giovedì 13 gennaio 2011

(Fiom): “Stiamo valutando l’apertura dei contenziosi individuali dei lavoratori nei confronti dell’Azienda”

Eutelia. Bellavita e Potetti

Sergio Bellavita, segretario nazionale Fiom-Cgil responsabile del settore Ict, e Fabrizio Potetti, coordinatore nazionale Fiom-Cgil del gruppo Agile/Eutelia, hanno rilasciato oggi la seguente dichiarazione.

“Dopo la sentenza del Tribunale del Lavoro di Roma, che comunque ha ribadito l’antisindacalità della cessione del ramo It di Eutelia ad Agile, come Fiom stiamo valutando il ricorso in Appello ed il contenzioso individuale per tutti i lavoratori nei confronti di Eutelia.”
“E’ infatti necessario reagire contro una cessione scandalosa e fraudolenta. Non si può consentire la distruzione del ramo It di Eutelia e lo scarico dei debiti accumulati in anni di gestione scellerata, senza che nessuno faccia nulla.”
“Centinaia di milioni di euro di debiti con l’Erario e gli Enti previdenziali, con i fornitori e i lavoratori, debbono trovare una risposta diversa da quella ideata da una Proprietà che è stata cacciata via dall’Azienda sia grazie alle lotte dei lavoratori, che alle azioni intraprese dalla Magistratura nei confronti di comportamenti che sono apparsi degni dell’apertura di una serie di iniziative giudiziarie.”

“Chi intendesse fare speculazioni su Eutelia, e sulla sua rete per le telecomunicazioni, deve sapere che i lavoratori ricorreranno individualmente contro la cessione del ramo It di Eutelia per tutelare il proprio posto di lavoro e i crediti che non troveranno soddisfazione in Agile.”

9 commenti :

Anonimo ha detto...

mi raccomando valutate con calma

Anonimo ha detto...

Ma qualcuno in Cigs da Ottobre ha preso qualcosa da Inps???? Ormai fanno quasi 4 mesi senza un euro...

Anonimo ha detto...

basta che non ci fate spendere

Anonimo ha detto...

Naturalmente il contenzioso individuale avrà un costo.
E continuiamo a pagare....

Anonimo ha detto...

Potetti, puah! Vergognatevi. Siete dei falliti.

Anonimo ha detto...

tutti a parlar male quando si è anonimi contro Potetti poi tutti zitti come pecorelle ad ascoltare quando si è di persona. Ma la dignità non fa parte del vostro DNA
perchè se lo fosse quando beccavate lo stipendio senza fare una mazza allora andava tutto bene,allora la FIOM era il paravento per imboscarsi tanto più che c'erano i fessi che lavoravano.Adesso tutti contro la FIOM che vergogna.

Anonimo ha detto...

ah e così la FIOM difende chi non lavora o fa finta... Bravi!!!

Anonimo ha detto...

non urlate che disturbate la valutazione ... shhh

Anonimo ha detto...

Sì, sì, tutti in silenzio sennò potebbero sconcentrarsi...
è che sono troppo a contare i boti in Fiat.