domenica 15 novembre 2009

In poche parole

Pizzichi da le dimissioni come sindaco revisore del Monte Paschi di Siena (leggi post)

L'FNSI il sindacato unitario dei giornalisti italiani nella persona di Roberto Natale e il direttore di Articolo 21 Giorgio Santelli in una nota scrivono che i temi come quello dei lavoratori di Eutelia, Agile, Omega non devono essere nascosti e devono invece diventare di grande interesse per la societa'.

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, nonchè il sindaco della capitale d'Italia, in relazione alla vicenda Eutelia, Agile, Omega e alla incursione squadrista dice: "....nulla. nada, nothing, nichts, rien". Vergognoso, honteux, shameful, vergonzoso, schandelijk

Samuele Landi ha dato le dimissioni dal CDA di Eutelia la quale ancora una volta si è dichiarata estranea all'incursione squadrista avvenuta nella sede di Roma e alle vicende Agile/Omega

In una nota la banca Monte dei Paschi di Siena si è dichiarata ancora una volta estranea ai fatti di Eutelia, Agile, Omega. E pronta a smentire ogni tipo di accusa

Lo sciopero con manifestazione che si terrà il 17/11 a Roma dell'intero gruppo Omega è a rischio infiltrazioni "bad block" e frange estremiste

Illazioni su interessi Mediaset, alias Berlusconi, sulla rete Eutelia diventano sempre piu insistenti, giustificabili anche con il completo disinteresse di Scajola e Sacconi sulla situazione esplosiva.

5 commenti :

Anonimo ha detto...

Se le informazioni riportate, fossero vere, e visto comunque il comportamento di certe persone che dovrebbero garantire democrazia e onesta, a tutti i livelli, ma poi svicolano davanti a problemi del genere, incomincio a ricredermi su tante cose.

Questi sono uomini, che poi mi rendo conto non possano fare niente, sono solamente lì per interessi e di facciata.

Povera Italia !!!!!!!!!

Una soluzione potrebbe esserci, una RIVOLUZIONE.

Gente come Noi che per tutta la vita ha rigato dritto, e ormai quando pensi di essere quasi arrivato in fondo, trovi porcherie del genere e personaggi senza scrupoli, che pensano solamente alle loro tasche.

Forse è arrivato il momento di trasgredire, diventare anche noi come loro, dei delinquenti, peccato che loro sono autorizzati, e nessuno, nemmeno la nostra magistratura, non interviene a verificare cosa stia succedendo, rimane tutto sulle nostre spalle fregandosene di come possiamo continuare a vivere senza ricevere e ciò che abbiamo duramente guadagnato in anni di lavoro e privazioni.

Grazie, grazie, a tutti i politici e non.

ADDIO !!!!!

Anonimo ha detto...

Il concentramento per la manifestazione del 17/11 è a p.zza dell'Esquilino. Ti prego di fare una rettifica

Anonimo ha detto...

Tutti Insieme ed Incazzati a Manifestare Non abbiamo piu' niente da perdere C'è rimastasa solo la NOSTRA diquita' di padri di famiglia ..che voglio vivere a questo schifo..
Non andremo via da Roma senza risposte da questi politici corrotti...

Anonimo ha detto...

(ASCA) - Firenze, 16 nov - Leonardo Pizzichi, presidente di Eutelia (Milano: EUT.MI - notizie) , ha rassegnato le dimissioni oggi dalla carica di sindaco revisore di Banca Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) di Siena. Secondo quanto scrive nella lettera di dimissioni, ''le recenti vicende relative alla societa' Eutelia'' sono ''oggetto di continue strumentalizzazioni mediatiche e stanno determinando una situazione di notevole difficolta' in relazione al mio ruolo svolto presso codesta banca. Con questa decisione intendo, quindi, chiarire definitivamente l'assoluta estraneita' del Monte dalle vicende e dalle scelte aziendali della societa' aretina''. ''Credo inoltre - afferma ancora Pizzichi - che una maggiore liberta' operativa mi permettera' di contrastare meglio la campagna infamante che stiamo subendo da alcuni organi di informazione e mi consentira' di seguire in modo ancora piu' costante l'opera di rilancio dell'azienda stessa''.

Anonimo ha detto...

Vorrei dire a quel COGLIONE di Pizzichi che è la sostanza che conta e non la forma e, soprattutto, i comportamenti che si tengono nella gestione di una vicenda come quella che ha trattato o sta trattando LUI in un modo che definire criminale è poco.