mercoledì 9 settembre 2009

COMUNICATO SINDACALE FIOM

Martedì pomeriggio doveva svolgersi l’incontro con l’A.D. di Agile e la RSU e le OO.SS. di Roma. L’incontro era stato concordato prima dello sciopero e della manifestazione in Campidoglio e serviva, chiaramente, a spigare le motivazioni e le iniziative intraprese dall’azienda per il pagamento delle spettanze dovute ai lavoratori.
Presupposto dell’incontro era, comunque, l’accredito della mensilità di Luglio, ma sino alla mattina della stessa giornata gli accrediti effettuati su Roma, erano davvero pochi, non più di dieci.
Per questo motivo, stanchi delle attese e soprattutto ansiosi di conoscere in prima persona le sorti della loro azienda e delle loro retribuzioni, le lavoratrici ed i lavoratori, in accordo con tutte le RSU e le OO.SS., avevano deciso di incontrarsi sotto la sede individuata per l’incontro (sede gruppo Omega in via Ofanto 18).

Immediatamente a ridosso dell’incontro, l’A.D. ha deciso di spostare l’incontro in un’altra sede del gruppo, sul lungotevere, con il chiaro intento di “depistare” i lavoratori.

In accordo tra la RSU abbiamo deciso e comunicato alla società, di continuare a mantenere l’incontro in via Ofanto, visto soprattutto le difficoltà di raggiungere tutti i colleghi per una pronta rettifica.

Solo dopo il rifiuto opposto dall’A.D. di tornare indietro ed incontrare i lavoratori, è stato deciso di OCCUPARE la sede del gruppo e di avvisare gli organi di stampa e le tv dei problemi che stanno rendendo la vita impossibile ai lavoratori di Agile- Eutelia.
Nella sede era presente un alto dirigente del Gruppo che di sua spontanea iniziativa, senza alcuna costrizione (come hanno avuto modo di costatare le forze di Polizia intervenute in serata) è rimasto insieme agli occupanti sino alla fine.

Denunciamo, ritenendolo comportamento irresponsabile e contrario alle decisioni prese collettivamente, l’atteggiamento dei delegati FIM e UILM che, accompagnati dal Segretario della FIM di Roma, hanno deciso ugualmente di incontrare l’A.D. in altra sede, mentre i loro colleghi stavano occupando l’altra sede societaria. Un atteggiamento irresponsabile che conferma la piena inaffidabilità degli stessi.
Durante l’occupazione, nei contatti telefonici con il dott. Paganini ed il dott. Liori, ci è stato di nuovo detto che nei prossimi giorni partiranno gli accrediti con l’esclusione di circa 500 colleghi e colleghe cha prima della data del 7 agosto avevano fatto pervenire la lettera di impugnativa della cessione. Una affermazione gravissima che, se ce ne fosse bisogno, conferma il livello e l’affidabilità dell’attuale Amministratore Delegato.

In nottata si è deciso di terminare l’occupazione e dato appuntamento a tutti per la giornata odierna presso la sede di via Bona.
Nella stessa giornata, nella sede i svolgerà anche il Coordinamento Nazionale delle RSU FIOM CGIL.

Nei prossimi giorni i lavoratori e le lavoratrici verranno informati tempestivamente delle iniziative legali e sindacali.

Fiom Cgil Roma Sud RSU Fiom Cgil Agile . Eutelia Roma


Per non rendersi complici del comportamento aziendale a questo punto FIM e UILM DEVONO rilasciare un comunicato ufficiale sull'incontro avuto ieri con l'Ad Massa.

4 commenti :

Anonimo ha detto...

"Durante l’occupazione, nei contatti telefonici con il dott. Paganini ed il dott. Liori, ci è stato di nuovo detto che nei prossimi giorni partiranno gli accrediti con l’esclusione di circa 500 colleghi e colleghe cha prima della data del 7 agosto avevano fatto pervenire la lettera di impugnativa della cessione. Una affermazione gravissima che, se ce ne fosse bisogno, conferma il livello e l’affidabilità dell’attuale Amministratore Delegato."

Scusate, a quanto si diceva ieri in maniera informale parlando con la R.S.U. la informazione era che nei prossimi giorni PARTIRANNO i bonifici dei 500 colleghi mentre per gli altri l'invio dovrebbe essere gia' stato fatto. E' mai possibile che non si possa avere una informazione corretta??? Tra l'altro stamattina a Bari circolava un documento che riassumeva l'incontro con l' A.D. Qualche anima buona che lo voglia rendere disponibile a tutti????

Anonimo ha detto...

RAGAZZI FATE PACE CON IL CERVELLO. IO LA LETTERA L'HO INVIATA IL 6 AGOSTO, COME PENSO TUTTI I COLLEGHI DI ROMA, ED HO RICEVUTO LO STIPENDIO STAMANE 9 SETTEMBRE COMPRESO DI PREMIO PRODUZIONE.

SECONDO ME SONO TUTTE SCUSE CHE SI INVENTANO PER GIUSTIFICARE IL TARDIVO PAGAMENTO DEGLI STIPENDI. PROBABILMENTE HANNO PROBLEMI DI FLUSSI BANCARI O SONO UNA VRANGATA DI CHIAVICHE

QUALCUNO HA NOTIZIE DELL'INCONTRO TRA MASSA ED FIM UILM?
POSTI I MESSAGGI.

Anonimo ha detto...

nessun accredito
sono anch'io un firmatario.

Anonimo ha detto...

A quanto risulta, hanno ricevuto lo stipendio sia colleghi che hanno firmato che colleghi che NON hanno firmato.
Quindi questa storia dei 500 sembra proprio una bufala. Il cui scopo non è propriamente chiaro. Forse mettere paura alla gente per costringerli ad annullare la richiesta in quanto scomoda?