lunedì 2 febbraio 2009

It Way pronta a rilevare il business It di Eutelia.

La redazione informa che la fonte da cui è stata prelevata questa notizia è dal sito Borsa&Finanza, in un articolo di Maria Giardini del 31/01/2009
In piu se ne parla anche nel forum http://www.finanzaonline.com/forum/showthread.php?t=1022740.




It Way pronta a rilevare il business It di Eutelia. Dossier già allo studio, l’accordo in tempi brevi
L’azienda intanto chiude in salute i conti del 2008 Mentre decolla la collaborazione con Motorola
Milano, 26 giugno 2008 – Il Gruppo Itway, guidato dal Presidente e Amministratore delegato G. Andrea Farina, ha incontrato ogil 24 giugno a Milano analisti e investitori per illustrare le linee guida delle strategie a breve termine della società ravennate leader nella progettazione, produzione e distribuzione di soluzioni di ebusiness e quotata dal Luglio 2001 al segmento Star di Borsa Italiana Risultati Semestrali Confrontati Con Gli Obiettvi A Breve Annunciati Lo Scorso Anno Nel corso dell’incontro, il management ha illustrato i risultati raggiunti nella prima metà dell’esercizio 2007-08 (che va dal 1 ottobre 2007 al 30 settembre 2008), a fronte degli obiettivi di breve termine annunciati lo scorso anno e, in particolare: la diversificazione territoriale: con Itway Turkiye, la società con sede a Istanbul attraverso cui il Gruppo Itway opera nella distribuzione di soluzioni per la sicurezza informatica nel mercato turco. L’obiettivo del Gruppo è di raggiungere con Itway Turkiye un fatturato compreso tra i 7 e 10 milioni di Dollari per i prossimi dodici mesi. L’andamento economico: nel primo semestre dell’esercizio sociale 2007-08, i risultati conseguiti dal Gruppo Itway sono, a cambi costanti, sostanzialmente in linea con le previsioni ma penalizzati dalla continua svalutazione del Dollaro rispetto all’Euro (circa il 12% se confrontato con il periodo corrispondente dell’esercizio precedente), che ha determinato minori ricavi per circa 3 milioni di Euro e una compressione di tutti i margini economici di circa 500 mila Euro. In particolare, il Gruppo ha chiuso i primi sei mesi dell’esercizio 2007-08 con Ricavi consolidati pari a 62,7 milioni di Euro, in lieve flessione del 3,2% rispetto ai 64,8 milioni di Euro realizzati nel primo semestre dell’esercizio 2006-07 e un Ebitda pari a 2. 559 mila Euro, con una flessione di 564 mila Euro (-18,1%) rispetto ai 3. 123 mila Euro realizzati nel periodo corrispondente dell’esercizio precedente. Nel Iii° trimestre dell’esercizio che si chiuderà al 30 giugno 2008 si prevede un pieno recupero dei volumi a cambi correnti, il che significa, a cambi costanti, una over performance di circa il 5% rispetto all’esercizio precedente. Gli accordi strategici: nel corso degli ultimi dodici mesi il Gruppo ha siglato importanti partnership strategiche puntando in particolare ai segmenti di mercato altamente profittevoli della sicurezza e della virtualizzazione che permetteranno al Gruppo di raggiungere nuove quote di mercato nella seconda metà dell’esercizio 2008. Obiettivi A Breve Termine (2009-2010) - Entro il 2010, il Gruppo Itway prevede una crescita dei ricavi che potrà attestarsi tra il 10% e il 30% e un aumento della redditività grazie ai significativi interventi interni di razionalizzazione ed integrazione e ulteriore ampliamento dell’offerta di prodotti e servizi ad alto valore aggiunto. Anche per i prossimi esercizi il Gruppo garantirà il mantenimento della distribuzione di dividendi finora attuata. Si ricorda che lo scorso 7 febbraio 2008 il Gruppo ha distribuito agli azionisti un dividendo unitario di 13 centesimi di Euro per azione, con un aumento del 30% rispetto a quello distribuito nell’esercizio precedente. Nei prossimi due anni il Gruppo punta a consolidare ulteriormente la crescita per linee esterne dell’attività di Distribuzione a Valore Aggiunto in particolare con l’apertura di filiali estere in mercati ad alto potenziale di crescita. Sono infatti previste l’apertura di nuove filiali in Svizzera, nell’ Est Europa e nell’Area Balcanica ed ulteriori acquisizioni nel settore della distribuzione e della System Integration. Il management sta valutando inoltre eventuali integrazioni con realtà dimensionalmente rilevanti per accelerare lo sviluppo del Gruppo. Obiettivi A Medio-lungo Termine - Nel medio e lungo termine, il Gruppo Itway punta a registrare miglioramenti progressivi per arrivare a conseguire: il rafforzamento del ruolo di maggior Player nell’Area del Mediterraneo e della leadership nel mercato della distribuzione e progettazione di soluzioni di e-business (leader nella value chain); il consolidamento dell’elevato tasso di crescita storico del Gruppo con l’obiettivo di raggiungere livelli di Ebitda Margin (percentuale sul fatturato consolidato) superiori al 10% grazie al miglioramento del gross profit e alla razionalizzazione dei costi infrastrutturali e organizzativi; una più efficiente gestione finanziaria attraverso la riduzione dei tempi di incasso dei crediti commerciali e l’alto turnover di magazzino; un maggiore sviluppo del Gruppo puntando alla crescita per linee esterne.

4 commenti :

Anonimo ha detto...

....magariiiiiiiiii..
Se dovesse essere confermato, forse siamo a cavallo....

Anonimo ha detto...

Speriamo. Sembra essere una azienda seria, Speriamo di non sbagliarci.

Anonimo ha detto...

"It Way pronta a rilevare il business It di Eutelia. Dossier già allo studio, l’accordo in tempi brevi"

Non so quale possa essere la fonte, di questa notizia, qui riportata, non vi e' alcuna traccia o conferma!

LUMI, PLEASE!

Anonimo ha detto...

<< Eutelia. Potetti (Fiom): “Di fronte alla dismissione della divisione It, occorre salvaguardare le prospettive occupazionali dei lavoratori e fare chiarezza su possibili intrecci proprietari”...>>

La Fiom sembra che si stia adeguando all'idea della dismissione e stia focalizzando la sua attenzione sulla salvagurdia dei posti di lavoro.

Certo questo non è poco!

Ma proprio alla luce di quanto la proprietà di Eutelia sta cercando di fare, e cioè la vendita a società di cui detiene il pacchetto azionario o parte di esso, bisogna spingere le autorità ministeriali ed anche giudiziare a restare allerta su quanto ss stà cercando di fare.

I lavoratori sono sempre pronti a scendere di nuovo in piazza sempre piu numerosi se ce ne sarà bisogno.

Il sindacato deve sapere che è in ballo la sua credibilità.

Non si puo accettare supinamente, come accaduto in questi ultimi 2 anni, l'atteggiamento arrogante, menefreghista ed irresponsabile della proprietà.

Adesso lo spauracchi della perdita dei posti di lavoro non ha molto piu senso visto la decisione della dismissione.
In mezzo ad una strada ci troveremo comunque.

Il sindacato, in toto, deve PRETENDERE, che Eutelia si assuma le sue responsabilità, cosi come bisogna PRETENDERE dalle istituzioni preposte, vedi Presidenza del consiglio, Ministero delle Attività produttive, Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, di attivarsi fattivamente e propositivamente perchè la proprietà Eutelia non possa, come è stata abituata a fare, ad avere comportamenti irresponsabili dal punto di vista sociale ed industriale.

Certo, questo governo non ci è amico, basta vedere che solamente il centro-sinistra si è attivato per prendere le nostre difese, ma unendo le forze delle parti sociali dei lavoratori e di quelle forze politiche "amiche" potremmo arrivare a vincere questa partita.