giovedì 25 giugno 2009

Smoke on the worker

http://www.rassegna.it/articoli/2009/06/25/49032/eutelia-sindacati-no-trasformazione-in-ferie-di-ore-contratto-di-solidarieta

A piu di una settimana dall' avvenuta cessione ad Agile Servizi s.r.l. e l'a contemporanea acquisizione da parte del gruppo Omega, la situazione è ancora molto fumosa.

Intato dei circa 2150 dipendenti ceduti, a detta di Eutelia, si è saputo che invece ne sono 1848
Dopo i primi incontri avuti con le OOSS sembra che l'azienda acquisitrice non sappia bene ciò che ha acquistato, farà infatti un giro delle diverse sedi per capire le specifiche realtà. cosi come aspetterà il 9 luglio, data dell'incontro al ministero per dare risposte piu precise sul da farsi.

Sovviene ovviamente una domanda spontanea: ma quando si acquisisce un ramo di azienda con un cospicuo numero di dipendenti non si dovrebbe avere a priori un piano industriale o comunque delle strategie di integrazione e di veloce normalizzazione dell'acquisizione?

I nuovi compratori di cui si conosce ben poco e di cui il sito istituzionale fornisce ben poche info sull'organigramma e sul suo staff dirigenziale, sembra che non sappiano cosa farne di 1848 dipendenti e di quello che ancora rimane delle commesse.

Dal sondaggio fatto in questo blog si evidenzia che dopo l'orrida eperienza Eutelia, i dipendenti poco si fidano della nuova proprietà (e fanno bene) ma dall'altro canto sono scoraggiati e pensano di non avere altre possibilità all'infuori di questa.

In questo contesto i sindacati devono far valere i diritti e le tutele dei lavoratori, riportando e continuando in sede ministeriale ciò che è stato interrotto dagli ultimi avvenimenti.
Non bisogna accontentarsi del fatto che, almeno per ora, non si parla di esuberi e che quindi i posti di lavoro sono stati salvati. ma bisogna pretendere un serio piano industriale che contenga un vero rilancio delle attività e soprattutto formazione.
Bisogna ottenere un risposta valida su i debiti lasciati da Eutelia ed accollati da Omega verso i dipendenti ed i fornitori, per intenderci stiamo parlando del Fondo pensione Telemato, di FIAS, dei Ticket...
Inoltre bisogna pretendere il rientro nel CCNL dei metalmeccanici che è "l'habitat naturale" in cui le attivita del comparto si muovono e vivono cosi come il pagamento puntuale degli stipendi riportandoli all'interno del mese spettante e dei ri,borsi spese.

Questo è un banco di prova importante non solo per il sindacato che deve attentamente vigilare e controllare la regolarità della cessione ad Agile e l'acquisizione di Omega, cosi come il passaggio di tutte le commesse e degli immobili una volta di proprietà di Getronics e Bull, ma è un banco di prova anche per il nuovo padronato che deve dimostrare di aver fatto questa acquisizione per motivi imprenditoriale ed industriali e non per meri calcoli e speculazioni finanziarie.

5 commenti :

Anonimo ha detto...

Capisco che sei abituata a definire la condotta morale delle tue colleghe come se raccontassi di te e della tua vita, ma invece di versare la rabbia e il tuo veleno sugli altri, perchè non racconti a tutti,compresa la nuova proprietà, come hai fatto a bruciare in così poco tempo la tua brillante carriera di responsabile?

Anonimo ha detto...

questo sì che è un blog serio...
ma i gestori di Eutelia Workers lo sanno che prima o poi passeranno un guaio per tutte le stronzate che pubblicano e fanno pubblicare sul loro blog ?

Anonimo ha detto...

Scrivo qui perchè sul blog Eutelia Workers mi è stato censurato il commento.

SUl su detto blog cìè un commento che racconta una storiellina di "titanic e granite"
Si fa riferimento al presidente della società Omnia ed alle sue vicissitudine causa Sebastiano LIori che non è e sottolineo non è Lo stesso consulente Sebastiano LIori ce si è presentato alle OOSS degli ex Eutelia.
Se non è cosi qualcuno me lo provi.

Inoltre sempre lo stesso commento fa riferimento ad un presunto trasferimento a Pregnano Milanese in Via Bona.

Altra falsità, si è preso a prestesto la richiesta della RSU di Roma che ha chiesto A Liori se la sede di Roma rimanesse la stessa a Via Bona con la coincidenza che a PregnanO (e non pregnanA)MIlanese esiste un'altra via Bona.

QUacuno sta spargendo notizie false per mettere in cattiva luce questa operazione che si, ha tanti punti interrogativi, ma diamo tempo al tempo.....

Anonimo ha detto...

Diffondete tra i dipendenti le coordinate di questo blog, che può diventare veramente il blog di noi tutti ex dipendenti Eunics.
Altri blog che si spacciano come blog di informazione libera sono in realtà esclusivamente usati dai gestori per tornaconto personale e per favorire l' ascesa al potere di una cordata anzichè un' altra .
Diffidate di Eutelia Workers, su quel blog ci sono scritte solo stronzate e cattiverie !!!
Basta con il passato,basta con lo scannarsi tra colleghi; è ora di voltare pagina !!!

Anonimo ha detto...

non è con le illazioni e con le cattiverie tra colleghi che si costruisce il ns. futuro. Basta con la guerra dei poveri !!!