venerdì 3 settembre 2010

Crisi/ Mse:Si riparte con i tavoli. Agenda fitta, la prima Agile. Il 15 Termini Imerese. Tripoli: Nessun vuoto politico


La notizia riportata dal sito http://www.dailyblog.it/ non è stata confermata da nessuna fonte sindacale. Probabilmente l'incontro per la CIGS presso il ministero del lavoro sarà successivo, se confermato, a quello presso il ministero dello sviluppo economico. Nell'articolo si evince che anche se i tavoli sono aperti presso il MiSE, in particolar modo quelli relativi ad amministrazioni controllate vengono seguiti direttamente da Letta che riporta successivamente al Primo MInistro. Di seguito l'articolo.

Roma, 2 set. (Apcom) – Archiviata la pausa estiva, le crisi aziendali tornano in primo piano con tutto il loro peso. E il calendario al ministero dello Sviluppo economico si preannuncia fitto di incontri, mentre aumenta il pressing sul premier per la nomina del successore a Claudio Scajola dimessosi ormai 4 mesi fa. L’agenda dei tavoli toccherà tutti i settori produttivi senza sconti per nessuno, dalla componentistica per auto alla ceramica, dalle apparecchiature elettriche alle tlc. Guardando solo all’agenda dal 7 al 23 settembre i dipendenti coinvolti dalle aziende in crisi sono circa 14mila. Ad aprire i lavori, martedì 7, sarà il caso Agile, ex-Eutelia, azienda in amministrazione straordinaria con 1.900 lavoratori. Subito dopo, l’8 settembre sarà la volta della componentistica per auto con il caso della Oerlikon-Graziano di Ferrara.


Il 13 si discuterà della Ideal Standard, azienda arriva nella ceramica con due aziende, una in Lombardia e una in Friuli, il 15 sarà il giorno non solo dello stabilimento Fiat di Termini Imerese per il quale Invitalia presenterà una short list al Ministero, ma anche della Nuova Pansac di Venezia con 950 dipendenti, azienda chimica. Il 17 ci sarà il tavolo della ex-Jabill di Bergamo gruppo di apparecchiature elettriche, il 20 quello della Videocon, azienda di Itc, il 22 la Micron Numonix, azienda di microelettronica, il 23 la Merc-Shering, multinazionale del farmaco alle prese con la crisi del settore che sta portando a un pesante processo di razionalizzazione.

Ma tra le situazioni più preoccupanti – spiega ad Apcom Giuseppe Tripoli – capo del Dipartimento Impresa ed Internazionalizzazione del Ministero dello Sviluppo economico “ci sono tavoli che riguardano la Antonio Merloni, la Burani, la Legler, la Vinyls, la Caffaro, la Indesit, l’Itierre. Queste sono le situazioni più urgenti e più significative”.

“Queste – aggiunge Tripoli – sono in amministrazione straordinaria e i commissari hanno continuato a lavorare per presentare un piano che in alcuni casi devono ancora illustrare o portando avanti il piano se è già presentato o procedendo con i bandi nel caso si debba vendere. Queste sono le situazioni più rilevanti. Dopo di che i tavoli sono diversi, riguardano tante aziende, sono quei 170 tavoli che riguardano imprese non in amministrazione straordinaria ma comunque in difficoltà. Quindi ci si vede con i sindacati, con gli enti territoriali per trovare dei percorsi di uscita dalla crisi”.

“Sono situazioni sostanzialmente di aziende che si trovano in difficoltà che devono da un lato ripensare la loro strategia aziendale e dall’altro affrontare spesso un percorso che ha anche conseguenze sul lato dell’occupazione”, aggiunge Tripoli. Quello che tuttavia il capo Dipartimento tiene a sottolineare è che nonostante l’assenza del ministro, le aziende non sono lasciate sole: “non c’è – dice – un vuoto politico”. “Qui – spiega – c’è uno staff che ha continuato a lavorare in questi mesi, un’attenzione diretta del sottosegretario Saglia che gli è stata richiesta dal presidente Berlusconi su questi tavoli. I passaggi più delicati, quelli che riguardano le amministrazioni straordinarie li vede sempre il sottosegretario Letta che li porta all’attenzione di Berlusconi. Quindi non c’è un vuoto politico, e sulle situazioni più delicate c’è sempre il confronto con la presidenza del consiglio

16 commenti :

Anonimo ha detto...

"Quindi non c’è un vuoto politico, e sulle situazioni più delicate c’è sempre il confronto con la presidenza del consiglio "

Ma chi credono di prenedere in giro, è un anno che stiamo penando, e questi scrivono che non c'è un vuoto politico, ma si rendono conto di come siamo stati trattati ed ancora oggi siamo nel limbo totale.

Anonimo ha detto...

Aereo cargo della Ups
si schianta su autostrada a Dubai

SPERIAMO!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

RINVIATO AL 13/09 L'INCONTRO PRESSO IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO.

E te pareva, come sempre questa è una prova di come le istituzioni e sindacati se ne fregano delle famiglie dei lavoratori.

Questo è un sistema che così non può più funzionare, e ora di cambiarlo !!!

Se volete vi anticipo anche quello che verrà deciso, sicuramente si darà la data di un prossimo incontro, e così via, raggiungendo le date che si sono preposti per mettercelo un'altra volta nel c...o.

Anonimo ha detto...

Solo illusioni.. il lavoro non c'è piu, al massimo ci daranno la CIGS, alcuni lavoratori verranno acquisiti da altre aziende solo per le commesse che rendono. Domandina semplice, quante commesse hanno margine?? Fate i conti e tirate le somme.
E' triste ma questo è quanto!!

Anonimo ha detto...

Domandina semplice, quante commesse hanno margine??
=====

Vorrei sapere quali sono le commesse che potrebbero essere cedute insieme ai dipendenti

Anonimo ha detto...

qualcuno ha notizie se i sindacati stanno procedendo per l'iscrizione al passivo ???

Anonimo ha detto...


qualcuno ha notizie se i sindacati stanno procedendo per l'iscrizione al passivo ???


Ma anche tu sei andato in crociera con MSC crociere??
Sono i dipendenti di Agile che devono preocuparsi di iscriversi al passivo.
Possono farlo in diversi modi, o direttamente al Tribunale di Roma, oppure delegando qualcuno a farlo per conto loro, ad esempio il Sindacato. Il termine ultimo per farlo e' la fine di settembre, ovvero 30 giorni prima dell'udienza fissata per la fine di ottobre.

Anonimo ha detto...

Guarda che per chi "è appena tornato" la crociera è della Costa Crociere...
Piuttosto come mai i sindacati non si sono ancora inc...ti con i commissari straordinari per l'erogazione della cigs di Luglio? Nessuna comunicato, nessuna presa di posizione: tutto tace. Ah... forse sono andati tutti in crociera con gli anticipi dei dipendenti per l'insinuazione al passivo!

Anonimo ha detto...

Invece di inveire contro i sindacati (e io sono uno che si e' appena iscritto solo per l'isinuazione..) auguriamoci che nel medio termine ottengano qualcosa al Mise. Sono gli unici su cui possiamo ancora contare. In caso contrario, vista la NON VOLONTA' AZIENDALE di sviluppare alcunche' di commerciale fino a non si sa quando, siamo destinati tutti a finire le commesse in essere e poi a fallire. Triste, tristissimo, ma innegabile. Peccato finire cosi', e so che parlo a nome di molti.

Anonimo ha detto...

ma del 30% dello stipendio non gliene frega a nessuno. Non si era detto fien agosto domani è gia 8 settembre.

Anonimo ha detto...

Per i colleghi che si lamentano di non aver avuto ancora il 30% dello stipendio di luglio: non preoccupatevi, sarà prossima anche per voi la cassa integrazione.

Anonimo ha detto...

Per i colleghi che si lamentano di non aver avuto ancora il 30% dello stipendio di luglio: non preoccupatevi, sarà prossima anche per voi la cassa integrazione.
-------------------------------
Va bene la cassa integrazione, pero voglio prima il 30% e lo stipendio di agosto perche che ci credi o no comunque io ho lavorato e voglio essere pagato.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Per i colleghi che si lamentano di non aver avuto ancora il 30% dello stipendio di luglio: non preoccupatevi, sarà prossima anche per voi la cassa integrazione.
-------------------------------
Va bene la cassa integrazione, pero voglio prima il 30% e lo stipendio di agosto perche che ci credi o no comunque io ho lavorato e voglio essere pagato.

08 settembre 2010 11:53

CHE BRAVO, VI STA BENE PRESUNTUOSI E ARROGANTI, ANCHE IO VEORREI GLI STIPENDI MANCANTI DI NOVEMBRE - DICEMBRE ETC., E ANCHE LI ABBIAMO LAVORATO.

Anonimo ha detto...

CHE BRAVO, VI STA BENE PRESUNTUOSI E ARROGANTI, ANCHE IO VEORREI GLI STIPENDI MANCANTI DI NOVEMBRE - DICEMBRE ETC., E ANCHE LI ABBIAMO LAVORATO.
--------------------------------
Non posso che risponderti con
"Fatti curare perche non ragioni"

p.s. anche io vorrei quei soldi.

Anonimo ha detto...

Va bene la cassa integrazione, pero voglio prima il 30% e lo stipendio di agosto perche che ci credi o no comunque io ho lavorato e voglio essere pagato.
===================================
lavorato?? ah ah ah

Anonimo ha detto...

Secondo me.... quì ormai stiamo impazzendo tutti..........