martedì 1 giugno 2010

EUTELIA COMMISSARIATA COMUNICATO FIOM

IL TRIBUNALE DI AREZZO DICHIARA EUTELIA INSOLVENTE E NOMINA ALLA GUIDA TRE COMMISSARI GIUDIZIARI


ANNULLATA LA MANIFESTAZIONE AD AREZZO

DEL 3 GIUGNO DI FRONTE AL TRIBUNALE CIVILE



Nella giornata odierna il Tribunale di Arezzo ha accolto la richiesta del PM Rossi e ha dichiarato Eutelia insolvente e disposto la nomina di tre Commissari Giudiziari.


Finalmente le richieste dei Lavoratori e delle OO.SS. che si sono da sempre battute per smascherare gli illeciti intenti che hanno da anni animato l’operato di chi ha gestito l’azienda, trovano soddisfazione da parte di una Magistratura che sta sempre di più dimostrando determinazione e soprattutto autonomia.


Fortissime sono state infatti le pressioni da ambienti politici e finanziari che hanno tentato di limitare alla sola gestione della famiglia Landi, le malefatte passate ed attuali.

Ben altri interessi e poteri si celano dietro i noti ed ambigui personaggi che sino ad ora hanno contribuito a far emergere sulle cronache dei giornali la società e purtroppo il destino di migliaia di lavoratori e delle loro famiglie.


Ora bisogna andare sino in fondo per quanto riguarda le implicazioni legali e tornare a dare, per quanto riguarda l’attività lavorativa, prospettive occupazionali per il futuro a tutti i lavoratori, compresi il settore di Information Tecnology costituito dalla falsa cessione di ramo d’azienda di Agile.


Ovviamente le iniziative sindacali previste per la giornata di Giovedì prossimo presso il Tribunale di Arezzo, sono annullate.


Roma 1 Giugno 2010

Fiom Cgil Roma Sud

36 commenti :

Anonimo ha detto...

Eutelia: tribunale di Arezzo commissaria azienda
Accolta la richiesta del pm di dichiarare lo stato di insolvenza
01 giugno, 19:20

AREZZO, 1 GIU - Eutelia e' stata commissariata. Il tribunale di Arezzo ha accolto la richiesta del pm Roberto Rossi di dichiarare lo stato di insolvenza.

In queste ultime settimane Eutelia ha tentato in ogni modo di dimostrare la propria forza sul mercato e la propria capacita' di risollevarsi. A nulla sono valsi anche gli appelli e gli auspici di amministratori locali e sindacati.(ANSA).

Anonimo ha detto...

speriamo che i custodi rimuovano l'attuale classe che NON dirige l'azienda.

Anonimo ha detto...

Organizzare una Grande Manifestazione a Roma per far rispettare le promesse date a suo tempo da Letta.
E intraprendere tutte le azioni legali per ritornare in Eutelia ...Custodi di Eutelia e Agile ci siamo anche Noi......

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
scommetto che eutelia si salverà
-----------------
Anonimo ha detto...
scommetto che ti chiami Pizzichi ahahahahahahhahahah
------------------

Leonà è pers a scumessa !!!

Anonimo ha detto...

I custodi sanno qualcosa di IT e di telecomunicazioni?

Anonimo ha detto...

Non riesco a gioire, ma di domande me ne vengono tante, e sono sempre più perplesso.
Come mai Agile srl ci ha messo 6 mesi per arrivare al commissariamento ed Eutelia 1 solo ?Forse se la richiesta arriva da un PM anzichè dai lavoratori e sindacati la strada è più corta ? perchè su Arezzo hanno nominato due commissari di Roma, già custodi per 4 mesi di Agile ? perchè noi adesso ci troviamo con 3 commissari e 15 consulenti ?
Mi viene un sospetto, siamo vittime di un disegno/percorso deciso a tavolino, la cui utilità sarà svelata solo alla fine, e sono convinto che presto le due società saranno messe a fattor comune.
Tra c... commissari non si mozzicano!
Per concludere, se avessi 25 anni me ne andrei a lavorare all'estero, questa situazione ormai è insopportabile.

Anonimo ha detto...

Alla fine della rissa tutti hanno perso; patronato, sindacato, lavoratori e fisco.

La concorrenza, italiana ed estera, ringrazia sentitamente tutti i partecipanti e si augura che situazioni di questo tipo si possano ripresentare al più presto, così che possa trarne ulteriore guadagno.

Anonimo ha detto...

http://finanza.repubblica.it/News_Dettaglio.aspx?del=20100601&fonte=TLB&codnews=720
=====

Da 'La Repubblica' si parla di nomina di commissari giudiziali, e quindi dovrebbe essere una fase di pre-commissariamento como lo siamo noi.

Conclusione Eutelia non è ancora commissariata.

E poi i cmmissari giudiziali sono la Saitta e la Pace, nostri ex custodi.Come mai proprio loro? Faranno danni anche li?

ANONIMO MODERNO

Anonimo ha detto...

mi associo a chi ha tante domande:
cosa cambia per noi ??
non si vede nemmeno sr41 di aprile !!

Anonimo ha detto...

Sostanzialmente non e' cambiato nulla, anche per avere il sostegno economico della CIGS, bisogna penare, sembra quasi un'accanimento, una cattiveria, una malvagita' voluta verso i lavoratori.
SINDACATO TI VUOI MUOVEREEEEEEE!!!!!

Anonimo ha detto...

Eccoti alcune risposte alle tue domande !

INVITO A MANIFESTARE INTERESSE PER L’ACQUISTO DEI COMPLESSI AZIENDALI
DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO FINMEK IN AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA
- II° ROUND DI VENDITA –
Il sottoscritto Dott. Gianluca Vidal, Commissario Straordinario del “Gruppo Finmek” in
Amministrazione Straordinaria ex D.L. 23 dicembre 2003, n. 347 (c.d. Decreto Marzano), giusta
nomina del Ministro delle Attività Produttive in data 5 maggio 2004, con la presente, in esecuzione
dell’approvato Programma di Cessione dei Complessi Aziendali
invita
tutti i soggetti interessati a presentare manifestazioni di interesse per l’acquisto di tutti o parte dei
Complessi Aziendali del Gruppo Finmek (come infra definiti) non ceduti nel primo Bando.............

Dott. Gianluca Vidal
Commissario Straordinario del Gruppo Finmek
Viale Ancona 22/8
30174 Venezia Mestre
n. fax. 041 2516730.

Anonimo ha detto...

Segue Vidal:

Trawel nuovo GSA di Alpi Egales
Il commissario straordinario di Alpi Eagles, Gianluca Vidal, ha affidato a Trawel il mandato di GSA per il mercato italiano. Il commissario sta elaborando gli ultimi dettagli del piano per la ripresa dei voli della compagnia aerea che, risolto il nodo della finanza connessa alla ripartenza, sarà sottoposto alle competenti autorità per l’approvazione.

Trawel è stata incaricata di avviare le attività di promozione dei collegamenti linea e charter che il vettore intende operare a partire dalla prossima stagione estiva. Nel piano elaborato, Venezia sarà la base di armamento; inizialmente la flotta sarà costituita da tre aeromobili Fokker 100 da 94 posti.

Anonimo ha detto...

Il Ministro Scajola proroga il commissario Finmek
Il Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola ha nominato per
ulteriori 12 mesi il dottor Gianluca Vidal commissario straordinario del
Gruppo elettronico Finmek, già in amministrazione straordinaria, in
applicazione del decreto che riforma le procedure di amministrazione delle
grandi aziende in crisi.
La nomina si è resa necessaria al fine di completare la ricollocazione degli
importanti complessi produttivi di L’Aquila, Sulmona e Santa Maria
Capua Vetere, per un totale di circa 700 dipendenti.
Roma, 2

Anonimo ha detto...

Basta !

Ministero delle Attività Produttive
COMUNICATO STAMPA
FINMEK. SCAJOLA, L’IMPEGNO PROSEGUE IN MODO
POSITIVO E CONCRETO
Il Ministro delle Attività Produttive, on. Claudio Scajola, nel confermare
l’impegno del gruppo guidato dai russi della Afk Sistema
all’acquisizione del gruppo Finmek, ha dichiarato:
“L’impegno per rilanciare il gruppo Finmek prosegue in modo positivo
e concreto. Le trattative con il gruppo guidato dalla russa Afk Sistema
sono in fase di definizione. Il 12 e 13 aprile sono previsti una serie di
incontri a Mosca tra il Commissario Gianluca Vidal, il Direttore
Generale Giuseppe Biesuz e i rappresentanti russi per chiarire ulteriori
aspetti della cessione e definire il piano industriale. Inoltre, a partecipare
alla costituzione della newco sono sempre interessati sia Sviluppo Italia
che alcuni gruppi privati. Confermo quindi che rimane forte la volontà
della Afk Sistema di investire in una delle realtà più importanti del
nostro patrimonio industriale”.
Roma, 6 aprile 2006

Anonimo ha detto...

ADESSO LOTTA DURA PER SUBITO FALLIMENTO AGILE E REVOCATORIA IMMEDIATA TOTALE PER TORNARE TUTTI INSIEME !! STO GODENDOOOOOO!!
HASTA LA VICTORIA SIEMPRE!!

Anonimo ha detto...

ringrazio chi ha risposto

Anonimo ha detto...

per la cigs:
c'è qualcuno che sa perchè non emettono il nuovo sr41 ??
dobbiamo reiniziare tutta la procedura al ministero ??
è un problema interno ??

c'è qualcuno che ha interesse per farci rimanere arrabbiati e tenere la situazione sempre in tensione ??

Anonimo ha detto...

Borsa: Azioni Eutelia Da Domani Sospese a Tempo Indetermianto

1 giugno 2010 - 19:57
(ASCA) - Roma, 1 giu - Borsa italiana ha disposto da domani la sospensione a tempo indeterminato dalle contrattazioni delle azioni Eutelia (Milano: EUT.MI - notizie) . La decisione, spiega la stessa Borsa Italiana, e' stata adottata dopo il comunicato diffuso oggi da Eutelia dal quale ''emerge un quadro di notevole incertezza in merito alla possibile evoluzione della situazione societaria, economica, finanziaria e patrimoniale della societa', tale da non garantire il normale andamento delle negoziazioni''. La societa' ha annunciato la dichiarazione di stato d'insolvenza da parte del tribunale di Arezzo.

Anonimo ha detto...

Eutelia dichiarata insolvente. Ma Piazza Affari l'ha premiata con un +41%

Eutelia (Milano: EUT.MI - notizie) è stata commissariata. Il tribunale di Arezzo ha accolto la richiesta del Pm Roberto Rossi di dichiarare lo stato di insolvenza. Ricordiamo che in queste ultime settimane Eutelia ha tentato in ogni modo di dimostrare la propria forza sul mercato e la propria capacita' di risollevarsi. A nulla sono valsi anche gli appelli e gli auspici di amministratori locali e sindacati.
La situazione appare buffa per un motivo: ieri a Piazza Affari il titolo ha guadagnato il 41% registrando il maggior rialzo di tutta la borsa milanese.
Borsa italiana ha, comunque, disposto la sospensione a tempo indeterminato dalle contrattazioni delle azioni Eutelia.
La decisione è stata adottata dopo il comunicato diffuso oggi da Eutelia dal quale emerge un quadro di notevole incertezza in merito alla possibile evoluzione della situazione societaria, economica, finanziaria e patrimoniale della società, tale da non garantire il normale andamento delle negoziazioni.

--------------
Se gli stessi esperti del settore finanziario parlano di "cosa buffa" riguardo al guadagno del 41% dell'ultima seduta in borsa di Eutelia, gatta cicogna

Anonimo ha detto...

Per tutti quelli che ci speravano....per tutti quelli che non ci credevano...per tutti quelli che hanno fatto le liste...per tutti quei lecchini,raccomandati,dirigenti di m...a,per tutti quelli che scrivono senza sapere cosa dicono,per tutti quelli che non fanno gli sr100,per tutti quelli che.....ed anche tutti gli altri GODOOOOOOOOOOOOO!!!
E annate tutti a fanc...o!!

Anonimo ha detto...

Ottenere un balzo del 41% è facile con un titolo a 0,12 euro: basta aumentare la domanda con un semplice buy back pilotato dal management di Eutelia. Ultimo estremo tentativo per evitare di perdere il controllo della società.
Politicamente uno schiaffo ad MPS.

Anonimo ha detto...

Il profeta Nero ringrazia sentitamente roccos, boaatrade, Vincente,sep mayer,gigante per gli forzi fatti per ..... ohps che mi scappa dalla tastiera ... segreto istruttorio ...

A me bastano sol tre, non tutti questi.

Saluti dal Profeta Nero

Anonimo ha detto...

Il PM Rossi è in difficoltà.

Raccogliamo del materiale sugli illeciti del "nano" e mandiamolo per mail a De Magistris.

Tra qualche anno ritornerete a vivere.

Il Profeta Nero

Anonimo ha detto...

Possiamo chiedere a Jeraci perchè non fà gli SR 41 di Aprile e Maggio per farci avere il contributo CIGS ?

Domani vedo il mio legale insieme ad altri 20 lavoratori e gli chiedo se è possibile perseguirlo civilmente in qualità di grande sapientone aziendale.

Almeno lui, rispetto ai POVERI Landi qualche proprietà ce la deve avere .. ; che ne pensate ?

Ma che fine ha fatto il ns. grande capo del personale di cui per il momento non ricordo il nome, anche lui "Responsabile" non deve pagare ?

E tutti i DIRECTOR OPERACTION del c.... che impartivano ordini sotto il mantello della Impronta al sevizio di Samuele che è riuscito a distruggere l'azienda non devono pagare ?

Causa civile contro tutti i manager !!!!

La domanda è: incapaci o stronzi ?

La legge non ammette ignoranza.

Dovete pagare per il danno fatto ai vostri umili dipendenti.

E adesso viene la BENEDIZIONE.

Solo gli STOLTI che ammetteranno con vergogna le loro mancanze verranno salvati.

A loro in qunato CLASSE ELETTA il compito di fare giustizia sommaria con i LANDI.

Se farete questo, otterrete il perdono divino.

Così è scritto e così sarà.

Profeta Nero

Anonimo ha detto...

A loro in qunato CLASSE ELETTA il compito di fare giustizia sommaria con i LANDI.

------------------------------


Ma che vuol dire ?

Oh ma non sai scrivere ?

qunato con la g.

Anonimo ha detto...

Il canto del cigno dell'insolvente Eutelia

Consideratelo il canto del cigno. Oppure il gol della bandiera. Sta di fatto che il super-balzo del titolo Eutelia, che ieri a Piazza Affari ha guadagnato il 41% registrando il maggior rialzo di tutta la borsa milanese, suona quantomeno ironico: un'ora dopo la chiusura delle contrattazioni, il gruppo telefonico di Arezzo è stato infatti dichiarato «insolvente» dal tribunale ed è stato commissariato. Come richiesto dal Pm Roberto Rossi. Ora in azienda arriveranno tre commissari: Daniela Saitta, Francesca Pace e Gianluca Vidal. Punto e a capo. Per questo il rialzo del 41% messo a segno dal titolo in Borsa ieri, a poche ore dalla sentenza, ha un suono sinistro. Anche perché il titolo Eutelia – nonostante fosse in attesa della decisione del tribunale – galoppava da una settimana: nelle ultime 5 sedute ha infatti più che raddoppiato il suo valore. Scherzi del destino? Casualità? Oppure qualcuno stava cercando di sostenere il titolo? Mistero. Ma ormai non importa più. Innanzitutto perché il titolo d'ora in avanti resterà sospeso dalla borsa. Inoltre perché un gol della bandiera - in fondo - non si nega a nessuno. (My.L.)

Anonimo ha detto...

Crisi Eutelia: per 6 Landi diventa bancarotta
Entro 2 giorni il deposito dei libri contabili, un mese per i creditori. Commissari a maggioranza rosa: due sono quelli di Agile

Arezzo 2 giugno 2010 - Che fosse il D-day di Eutelia era nell’aria fin da lunedì, quando i corridoi di Palazzo di Giustizia avevano cominciato a ribollire di notizie sull’imminenza della resa dei conti. E infatti resa dei conti è stata, nel peggiore dei modi per gli amministratori di Eutelia, azzerati da un tratto di penna alle dieci e mezzo del mattino. L’ora in cui alla cancelleria fallimentare è stata depositata la sentenza con cui il presidente del collegio Cosmo Crolla e i due giudici a latere Simone Salcerini e Antonio Picardi decretano l’insolvenza dell’azienda di via Calamandrei e ne dispongono l’amministrazione straordinaria, affidata a tre commissari. Maggioranza femminile: la commercialista perugina Daniela Saitta con l’avvocato romano Francesca Pace più il professionista veneto Gianluca Vidal. Due di loro, le donne, sono anche le commissarie di Agile, la società in cui è stato concentrato quello che era il ramo it di Eutelia. Probabile, dunque, che si proceda a una gestione comune delle due vicende. Anche perchè la società di via Calamandrei è già stata dichiarata responsabile in solido per i debiti di Agile. Il che significa che se quest’ultima non paga deve pagare Eutelia. Complicazione nella complicazione per gli amministratori straordinari di quello che si sta rivelando un crack di grandi dimensioni.

La procedura prevista dalla legge Marzano, che riforma la legge Prodi del 1979, è più garantista di un fallimento classico: qui non si tratta di liquidare una società ma di risanarla e rimetterla sul mercato. Ma sempre di insolvenza si tratta con tutte le conseguenze del caso. Entro due giorni, stabilisce la sentenza del tribunale, la dirigenza di Eutelia appena azzerata dovrà depositare il bilancio, i libri contabili, quelli fiscali e l’elenco dei creditori. Poi ci sarà un giudice delegato, lo stesso Crolla, responsabile della sezione fallimentare, a seguire il caso. Per il 1 dicembre è fissata l’udienza in cui si dovrà esaminare lo stato passivo dell’azienda. I creditori dovranno farsi avanti entro 30 giorni. E tra loro ci sono anche le banche, alcune delle quali pesantemente esposte in questa insolvenza. Sono i numeri, d’altronde, a essere drammatici: 120 milioni di debiti col fisco (ma solo una parte è già iscritta a ruolo), 50 con le banche, 35, di residuo passivo per la gestione del ramo It dismesso con la cessione ad Omega nell’estate 2009. In totale 200 milioni di debiti a fronte di un capitale sociale ridotto ad appena 7 milioni dopo l’abbattimento deliberato dall’ultima assemblea dei soci per coprire la perdita di esercizio, 59,9 milioni per la quale si ricorse anche a 32 milioni di riserve. E l’emorragia è continuata anche nel 2010: stando alle stime, ci sarebbe un passivo mensile di alcuni milioni di euro. Lo stesso presidente Pizzichi, del resto, aveva annunciato un 2010 ancora in rosso.

Anonimo ha detto...

---> continua da sopra


A poco sono servite le ultime disperate carte giocate dalla gestione cancellata: dall’annuncio che erano state individuate due finanziarie (fra cui un’assicurazione) disposte a fornire una fideiussione col fisco per un concordato da 13 milioni. Nè maggior successo ha avuto la mossa di domenica, che cioè ci fosse un team di manager del settore in trattativa per acquisire il pacchetto di controllo ora dei Landi. Iniziative di poco pregio, le qualificano i giudici. Una sorta di pagherò senza la garanzia neppure di un nome e di un impegno finanziario.
A PROPOSITO dei Landi: peggiora drammaticamente la situazione penale dei sei membri della famiglia per i quali è già fissata l’udienza preliminare davanti al Gip, il 29 giugno. Lì saranno chiamati a rispondere di falsi in bilancio per 62 milioni e appropriazione indebita per 33. Reati che adesso si trasformano in bancarotta fraudolenta, accusa pesante che prevede pene pesanti, specie dinanzi a cifre di rilevante entità come in questo caso. Sembrava, quello dei Landi che nell’ultima fase di Pizzichi erano usciti dalla gestione di Eutelia, un impero sul quale non tramontava mai il sole. Ora invece è buio pesto

Anonimo ha detto...

ma il cielo è sempre più blu.........nanananananananana

Anonimo ha detto...

io non vorrei la fine di nessuno,
vorrei solo tornare ad una situazione di normalità
e non penso di essere solo

Anonimo ha detto...

Per me la normalità è la GALERA e spero di poter leggere questa parola prima o poi. Mi hanno già distrutto, oltre alla perdita del lavoro e unica fonte di guadagno, hanno distrutto la dignità di persona e in definitiva credo neanche la galera possa bastare!!
Spero si possa fare giustizia fino in fondo, ho fiducia nella giustizia e pertanto faccio gli auguri di "buon lavoro" alla Magistratura!!

Anonimo ha detto...

ci hanno distrutto la vita meritano
solo la galera e buttate le chiavi

Procionegobbo ha detto...

Una sola domanda: come hai ottenuto l'immagine del post?
Te lo chiedo anche come detentore dei diritti sulla foto utilizzata.

Procionegobbo ha detto...

Ok. Ritiro la domanda. Grazie.

Anonimo ha detto...

Purtroppo è arrivata alle 17 in aziienda la notizia più negativa. Eutelia è stata commissariata!
Volevo Ringraziare i Signori L***i per il ben servito che ci hanno dato....
Il PM Rossi che per condannare i L***i si è servito di 400 giovani lavoratori
e i Giudici che spero un giorno rimangano senza lavoro!

GRAZIE
===
non scrivete queste cose .. dichiarate quanto siete stupidi!
non vi eravate accorti che vi stavano derubando e portando alla rovina?
Ponzio Pilato era un decisionista al confronto del "Presidente" e del "DirettoreGenerale" senza parlare del resto della classe dirigente....

resistere ha detto...

si presa in se la notizia del commissariamento di eutelia è meravigkiosa ma, nella pratica ci svantaggia perche se verra considerata come con agile la chiusura ai debiti e la ripartenza con il commissariamento chi ci rende a noi quello che dobbiamo avere?mi sa che siamo finiti in un cul de sac