mercoledì 11 novembre 2009

EUTELIA: CURSI “GOVERNO RIFERIRÀ LA PROSSIMA SETTIMANA”

ROMA (ITALPRESS) - “Il Governo riferira’ alla Commissione Industria del Senato, nella seduta di martedi’ della prossima settima, sulla situazione relativa alla societa’ di informatica Eutelia SpA”. Lo ha annunciato il presidente della Commissione Industria del Senato, senatore Cesare Cursi, che ha confermato come, a seguito di contatti con il ministero dello Sviluppo economico, “il Governo riferira’ prontamente sulla situazione che sta coinvolgendo Eutelia SpA, societa’ operante nel settore delle telecomunicazioni e informatica, e che occupa attualmente circa 2500 lavoratori”.Il presidente ha quindi confermato che “il Governo, nella stessa seduta, rispondera’ anche ad altri atti di sindacato ispettivo presentati sulla situazione della societa’ Merloni. Tutto questo - ha concluso Cursi - ha come obiettivo quello di tenere costantemente aggiornata la Commissione Industria, e quindi il Parlamento, sulle iniziative che il Governo intende assumere con riguardo alla situazione di imprese con un elevato numero di occupati”.

5 commenti :

Anonimo ha detto...

Prima la presidenza del consiglio ha inviato un suo rappresentante per gli incontri al Mise , poi per un incontro diretto ha detto che stava valutando la documentazione, poi aha detto, "vediamo se pagano gli stipensi", e adesso? cosa si inventeranno per non riceverci?

QUesta specie di imprendotori sono dei ladri per il governo glielo permette.

Il pesce puzza dalla testa

Anonimo ha detto...

Samuele Landi è stato veramente buffo e divertente a giocare al Ninja con i suoi amici compreso il capo della sicurezza di Arezzo Marco Sampieri; ma adesso parliamo di cose serie:
passato questo momento di euforia che Samuele ci ha regalato, dobbiamo chiederci seriamente come mai sia accaduto questo comico episodio.
Chi c'è dietro ai Landi e cosa hanno voluto dimostrare? Samuele non è un cretino, e queste cose non sono fini a se stesse; hanno sempre uno scopo! quale?
Chi hanno dietro di loro?
Si parla del solito venerabile di Arezzo, di personaggi di spicco del PDL molto vicini a Berlusconi, di personaggi ex AN ora anch'essi vicino a Berlusconi.
Cosa c'è dietro quanto sta accadendo in questi mesi alle migliaia di lavoratori di Eutelia, Agile, Phonmedia?
Perchè il Dottor Gianni Letta della Presidenza del Consiglio non commenta e non vuole ricevere la richiesta di mediazione che gli è stata rivolta? E’ stato imbavagliato?
C'è di che avere molti dubbi sull'intera vicenda.
Spero vengano chiariti al più presto nell'interesse di tutti.

Anonimo ha detto...

Secondo me sono tutti PIDDUISTI.
Se non cìè qualche gola profonda, difficilemente verrà fuori qualcosa

Anonimo ha detto...

samuele non si mette il coltello in bocca. quando non si aprira' il paracadute potresti farti male.

Anonimo ha detto...

Perchè Gianni Letta ci apra un tavolo di confronto al ministero con azienda e sindacati dobbiamo forse fare come i poveri lavoratori di France Telecom???