giovedì 28 ottobre 2010

"Eutelia-Agile, dal Governo ancora nessuna risposta"


C'erano anche loro sabato alla grande manifestazione della Fiom Cgil che ha sfilato per le vie di Roma: stiamo parlando degli operai dell'Eutelia-Agile, l'azienda di consulenza e servizi tecnologici in amministrazione straordinaria con circa 1.500 lavoratori coinvolti, che da mesi vivono nell'incertezza più assoluta. Una delle vicende più scandalose degli ultimi anni non sembra trovare soluzione, in un momento in cui il Lavoro sparisce progressivamente dal dibattito pubblico del nostro paese.

Linkredulo ha intervistato Margherita Marzano, impiegata presso lo stabilimento di Modugno, per sapere quali sono le novità sulla questione, dopo il commissariamento dell'azienda e il vertice dello scorso 5 ottobre presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

Qual è,ad oggi, lo stato della vertenza Eutelia?Quali sono le novità più importanti degli ultimi mesi?Cosa pensate del tavolo aperto lo scorso 5 ottobre presso il Ministero dello Sviluppo Economico?

La vertenza è in una fase di stallo ormai da tempo e l'incontro al Mise del 5 ottobre non ha sortito ancora nulla...ieri (20 ottobre - ndr -) avrebbe dovuto esserci il nuovo incontro con alcune delle risposte appese ormai da mesi. Attendiamo comunque che qualcosa si muova sul fronte della riunificazione delle vertenze Agile ed Eutelia. Sembrano aperti degli spiragli su questo aspetto per noi così importante.
Sabato avete partecipato alla grande manifestazione della Fiom: qual é il vostro giudizio sulla battaglia che il sindacato ha davanti e come pensate che si preannunci l'autunno che abbiamo davanti?

La Fiom al momento è l'unico sindacato che abbia voglia di provarci almeno, ma la sua forza siamo tutti noi: siamo noi, indipendentemente dall'essere lavoratori, studenti, precari, professori che possiamo dare alla Fiom la spinta per andare oltre...per incominciare un percorso che vada nella direzione giusta.L'autunno si presenta caldissimo, ma le altre stagioni lo saranno ancora di più.

Come reputate il lavoro svolto dagli enti locali nella vostra vertenza e l'atteggiamento tenuto dal Governo in questi mesi?
Dagli Enti locali continuiamo a ricevere solo solidarietà..e ormai non sappiamo più cosa farcene..di lavoro non si parla proprio nonostante da più parti si comprendano bene le nostre ragioni; il Governo? Ma c'è? Con noi ha fatto la parte dell'assente!

Che cosa ci insegna una vicenda come quella dell'Eutelia-Agile?qual è il messaggio che ti senti di lanciare ai tanti lavoratori che stanno pagando sulla loro pelle la crisi economica?
La prima cosa che mi viene in mente è la parola che portavamo al corteo del 16 ottobre: legalità. Con imprenditori disonesti ogni sforzo per mantenere il proprio lavoro e conservarne il significato etico come sottolineato dalla Costituzione è fondamentale per la credibilità di un popolo che si sente ridicolizzato dal Governo e da tutti i suoi adepti!! L'importante è non arrendersi mai e provare ad unire tutte le forze per ottenere l'Italia che tutti desideriamo.

4 commenti :

Anonimo ha detto...

La risposta sarebbe troppo facile e scontata, una cosa però la posso dire SI VERGOGNINO !!!!!

Anonimo ha detto...

Tante parole.....
Fatti mai.....
Concordo sul fatto che tutti "si vergonino"

Anonimo ha detto...

E’ trascorso UN ANNO dal presidio della sede di BARI
facciamo il punto sullo stato della vertenza Agile ex Eutelia
RIVEDIAMOCI TUTTI
IN
PER UN
GIUSTIZIA LAVORO FUTURO
ASSEMBLEA GENERALE
MERCOLEDI' 3 NOVEMBRE
DALLE ORE 10,30 ALLE ORE 12,30

Anonimo ha detto...

Tutt'altro caro collega.. impara innanzitutto a usare la testa se ce l'hai.. ti compatisco e scusami se sto infierendo, meriti solo compassione!!
Comunque non credo valga la pena di discutere con te e che pertanto è l'ultimo commento al tuo indirizzo!!