure gente come Stefania Forastiero e sicuramente altri che arrivano prima delle 8.00 e ad uscire ben oltre le proprie otto ore di lavoro, per non meglio precisate convenienze personali (straordinario pagato in altre forme?), sempre avallata dai responsabili.
Mr. Cloud avra' molto da fare per mettere a posto diverse situazioni....

Anonimo ha detto...

La saggezza non sta nel dire due nomi dei tanti che fanno quello che gli pare. . il punto non e' capire se Mascolini ha lavorato per Eutelia. Mascolini fa i comizi solo per farci sapere cosa accade e controlla tutto solo perché difende non e' il preferito di Allegrezza di Pergola e di Colangelo..Ma sicuro conosce la RETE. Allegrezza non sa niente non e' uno che gestisce la rete e le persone. Allegrezza e' amico di uno dei piu grandi inutili parassiti di questa azienda.Uno che ha uno stipendio alto che si potrebbe usare per salvare diverse persone. Ma di cosa capisce Allegrezza? E come mai sa che De angelis Petricca e altri 'suoi' amici fanno come gli pare e non li blocca e invece lui e' una serpe viscida che protegge solo quelli che pensano che lui e' il capo. A chi non crede che lui e' utile comincia una guerra di veleni e preferenze. Non e' mai stato uno che serviva ma sta simpatico a Colangelo anche se lui non ci capisce niente e Ottaviano non lavora da anni. E vogliamo parlare di un altro superpagato ? Pensate a uno che non combina nulla e ruba Lo stipendio.