mercoledì 10 aprile 2013

Eutelia, no al patteggiamento per Isacco Landi


Si farà un processo stralcio. Uno dei fondatori dell'azienda deve difendersi dall'accusa di bancarotta fraudolenta

Aveva presentato istanza di patteggiamento a tre anni, con il consenso del pm Roberto Rossi ma il collegio del Tribunale di Arezzo, formatosi ad hoc per giudicare in materia e composto dai giudici Salcerini, Di Girolamo e Ponticelli, lo ha respinto. Isacco Landi, uno dei componenti della famiglia fondatrice dell'azienda di telecomunicazioni aretina Eutelia sarà processato a parte.

La sua posizione è stata stralciata, dopo la respinta del patteggiamento, per una questione procedurale, ancora da decidere la data del processo. L'accusa dalla quale deve difendersi Isacco Landi è quella di bancarotta fraudolenta per il crack di Eutelia commissariata dal giugno del 2010 al febbraio del 2012, che vede coinvolti anche altri componenti della famiglia quali Angiolo e Samuele Landi (residente da tempo a Dubai), il senese Leonardo Pizzichi ex dirigente ed altri tre ex dirigenti.

La vicenda risale ad alcuni anni fa e comprende due filoni d'inchiesta volti a far luce su un giro di false fatturazioni che avrebbero portato in due casi ad altrettanti episodi di bancarotta fraudolenta per svariate centinaia di euro. Per la stessa vicenda in sede di udienza preliminare aveva patteggiato Raimondo Landi.  
Fonte: ANSA

22 commenti :

Anonimo ha detto...

Qualcuno sa se fra n anni venissero condannati i Landi per bancarotta fraudolenta, noi, oltre alla magra soddisfazione, avremmo qualche ritorno tangibile senza dover ancora foraggiare avvocati vari???

Anonimo ha detto...

Mi auguro che la magistratura nel frattempo abbia fatto il fermo cautelare su c/c e proprietà,perche questi individui sicuramente a fine processo risulteranno dei poveracci.
Marcello

Anonimo ha detto...

si un calcio nel culo, noi dipendenti non siamo stati ammessi come parti civili nel processo di Arezzo

Anonimo ha detto...

Ah .... a proposito di costituzione parte civile anche dell'ultima fatta l'anno scorso (novembre) non si e' avuto nessun riscontro; l'ennesimo presa per il c..o ?

Anonimo ha detto...

si sa niente sull'esito del presidio al MiSE del 9 aprile?
(un collega sede Milano..)

Anonimo ha detto...

si hanno tirato il solito secchio di merda dalla finestra e noi ce la siamo spalmata bene addosso

Anonimo ha detto...

Decreto cassa sotto controllo,primi di maggio probabile incontro con tutte le parti per verifiche modus operandi tbs e varie. Solita fuffa ed aria fritta!!! Intanto la lobby prosegue il suo lavorio....



Anonimo ha detto...

Quando il marciume è così radicato nelle istituzioni, nella magistratura, nei ministeri,
in tutti i centri di potere fino all’ultimo RSU aziendale nominato chissà da chi ?
Fino ai mammasantissima di tutti i leader di partito fino al Presidente della Repubblica,
è inutile lottare, manifestare,chiedere giustizia.

Ricordate la sentenza del giudice nei nostri confronti ?
Riassumo “ I lavoratori hanno ragione di aver subito una falsa cessione di ramo d’azienda,
ma non è scritto in nessuna legge che devono ritornare in Eutelia” .

Questa sentenza spiega che la magistratura è uno strumento della politica-imprenditoria,
collusa e corrotta con i poteri forti, Banche Confindustria Mediobanca,noi siamo solo delle pedine che vengono mangiate come in una partita a dama.

L’unico modo per distruggere questo “sistema di potere” è eleggere in prima persona i cittadini
Onesti disoccupati, operai,persone che non si vendono e non si fanno corrompere.

Ora Bersani e Berlusconi e Monti stanno decidendo a nostre spese la nomina di centinaia di manager, amministratori di società pubbliche, del futuro Presidente della Repubblica tutti che facciano i loro interessi, in tutti gli aspetti della vita pubblica con i nostri soldi.

La speranza però non muore mai perché oggi nel mio piccolo ho votato per mia sola volontà,
Milena Gabanelli come possibile Presidente della Repubblica così come si dovrebbe fare in una vera “democrazia”.

Tutto a costo zero per i cittadini, affinché il popolo scelga veramente il suoi rappresentanti,
in ogni settore delle istituzioni,l’unico modo per eliminare il marciume.

Anonimo ha detto...

Oggi l'avvocato mi ha detto che l' Impugnativa verso Eutelia è stata respinta!!!!

Qualcuno ha notizie??


Anonimo ha detto...

Oggi l'avvocato mi ha detto che l' Impugnativa verso Eutelia è stata respinta!!!!

Qualcuno ha notizie??

--------------------------------
Quale impugnativa ti riferisci ?

Anonimo ha detto...


Martedì 9 Aprile
Roma - dalle 14:00 TUTTI DAVANTI AL MiSE in VIA MOLISE.

Questa è una fase importantissima per il proseguimento della CIGS,
non lasciamo passare in silenzio l'apertura della procedura di
mobilità per tutti i dipendenti di AGILE.
Comunicato Sindacale Unitario

Alle 15,00 una delegazione di lavoratori insieme a F. Potetti ha incontrato ll dott. Castano.
E' stata espressa la forte preoccupazione dei lavoratori a seguito della paradossale situazione che i commissari rischiano di produrre. Da un lato aver sottoscritto, lo scorso 18 marzo, presso il M.d.Lavoro, un accordo di proroga di CIGS fino al 6 dicembre 2013, dall'altro aver manifestato, tramite comunicazione ufficiale, l'intenzione di aprire una procedura di licenziamento collettivo, vanificando totalmente anche l'accordo del 23 gennaio 2012 (firmato anch'esso dai commissari). Il dott. Castano ha detto che non vede ostacoli alla firma del decreto e di seguire costantemente la vicenda perché entro una decina di giorni, il decreto di proroga venga firmato. Inoltre è stato concordato un incontro in sede ministeriale sulla situazione di TBS entro metà maggio.

Anonimo ha detto...

Quale impugnativa ti riferisci ?
________________________________

l'impugnativa verso Eutelia per il reintegro!

Anonimo ha detto...

Mamma mia quanta cattiva informazione!!!!:
la magistratura ha detto che i lavoratori avevano ragione ma che non poteva annullare la cessione e questo perché l'art.28 (che può portare avanti solo un sindacato) è stato presentato dopo i termini dei 60 gg. dalla cessione - la magistratura ha fatto tutto il possibile per darci ragione e darci uno strumento per rientrare nel perimetro Eutelia, è il sindacato che non ha voluto mettere in esecuzione la sentenza, la magistratura non può andare contro le leggi. Per chi ha fatto le impugnative per rientrare in Eutelia, non è più competente il tribunale del lavoro di Roma, ma quello fallimentare di Arezzo e vengono tutte respinte con addebito delle spese di giudizio.

Anonimo ha detto...

Mamma mia quanta cattiva informazione!!!!:
la magistratura ha detto che i lavoratori avevano ragione ma .........
____________________________________________
scusa ma più che di cattiva informazione parlerei di NON INFORMAZIONE!!
Ciò che hai detto tu è la prima volta che viene detto! Se così fosse possiamo ringraziare il sindacato ... e adesso ci tocca pure pagare le spese di giudizio!!! INCREDIBILE!!!!!

Anonimo ha detto...

Per ulteriore informazione il Giudice Delegato del Fallimentare di Arezzo che respinge tutto a nostre spese e' sempre Cosmo Crolla , quello citato nel noto dossier.

Anonimo ha detto...

Corriere della Sera
---------------------------------
Viaggio nel mondo segreto delle amministrazioni straordinarie dei grandi colossi
Il grande business dei Commissariamenti

Operazioni che durano decenni, super-parcelle, nomine fatte dalla politica, conflitti di interesse: la fabbrica dei salvataggi non conosce crisi. Ma talvolta s’inceppa. E fa venire alla luce le magagne del sistema.
----------------------------------------
Parlano anche di Agile ed Eutelia oltre a Finmeck (commissario Vidal lo stesso di Eutelia)

http://www.corriere.it/sette/13_aprile_10/2013-15-pinotti-commissariamenti_c9168f04-a1ca-11e2-8e0a-db656702af56.shtm

Anonimo ha detto...

http://www.corriere.it/sette/13_aprile_10/2013-15-pinotti-commissariamenti_c9168f04-a1ca-11e2-8e0a-db656702af56.shtm
=============================
Pagina non disponibile
La pagina non è stata trovata.
è corretto il link?

Anonimo ha detto...

http://www.corriere.it/sette/13_aprile_10/2013-15-pinotti-commissariamenti_c9168f04-a1ca-11e2-8e0a-db656702af56.shtml
Mancava la "l" finale ma per noi non c'è nulla di utile e/o interessante a parte considerazioni generali su come vengono fatti e portati avanti i commissariamenti.

Anonimo ha detto...

http://eutelialeaks.blogspot.it/2013/04/il-grande-business-dei-commissariamenti.html

Vengono citati i nostri Commissari Chiaruttini e Vidal ed anche Agile fra i commissariamenti "dubbi".

Anonimo ha detto...

... e adesso ci tocca pure pagare le spese di giudizio!!! INCREDIBILE!!!!!

______________________________
Piuttosto spacchiamo tutto!!! svegliamoci!!!

Anonimo ha detto...

Viaggio nel mondo segreto delle amministrazioni straordinarie dei grandi colossi
Il grande business dei Commissariamenti

Operazioni che durano decenni, super-parcelle, nomine fatte dalla politica, conflitti di interesse: la fabbrica dei salvataggi non conosce crisi. Ma talvolta s’inceppa. E fa venire alla luce le magagne del sistema.
----------------------------------------
Parlano anche di Agile ed Eutelia oltre a Finmeck (commissario Vidal lo stesso di Eutelia)

http://www.corriere.it/sette/13_aprile_10/2013-15-pinotti-commissariamenti_c9168f04-a1ca-11e2-8e0a-db656702af56.shtm

12 aprile 2013 16:35
-----------------------------------
A tal proposito ne hanno parlato anche alla trasmissione di REPORT
svelando molti retroscena.

Anonimo ha detto...

news dall'estremo oriente- qualcosa cambia - PT il ritorno dei morti viventi.
Lazzaro è resuscitato.
forse